Windows 11, novità importanti in arrivo per Alt+Tab

Windows 11, novità importanti in arrivo per Alt+Tab

Una delle funzionalità più utilizzate di Windows 11 potrebbe ricevere una modifica sostanziosa per salvare la RAM di tutti i computer.
Windows 11, novità importanti in arrivo per Alt+Tab
Una delle funzionalità più utilizzate di Windows 11 potrebbe ricevere una modifica sostanziosa per salvare la RAM di tutti i computer.

Abbiamo già osservato le novità chiave della build 22624.1537 di Windows 11 ma, a quanto pare, con un nuovo piccolo update è arrivata un’altra modifica che potrebbe rivoluzionare l’esperienza d’uso del sistema operativo. Chiunque ha infatti utilizzato almeno una volta la combinazione di tasti Alt + Tab, con la quale è possibile scorrere tra le schede aperte nel computer. Ebbene, essa a breve cambierà al fine di salvaguardare la memoria RAM.

Grande novità in arrivo per Windows 11

Come riportato dai colleghi di Neowin, infatti, su Twitter l’utente XenoPanther ha fatto notare una modifica sostanziosa alle impostazioni “Multitasking” di Windows 11. Secondo quanto da lui segnalato, il limite di schede a cui è possibile passare rapidamente è stato ridotto dal massimo illimitato a 20 schede. Per quale ragione? Del resto, nessuno si è mai lamentato di questa novità, introdotta proprio con l’ultima iterazione del sistema operativo di casa Microsoft.

Il problema della combinazione Alt + Tab va trovato nell’utilizzo eccessivo di RAM durante il passaggio da un’app a un’altra. Limitare l’utilità della feature servirebbe pertanto al fine di risparmiare risorse di sistema, in quanto Alt + Tab normalmente consente di passare istantaneamente tra i vari software e usarli. In alcune circostanze, infatti, avere 20 o più opzioni a disposizione – che si tratti di documenti Word, browser, Spotify, Discord o altre schede ancora – porta al rallentamento eccessivo dei computer o, addirittura, al loro crash.

La società di Redmond ha quindi implementato questo limite affinché la RAM venga gestita meglio dal sistema e non si verifichino più casi di crash. Al momento è comunque difficile prevedere con estrema precisione quando la modifica approderà su tutti i PC desktop e laptop con Windows 11; probabilmente, il debutto avverrà con il Patch Tuesday di aprile o maggio 2023, ma non va esclusa un’introduzione con una patch opzionale precedente.

Fonte: Neowin
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 3 apr 2023
Link copiato negli appunti