WiFi mesh per i pellegrini

Una rete wireless per offrire ai fedeli accesso gratuito ad Internet. L'hanno realizzata in Arabia Saudita, per l'annuale pellegrinaggio alla Mecca

Roma – Milioni di pellegrini di tutto il mondo diretti alla Mecca, per la consueta processione annuale dei fedeli musulmani, potranno restare collegati alla Rete. A renderlo possibile, una rete WiFi mesh , realizzata con 70 router disposti lungo il percorso seguito dagli Hajii , in grado di garantire accesso gratuito a chiunque ne faccia richiesta.

Ciascun router di questa rete è in grado di dialogare non solo con gli utenti, ma anche con gli altri router adiacenti: grazie a questo meccanismo è possibile ridurre il numero di dispositivi fisicamente collegati ad una linea fissa , visto che un pacchetto di informazioni è in grado di viaggiare da un router all’altro fino a quando non trova la strada per giungere in Rete. Un meccanismo identico a quello utilizzato per l’implementazione del WiFi negli XO , i laptop da 100 dollari di OLPC.

Il servizio è stato curato da un provider locale, Bayanat Al-Oula , mentre della gestione della rete e dei sistemi di autenticazione – la registrazione è obbligatoria per usufruire del servizio – si occupa invece Aptilo Networks , azienda con sede a Stoccolma.

La rete è stata realizzata con apparecchiature statunitensi, fornite da Tropos Networks . Quest’ultima era già nota per aver fornito analoghi dispositivi a Google, per la realizzazione della rete WiFi che copre tutta Mountain View, nonché per aver fornito un servizio analogo nella città di New Orleans dopo l’uragano Katrina. ( L.A. )

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Bastard Inside scrive:
    "GQuesto", "iQuello"...
    ...solo a MS fra i big ormai non riesce più di avere idee geniali, i soldi continuano a venire solo da Windows (WinCE escluso) e Office, ma i nuovi prodotti, che ci metta MS davanti o no, come Zune, sono dei flop spaventosi! :o :| Forse perché gratta gratta non si tratta di idee nuove, MS ha due soli modi per creare nuovi prodotti o entrare in nuovi mercati:1) copiarli (male): p.es Zune2) infilare un PC, eventualmente miniaturizzato, nell'oggetto e installarci una versione di Windows: p.es XBox, cellulari e palmari con WinCE, etc...A ciò si aggiunga il fatto, vedi Zune, che MS ha l'ossessione di limitare e regolamentare le attività dell'utente con DRM che oltre che oppressivi sono demenziali, la cosa ha raggiunto livelli tali che la gente se ne accorge e scappa come si fa vedendo arrivare un matto che si agita e straparla (ogni allusione ad un noto esagitato obeso, che non è tale per colpa dei videogiochi, è puramente volut...ehm, casuale O) :D )
  • Mi scoccio di loggare scrive:
    Piccola correzione
    Per dar vita alla nuova funzione, BigM trae le informazioni necessarie dal sito flightstats.com: --------Per dar vita alla nuova funzione, BigG trae le informazioni necessarie dal sito flightstats.com: BigM = MicroSoftBigG = GoogleUna piccola svista ;)
Chiudi i commenti