Windows 10 Insider Preview Build 19619: le novità

Un box per le informazioni su COVID-19 e il controllo della musica su smartphone dall'app Il Tuo Telefono: le novità in arrivo per Windows 10.
Un box per le informazioni su COVID-19 e il controllo della musica su smartphone dall'app Il Tuo Telefono: le novità in arrivo per Windows 10.

Mentre ci si avvicina il lancio del May 2020 Update, il gruppo di Redmond annuncia dalle pagine del blog ufficiale il rilascio di una nuova versione di anteprima per Windows 10: la Build 19619.1000 è stata messa a disposizione degli Insider presenti nel Fast Ring.

Windows 10 Insider Preview Build 19619

Tra le novità elencate c’è il box di informazioni sul tema COVID-19 che compare facendo click sul campo di ricerca nella barra delle applicazioni di Windows 10, con pulsanti per l’accesso rapido a una mappa interattiva del contagio e alle principali notizie sull’argomento.

Il box per le informazioni su COVID-19 in Windows 10

A dire il vero la novità è già comparsa anche sui nostri PC che non fanno parte del programma Insider, come si può vedere nello screenshot allegato di seguito. La conferma di un rollout su larga scala arriva da Microsoft che parla di 33 paesi già interessati.

Windows 10: il box informazioni a tema coronavirus

Un’altra feature inedita è quella relativa all’applicazione Il Tuo Telefono che ora consente di controllare dal computer la riproduzione della musica in esecuzione sullo smartphone, senza dover togliere gli occhi dal monitor né le mani dall’accoppiata mouse-tastiera. Il player è quello visibile nell’angolo inferiore sinistro dell’immagine qui sotto.

Novità per l'app Il Tuo Telefono di Windows 10

Per farlo è necessario un PC con October 2018 Update (o versioni successive) e uno smartphone Android con la versione 7.0 del sistema operativo (o successive). Le applicazioni supportate sono alcune di quelle più note: Spotify, Pandora, Amazon Music, Google Play Musica, YouTube Music, Xiami Music e Google Podcast.

Trattandosi di una release d’anteprima il consiglio è come sempre quello di non installarla su computer utilizzati quotidianamente per studio o lavoro poiché sono presenti bug noti e non ancora risolti.

Fonte: Windows
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti