WhatsApp, in arrivo le reazioni ai messaggi

WhatsApp, in arrivo le reazioni ai messaggi

La beta di WhatsApp rivela che prossimamente saranno intrdotte le reazioni ai messaggi con varie emoji, anch'esse con crittografia end-to-end.
La beta di WhatsApp rivela che prossimamente saranno intrdotte le reazioni ai messaggi con varie emoji, anch'esse con crittografia end-to-end.

Dopo l’introduzione del supporto via chat e quella di varie altre recenti novità, WhatsApp si appresta ad andare incontro ad una piccola grande rivoluzione, volta ad ottimizzare maggiormente il funzionamento del servizio e ad offrire un’esperienza utente ancora migliore. Stando infatti a quanto divulgato dal team di WABetaInfo tramite Twitter, il quale ha avuto modo di mettere le mani sulla versione beta della celebre app di messaggistica, stanno per arrivare le reazioni ai messaggi.

WhatsApp: sei reazioni disponibili, ecco quali sono

Si tratta di una modalità di risposta veloce ai messaggi ricevuti già presente in altre app per la messaggistica, come ad esempio su Telegram. Per rispondere ad un messaggio con una reazione, basterà premere sul fumetto dello stesso e attendere la comparsa di un pop-up con le sei emoji disponibili, ovvero: pollice in sù, cuore rosso, risata, faccina sorpresa, faccina che piange e mani giunte.

Un dettaglio importante è che al pari dei “comuni” messaggi scambiati in chat, anche le reazioni saranno protette da crittografia end-to-end, in maniera tale da garantire la massima sicurezza per ogni singola conversazione, in qualsiasi frangente.

Allo stato attuale non è dato sapere quando esattamente le reazioni ai messaggi saranno incluse nella relase stabile di WhatsApp e quindi risulteranno fruibili da tutti, ma comunque non dovrebbe essere necessario attendere ancora a lungo.

Unitamente alla buona nuova in questione, sempre tramite la versione beta dell’app, dall’intercettazione di una parte di codice, WABetaInfo ha fatto sapere che WhatsApp sta pianificando di estendere il tempo massimo per la cancellazione dei messaggi inviati da 1 ora, 8 minuti e 16 secondi a ben 2 giorni e 12 ore.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 3 feb 2022
Link copiato negli appunti