YouTube Music, 2023 Recap: cosa abbiamo ascoltato?

YouTube Music, 2023 Recap: cosa abbiamo ascoltato?

Online il 2023 Recap di YouTube Music, con alcune interessanti novità per ripercorrere l'anno che sta finendo dal punto di vista musicale.
YouTube Music, 2023 Recap: cosa abbiamo ascoltato?
Online il 2023 Recap di YouTube Music, con alcune interessanti novità per ripercorrere l'anno che sta finendo dal punto di vista musicale.

Dopo il tradizionale Wrapped di Spotify e il Replay di Apple Music, ecco il 2023 Recap di YouTube Music. Anche la piattaforma di Google celebra l’anno che sta ormai per giungere al termine, sottoponendo all’attenzione dei suoi iscritti un riepilogo sulle loro preferenze di ascolto. Non un semplice listone riassuntivo, ma qualcosa di più.

Le novità nel 2023 Recap di YouTube Music

Il resoconto degli ultimi dodici mesi sta comparendo nelle applicazioni degli utenti (e sull’interfaccia Web del servizio): non è ancora accessibile da tutti, ma lo sarà a breve. Come sempre in questi casi, il rollout potrebbe impiegare alcuni giorni. Rispetto a quanto avvenuto con le edizioni passate, porta con sé alcune novità.

La prima è quella relativa alla composizione automatica di una copertina personalizzata. Così, gli algoritmi creano una cover diversa per ognuno, selezionando in modo del tutto automatico colori ed elementi grafici, ispirandosi agli ascolti effettuati da gennaio a oggi. Qui sotto un paio di esempi.

Se fossi un album, questa sarebbe la copertina.

YouTube Music, 2023 Recap: copertina personalizzata

La seconda novità è quella che analizza i brani riprodotti generando statistiche sul rapporto tra il numero di riproduzioni e l’atmosfera e l’umore che ha caratterizzato il 2023 dell’utente.

YouTube Music, 2023 Recap: musica e umore

L’ultima aggiunta consente di pescare dall’archivio di Google Foto per associare le proprie immagini, in modo personalizzato, al riepilogo annuale della piattaforma. È l’evoluzione di una caratteristica già introdotta lo scorso anno.

YouTube Music, 2023 Recap: canzoni e immagini da Google Foto

YouTube Music si appresta così a concludere il 2023 e ad approcciare un 2024 in cui non mancheranno i cambiamenti. Il più importante è quello confermato nei mesi scorsi, che vedrà la piattaforma inglobare i podcast in seguito alla chiusura di chiusura di Google Podcasts. Una transizione forzata da bigG, la cui notizia non è stata ben accolta da tutti. L’obiettivo è adottare un modello di business simile a quello, tra gli altri, di Spotify, aggregando sul servizio diverse tipologie di contenuto.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 1 dic 2023
Link copiato negli appunti