Windows 10: il bug Y3K colpirà i PC nel 3001

Impostando la data del bios dal 19 gennaio 3001 in poi è impossibile portare a termine con successo l'installazione di Windows 10 1909.
Impostando la data del bios dal 19 gennaio 3001 in poi è impossibile portare a termine con successo l'installazione di Windows 10 1909.

Per una volta ci troviamo a poter scrivere di un bug di Windows 10 col sorriso e con la consapevolezza che, purtroppo o per fortuna, non dovremo mai farci i conti: la release 1909 del sistema operativo non può essere installata su PC con data del bios a partire dal 19 gennaio 3001. Sarà il prossimo Millenium Bug e per questo è già stato battezzato Y3K.

Windows 10: Y3K, l’erede del Millenium Bug

Nulla a che vedere con le anomalie riscontrate nel pacchetto KB4535996 già in fase di distribuzione, capaci di creare più di un grattacapo tra Blue Screen of Death e malfunzionamenti del comparto audio. A spiegare il problema è Carey Holzman, con il video in streaming qui sotto e con un articolo dedicato su Bleeping Computer.

Pare che se il bios della vostra scheda madre, AMD o Intel, permette di impostare la data del 19 gennaio 3001 o successiva, Windows 10 1909 non completerà l’installazione, bloccandosi durante il secondo riavvio nel processo di setup.

Nemmeno impostando nuovamente la data corretta nel bios o cambiando scheda madre si risolve immediatamente poiché ogni tentativo di riprendere il setup andrà a modificarla nuovamente. È necessario avviare l’installazione di Windows 10 daccapo su un’unità o una partizione pulita.

Interpellata sulla questione, Microsoft non ha rilasciato alcun commento. Immaginiamo che in quel di Redmond il lavoro da fare non manchi e che il bug Y3K non finirà in cima all’elenco delle priorità.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti