WhatsApp, il player per i vocali c'è anche su PC

WhatsApp, il player per i vocali c'è anche su PC

Anche nella beta di WhatsApp per PC è stato individuato un player audio che permette di riprodurre i messaggi vocali al di fuori della chat.
Anche nella beta di WhatsApp per PC è stato individuato un player audio che permette di riprodurre i messaggi vocali al di fuori della chat.

Nei giorni scorsi erano circolate online interessanti informazioni riguardo la futura implementazione di una nuova feature grazie alla quale poter ascoltare i messaggi vocali anche al di fuori della conversazione di riferimento, sfruttando un apposito player. La funzionalità era stata individuata in una versione beta dell’app di WhatsApp per smartphone e, dunque, si pensava fosse destinata solo al versante Android e iPhone. Quando scoperto nel corso delle ultime ore smentisce però tale tesi.

WhatsApp: il player audio arriva anche sul client desktop

WhatsApp, infatti, si appresta a rilasciare pure per il client desktop un player per l’ascolto dei messaggi vocali. Lo strumento viene reso disponibile con la beta v.2.220405, ma alcuni utenti sostengono di averlo abilitato anche sulla v.2.2204.1.

Grazie al suddetto player, per ascoltare un vocale non sarà più necessario rimanere all’interno della chat in cui lo si è ricevuto, ma si potrà proseguire l’ascolto anche accedendo ad un’altra conversazione. Si tratta quindi di una funzionalità che va ad offrire una maggiore libertà all’utente, il quale non è più costretto a restare su una singola chat sino al completamento dell’ascolto.

Il player va a posizionarsi nella parte in basso della schermata dell’applicazione, quindi a fondo delle chat, e tramite l’apposito pulsante “Play/Pausa” permette di avviare e mettere in pausa la riproduzione del vocale in qualsivoglia momento. Una piccola barra indica poi l’avanzamento della riproduzione.

Al momento non è ancora chiaro quando, di preciso, il player audio verrà implementato nella versione finale di WhatsApp desktop, ma essendo già disponibile nella beta del client di sicuro non dovrebbe essere necessario attendere ancora molto a lungo.

Fonte: WABetaInfo
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 7 feb 2022
Link copiato negli appunti