Windows Phone 7, primi vagiti

Engadget mostra le immagini di un prototipo. Si tratta di un dispositivo marchiato LG dotato di tastiera fisica. Mentre dall'Asia arrivano notizie definitive sulla sorte di Windows Mobile 6

Roma – Nella recente presentazione ufficiale di Windows Phone 7, avvenuta in occasione del Mobile World Congress di Barcellona, il pubblico si è dovuto accontentare di alcuni mock-up dell’interfaccia grafica del nuovo sistema operativo mobile di Microsoft. Per vedere il primo smartphone basato si è dovuto attendere lo scorso sabato, quando all’evento The Engadget Show un manager di Microsoft, Aaron Woodman, ha estratto dalla tasca un dispositivo di pre-produzione firmato LG.

Prototipo smartphone LG con Windows Phone 7 Engadget ha pubblicato alcune foto e un video che mostrano i tratti salienti del device, tra i quali i tasti Back , Start e Bing Search che caratterizzeranno tutti gli smartphone su cui girerà Windows Phone 7. A questi si aggiungo altri tre tasti hardware dedicati alla fotocamera (un modello da 5 megapixel con flash), al volume e all’accensione/spegnimento. Il jack audio è di tipo standard da 3,5 millimetri.

Lo smartphone, il cui schermo sembra avere una diagonale compresa fra 3,2 e 3,5 pollici, è poi dotato di una tastiera QWERTY a slitta con quattro file di tasti. Nonostante la tastiera fisica, Engadget afferma che lo spessore del terminale è appena superiore a quello di iPhone o Nexus One.

Sebbene il portavoce di Microsoft non abbia svelato i dettagli tecnici del prototipo di LG, questo dovrebbe seguire le linee guida di Microsoft: schermo con risoluzione di 800×480 pixel, touch screen di tipo capacitivo, supporto al multitouch a 4 punti di contatto, integrazione di bussola, accelerometro e modulo radio FM.

Da notare come il manager di Microsoft non abbia permesso ad Engadget di filmare il dispositivo da vicino mentre questo era acceso: al momento Windows Phone 7 si trova infatti ancora in piena fase di sviluppo, e Microsoft non desidera mostrare un’interfaccia che, da qui al rilascio finale, potrebbe variare anche considerevolmente.

Niente upgrade da Windows Mobile 6.x
Pare che l’attuale generazione di smartphone basata su Windows Mobile 6.x non riceverà alcun aggiornamento ufficiale al nuovo Windows Phone 7. Natasha Kwan, general manager del Mobile Communications Business di Microsoft per l’Asia occidentale, ha spiegato che sebbene alcuni dei preesistenti smartphone, come l’HTC HD2, soddisfino i requisiti hardware che accompagnano Windows Phone 7, il layout dei tasti hardware non rispecchia quello previsto dal nuovo design di riferimento.

Microsoft ha tuttavia promesso che non abbandonerà gli utenti di Windows Mobile 6.x: per un certo periodo di tempo quest’ultimo continuerà ad essere venduto col nome di Windows Phone Classic, e gli utenti potranno continuare a ricevere aggiornamenti e interfacciarsi all’app store Marketplace.

Certamente non basteranno però queste promesse a sedare le proteste di chi, avendo appena acquistato uno smartphone da 600 euro, si vede già preclusa la possibilità di migrare alla prossima major release di Windows Mobile.

Alessandro Del Rosso

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti