Windows 11, bug: tutte le stampanti diventano HP?

Windows 11, bug: tutte le stampanti diventano HP?

Un bug trasforma tutte le stampanti collegate al PC in prodotti HP: l'anomalia riscontrata su Windows 11 e Windows 10, Microsoft indaga.
Windows 11, bug: tutte le stampanti diventano HP?
Un bug trasforma tutte le stampanti collegate al PC in prodotti HP: l'anomalia riscontrata su Windows 11 e Windows 10, Microsoft indaga.

Nei giorni scorsi, abbiamo segnalato un problema che, su Windows 11 e su Windows 10, provoca l’installazione non autorizzata né richiesta dell’utility HP Smart, attraverso la piattaforma Microsoft Store. Il gruppo di Redmond ha subito dichiarato di essersi messo al lavoro per scoprirne l’origine e per porvi rimedio. C’è però di più: su alcuni PC, un recente aggiornamento del sistema operativo, ha ribattezzato tutte le stampanti come “HP LaserJet M101” oppure “HP LaserJet M106”.

Stampanti HP per tutti: il bug di Windows 11 e 10

Al momento non si registrano dichiarazioni ufficiali, né chiarimenti. Secondo la redazione del sito Windows Latest, tra i primi a riportare l’anomalia, la responsabilità potrebbe essere attribuita a un errore contenuto nei metadati forniti dal produttore (HP) alla software house, passato inosservato in fase di revisione e poi erroneamente distribuito agli utenti attraverso un update.

I metadati in questione sono quelli sui quali il sistema operativo fa leva per riconoscere e gestire le periferiche collegate al computer. Fortunatamente, il funzionamento della stampante non risulta comunque in alcun modo compromesso o alterato.

Come già anticipato, Microsoft, dal canto suo, ha affermato di essere al lavoro con l’obiettivo di capire l’origine del malfunzionamento e di rilasciare al più presto un fix correttivo. Non sono stati forniti ulteriori dettagli né tempistiche per il rilascio.

Al momento, coloro che vedono comparire il software HP Smart sul proprio PC possono procedere alla sua eliminazione (verificando che poi non sia installato nuovamente in modo automatico). Per il cambio di nome delle stampanti, invece, non sembra esserci soluzione. Per fortuna, come già scritto, non ha alcun impatto sul loro utilizzo.

Il workaround suggerito da Windows Latest è quello che passa da un’installazione pulita del sistema operativo, ma non si tratta certo della più agevole delle strade da percorrere. Meglio attendere il rilascio di un fix correttivo, che non dovrebbe tardare ad arrivare.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 4 dic 2023
Link copiato negli appunti