Windows 10: fix per il BSOD dovuto al WiFi

Windows 10: fix per il BSOD dovuto al WiFi

Microsoft ha rilasciato un aggiornamento di emergenza per Windows 10 1909 che risolve il bug del driver WiFi, causa del famigerato BSOD.
Microsoft ha rilasciato un aggiornamento di emergenza per Windows 10 1909 che risolve il bug del driver WiFi, causa del famigerato BSOD.

Microsoft rilascia ogni mese il tradizionale aggiornamento cumulativo, ma gli utenti hanno ormai capito che esiste sempre il rischio di vedere il temuto BSOD (Blue Screen Of Death). L'azienda di Redmond ha distribuito un fix “out-on-band” per risolvere il problema che ha causato la comparsa dello schermo blu nella versione 1909 di Windows 10.

Windows 10 1909: fix per il driver WiFi

Le prime segnalazioni sono arrivate dagli utenti che avevano installato l'anteprima dell'aggiornamento di febbraio, ovvero il pacchetto KB4598298 del 21 gennaio 2021. Lo stesso problema è stato quindi riproposto con l'update KB4601315 del 9 febbraio scorso.

Il famigerato BSOD appare quando l'utente tenta di utilizzare il protocollo WPA3 per la rete WiFi. Ciò è dovuto all'arresto anomalo (errore 0x7E) del driver Nwifi.sys. Il problema è stato quindi risolto da Microsoft con l'aggiornamento KB5001028 dell'11 febbraio che porta la build di Windows 10 1909 al numero 18363.1379. Il termine “out-of-band” indica un update distribuito al di fuori del tradizionale Patch Tuesday.

Il fix può essere scaricato e installato automaticamente da Windows Update oppure manualmente dal Microsoft Update Catalog. La soluzione migliore è tuttavia quella di effettuare l'aggiornamento a Windows 10 20H2, in quanto il supporto per Windows 10 1909 terminerà l'11 maggio 2021. Tra l'altro con l'ultimo aggiornamento cumulativo è stata anche migliorata la procedura perché ora il Servicing Stack è integrato.

Fonte: Microsoft
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

12 02 2021
Link copiato negli appunti