Videochiamate con Alexa: guida all'uso, come si fa

Da fine 2020 è possibile effettuare videochiamate tramite Alexa sfruttando il display e la videocamera disponibile sugli Amazon Echo Show.
Da fine 2020 è possibile effettuare videochiamate tramite Alexa sfruttando il display e la videocamera disponibile sugli Amazon Echo Show.
Guarda 12 foto Guarda 12 foto

Alexa, chiama Tizio Caio“: ed è così che la videochiamata parte, immediata, consentendo la visualizzazione dei volti sullo schermo dell’Echo Show attraverso la videocamera disponibile sul device. La funzione, da tempo annunciata e desiderata, arriva in Italia proprio in tempo per una pausa natalizia che ci vedrà probabilmente tutti chiusi in casa, ma con la possibilità di chiamarci a vicenda usando Alexa come la nostra centralinista personale.

Da oggi stesso, infatti, Amazon ha attivato anche nel nostro paese le videochiamate tramite Amazon Echo Show verso utenti terzi. Così facendo l’intera gamma Echo Show viene ad avere molto più significato, dotandosi di una funzione nuova e aggiuntiva rispetto a quanto già oggi in dote ai più noti tra gli speaker intelligenti per la casa.

Qualora la funzione non risulti ancora disponibile, si consiglia di andare sul menu “Impostazioni” (da Echo Show è sufficiente passare il dito dall’alto verso il basso per accedere al menu) e avviare l’aggiornamento: è questo l’unico requisito per accedere alle videochiamate attraverso i dispositivi abilitati.

Videochiamate di gruppo su Echo Show

Come si fa una videochiamata con Alexa?

Effettuare la videochiamata da Amazon Echo è un gioco da ragazzi poiché è sufficiente parlare con Alexa e chiedere di lanciare la chiamata per noi. Tuttavia la chiamata non avviene digitando un numero, ma suggerendo ad Alexa quale sia la persona da raggiungere. Se dunque si chiede “Alexa, chiama Tizio Caio” il requisito fondamentale è che “Tizio Caio” sia inserito nella rubrica di Alexa. Questa procedura va eseguita tramite l’app Alexa sullo smartphone.

Come inserire i contatti da app Alexa

Come inserire i contatti da app Alexa

Una volta aperta l’app Alexa occorre un tap sulla voce di menu “Comunicazioni” (1), quindi sull’icona in alto a destra “Contatti” (2). Si entra così in un pannello dal quale è possibile associare i contatti della propria rubrica ai contatti di Alexa: di fatto si insegna ad Alexa quali siano le chiamate possibili istruendo una rubrica apposita a partire da quella già esistente sul proprio smartphone.

Una volta aggiunto il contatto, quest’ultimo sarà abilitato e sarà possibile chiamarlo attraverso una semplice istruzione vocale.

Videochiamate di gruppo

Attraverso il medesimo menu “Contatti” è possibile creare gruppi, ai quali poi indirizzare chiamate avendo sullo schermo più persone al tempo stesso. In questo caso la chiamata avverrà tramite l’istruzione “Alexa, chiama il gruppo Amici” (dove “Amici” è il nome attribuito al gruppo). Al momento la gestione sullo schermo delle varie inquadrature non sembra essere particolarmente raffinata, ma il futuro sembra segnato: prossimamente nuove skill potranno arricchire i video di nuovi filtri e nuove funzionalità, trasformando questa funzione in qualcosa di ben più avanzato.

Videochiamate di gruppo sui dispositivi Amazon Echo

Videochiamate di gruppo sui dispositivi Amazon Echo

Al momento le videochiamate di gruppo (anche in relazione alle dimensioni dei display in uso) sono limitate ad un massimo di 7 utenti.

Dispositivi compatibili

Sebbene non sia ancora disponibile un elenco di compatibilità completo, è facile intuire che tutti gli Amazon Echo aventi display e cam possano accedere alle videochiamate. Tra questi si segnalano in particolare:

A questi si aggiunge Amazon Fire TV Cube, la cui funzione va però attivata soltanto dopo aver dotato il Cube di connessione alla tv e di una webcam aggiuntiva.

Inevitabilmente la fantasia vola a quello che sarà il prossimo Nuovo Echo Show 10, il cui concept è stato immaginato fin dall’inizio per questo tipo di funzionalità: la sua capacità di ruotare e seguire il soggetto durante la videochiamata, infatti, lo rende il compagno ideale per poter videochiamare colleghi di lavoro, amici o conoscenti mentre si tengono le mani occupate su altro. La videochiamata verrà a essere qualcosa di più di un semplice contatto fugace: sarà un passatempo per lunghe chiacchierate, avviate da quel centralino sempre disponibile di nome Alexa.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

18 12 2020
Link copiato negli appunti