Windows 11: BSoD con i driver audio di Intel

Windows 11: BSoD con i driver audio di Intel

Microsoft ha bloccato temporaneamente il rilascio di Windows 11 per i computer con un driver audio di Intel che causa la comparsa del BSoD.
Microsoft ha bloccato temporaneamente il rilascio di Windows 11 per i computer con un driver audio di Intel che causa la comparsa del BSoD.
Guarda 22 foto Guarda 22 foto

Quasi contemporaneamente all'arrivo di Windows 10 21H2, Microsoft ha confermato l'esistenza di una altro bug per il successore Windows 11. A causa dell'incompatibilità di alcune versioni dei driver audio Intel Smart Sound Technology (Intel SST), il sistema operativo mostra il famigerato BSoD (Blue Screen of Death). L'azienda di Redmond ha bloccato la distribuzione del sistema operativo in attesa del rilascio di nuovi driver.

Nuovo bug per Windows 11, ma la colpa è di Intel

Come scritto sul sito ufficiale, Intel SST è un DSP integrato che gestisce audio, voce e interazioni vocali sui recenti processori Core e Atom. Il driver incriminato è IntcAudioBus.sys, in particolare le versioni 10.29.0.5152 e precedenti o 10.30.0.5152 e precedenti. È associato al controller audio che si trova sotto “Dispositivi di sistema” in “Gestione dispositivi”.

Curiosamente nell'avviso viene utilizzato il termine “schermata blu” per indicare il crash del computer. In realtà il colore storico del BSoD è stato ripristinato con la build 22000.346 di Windows 11 distribuita nei canali Beta e Release Preview per gli iscritti al programma Insider, quindi non ancora accessibile a tutti (lo sarà probabilmente il 14 dicembre).

Gli utenti che possiedono computer con questo driver non riceveranno l'aggiornamento a Windows 11. Microsoft ha infatti attivato il cosiddetto “compatibility hold“. La distribuzione verrà sbloccata circa 48 ore dopo l'installazione dei nuovi driver Intel SST (versioni 10.30.00.5714 e 10.29.00.5714 o successive). L'azienda di Redmond consiglia di non tentare l'installazione manuale tramite Windows Update o il Media Creation Tool.

In seguito ai feedback positivi ricevuti e ai dati della telemetria, Microsoft ha comunicato che Windows 11 è ora disponibile per un numero maggiore di dispositivi Windows 10 che soddisfano i requisiti hardware minimi. Il rilascio del sistema operativo proseguirà fino a metà 2022.

Fonte: Microsoft
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

17 11 2021
Link copiato negli appunti