Zoom for Home: un display per le riunioni da casa

Uno schermo con videocamere e microfoni da posizionare a casa o in ufficio, per le riunioni da remoto con Zoom: il debutto in agosto.
Uno schermo con videocamere e microfoni da posizionare a casa o in ufficio, per le riunioni da remoto con Zoom: il debutto in agosto.
Guarda 21 foto Guarda 21 foto

A pochi giorni di distanza dall’annuncio del programma Hardware as a Service da parte del servizio ecco oggi quello di Zoom for Home – DTEN ME: un display da 27 pollici realizzato dal partner DTEN, dotato di tre videocamere con ampio angolo di ripresa e ben otto microfoni per conferenze senza compromessi in termini di qualità. Sarà disponibile per l’acquisto a partire dal mese di agosto al prezzo di 599 dollari.

Uno schermo da 27 pollici per lo smart working con Zoom

Un dispositivo pensato per chi opera in modalità smart working, ovviamente con preinstallato tutto ciò che serve per connettersi alla piattaforma Zoom e gestire i meeting da remoto. È progettato per garantire il massimo possibile della semplicità, senza richiedere alcun complesso procedimento di configurazione, interfacciandoci con smartphone, tablet e computer per l’avvio delle riunioni da qualsiasi apparecchio utilizzato alla scrivania.

Lo schermo Zoom for Home

Impiega inoltre un sistema ultrasonico per la condivisione dello schermo o dei contenuti, basato su frequenze comprese tra 18 e 22 kHz, dal funzionamento del tutto simile a quanto avviene con il più tradizionale Bluetooth.

Spingendo anche sul fronte hardware con proposte di questo tipo il team al lavoro su Zoom, già impegnato nell’ultimo periodo sul miglioramento della piattaforma per quanto riguarda sicurezza e privacy, intende fidelizzare gli utenti acquisiti negli ultimi mesi grazie all’adozione su larga scala delle soluzioni per il lavoro da remoto e la didattica a distanza. Tra i principali concorrenti Teams di Microsoft e Meet di Google.

Fonte: Zoom
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti