Windows 11: i problemi del Wi-Fi risolti con KIR

Windows 11: i problemi del Wi-Fi risolti con KIR

Microsoft ha risolto in modo piuttosto rapido i problemi del Wi-Fi segnalati dagli utenti Windows 11 con il sistema Known Issue Rollback.
Windows 11: i problemi del Wi-Fi risolti con KIR
Microsoft ha risolto in modo piuttosto rapido i problemi del Wi-Fi segnalati dagli utenti Windows 11 con il sistema Known Issue Rollback.

Sono stati sufficienti un paio di giorni per risolvere i gravi problemi del Wi-Fi introdotti su Windows 11 da un paio di aggiornamenti recenti (per tutti i dettagli rimandiamo all’articolo dedicato). Microsoft ha subito preso in carico le segnalazioni, mettendosi al lavoro con l’obiettivo di confezionare una soluzione da distribuire agli utenti nel minor tempo possibile. Fortunatamente, almeno questa volta, l’attesa è stata davvero breve.

Known Issue Rollback: problemi Wi-Fi risolti su Windows 11

I tanti report emersi hanno fatto fin da subito riferimento a malfunzionamenti per la connettività wireless in ambiti come le grandi aziende, le università e le reti pubbliche, laddove impiegato lo standard 802.1x per l’autenticazione. Nessun impatto, invece, sui network domestici, come confermato anche dalla documentazione ufficiale. La responsabilità è stata attribuita a un bug introdotto con gli update KB5032288 e KB5033375.

Come anticipato, la software house ha già predisposto una soluzione adeguata ed è quella che fa leva sul sistema Known Issue Rollback (KIR). Si tratta di una caratteristica inclusa nel sistema operativo che permette a un computer di tornare pienamente operativo se si manifesta un problema dopo aver applicato un aggiornamento. Non richiede download né l’installazione di alcuna patch. Il metodo è descritta nel dettaglio in un post di Microsoft risalente al marzo 2021.

Potrebbe essere necessario attendere 24 ore prima che il rimedio raggiunga, in modo del tutto automatico, i dispositivi del segmento consumer. Un riavvio potrebbe comunque velocizzare la procedura. Sul fronte enterprise, gli amministratori sono invece chiamati ad agire su una specifica Group Policy (rimandiamo alle istruzioni presenti nel sito della Windows Health Dashboard).

Il bug del Wi-Fi si è fatto sentire sulle versioni 23H2 e 22H2 di Windows 11. Fino a questo momento, l’unico metodo efficace per liberarsene era quello che passava obbligatoriamente dall’eliminazione dell’update installato, seguendo il solito iter che parte dalle Impostazioni.

Fonte: Microsoft
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 20 dic 2023
Link copiato negli appunti