Windows Server: riavvii infiniti con le patch di gennaio

Windows Server: riavvii infiniti con le patch di gennaio

Le patch di gennaio rilasciate da Microsoft per Windows Server stanno causando il riavvio infinito dei computer e altri gravi problemi.
Le patch di gennaio rilasciate da Microsoft per Windows Server stanno causando il riavvio infinito dei computer e altri gravi problemi.

Nelle scorse ore Microsoft ha provveduto a rilasciare le patch di sicurezza di gennaio per Windows. Tra i vari aggiornamenti distribuiti tramite Windows Update e gli altri canali supportati, quelli KB5009555 per Windows Server 2022, KB5009557 per Windows Server 2019 e KB5009624 per Windows Server 2012 R2 sono particolarmente rilevanti perché vanno a risolvere un problema di sicurezza individuato in IIS e in alti software, ma purtroppo stanno causando non pochi “grattacapi” agli amministratori di sistema.

WS: la patch di gennaio causa riavvii improvvisi e altri problemi

L'installazione degli update in questione, infatti, è diventata causa di riavvii improvvisi e anommali dei controller di dominio, il mancato avvio di Hyper-V e volumi basati su file system ReFS inaccessibili.

Il problema principale riguarda il riavvio dei sistemi che assolvono al ruolo di controller di dominio Active Directory, in quando dopo l'installazione delle patch i computer entrano in un loop infinito di riavvii, che si verificano a distanza di pochi minuti l'uno dall'altro. L'anomalia è segnalata dal processo di sistema LSASS.exe che occupa la CPU al 100%, il che va poi a causare il riavvio di Windows una volta che il componente viene arrestato.

Il mancato avvio di Hyper-V è accompagnato dalla visualizzazione di un messaggio d'errore indicante l'impossibilità di eseguire la macchina virtuale, mentre per quel che concerne i volumi ReFS risultano essere del tutto inaccessibili.

Considerando le circostanze, sino a quando i tecnici di Microsoft non saranno riuscirci a risolvere le problematiche riscontrate l'unico sistema per correre ai ripari è quello della rimozione degli update di gennaio 2022. Per riuscirci, occorre aprire una finestra del Prompt dei comandi e digitare i seguenti comandi seguiti dalla pressione del tasto Invio sulla tastiera: wusa /uninstall /kb:KB5009624 su Windows Server 2012 R2; wusa /uninstall /kb:KB5009557 su Windows Server 2019; wusa /uninstall /kb:KB5009555 su Windows Server 2022.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

13 01 2022
Link copiato negli appunti