YouTube: per i video 4K non servirà l'abbonamento

YouTube: per i video 4K non servirà l'abbonamento

YouTube annuncia che i test per la visione dei video in 4K per i soli utenti Premium sono terminati, la feature continua a essere per tutti.
YouTube annuncia che i test per la visione dei video in 4K per i soli utenti Premium sono terminati, la feature continua a essere per tutti.

Nei giorni scorsi YouTube aveva avviato una fase di test sui suoi utenti proponendo la visione dei contenuti in 4K in maniera esclusiva a coloro che avevano attivato l’abbonamento Premium, circostanza che aveva portato parecchio malcontento tra gli internauti in quanto veniva resa esclusiva un’opzione che sino a prima era sempre stata messa a disposizione di tutti a costo zero. Ebbene, la sperimentazione è stata conclusa e a quanto pare per il momento resterà tale.

YouTube: i video in 4K restano accessibili a tutti

Il team di YouTube ha infatti condiviso un apposito tweet, annesso di seguito, con cui ha sancito la fine della fase di sperimentazione e soprattutto con cui fa sapere che i video in 4K continueranno ad essere disponibili per in maniera completamente gratuita, Premium o non Premium.

Le motivazioni alla base del fatto che Google abbia deciso di ritornare sui suoi passi non sono al momento note, ma con ogni probabilità la cosa è da ricondurre allo sconforto generale che l’iniziativa ha generato.

Da tenere presente che questo non è stato l’unico test condotto da YouTube negli ultimi tempi. Nei mesi scorsi, infatti, la piattaforma ha avviato un progetto pilota che vedeva la somministrazione di 11 spot pubblicitari prima della visione di video particolarmente lunghi, al fine di raggruppare tutte le inserzioni all’inizio per poi permettere agli utenti la visualizzazione completa dei contenuti d’interesse senza andare incontro a interruzioni. Anche questo esperimento, però, si è rivelato un fallimento, suscitando reazioni negative da parte degli utenti, ed è stato chiuso.

Fonte: The Verge
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 18 ott 2022
Link copiato negli appunti