Windows 11 2022 Update: Blue Screen of Death con i driver Intel SST

Windows 11 2022 Update: BSoD con driver Intel SST

Problema rilevato con i driver Intel SST per il 2022 Update di Windows 11: l'aggiornamento è bloccato da Microsoft per evitare anomalie.
Problema rilevato con i driver Intel SST per il 2022 Update di Windows 11: l'aggiornamento è bloccato da Microsoft per evitare anomalie.
Guarda 25 foto Guarda 25 foto

L’incubo BSoD (Blue Screen of Death) si manifesta anche su Windows 11 2022 Update (22H2), il primo grande aggiornamento rilasciato da Microsoft per il suo nuovo sistema operativo. Stando a quanto reso noto dalla software house, è il risultato di un’anomalia che la cui responsabilità è da attribuire ad alcuni driver Intel SST.

Intel e Microsoft hanno riscontrato problemi di incompatibilità con alcune versioni dei driver per Intel Smart Sound Technology (Intel SST) … I dispositivi Windows 11 con il driver Intel SST interessato potrebbero ricevere un errore con una schermata blu.

Il BSoD compare su Windows 11 2022 Update

Nella documentazione pubblicata si legge che questo problema riguarda solo i dispositivi con processori Intel 11th Gen Core e driver Intel SST versione 10.29.0.5152 o 10.30.0.5152. In conseguenza a quanto emerso, è stato deciso di bloccare la distribuzione dell’aggiornamento sui PC interessati. In questo modo, si evita che gli utenti si trovino a dover fare i conti con un grattacapo.

Per proteggere l’esperienza di aggiornamento, è stato applicato un blocco di compatibilità ai dispositivi con i driver Intel SST interessati dall’offerta Windows 11, versione 22H2 o Windows 11, versione 21H2. Se l’organizzazione usa La conformità degli aggiornamenti, gli ID di protezione sono:

Microsoft suggerisce di non forzare l’aggiornamento per non andare incontro a problemi o comportamenti anomali del dispositivo.

È consigliabile non tentare di eseguire manualmente l’aggiornamento usando il pulsante Aggiorna ora o lo strumento di creazione di supporti. Questo, fino a quando il problema non viene risolto e la protezione non viene rimossa.

Non rimane dunque che attendere il rilascio di una patch correttiva, dopodiché, anche coloro interessati dal malfunzionamento potranno installare l’aggiornamento alla più recente versione di Windows 11. Al momento non è dato a sapere quanto ci sarà da attendere.

Le licenze ufficiali per il sistema operativo sono disponibili su Amazon per le versioni Home e Pro.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione. Le offerte potrebbero subire variazioni di prezzo dopo la pubblicazione.

Fonte: Microsoft
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 27 set 2022
Link copiato negli appunti