Windows 10, problemi con l'aggiornamento KB4535996

Problemi in fase di installazione, Blue Screen of Death e audio compromesso: non scaricare né installare l'aggiornamento KB4535996 per Windows 10.
Problemi in fase di installazione, Blue Screen of Death e audio compromesso: non scaricare né installare l'aggiornamento KB4535996 per Windows 10.

Ci risiamo. Un altro articolo dedicato a problemi causati da un aggiornamento di Windows 10. Questa volta l’update da prendere di mira è KB4535996, opzionale, rilasciato negli ultimi giorni di febbraio da Microsoft per il sistema operativo e che di fatto anticipa il prossimo Patch Tuesday.

Windows 10: bug per l’update KB4535996

E pensare che era stato introdotto proprio con lo scopo di risolvere altri intoppi, in particolare quelle rilevati in Search e nella gestione delle stampanti. C’è chi nemmeno è riuscito a installarlo, andando incontro a errori come 0x800f09220x80070003 prima di portare a termine il setup. Altri lamentano blocchi improvvisi o la comparsa del sempre temuto Blue Screen of Death che era tornato a palesarsi anche il mese scorso con il pacchetto KB4532695.

A questo punto per chi non ha ancora scaricato né installato l’aggiornamento il consiglio è quello di metterlo in standby. Chi lo ha già fatto può comunque rimuoverlo seguendo una semplice procedura:

  • aprire Windows Update e fare click su “Visualizza cronologia aggiornamenti”,
  • selezionare la voce “Disinstallare gli aggiornamenti”, evidenziare quello problematico e infine eliminarlo.

L'aggiornamento opzionale KB4535996 per Windows 10

All’elenco dei potenziali bug inclusi anche quelli relativi a malfunzionamenti del comparto audio. Insomma, meglio evitare. Considerando come questi aggiornamenti non vengano scaricati e installati automaticamente (ma solo dopo aver eseguito un controllo manuale all’interno di Windows Update), così come il gran numero di problemi riscontrati nell’ultimo periodo, non è azzardato affermare che in qualche modo Microsoft impiega gli utenti più temerari come una sorta di beta tester, al pari degli Insider di Windows 10, per poi ricevere segnalazioni in merito alle anomalie ed eventualmente intervenire per correggerle. A metà febbraio il pacchetto KB4524244 era stato rimosso per ragioni del tutto simili.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti