Windows 10 coatto per tutti

Assieme agli aggiornamenti del Patch Tuesday viene scaricato anche tutto quanto serve a installare il nuovo OS? - UPDATE

Roma – Windows 10 è un aggiornamento gratuito per chi possieda già una licenza Windows 7 o Windows 8, ma non tutti gli utenti potrebbero gradire l’update: ciò nonostante, Microsoft pare abbia iniziato a scaricare su tutti i PC eleggibili per la procedura una copia completa del nuovo sistema operativo . La spiegazione a questo comportamento offerta da Redmond è l’opportunità per chi dovesse decidere successivamente di effettuare l’upgrade di semplificare i passaggi necessari.

L’insolito comportamento è stato segnalato su The Inquirer , che ha chiesto spiegazioni a Microsoft ottenendo le giustificazioni descritte: “Chi ha scelto di ricevere aggiornamenti automatici tramite Windows Update, viene aiutato a rendere i dispositivi aggiornabili pronti con il download dei file necessari se decidesse di aggiornare. Quando l’aggiornamento è pronto, all’utente viene chiesto se installare Windows 10 sul device”.

Più nel dettaglio, precisa un portavoce di Microsoft, “Per coloro che hanno deciso di prenotare l’upgrade a Windows 10 e per chi ha abilitato la ricezione automatica dei Windows Update, predisponiamo i dispositivi all’aggiornamento a Windows 10 scaricando i file necessari per l’installazione futura. Questo ci permette di offrire un’esperienza di upgrade più fluida e allo stesso tempo di garantire che il dispositivo riceva il software più aggiornato”: in altre parole il meccanismo dovrebbe essere attivo solo per chi , più o meno consapevolmente (ovvero c’è chi potrebbe aver cliccato “Sì” pur di liberarsi della finestra di dialogo apposita), ha scelto di prenotare l’ultima versione del sistema operativo appena rilasciata.

Una scelta che non è priva di effetti collaterali : l’immagine ISO pesa da 3 a 6 gigabyte nello storage , una questione ininfluente se si dispone di 1 terabyte di spazio disco ma decisamente più complessa se il dispositivo in ballo è un tablet o un convertibile con a bordo un SSD da 32 o 64GB. In quest’ultimo caso, infatti, si potrebbe esaurire o quasi lo spazio a disposizione per l’archiviazione: senza contare che non tutti dispongono di connessioni veloci o illimitate, circostanza nella quale si potrebbero registrare rallentamenti o peggio blocchi se si raggiunge il limite di banda fissata per il mese in corso.

Microsoft non è la prima azienda a scegliere questa strada : anche Apple in passato faceva lo stesso con iOS, complicando la vita a chi possiede un iPhone o un iPad con 8 o 16GB di spazio di archiviazione. A Cupertino hanno scelto una strada differente, in seguito, anche e soprattutto riducendo in modo significativo la dimensione dei pacchetti di aggiornamento da scaricare e lasciando all’utente finale la decisione su quando farlo. Ci sono poi questioni relative allo storage lasciato libero dai sempre più ingombranti sistemi operativi sempre più accessoriati , ma in questo caso la faccenda è differente.

Per verificare se anche il proprio PC avesse iniziato a scaricare la nuova versione di Windows, basta cercare nella cartella ~BT sul proprio hard disk: lì si trovano i file relativi alle patch che Windows Update scarica, e lì potrebbe esserci anche l’immagine di Windows 10 pronta a essere installata. Per il momento non ci sono indicazioni che Microsoft pensi di cambiare questa procedura.

Luca Annunziata

Aggiornato il 15 settembre per includere la precisazione di Microsoft sulle modalità di download

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Dalfred scrive:
    Soluzioni impossibili
    Ho letto molte risposte (che puzzano un po' di hating e poco di razionalità) che inneggiano a Libre e Open come due sistemi office gratuiti e validi sostituti di Microsoft Office: temo che chiunque la pensi così non abbia mai lavorato in un'azienda. Lavorativamente parlando è impossibile non usare la suite office di Microsoft e purtroppo quello che possono fare le soluzioni free non può arrivare a contrastare Office: compatibilità e soprattutto il feeling che gli utenti hanno con la suite Microsoft sono i due problemi principali.Poi certo, a casa o in situazioni con poche persone e senza troppi contatti con l'esterno le soluzioni free van benissimo.
  • Zucca Vuota scrive:
    Re: paragoni con Office? no grazie.
    - Scritto da: panda rossa
    Le aziende usano Oracle.Oracle per la posta elettronica e il groupware?! Ci hanno tentato ma non gli è andata molto bene.Ma in che mondo vivi?
  • Zucca Vuota scrive:
    Re: paragoni con Office? no grazie.
    - Scritto da: Kitt
    L'unico neo è la "stupida" gestione del database
    di posta in unico file PST. Una cavolata che non
    penso che cambino mai per partito
    preso.In realtà se hai un server Exchange il file è un OST ed è una cache dei dati memorizzati nel server.
  • bubba scrive:
    ma i malware writer ce la faranno a
    stare dietro tutto il junk developer code che la M$ sforna? Avevamo appena digerito "windows RT", le novita' per 8.1, ecc .. e ora abbiamo questo gigantico blob di UWP (Universal Windows Platform), con le sue diramazioni a piovra (dal android bridge a cortana ecc)
    • bubba scrive:
      Re: ma i malware writer ce la faranno a
      - Scritto da: bubba
      stare dietro tutto il junk developer code che la
      M$ sforna? Avevamo appena digerito "windows RT",
      le novita' per 8.1, ecc .. e ora abbiamo questo
      gigantico blob di UWP (Universal Windows
      Platform), con le sue diramazioni a piovra (dal
      android bridge a cortana
      ecc)UPDATE: il megapacco ha gia' cominciato a far danni (in una direzione in cui non avevo pensato...) https://www.humankode.com/security/how-a-bug-in-visual-studio-2015-exposed-my-source-code-on-github-and-cost-me-6500-in-a-few-hours
      • Zucca Vuota scrive:
        Re: ma i malware writer ce la faranno a
        - Scritto da: bubba
        UPDATE: il megapacco ha gia' cominciato a far
        danni (in una direzione in cui non avevo
        pensato...)
        https://www.humankode.com/security/how-a-bug-in-viMa cosa c'entra con Microsoft e le applicazioni UWP un bug dentro un software fatto da una terza parte?
  • bertuccia scrive:
    domanda per gli utenti Office
    ma poi, alla fine, siete usciti o no dalla preistoria?? :D[img]http://i.imgur.com/HGVwozg.jpg[/img][img]http://i.imgur.com/ZVCTJm6.jpg[/img]
    • bubba scrive:
      Re: domanda per gli utenti Office
      - Scritto da: bertuccia
      ma poi, alla fine, siete usciti o no dalla
      preistoria??
      :D
      io direi di si. Hai visto la scritta in uppercase? "E' finita l'era del CI SONO SFUGGITI I DATI DI MANO" ...... ora infatti stanno tutti in iCloud OneDrive . Non potete piu' scappare!
      • Zucca Insistente scrive:
        Re: domanda per gli utenti Office
        E Azurre dove lo metti? Eh? Eh? Non puoi pensare di parlare a proposito di cloud senza parlare di Azurre
        • bubba scrive:
          Re: domanda per gli utenti Office
          - Scritto da: Zucca Insistente
          E Azurre dove lo metti? Eh? Eh? Non puoi pensare
          di parlare a proposito di cloud senza parlare di
          Azurresarebbe stato fuori luogo : "Microsoft Azure /ˈæʒər/ is a cloud computing platform and infrastructure, created by Microsoft, for building, deploying and managing applications and services through a global network" ... qua si parlava solo dei TUOI documenti salvati nei computer ALTRUI (cosi' da non perderli LOL :D ) ...
        • Zucca Vuota scrive:
          Re: domanda per gli utenti Office
          - Scritto da: Zucca Insistente
          E Azurre dove lo metti? Eh? Eh? Non puoi pensare
          di parlare a proposito di cloud senza parlare di
          AzurreOffice 365 al momento usa Azure solo in parte. Ovviamente non sei informato.
  • an0nim0 scrive:
    ancora lontano da Office
    LibreOffice è ancora lontano da Office.Ti faccio un esempio banale. Sono andato sul sito di libreoffice per vedere qualche screenshot sulla loro suite. Non c'è, non li ho trovato. In cambio vedo ben 2 immaginate piazzate a tutto schermo nella home sul fatto che LibreOffice è realizzato da gente fantastica. Guarda la differenza col sito di Office Word:https://products.office.com/it-it/wordDa utente finale, il "suggerimento" che darei alla community di LibreOffice è quello di mettere in home page questi 2 annunci:- 100% compatibile con tutti i formato MS Office- più bello e facile da usare di MS Office (clicca qui per screenshot e video)Il problema di LibreOffice è che non è 100% compatibile con MS Office e che in molti casi non è più facile e intuitivo da usare per un utente medio. Sul mio notebook uso da anni OpenOffice (ok, non è LibreOffice) che non si avvicina minimamente alla user experience neanche del vetusto Office 2003. Ancora oggi, tra Office 2003 e l'ultimo OpenOffice preferisco 1000 volte Office 2003. Per carità, il progetto LibreOffice va sostenuto ma ne ha di strada da fare ...
    • panda rossa scrive:
      Re: ancora lontano da Office
      - Scritto da: an0nim0
      LibreOffice è ancora lontano da Office.

      Ti faccio un esempio banale. Sono andato sul sito
      di libreoffice per vedere qualche screenshot
      sulla loro suite. Non c'è, non li ho trovato. In
      cambio vedo ben 2 immaginate piazzate a tutto
      schermo nella home sul fatto che LibreOffice è
      realizzato da gente fantastica. Guarda la
      differenza col sito di Office
      Word:
      https://products.office.com/it-it/wordOttimo metro di misura: per giudicare la produttivita' di una applicazione si guardano gli screenshot sul sito.E hai appena dimostrato che M$ e' una azienda di markettari, dove la presentazione e' la cosa piu' importante.Poi chissenefrega se l'applicazione si pianta, se si perdono i dati, etc...
      Da utente finale, il "suggerimento" che darei
      alla community di LibreOffice è quello di mettere
      in home page questi 2
      annunci:
      - 100% compatibile con tutti i formato MS Office
      - più bello e facile da usare di MS Office
      (clicca qui per screenshot e
      video)

      Il problema di LibreOffice è che non è 100%
      compatibile con MS Office e che in molti casi non
      è più facile e intuitivo da usare per un utente
      medio. Nessuna delle due cose che hai detto e' un problema.
      Sul mio notebook uso da anni OpenOffice
      (ok, non è LibreOffice) che non si avvicina
      minimamente alla user experience neanche del
      vetusto Office 2003. Ancora oggi, tra Office 2003
      e l'ultimo OpenOffice preferisco 1000 volte
      Office 2003. Per carità, il progetto LibreOffice
      va sostenuto ma ne ha di strada da fare
      ...LibreOffice gira su tutti i sistemi.La roba M$ gira solo dove vuole M$ ed e' incompatibile tra una versione e l'altra del sistema operativo.Poi liberissimo di usare quello che vuoi.C'e' gente che paga fior di euro per farsi frustare da dominatrici vestite in pelle, non mi stupisco se c'e' gente che paga per farsi frustare da M$.
      • Zucca Vuota scrive:
        Re: ancora lontano da Office
        - Scritto da: panda rossa
        Poi chissenefrega se l'applicazione si pianta, se
        si perdono i dati,
        etc...Ma di cosa stai parlando? Tu Office non l'hai mai usato!
        • panda rossa scrive:
          Re: ancora lontano da Office
          - Scritto da: Zucca Vuota
          - Scritto da: panda rossa


          Poi chissenefrega se l'applicazione si
          pianta,
          se

          si perdono i dati,

          etc...

          Ma di cosa stai parlando? Tu Office non l'hai mai
          usato!Da quella volta che si pianto' e ho perso i miei dati, infatti, non l'ho piu' usato.
          • Zucca Vuota scrive:
            Re: ancora lontano da Office
            - Scritto da: panda rossa
            Da quella volta che si pianto' e ho perso i miei
            dati, infatti, non l'ho piu'
            usato.Mi ricordo che Word 1 aveva qualche problema. Guarda che sei rimasto un po' indietro.
    • ... scrive:
      Re: ancora lontano da Office
      LibreOffice non è al 100% compatibile con office ? E chi se ne frega. Chi deve leggere un mio testo o foglio di calcolo che sia si scarica e install LibreOffice altrimenti amen. Io del contrario non ne ho bisogno.
      • Zack scrive:
        Re: ancora lontano da Office
        - Scritto da: ...
        LibreOffice non è al 100% compatibile con office
        ? E chi se ne frega. Chi deve leggere un mio
        testo o foglio di calcolo che sia si scarica e
        install LibreOffice altrimenti amen. Io del
        contrario non ne ho bisogno.Ok, ma tu non sei il "mondo" e non puoi obbligare la maggioranza delle persone ad allinearsi alle tue scelte. La maggioranza, purtroppo, decide e chi non si "adegua" è fuori.
        • panda rossa scrive:
          Re: ancora lontano da Office
          - Scritto da: Zack
          - Scritto da: ...

          LibreOffice non è al 100% compatibile con
          office

          ? E chi se ne frega. Chi deve leggere un mio

          testo o foglio di calcolo che sia si scarica
          e

          install LibreOffice altrimenti amen. Io del

          contrario non ne ho bisogno.
          Ok, ma tu non sei il "mondo" e non puoi obbligare
          la maggioranza delle persone ad allinearsi alle
          tue scelte. La maggioranza, purtroppo, decide e
          chi non si "adegua" è
          fuori.La maggioranza non decide alcunche', e la prova e' che il loro padrone gli installa in remoto quello che vuole e poi puo' pure muoversi, e loro zitti sotto!
          • ... scrive:
            Re: ancora lontano da Office
            Quoto al 100%. La maggioranza non mi obbliga niente e io con LibreOffice vado alla grande.
  • panda rossa scrive:
    E' ora di passare a Libre Office
    E' il momento giusto per rompere le catene per chi ancora e' incatenato.Passate a Libre Office.Software libero, open source, gratuito e multipiattaforma.https://it.libreoffice.org/
    • Basilisco di Roko scrive:
      Re: E' ora di passare a Libre Office
      Questa versione di office offre funzioni più simili a Google Doc che a LibreOffice.
      • m5s scrive:
        Re: E' ora di passare a Libre Office
        - Scritto da: Basilisco di Roko
        Questa versione di office offre funzioni
        più simili a Google Doc che a
        LibreOffice.Appunto...Peraltro libreoffice ormai è integrato anche nei vari cloud personali come owncloud.
        • Zucca Vuota scrive:
          Re: E' ora di passare a Libre Office
          - Scritto da: m5s
          Appunto...
          Peraltro libreoffice ormai è integrato anche nei
          vari cloud personali come
          owncloud.Owncloud et similia non possono neanche lontanamente essere paragonati a Office 365.
          • Tritacarne scrive:
            Re: E' ora di passare a Libre Office

            lontanamenteeh si propio lontanamente finiscono i TUOI dati
          • Zucca Vuota scrive:
            Re: E' ora di passare a Libre Office
            - Scritto da: Tritacarne

            lontanamente

            eh si propio lontanamente finiscono i TUOI datiSappi che nulla ti vieta di avere in casa tua i server. Microsoft lascia la scelta a te. In più, ribadisco, Owncloud al massimo e con molta generosità può essere visto con una copia malfatta dei servizi OneDrive.
          • Zucca Confusa scrive:
            Re: E' ora di passare a Libre Office
            Spiegati meglio, come funziona? Microbot ti monta il datacenter azzurre in casa tua?
          • Zucca Vuota scrive:
            Re: E' ora di passare a Libre Office
            - Scritto da: Zucca Confusa
            Spiegati meglio, come funziona? Microbot ti monta
            il datacenter azzurre in casa
            tua?Mi pare ci fosse una offerta del genere (ma siamo fuori budget penso).In ogni caso Office 365 non gira completamente su Azure (ancora).Invece quasi tutti i prodotti coinvolti possono essere installati su propri server. Anche in configurazione ibrida (on-premise collegato a cloud).Per quel che riguarda Azure, parte dello stack è già disponibile su Windows Server. Con l'uscita di Windows Server 2016 dovrebbero rilasciare altri pezzi. La suite di gestione per i data center Microsoft inoltre è in grado di gestire sistemi ibridi, in casa e in cloud.
    • ... scrive:
      Re: E' ora di passare a Libre Office
      Uso solo LibreOffice !!! Con linux naturalmente.No a office e sopratutto no a windows 10 !!
Chiudi i commenti