Yahoo si dà alla cifratura

Nuove e più solide misure di sicurezza a tutela dei servizi di Sunnyvale e degli utenti. Per contrastare la sorveglianza generalizzata nei confronti dei cittadini della Rete

Roma – Cifratura del traffico scambiato fra i server, HTTPS di default per numerosi servizi e prossimamente cifratura anche per l’instant messaging: Yahoo fa il punto degli aggiornamenti a cui ha di recente lavorato per assicurare la privacy dei propri utenti.

Yahoo si sta muovendo per irrobustire la sicurezza dei propri servizi su una strada analoga a quella calcata da Google, che ha di recente annunciato la completa cifratura di Gmail: entrambe le aziende sono state investite dalle rivelazioni emerse con il Datagate, che hanno mostrato al mondo come l’intelligence statunitense sia in grado di infiltrarsi fra i flussi di dati che i cittadini affidano ai colossi della Rete. Yahoo, che non esplicita le proprie motivazioni se non in una conferenza stampa con il nuovo chief information security officer Alex Stamos, spiega che “l’obiettivo è quello di cifrare l’intera piattaforma per tutti gli utenti, in ogni occasione, di default”.

Il traffico scambiato fra i data center è tutto cifrato a partire dal 31 marzo, ricorda Sunnyvale, le email sono cifrate dal mese di gennaio e presto lo sarà anche Yahoo Messenger, il protocollo HTTPS è di default per la homepage e le ricerche, ed è un’opzione per i servizi collaterali come quelli dedicati alle notizie, allo sport e via dicendo, il tutto senza che l’utente si sia dovuto confrontare con dei cambiamenti evidenti. Nell’offrire questo tipo di protezione, Yahoo non ammette vie di mezzo: l’azienda si lascerà alle spalle i partner che non saranno in grado di aderire agli standard, come già accaduto per alcuni operatori dell’advertising su Yahoo Mail.

Certo, ha ammesso Stamos, se l’intelligence di un certo stato dovesse nutrire attenzioni particolari nei confronti dei dati che scorrono sui servizi di Yahoo probabilmente troverebbe il modo di ottenerli , ma le protezioni erette da Sunnyvale possono ora tutelare l’utenza dalle operazioni di sorveglianza generalizzata.

Gaia Bottà

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • AXEL scrive:
    appppostociò!!!
    "l'utente non è più al comando, e il controllo passa all'infrastruttura SAAS di Redmond (Azure) per il bene e il vantaggio di tutti, suggerisce Nadella."l'utente non è più al comando!!! :D :D :D :Dgrandi nuove! :s(resterò per sempre ancorato a WindowsSeven mi sà! ;))
    • krane scrive:
      Re: appppostociò!!!
      - Scritto da: AXEL
      "l'utente non è più al comando, e il controllo
      passa all'infrastruttura SAAS di Redmond (Azure)
      per il bene e il vantaggio di tutti, suggerisce
      Nadella."
      l'utente non è più al comando!!! :D :D :D :D
      grandi nuove! :s
      (resterò per sempre ancorato a WindowsSeven mi
      sà!
      ;))Io ho sempre piu' contatti nei vari messangers, che avrei detto insospettabili, che ultimamente se la spuntano con "mi sono installato ubuntu" !
      • certo scrive:
        Re: appppostociò!!!
        - Scritto da: krane
        Io ho sempre piu' contatti nei vari messangers,
        che avrei detto insospettabili, che ultimamente
        se la spuntano con "mi sono installato ubuntu"
        !Sì, casualmente tutti l'1 aprile lo hanno fatto. (rotfl)
        • krane scrive:
          Re: appppostociò!!!
          - Scritto da: certo
          - Scritto da: krane

          Io ho sempre piu' contatti nei

          vari messangers, che avrei detto

          insospettabili, che ultimamente

          se la spuntano con "mi sono

          installato ubuntu" !
          Sì, casualmente tutti l'1 aprile lo
          hanno fatto.
          (rotfl)Io sono talmente scazzuso e antipatico che il 1 di aprile tengo i messagger staccati e la ge nte si guarda bene dal farmi qualche scherzo sapendo che rispondo a bastonate.
          • certo scrive:
            Re: appppostociò!!!
            - Scritto da: krane
            Io sono talmente scazzuso e antipatico che il 1
            di aprile tengo i messagger staccati e la ge nte
            si guarda bene dal farmi qualche scherzo sapendo
            che rispondo a
            bastonate.6 pr0pr10 un t1p3tt0 p3r1c0l050 3 tr45gr3551v0 !!11!!!1!!Mabba........ va!
          • krane scrive:
            Re: appppostociò!!!
            - Scritto da: certo
            - Scritto da: krane

            Io sono talmente scazzuso e antipatico che
            il
            1

            di aprile tengo i messagger staccati e la ge
            nte

            si guarda bene dal farmi qualche scherzo
            sapendo

            che rispondo a

            bastonate.
            6 pr0pr10 un t1p3tt0 p3r1c0l050 3 tr45gr3551v0
            !!11!!!1!!

            Mabba........ va!No no, solo aggressivo, mai piaciuti gli scherzi, capita no ?
      • Joe Tornado scrive:
        Re: appppostociò!!!
        E' pure naturale ... io non capisco cosa voglia dire precisamente che l'utente non è più al comando, ma non mi pare una cosa che possa invogliare a passare ai nuovi sistemi operativi Microsoft, purtroppo imbottiti di limitazioni artificiali. Da qualche giorno sto usando OpenMediaVault sul mio NAS artigianale (con vari Windows ero vittima del BIOS che non riconosce dischi più grandi di una certa dimensione) e ne sono pienamente soddisfatto ... interfaccia semplice ma completa; meccanismo degli aggiornamenti perfettamente funzionante; tante caratteristiche interessanti (bellissimo AUFS !) e possibilità di installare KDE all'interno del disco di sistema, per eventuali ulteriori attività.
        • 2014 scrive:
          Re: appppostociò!!!
          - Scritto da: Joe Tornado
          E' pure naturale ... io non capisco cosa voglia
          dire precisamente che l'utente non è più al
          comando...L' utOntO, se lo scrivi così ha moooolto senso ;)
          • panda rossa scrive:
            Re: appppostociò!!!
            - Scritto da: 2014
            - Scritto da: Joe Tornado

            E' pure naturale ... io non capisco cosa
            voglia

            dire precisamente che l'utente non è più al

            comando...
            L' utOntO, se lo scrivi così ha moooolto senso ;)Se lo dici tu.Si parlava di te, del resto.
    • ... scrive:
      Re: appppostociò!!!
      - Scritto da: AXEL
      "l'utente non è più al comando, e il controllo
      passa all'infrastruttura SAAS di Redmond (Azure)
      per il bene e il vantaggio di tutti, suggerisce
      Nadella."

      l'utente non è più al comando!!! :D :D :D :Dnon lo e' mai stato, al comando.
      • panda rossa scrive:
        Re: appppostociò!!!
        - Scritto da: ...
        - Scritto da: AXEL

        "l'utente non è più al comando, e il controllo

        passa all'infrastruttura SAAS di Redmond (Azure)

        per il bene e il vantaggio di tutti, suggerisce

        Nadella."



        l'utente non è più al comando!!! :D :D :D :D

        non lo e' mai stato, al comando.L'utente, in effetti, mai.Ma qui si vorrebbe togliere il comando anche al sistemista.
        • 2014 scrive:
          Re: appppostociò!!!
          - Scritto da: panda rossa
          - Scritto da: ...

          - Scritto da: AXEL


          "l'utente non è più al comando, e il
          controllo


          passa all'infrastruttura SAAS di
          Redmond
          (Azure)


          per il bene e il vantaggio di tutti,
          suggerisce


          Nadella."





          l'utente non è più al comando!!! :D :D
          :D
          :D



          non lo e' mai stato, al comando.

          L'utente, in effetti, mai.
          Ma qui si vorrebbe togliere il comando anche al
          sistemista.Almeno la smetti di fare danni
          • panda rossa scrive:
            Re: appppostociò!!!
            - Scritto da: 2014
            - Scritto da: panda rossa

            - Scritto da: ...


            - Scritto da: AXEL



            "l'utente non è più al comando, e
            il

            controllo



            passa all'infrastruttura SAAS di

            Redmond

            (Azure)



            per il bene e il vantaggio di
            tutti,

            suggerisce



            Nadella."







            l'utente non è più al comando!!!
            :D
            :D

            :D

            :D





            non lo e' mai stato, al comando.



            L'utente, in effetti, mai.

            Ma qui si vorrebbe togliere il comando anche
            al

            sistemista.
            Almeno la smetti di fare danniTu ringrazia i sistemisti se i tuoi giochetti online funzionano sempre e se puoi guardarti i pornazzi su youporn.
          • 2014 scrive:
            Re: appppostociò!!!
            - Scritto da: panda rossa
            Tu ringrazia i sistemisti se i tuoi giochetti
            online funzionano sempre e se puoi guardarti i
            pornazzi su
            youporn.Sei un loro collaudatore? :d
          • krane scrive:
            Re: appppostociò!!!
            - Scritto da: 2014
            - Scritto da: panda rossa

            Tu ringrazia i sistemisti se i tuoi

            giochetti online funzionano sempre e

            se puoi guardarti i pornazzi su

            youporn.
            Sei un loro collaudatore? :dOgni buon sistemista testa attentamente il sito che mantiene (rotfl)E magari osserva anche un po' quelli della concorrenza per vedere se puo' trarre ispirazione per migliorare il proprio. Ovviamente i siti XXXXX, essendo molto visitati ed anche molto attaccati dagli hackari devono essere fatti bene ed efficienti, quindi vanno osservati ancora meglio e piu' a lungo dai sistemisti. (rotfl)
          • panda rossa scrive:
            Re: appppostociò!!!
            - Scritto da: 2014
            - Scritto da: panda rossa

            Tu ringrazia i sistemisti se i tuoi giochetti

            online funzionano sempre e se puoi guardarti
            i

            pornazzi su

            youporn.
            Sei un loro collaudatore? :dNo, sono l'attore protagonista assieme a tua sorella!
          • pagliaccio scrive:
            Re: appppostociò!!!
            - Scritto da: panda rossa
            No, sono l'attore protagonista assieme a tua
            sorella!Categoria strap-on
          • panda rossa scrive:
            Re: appppostociò!!!
            - Scritto da: pagliaccio
            - Scritto da: panda rossa

            No, sono l'attore protagonista assieme a tua

            sorella!
            Categoria strap-onNon sapevo neanche che cosa fosse prima del tuo post.Mi sono andato a documentare.Fa piacere avere un esperto di quella categoria, in questo forum.
    • Albedo 0,9 scrive:
      Re: appppostociò!!!
      - Scritto da: AXEL
      "l'utente non è più al comando, e il controllo
      passa all'infrastruttura SAAS di Redmond (Azure)
      per il bene e il vantaggio di tutti, suggerisce
      Nadella."

      l'utente non è più al comando!!! :D :D :D :DE neanche più gli sviluppatori tra qualche tempo, vedrai.Stanno pian piano portando le "app" alla stessa percezione dei software tradizionali (ora anche le app in finestra, guarda che caso).Per chi non lo sapesse, le app di metro sono soggette al walled garden.
    • Sg@bbio scrive:
      Re: appppostociò!!!
      sono nazionalisti, ma non sono zerbini, tra l'altro in un sondaggio, la maggioranza dei giovani non gradisce neppure che i XXXXX loro vengono messi in piazza, altro che privay zero :DComunque si, molti servizi online tipo cloud hanno subito un duro colpo, non ha caso Google e co. hanno fatto dei tagli di prezzi paurosi.
      • ... scrive:
        Re: appppostociò!!!
        - Scritto da: Sg@bbio
        sono nazionalisti, ma non sono zerbini, tra
        l'altro in un sondaggio, la maggioranza dei
        giovani non gradisce neppure che i XXXXX loro
        vengono messi in piazza, altro che privay zero
        :D
        quando il giovane chee protesta per la privacy continua a mettere di persona i XXXXX suoi su facebook, usare iphone/windows, significa che la non-privacy se la va a cercare.
  • whitemagic scrive:
    Globalizzazione
    Il cloud-computing è come la globalizzazione: è qui non la puoi mandare indietro.
    • ... scrive:
      Re: Globalizzazione
      - Scritto da: whitemagic
      Il cloud-computing è come la globalizzazione: è
      qui non la puoi mandare
      indietro.questra frase e' fignia di anni di lavaggio del cervello e tu sei il cencio appena tirato fuori dalla lavatrice.
    • krane scrive:
      Re: Globalizzazione
      - Scritto da: whitemagic
      Il cloud-computing è come la globalizzazione: è
      qui non la puoi mandare indietro.Ma la puoi mandare aff...
  • bubba scrive:
    libreria winJS... bella idea (o no)?
    M$ ha spostato un po in la' il paletto, mettendo licenza Apache 2.0 (ovvove) e su github (ovvove) , ma poi... quando guardi su http://blogs.windows.com la presentazione... noti che l'immagine che illustra la timeline ha questo linkfile:///C:/Users/kristir/AppData/Local/Temp/WindowsLiveWriter1286139640/supfiles1EF164F4/build_winjs_flowchart%5b4%5d.pngOK, allora ci prendete per il gulo? :D
  • ... scrive:
    "Q&A preselezionate"
    ah, mi era sfuggito il dettaglio delle "Q&A preselezionate"... un po' come quando berlusconi si faceva "intervistare" dalla D'urso e lo avevano beccato prima id andare in pubblicita' che diceva "poi mi chiesta..".tristissimo.Ah, redazione, come al solito cancellate anche questa, ok? Non sia mai che si lasci qualcosa, anche se e' la verita', a demerito del potente pregiudicato.
  • ... scrive:
    solo tre parole
    intuculu a microsoft
  • Giuseppe Rossi scrive:
    I dati fuori casa
    Non sono tuoi, chiunque ci può frugare, se hai dei segreti commerciali sei finito, gli USA mettono il naso ovunque, che stupidità globale.Vedo tempi oscuri a venire.Metti che per qualche ragione domani i tuoi dati siano inaccessibili, guasti, debiti, una ingiunzione legale, qualsiasi cosa e sei morto!
  • prova123 scrive:
    Windows ha bisogno del cloud
    I Clienti no!Il cloud è una tecnologia antidiluviana della fine anni '70. Ora come ora che abbiamo hard disk removibili da 2 TB autoalimentati con USB3 il cloud al più può fare simpatia ...
    • prova123 scrive:
      Re: Windows ha bisogno del cloud
      ... qiuando fa proprio XXXXXXXr* quando si hanno i propri dati in ostaggio e fuori controllo:http://punto-informatico.it/4022736/PI/News/western-digital-offline-cloud-personale.aspxTanto per dirne la prima che capita sottomano ... senza ancora scomodare la privacy ...
      • piezo8 scrive:
        Re: Windows ha bisogno del cloud
        - Scritto da: prova123
        ... qiuando fa proprio XXXXXXXr* quando si hanno
        i propri dati in ostaggio e fuori
        controllo:

        http://punto-informatico.it/4022736/PI/News/wester

        Tanto per dirne la prima che capita sottomano ...
        senza ancora scomodare la privacy
        ...quelli hanno finito di occuparsi di cloud.. per sempre
    • bradipao scrive:
      Re: Windows ha bisogno del cloud
      - Scritto da: prova123
      I Clienti no!
      Il cloud è una tecnologia antidiluviana della
      fine anni '70. Ora come ora che abbiamo hard disk
      removibili da 2 TB autoalimentati con USB3 il
      cloud al più può fare simpatiaSe pensi che "cloud" sia lo spazio disco remoto, allora non hai ben chiaro cosa significa "cloud computing" (nelle varie accezioni iaas, paas, saas). Ma non è importante, vuol dire che non ti serve e che il disco removibile da 2TB è effettivamente quello che ti serve.
      • prova123 scrive:
        Re: Windows ha bisogno del cloud
        Il cloud computing è una tecnologia utilizzata fino alla fine degli anni 70/inizio 80 su sitemi Vax e microVax ... a suo tempo non era possibile acquistare un proXXXXXre, RAM, HD a prezzi abbordabili, tutto quello che potevi desiderare era un VT100 del CED ... ora banalmente ce lo possiamo permettere.Poi tieni presente che per il 99.99% della popolazione il cloud è solo un posto dove backuppare i dati, quindi il cloud è 10 volte più inutile di quanto non sia obsoleto.
        • chia min scrive:
          Re: Windows ha bisogno del cloud
          - Scritto da: prova123
          Il cloud computing è una tecnologia utilizzata
          fino alla fine degli anni 70/inizio 80 su sitemi
          Vax e microVax ... a suo tempo non era possibile
          acquistare un proXXXXXre, RAM, HD a prezzi
          abbordabili, tutto quello che potevi desiderare
          era un VT100 del CED ... ora banalmente ce lo
          possiamo
          permettere.quoto, però oggi il fattore limitante non è più il nudo metallo ma la connettività a internet: i servizi cloud sono sempre disponibili e a buona banda, per avere la stessa cosa a casa dovresti avere un pc sempre acceso e una connessione a internet decente.
          Poi tieni presente che per il 99.99% della
          popolazione il cloud è solo un posto dove
          backuppare i dati, quindi il cloud è 10 volte più
          inutile di quanto non sia
          obsoleto.
          • panda rossa scrive:
            Re: Windows ha bisogno del cloud
            - Scritto da: chia min
            quoto, però oggi il fattore limitante non è più
            il nudo metallo ma la connettività a internet: i
            servizi cloud sono sempre disponibili e a buona
            banda, per avere la stessa cosa a casa dovresti
            avere un pc sempre acceso e una connessione a
            internet
            decente.E quindi?
          • ... scrive:
            Re: Windows ha bisogno del cloud
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: chia min


            quoto, però oggi il fattore limitante non è
            più

            il nudo metallo ma la connettività a
            internet:
            i

            servizi cloud sono sempre disponibili e a
            buona

            banda, per avere la stessa cosa a casa
            dovresti

            avere un pc sempre acceso e una connessione a

            internet

            decente.

            E quindi?quindi vuole vedere i pornazzi in HD che si e' scaricato, ma se lo facesse collegandosi da remoto al suo server casalingo non potebbe vederli a causa del fatto che l'upload e' lento.qualcuno dovrebbe spiegargli che basterebbe mettere un disco piu' grosso sul portatile e fine, va vuoi mettere laXXXXXta di condividere i pornazzi via cloud con gli amici? e' l'ultima moda!
          • krane scrive:
            Re: Windows ha bisogno del cloud
            - Scritto da: ...
            - Scritto da: panda rossa

            - Scritto da: chia min

            E quindi?
            quindi vuole vedere i pornazzi in HD che si e'
            scaricato, ma se lo facesse collegandosi da
            remoto al suo server casalingo non potebbe
            vederli a causa del fatto che l'upload e'
            lento.
            qualcuno dovrebbe spiegargli che basterebbe
            mettere un disco piu' grosso sul portatile e
            fine, va vuoi mettere laXXXXXta di condividere i
            pornazzi via cloud con gli amici? e' l'ultima
            moda!Non e' nel merito del sistemista giudicare le esigenze del cliente.
Chiudi i commenti