Windows 11: supporto USB 80 Gbps e altre novità (update)

Windows 11: supporto USB 80 Gbps e altre novità (update)

Microsoft ha aggiunto il supporto per lo standard USB 80 Gbps (USB4 Version 2.0 o Gen 4) nella build 23615 di Windows 11 per gli Insider.
Windows 11: supporto USB 80 Gbps e altre novità (update)
Microsoft ha aggiunto il supporto per lo standard USB 80 Gbps (USB4 Version 2.0 o Gen 4) nella build 23615 di Windows 11 per gli Insider.

Microsoft ha annunciato la disponibilità di tre nuove build di Windows 11 per gli iscritti al programma Insider. La novità più interessante è inclusa nella build 23615 del canale Dev, ovvero il supporto per lo standard USB 80 Gbps, noto anche come USB4 Version 2.0 o Gen 4. Le altre build sono 22635.3061 (KB5034215) del canale Beta e 22631.3078 (KB5034204) del canale Release Preiew.

Supporto USB 80 Gbps in Windows 11

Windows 11 supporta già lo standard USB4 Gen 2/3 (20/40 Gbps). La versione 2.0 o Gen 4 offre una larghezza di banda fino a 120 Gbps. Come specifica Microsoft, USB 80 Gbps viene al momento supportato da pochi dispositivi con processori Intel Core serie HX di 14esima generazione.

Lo standard è retrocompatibile con periferiche USB e Thunderbolt di precedente generazione. Il connettore è ovviamente USB Type-C. In attesa della diffusione di massa, l’azienda di Redmond ha aggiunto il supporto per USB 80 Gbps alla build 23615 del canale Dev.

La seconda novità di rilievo riguarda Microsoft Copilot. Nella pagina dedicata in Impostazioni > Personalizzazione > Copilot è stata aggiunta l’opzione per l’avvio automatico dell’assistente al login di Windows 11 (solo per schermi di grandi dimensioni). Infine, Windows Share permette la condivisione di URL dal browser a WhatsApp, Gmail, Facebook, X e LinkedIn.

Quest’ultima funzionalità è presente anche nella build 22635.3061 (KB5034215) del canale Beta. Gli Insider potranno inoltre visualizzare la nuova card di MSN Weather sul lock screen. La principale novità della build 22631.3078 (KB5034204) del canale Release Preview è invece il supporto per la scrittura a mano libera (Windows Ink) negli “edit box” in 14 lingue, tra cui l’italiano.

Aggiornamento (13/01/2024): Microsoft ha aggiornato il post per specificare che l’avvio automatico di Copilot richiede uno schermo con diagonale minima di 27 pollici e larghezza di 1920 pixel.

Fonte: Microsoft
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 12 gen 2024
Link copiato negli appunti