Vista, una patch uccide i topi USB

Un recente aggiornamento di Microsoft ha causato ad alcuni utenti il malfunzionamento di certi dispositivi USB, come mouse e tastiere. Microsoft sta investigando sul problema
Un recente aggiornamento di Microsoft ha causato ad alcuni utenti il malfunzionamento di certi dispositivi USB, come mouse e tastiere. Microsoft sta investigando sul problema

Una delle patch di sicurezza distribuite da Microsoft la scorsa settimana sembra aver giocato un brutto scherzo a certi utenti di Windows Vista. Stando alle testimonianze apparse su diversi forum, dopo l’installazione degli aggiornamenti di martedì 8 aprile alcuni dispositivi USB, come mouse, tastiere e drive flash, hanno smesso di funzionare.

Ieri Microsoft ha diffuso una nota in cui afferma di essere al corrente che “un nostro recente aggiornamento potrebbe causare dei problemi con i dispositivi USB”, dicendosi infine impegnata ad investigare sulla questione.

BigM non ha specificato quale sia la patch incriminata , e le due principali fonti della notizia forniscono informazioni discordanti. PCMag.com sostiene si tratti di una delle due famose patch necessarie per l’installazione del Service Pack 1 per Windows Vista, e in particolare la versione ripubblicata l’8 aprile scorso. The Register punta invece il dito su un update per Windows Defender.

Qualunque sia l’origine del problema, questo sembra interessare indifferentemente le versioni a 32 e 64 bit di Windows Vista, con o senza SP1. Al momento è difficile stimare quale percentuale di utenti sia potenzialmente afflitta dal problema, ma alcuni esperti affermano si tratti di una piccola minoranza.

Come riporta ars technica , alcuni degli utenti che hanno sperimentato il problema sono riusciti a risolvere la situazione ricorrendo al meccanismo di ripristino di sistema integrato in Vista oppure reinstallando il driver Human Interface Device (HID). Certo smanettare con le impostazioni di Windows potrebbe non essere facile se, nel frattempo, mouse e tastiera hanno dato forfait: in questi casi torna sempre utile conservare una tastiera PS/2 di emergenza.

Quello relativo alla patch “USB killer” non è l’unico imbarazzo che ha dovuto affrontare in questi giorni Microsoft. L’azienda ha infatti posticipato la distribuzione dell’SP1 per Vista attraverso la funzione Aggiornamenti automatici di Windows, giustificando questo ennesimo ritardo con la volontà di “garantire ai clienti la migliore esperienza possibile con Windows Vista”. BigM ha poi sottolineato che gli utenti possono continuare ad installare l’SP1 scaricandolo dal sito o da Windows Update.

Il problema non si pone per la localizzazione italiana , la cui disponibilità su Aggiornamenti automatici non era comunque prevista prima di inizio maggio.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

17 04 2008
Link copiato negli appunti