WhatsApp: reazioni in arrivo anche su desktop

WhatsApp: reazioni in arrivo anche su desktop

Nella beta di WhatsApp per desktop è stata scovata la funzione che consente di aggiungere le reazioni ai messaggi in chat come sarà su mobile.
Nella beta di WhatsApp per desktop è stata scovata la funzione che consente di aggiungere le reazioni ai messaggi in chat come sarà su mobile.

Nei giorni scorsi, ha fatto notizia che WhatsApp stesse lavorando all’implementazione delle razioni ai messaggi in chat, una modalità di risposta veloce già presente su altre app di messaggistica e molto apprezzata dall’utenza. Al momento, non è ancora chiaro quando la nuova feature verrà effettivamente implementata, in quanto ancora in via di sviluppo, ma inizialmente si pensava fosse destinata ad essere fruibile soltanto da smartphone, mentre adesso pare che il tutto arriverà pure su desktop.

WhatsApp: reazioni ai messaggi disponibili anche nelle versioni beta del client desktop

Nelle ultime versioni beta del client di WhatsApp per computer, quelle siglate come 2.2207.0 e 2.2208.1, è stata infatti scovata una nuova opzione che serve per aggiungere le tanto chiacchierate reazioni ai messaggi.

Più precisamente, accanto ai messaggi in chat viene mostrato un piccolo pulsante con l’icona di un emoji che una volta cliccato fa comparire un menu con le varie reazioni tra cui poter scegliere. Il pulsante non è sempre visibile, ma si palesa solo quando il puntatore del mouse si trova vicino a un messaggio.

Oltre che come appena indicato, le reazioni ai messaggi si possono selezionare tramite il menu a tendina che può essere richiamato facendo clic sul tasto con la freccia rivolta verso il basso posto in corrispondenza di ciascun messaggio e selezionando la voce apposita dal menu che si apre. Attualmente, però, la selezione della reazione a un messaggio non funziona e il pulsante non apre nessuna finestra di selezione, ma è molto probabile che l’attivazione avverrà in seguito all’introduzione su mobile.

Fonte: WABetaInfo
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 2 mar 2022
Link copiato negli appunti