WordPress 5.9 arriva a gennaio 2022: come prepararsi

WordPress 5.9 arriva a gennaio 2022: come prepararsi

La versione finale della versione 5.9 di WordPress sembra essere ormai dietro l'angolo, prevista per il 25 gennaio. Ecco come prepararsi al meglio.
La versione finale della versione 5.9 di WordPress sembra essere ormai dietro l'angolo, prevista per il 25 gennaio. Ecco come prepararsi al meglio.

La prima versione beta di WordPress 5.9 è stata rilasciata esattamente il 30 novembre 2021. Dopo quella data, sono state molti gli aggiornamenti, a partire dalla seconda beta del 7 dicembre e fino alla quarta del 21 dicembre. A quanto pare però, nelle prossime settimana ci si potrà concentrare sull'ottimizzazione della RC (Release Candidate), ovvero quella che non ogni probabilità sarà la versione finale in anteprima. Per prepararvi al meglio al nuovo aggiornamento, vi consigliamo di dare un'occhiata all'ottimo servizio di Hosting di Bluehost, il quale si occuperà anche di offrire un builder WordPress completo sotto ogni punto di vista.

WordPress 5.9: cosa sappiamo

La versione 5.9 di WordPress doveva sostanzialmente rappresentare la major release del 2021, anche se purtroppo, come abbiamo avuto modo di scoprire, il rilascio si è prolungato un po' troppo. Ad oggi, sembra essere previsto per il 25 gennaio 2022, ma non prima di aver superato ben 3 Release Candidate, previste per il 4, l'11 e il 18 gennaio.

Il cambiamento maggiore rispetto alle versioni precedenti si noterà nell'area di scrittura, in quanto finalmente si dovrebbero chiudere i test della seconda fase del progetto Gutenberg. Ciò significa che l'opzione “Full Site Editing” diventerà quella ufficiale e di default.

hosting wordpress

Per chi ancora non la conoscesse, si tratta di un'area abbastanza diversa da quella classica (la quale non è chiara se verrà rimossa definitivamente o potrà essere ancora utilizzata), basata su una struttura a blocchi. Ogni blocco potrà essere personalizzato scegliendo un elemento da aggiungere (immagine, titolo, corpo, citazione, shortcode o altro) e successivamente spostato nella posizione desiderata. Si tratta indubbiamente di un cambiamento importante per chi lavora dietro la struttura di un sito, ma in realtà non risulta essere così difficile da applicare e iniziare ad utilizzare.

Qualora foste alla prime armi con WordPress, potrebbe però essere un'ottima idea quella di affidarsi ad un servizio di hosting sicuro e che semplifichi ogni tipo di operazione, sin dall'apertura del sito. Bluehost si preoccupa di fare proprio questo, proponendo anche un comodo builder in grado di aiutare l'utente ad assemblare una qualsiasi pagina Web. Inoltre, non mancherà anche la possibilità di poter acquistare un dominio e gestire al meglio tutte le funzionalità di WordPress. Tutto a partire da soli 2,60 euro al mese.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.
31 12 2021
Link copiato negli appunti