Passi in avanti per Windows 10 su Raspberry Pi 4

L'edizione ARM di Windows 10 ora supporta fino a 3 GB di RAM sulla scheda Raspberry Pi di quarta generazione grazie a un progetto amatoriale.
L'edizione ARM di Windows 10 ora supporta fino a 3 GB di RAM sulla scheda Raspberry Pi di quarta generazione grazie a un progetto amatoriale.
Guarda 7 foto Guarda 7 foto

Considerando come Raspberry Pi 4 sia ormai acquistabile con poche decine di euro, il passo in avanti registrato oggi per il progetto amatoriale che rende Windows 10 ARM compatibile con la scheda merita una segnalazione: grazie allo sviluppatore Amir Dahan ora è possibile sfruttare fino a 3 GB di RAM con un significativo passo in avanti rispetto al supporto per 1 GB offerto in precedenza.

W10 sulla scheda Raspberry Pi 4: ora va meglio

Dal punto di vista delle risorse hardware questa particolare incarnazione del sistema operativo consente adesso di adoperare le porte USB, l’uscita video HDMI per il collegamento a uno schermo, il modulo Bluetooth e la connessione cablata (anche se c’è bisogno di un dongle). Pienamente funzionanti inoltre software come YouTube, il browser Edge, Paint e il Microsoft Store. C’è invece ancora da lavorare sullo slot Ethernet, l’accelerazione grafica e il WiFi integrato.

Insomma, non se ne ottiene certo un PC adatto al lavoro quotidiano né per il gaming, ma gli smanettoni troveranno sicuramente pane per i loro denti scaricando l’immagine da Discord e seguendo le istruzioni fornite per l’installazione. Per quanto riguarda la microSD è necessario utilizzare un’unità da almeno 32 GB (meglio 64 GB) di classe 10.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti