Windows 10X, addio al Pannello di controllo

Una build preliminare di Windows 10X permette di vedere l'interfaccia e le differenze rispetto a Windows 10, come l'assenza del Pannello di controllo.
Una build preliminare di Windows 10X permette di vedere l'interfaccia e le differenze rispetto a Windows 10, come l'assenza del Pannello di controllo.

Windows 10X doveva essere il sistema operativo dei dispositivi dual screen. Il lancio del Surface Neo è stato posticipato, quindi Microsoft ha deciso di utilizzarlo sui tradizionali notebook con l’obiettivo di fare concorrenza a Chrome OS. Grazie ad una build quasi definitiva apparsa online è possibile vedere l’interfaccia e le differenze rispetto a Windows 10.

Windows 10X: addio al Pannello di controllo

Da tempo Microsoft ha avviato il graduale spostamento delle funzionalità dallo storico Pannello di controllo alla nuova app Impostazioni PC. Mentre per Windows 10 lo switch definitivo non è ancora avvenuto, la build di Windows 10X conferma la sua eliminazione. In Impostazioni PC sarà possibile gestire anche gli aggiornamenti separati dai componenti del sistema operativo (driver e app).

A proposito di update, la loro installazione richiederà meno di 90 secondi. I package verranno salvati in una differente partizione. È ipotizzabile quindi l’uso di una procedura simile a quella di Android, nota come A/B (Seamless) System Updates. In questo modo sarà possibile avviare la versione precedente, se si verifica un problema durante l’aggiornamento.

Windows 10X non avrà il menu Start e le Live Tile. L’interfaccia è suddivisa in tre aree principali. Dall’alto verso il basso ci sono la funzione di ricerca (locale, web e cloud), un launcher con app e siti web, documenti e app recenti. Dal menu visibile quando si clicca con il tasto destro del mouse sulle icone si possono aprire le impostazioni delle app e fissarle alla barra delle applicazioni.

Windows 10X launcher leak

La taskbar avrà icone allineate al centro e sarà di tre dimensioni (piccola, media e grande). Le ultime due sono specifiche per i dispositivi con schermo touch. Il nuovo Action Center sarà “floating” (non ancorato all’angolo inferiore destro) e includerà impostazioni rapide, notifiche e i controlli del volume, oltre al pulsante di spegnimento e al livello della batteria.

Windows 10X Action Center leak

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

18 01 2021
Link copiato negli appunti