Zune? Jobs ci ride sopra

La mente della Mela si dice convinto che il lettore multimediale con tecnologia wireless prodotto da Microsoft non possa intaccare l'egemonia di iPod sul mercato: il dispositivo di Apple sarebbe ormai un fenomeno culturale

New York (USA) – Il numero uno di Apple , Steve Jobs, non sembra essere preoccupato dal lettore multimediale di Microsoft , presentato poco più di un mese fa col nome ufficiale di Zune . In un’ intervista rilasciata al prestigioso Newsweek , Jobs ha fatto capire che iPod resterà il numero uno sul mercato nonostante le numerose innovazioni dei riproduttori Zune, come l’interfaccia senza fili per la condivisione di musica.

“Ho visto Zune in funzione”, ha dichiarato Jobs, “ed ho visto come viene utilizzata l’interfaccia wireless per condividere canzoni, ma è troppo lenta”. Il sistema realizzato da Microsoft, secondo il CEO di Apple, “può essere rimpiazzato con mezzo metro di cavo audio: si prende un auricolare e si mette nell’orecchio della ragazza seduta al tuo tavolo”.

Alcuni, come gli osservatori di Engadget , pensano che le dichiarazioni di Jobs siano un chiaro segno d’invidia. Secondo il celebre blog di notizie tecnologiche, infatti, Jobs starebbe giocando una carta ben nota: “Sua altezza Jobs ai tempi dei primi Mac invidiava le interfacce di rete degli altri computer e sosteneva che fossero inutili”, si legge, “quindi sappiamo che prima o poi Apple copierà le funzioni wireless di Zune”.

Riguardo al futuro del prodotto di punta di Apple, Steve Jobs crede che la scelta di vendere su iTunes contenuti digitali non interoperabili sia sostanzialmente corretta. “Quando i nostri clienti vorranno interoperabilità, allora ce la chiederanno”, ha aggiunto Jobs, “ma finora tutti sanno che se compri musica su iTunes lo fai per ascoltarla sul tuo iPod”.

“Con iPod abbiamo riportato la musica al centro della vita delle persone”, ha detto Jobs, “ed abbiamo aiutato la gente a reintrodurre la musica nella quotidianità”. L’imprenditore californiano che ha letteralmente trasformato il mercato discografico è sicuro che iPod sia un vero e proprio fenomeno culturale ormai inossidabile.

Tanto che a suo dire il dispositivo multimediale più venduto al mondo non è solo destinato ad essere il leader per ancora “molto, molto tempo” nel settore della musica digitale, ma persino uno strumento filantropico . Bono, il cantante del gruppo irlandese U2, ha infatti lanciato un’iniziativa per contribuire alla lotta contro l’HIV, che sta decimando la popolazione africana: già dai prossimi giorni si potrà acquistare un modello di iPod “griffato” da Bono, Armani e Gap. Con l’acquisto di iPod Nano Red, questo il nome del prodotto, circa 10 dollari verranno devoluti ad un fondo per finanziare la prevenzione dal virus e la ricerca di medicinali per l’AIDS.

Tommaso Lombardi

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • xWolverinex scrive:
    Critiche all'articolo..
    .. sono considerate trolling ?Complimenti vivissimi
  • xWolverinex scrive:
    X La Redazione... scusatemi ma....
    uffa (rotfl)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 27 aprile 2007 11.10-----------------------------------------------------------
  • Anonimo scrive:
    cani di pavlov!!!!
    http://punto-informatico.it/pm.aspx?id=1518707&m_id=1520420&r=PI
  • Anonimo scrive:
    Perchè alla MS non fanno un SW antipedo?
    Semplice!Perchè se lo facessero incastrerebbero tutti i loro dipendenti, primo di tutti il DRAGHETO.(rotfl)(rotfl)(rotfl)
  • Anonimo scrive:
    In Belgio c' è il partito dei pedofili
    Là si che se ne intendono e sanno parlare di sesso senza essere estremisti.Qua da noi si è invece dei bacchettoni peggio degli estremisti Islamici in queste cose.Che Paese! Che SQUALLORE!
    • Wakko Warner scrive:
      Re: In Belgio c' è il partito dei pedofi
      - Scritto da:
      Là si che se ne intendono e sanno parlare di
      sesso senza essere
      estremisti.No. Falso. In Belgio (era in Belgio poi? Non ricordo) c'è un partito che si propone l'abbassamento dell'AOC a 12 anni. Come in altri Paesi del mondo. Ti ricordo che in Italia l'AOC è di soli 2 anni superiore.
      • Anonimo scrive:
        Re: In Belgio c' è il partito dei pedofi
        - Scritto da: Wakko Warner

        - Scritto da:

        Là si che se ne intendono e sanno parlare di

        sesso senza essere

        estremisti.

        No. Falso. In Belgio (era in Belgio poi? Non
        ricordo) c'è un partito che si propone
        l'abbassamento dell'AOC a 12 anni. Come in altri
        Paesi del mondo. Ti ricordo che in Italia l'AOC è
        di soli 2 anni
        superiore.Vedo che te ne intendi?!
        • Wakko Warner scrive:
          Re: In Belgio c' è il partito dei pedofi
          - Scritto da:

          - Scritto da: Wakko Warner



          - Scritto da:


          Là si che se ne intendono e sanno parlare di


          sesso senza essere


          estremisti.



          No. Falso. In Belgio (era in Belgio poi? Non

          ricordo) c'è un partito che si propone

          l'abbassamento dell'AOC a 12 anni. Come in altri

          Paesi del mondo. Ti ricordo che in Italia l'AOC
          è

          di soli 2 anni

          superiore.

          Vedo che te ne intendi?!In genere tendo a rispondere ad argomenti su cui ho solide basi... tranne quando trollo.È forse un reato sapere di cosa si sta parlando?
          • Anonimo scrive:
            Re: In Belgio c' è il partito dei pedofi
            - Scritto da: Wakko Warner

            - Scritto da:



            - Scritto da: Wakko Warner





            - Scritto da:



            Là si che se ne intendono e sanno parlare di



            sesso senza essere



            estremisti.





            No. Falso. In Belgio (era in Belgio poi? Non


            ricordo) c'è un partito che si propone


            l'abbassamento dell'AOC a 12 anni. Come in
            altri


            Paesi del mondo. Ti ricordo che in Italia
            l'AOC

            è


            di soli 2 anni


            superiore.



            Vedo che te ne intendi?!

            In genere tendo a rispondere ad argomenti su cui
            ho solide basi... tranne quando
            trollo.

            È forse un reato sapere di cosa si sta parlando?No, per niente, anzi.Ti ringrazio per queste informazioni.
          • Wakko Warner scrive:
            Re: In Belgio c' è il partito dei pedofi
            - Scritto da:

            - Scritto da: Wakko Warner



            - Scritto da:





            - Scritto da: Wakko Warner







            - Scritto da:




            Là si che se ne intendono e sanno parlare
            di




            sesso senza essere




            estremisti.







            No. Falso. In Belgio (era in Belgio poi? Non



            ricordo) c'è un partito che si propone



            l'abbassamento dell'AOC a 12 anni. Come in

            altri



            Paesi del mondo. Ti ricordo che in Italia

            l'AOC


            è



            di soli 2 anni



            superiore.





            Vedo che te ne intendi?!



            In genere tendo a rispondere ad argomenti su cui

            ho solide basi... tranne quando

            trollo.



            È forse un reato sapere di cosa si sta parlando?

            No, per niente, anzi.
            Ti ringrazio per queste informazioni.Prego.
          • SardinianBoy scrive:
            Re: In Belgio c' è il partito dei pedofi
            Il giornale diceva: "La nuova formazione si chiama Nvd e chiede che i sedicennipossano recitare nelle pellicole hard o addirittura prostituirsiOlanda, nasce il partito dei pedofili"Porno infantile e sesso a 12 anni"Altre proposte: legalizzare ogni droga, viaggiare gratis in trenopoter girare nudi ovunque e poter fare sesso con gli animali. " ......e poi cos'altro ??? :'(:'(:'(:'(
          • Wakko Warner scrive:
            Re: In Belgio c' è il partito dei pedofi
            - Scritto da: SardinianBoy
            Il giornale diceva:
            "La nuova formazione si chiama Nvd e chiede che i
            sedicenni
            possano recitare nelle pellicole hard o
            addirittura
            prostituirsi
            Olanda, nasce il partito dei pedofili
            "Porno infantile e sesso a 12 anni"
            Altre proposte: legalizzare ogni droga, viaggiare
            gratis in
            treno
            poter girare nudi ovunque e poter fare sesso con
            gli animali. "


            ......e poi cos'altro ??? :'(:'(:'(:'(Meglio sbattere in galera i 19enni che trovano attraenti i 12enni?Perché un 16enne non dovrebbe poter registrare un film hard e un 18enne si?Cos'hai contro il sesso con gli animali? Se non ti piace mica sei obbligato a farlo.Perché mai la droga è illegale mentre alcool e fumo si?In ogni caso, in che modo tale partito può essere definito "partito dei pedofili" visto e considerato che in alcuni paesi è legale fare sesso a 12 anni ma non si dice loro di essere "il paese dei pedofili"?
        • Anonimo scrive:
          Re: In Belgio c' è il partito dei pedofi
          - Scritto da:

          - Scritto da: Wakko Warner



          - Scritto da:


          Là si che se ne intendono e sanno parlare di


          sesso senza essere


          estremisti.



          No. Falso. In Belgio (era in Belgio poi? Non

          ricordo) c'è un partito che si propone

          l'abbassamento dell'AOC a 12 anni. Come in altri

          Paesi del mondo. Ti ricordo che in Italia l'AOC
          è

          di soli 2 anni

          superiore.

          Vedo che te ne intendi?!meglio conoscere il mondo che ci circonda pituttosto che sparare cazzate a vanvera
      • Anonimo scrive:
        Re: In Belgio c' è il partito dei pedofi
        - Scritto da: Wakko Warner

        - Scritto da:

        Là si che se ne intendono e sanno parlare di

        sesso senza essere

        estremisti.

        No. Falso. In Belgio (era in Belgio poi? Non
        ricordo) c'è un partito che si propone
        l'abbassamento dell'AOC a 12 anni. Come in altri
        Paesi del mondo. Ti ricordo che in Italia l'AOC è
        di soli 2 anni
        superiore.Non vorrei sbagliarmi ma ho letto un commento alla nuova legge dei bacchettoni nostrani (febbraio 2006) che avrebbe alzato l'età del consenso a 18 anni. Forse per maggiore coerenza con le altre leggi sulla pedopornografia. Spero che non sia vero. Alzarla di 4 anni un un colpo solo è da pazzi furiosi.
      • Anonimo scrive:
        Re: In Belgio c' è il partito dei pedofi
        - Scritto da: Wakko Warner

        - Scritto da:

        Là si che se ne intendono e sanno parlare di

        sesso senza essere

        estremisti.

        No. Falso. In Belgio (era in Belgio poi? Non
        ricordo) c'è un partito che si propone
        l'abbassamento dell'AOC a 12 anni. Come in altri
        Paesi del mondo. Ti ricordo che in Italia l'AOC è
        di soli 2 anni
        superiore. ho letto un commento alla nuova legge dei bacchettoni nostrani (febbraio 2006) che avrebbe alzato l'età del consenso a 18 anni. Forse per maggiore coerenza con le altre leggi sulla pedopornografia. Spero che non sia vero. Alzarla di 4 anni un un colpo solo è da pazzi furiosi.
    • Anonimo scrive:
      Re: In Belgio c' è il partito dei pedofi
      Anche in Olanda
      • Anonimo scrive:
        Re: In Belgio c' è il partito dei pedofi
        segno di democrazia
        • GregHouse scrive:
          Re: In Belgio c' è il partito dei pedofi
          - Scritto da:
          segno di democraziaState dicendo solo un monte di vaccate...
          • Anonimo scrive:
            Re: In Belgio c' è il partito dei pedofi
            - Scritto da: GregHouse

            - Scritto da:

            segno di democrazia

            State dicendo solo un monte di vaccate...Ah sìì...........e allora illuminaci con le tue...............porcate...
      • smemobox scrive:
        Re: In Belgio c' è il partito dei pedofi
        - Scritto da:
        Anche in Olanda.si me é come se non ci fosse.e gli olandesi qui non ne vanno fieri. anzi.solo che non si scompongono mai.
        • Anonimo scrive:
          Re: In Belgio c' è il partito dei pedofi
          12 anni mi sembra esagerato,meglio 14 come in italia dove però il limite per il nudo da vedere su internet è 18!pertanto se uno memorizza nudo su internet under 18 è perseguibile,mentre chi fa sesso con under 18 ma over 14 non lo è!!legge da manicomio fatta da ex fascisti ,leghisti e forzaitalioti!!
  • lonehawk scrive:
    Re: MicroSoft, sinonimo di diffidenza

    Leggi bene:
    Ieri Microsoft Italia ha presentato insieme alla
    Polizia Postale il suo nuovo software di indagine
    e contrasto alla pornografia infantile dentro e
    fuori dalla rete, un software che sarà utilizzato
    gratuitamente.Il mio era un discorso più generale, cmq hai ragione, mi era sfuggito, come dettaglio.Certo la PP dovrà pagare le licenze Windows e SQL Server per far girare il SW, Office per i report e le comunicazioni via Outlook, ecc...Insomma, come operazione marketing non c'è male, qualche centinaio di migliaia di euro, ma ci può stare. Ti rimando agli altri miei commenti per il discorso più ad ampio respiro...
  • Anonimo scrive:
    Re: MicroSoft, sinonimo di diffidenza
    Dai un'occhiata al seguente link:http://www.repubblica.it/2006/10/sezioni/cronaca/pedofilia/pedofilia/pedofilia.htmlsopratutto al passo che dice:"La Microsoft verrà tenuta all'oscuro dei dati ricavati, contribuendo solo alla messa a punto del sistema " che per ora è ancora nella fase Beta , ovvero è ancora in fase sperimentale . In futuro sono previsti upgrade che possano integrare anche delle video perquisizioni, migliorando la tracciabilità degli indirizzi Ip."Se realmente il software e una versione Beta, cosa d'altronde fissa per il suo OS, ci sarebbe e c'è alquanto da dubitare sulla reale esattezza dei positivi...Non mi piacciono i pedofili, ma ho anche altrettante remore a fidarmi di un sistema che è già per definizione sperimentale e se sviluppato come l'OS sarà sempre sperimentale.
    • lonehawk scrive:
      Re: MicroSoft, sinonimo di diffidenza
      Come dicevo, voglio sperare che la Polizia Postale abbia abbastanza intelligenza da non affidarsi completamente ad un software (per altro in palese fase di sperimentazione) per sollevare indagini su privati.Le metodologie di indagine informatica sono (fortunatamente) un pochino più complesse di come molti testi giornalistici le facciano sembrare, non si limitano al "risali dall'IP al numero di telefono e denuncia l'intestatario".Altrimenti, per la legge Urbani, sarebbe bastato incrociare due Database per denunciare arbitrariamente milioni di utenti italiani.
      • Anonimo scrive:
        Re: MicroSoft, sinonimo di diffidenza
        - Scritto da: lonehawk
        Come dicevo, voglio sperare che la Polizia
        Postale abbia abbastanza intelligenza da non
        affidarsi completamente ad un software (per altro
        in palese fase di sperimentazione) per sollevare
        indagini su
        privati.

        Le metodologie di indagine informatica sono
        (fortunatamente) un pochino più complesse di come
        molti testi giornalistici le facciano sembrare,
        non si limitano al "risali dall'IP al numero di
        telefono e denuncia
        l'intestatario".

        Altrimenti, per la legge Urbani, sarebbe bastato
        incrociare due Database per denunciare
        arbitrariamente milioni di utenti
        italiani.Scausami l'obiezione, ma la speranza che la Polizia Postale abbia abbastanza intelligenza da non affidarsi completamente ad un software, NON mi basta: nelle indagini, sopratutto quelle che possono sputtanare una persona per tutta la vita, occorre la certezza del reato, con tutto quello che ne consegue. Affidarsi alla speranza che i dati raccolti siano veri è molto poco!
        • lonehawk scrive:
          Re: MicroSoft, sinonimo di diffidenza
          - Scritto da:

          Scausami l'obiezione, ma la speranza che la
          Polizia Postale abbia abbastanza intelligenza da
          non affidarsi completamente ad un software, NON
          mi basta: nelle indagini, sopratutto quelle che
          possono sputtanare una persona per tutta la vita,
          occorre la certezza del reato, con tutto quello
          che ne consegue.

          Affidarsi alla speranza che i dati raccolti siano
          veri è molto
          poco!No, la speranza è che, oltre ai dati, ci siano anche altre prove a carico, o precedenti penali certi, che portino all'incriminazione.Purtroppo non conosco nessuno della Polizia Postale, ma possiamo scrivere una lettera al Comandante della stessa per fugare questo tipo di dubbi.Mi pare di ricordare alcuni servizi su Rai Tre, comunque, dove uomini della Polizia spiegavano come vengono svolte le indagini in campo informatico, e mi pare che fossero molto attenti a non incappare in errori di quelli da te temuti.E' come se, e scusami se ti uso per la similitudine, qualcuno non ti facesse lavorare perchè ha paura che il lavoro da te svolto non sia conforme alle sue richieste.Solitamente avviene il contrario, ovvero a posteriori, se l'esperienza di collaborazione è stata negativa, la collaborazione viene interrotta.Nell'utilizzo del SW è la stessa cosa, a parer mio. La Polizia Postale mica l'ha sposato, Bill Gates! :)
          • Anonimo scrive:
            Re: MicroSoft, sinonimo di diffidenza
            Il problema è che, dato l'argomento, la notizia che un cittadino è indagato per pedopornografia è su tutti i giornali a titoli cubitali, mentre poi se viene dimostrata l'innocenza dell'inquisito (scusa il termine arcaico, ma ci sta tutto..) è già tanto se viene pubblicata a caratteri minuscoli in un trafiletto in 20^ pagina...col risultato di aver rovinato una persona per sempre.Dato che nessun sistema informatico è a prova di umana deficienza, (le fughe di notizie sulle indagini sono evidenti, o no?)le perplessità sono molte. Non ripeto NON giudico l'utilità di tale sistema, ma il potenziale danno che esso potrebbe causare a causa dell'avidità e stupidità dell'uomo, la quale se aggiungiamo la non brillante robustezza dei sistemi targati MS mi inqueta non poco.E per dirla con Murphy, dato che se una cosa potrebbe funzionare male, sicuramente andrà male... ( e Murphy era un ottimista :$ )
  • Anonimo scrive:
    Microsoft condannata!
    Ultime flash!Un giudice di vattelapesk (Idiana) ha condannato Microsoft per istigazione alla pedofilia.La controversa decisione è stata motivata del fatto che un numero crescente di pedofili utilizzava il software Microsoft per rintracciare gli altri pedeofili in rete e formare un network collaborativo p2p.Il tentativo di ottenere un commento da un rappresentate di Microsoft non ha al momento prodotto risultato.Non sembrano ancora esserci commenti sul caso da parte della casa di software. @^ @^ @^ @^ @^ @^
  • Anonimo scrive:
    Educare i giovani
    Di sicuro chi va in giro a cercare di adescare minori ha il cervello bacato, tuttavia, al fine di rendere davvero efficace una politica contro questi abusi, bisognerebbe spendere maggiormente in educazione, infatti è molto più dispendioso fare caccia alle streghe ed alzare polveroni inutili, mentre la chiave di volta si trova nell'educazione dei giovani. I vostri amici/parenti minorenni devono essere educati ad usare in maniera corretta lo strumento internet, non fornire i propri dati personali e diffidare da contatti non verificati, nonchè assolutamente non inviare proprie immagini in giro. Purtroppo oramai tutti i genitori regalano ai propri figli telefonini etc... senza un'opportuna istruzione riguardo il loro corretto utilizzo. Siano quindi i genitori a spiegare ai loro figli quale è il confine tra un uso giusto di internet e quale invece un uso che può potenzialmente esporli a rischi.
    • Anonimo scrive:
      Re: Educare i giovani
      Ma esiste ancora qualcuno in grado di educare?
    • Wakko Warner scrive:
      Re: Educare i giovani
      - Scritto da:
      Di sicuro chi va in giro a cercare di adescare
      minori ha il cervello bacato, tuttavia, al fine
      di rendere davvero efficace una politica contro
      questi abusi, bisognerebbe spendere maggiormente
      in educazione, infatti è molto più dispendioso
      fare caccia alle streghe ed alzare polveroni
      inutili, mentre la chiave di volta si trova
      nell'educazione dei giovani. I vostri
      amici/parenti minorenni devono essere educati ad
      usare in maniera corretta lo strumento internet,
      non fornire i propri dati personali e diffidare
      da contatti non verificati, nonchè assolutamente
      non inviare proprie immagini in giro. Purtroppo
      oramai tutti i genitori regalano ai propri figli
      telefonini etc... senza un'opportuna istruzione
      riguardo il loro corretto utilizzo. Siano quindi
      i genitori a spiegare ai loro figli quale è il
      confine tra un uso giusto di internet e quale
      invece un uso che può potenzialmente esporli a
      rischi. Ma non lo fa già la TV? (newbie) Scherzo naturalmente... ma purtroppo credo che oramai funzioni così. I genitori preferiscono delegare ad altri le loro responsabilità... quando si ricordano di avere delle responsabilità.
    • Anonimo scrive:
      Re: Educare i giovani
      In una trasmissione televisiva operatori del settore hanno fatto un interessante commento: La cosa peggiore che un genitore possa fare e' educare il proprio figlio a "non dare retta agli estranei": difatti, la maggior parte degli abusi non arriva dagli estranei, ma da persone vicine (parenti, amici, conoscenti, ecc.)k1
      • Anonimo scrive:
        Re: Educare i giovani
        - Scritto da:
        In una trasmissione televisiva operatori del
        settore hanno fatto un interessante commento: La
        cosa peggiore che un genitore possa fare e'
        educare il proprio figlio a "non dare retta agli
        estranei": difatti, la maggior parte degli abusi
        non arriva dagli estranei, ma da persone vicine
        (parenti, amici, conoscenti,
        ecc.)

        k1Senza contare che questo fa credere a quella persona di vivere in un mondo fatto di mostri (e dunque continuando ad alimentare la cultura fobica che si è venuta a creare) ed isolandolo/a ancora di più quando in realtà magari ha bisogno di aiuto dall'esterno.La paura, la diffidenza, la fobia... non fa altro che danneggiare tutti.
  • Anonimo scrive:
    Re: MicroSoft, sinonimo di diffidenza
    - Scritto da: lonehawk
    Almeno in questo forum.
    Mi spiace dirlo, ma finchè non si vedranno i
    reali risultati di questo sistema, tutti quelli
    che ne danno addosso a partito preso fanno un po'
    la figura di quelli che parlano tanto per dare
    aria ai denti (o scrivono per disincastrare i
    tasti).e tu non dai addosso al contrario per partito preso?ma quanto siete ridicoli
    • lonehawk scrive:
      Re: MicroSoft, sinonimo di diffidenza
      Se intendi dire che la mia posizione sia "pro MicroSoft", no... Avrei fatto il medesimo discorso se qualcuno avesse reagito ad una analoga notizia riguardante qualsiasi altra azienda.Ad esempio, se domani Red Hat proponesse di installare la loro distribuzione Linux su tutte le macchine della PA italiana e qualcuno dicesse "sicuramente non funzionerà" o "l'ennesima mossa pubblicitaria per vendere milioni di copie di Red Hat Linux", come si dovrebbe rispondere a questo qualcuno?Io non entro in merito alle politiche aziendali, ma penso non sia giusto commentare (vuotamente, a mio avviso) una notizia come questa dicendo che, a casua della "microsofticità" del prodotto sicuramente non funzionerà, sicuramente verranno arrestati un sacco di innocenti, ecc...Insomma, un po' più di obiettività, in questo forum, non guasterebbe...
  • Anonimo scrive:
    Per la redazione[semi OT]
    un commento forse non attinente all'articolo,ma non certo OT:mi spiegate perchè usare il termine "tycoon australiano" invece di "magnate australiano"? E' ancora un forum italiano?A meno che nel termine inglese non ci siano sfumature che mi piacerebbe fossero chiarite...O è solo per "fare figo"?Saluti,Maurizio
    • GregHouse scrive:
      Re: Per la redazione[semi OT]
      - Scritto da:
      un commento forse non attinente all'articolo,ma
      non certo OT:mi spiegate perchè usare il termine
      "tycoon australiano" invece di "magnate
      australiano"? E' ancora un forum italiano?A meno
      che nel termine inglese non ci siano sfumature
      che mi piacerebbe fossero chiarite...O è solo
      per "fare
      figo"?

      Saluti,
      MaurizioSei completamente OT, credimi. Anzi, direi che sei completamente FA. Visto che ami la madrelingua, dovresti tradurre da solo questa sigla. Comunque, primo : se ci fossero sfumature te le dovrebbe chiarire un dizionario e non Punto Informatico (lo leggo da anni e so che usa i termini con cognizione di causa), ma tu forse vorresti che in un articolo, magari tra parentesi, l'autore aggiungesse "Tycoon (uso questa parola per indicare un capitano d'industria che esprime leadership e supremazia del mercato)"; secondo : proprio per il motivo di cui sopra (PI usa i termini con cognizione di causa), e confortandoti sul fatto che tycoon e magnate possono essere considerati sinonimi, eccoti un esempio di quante parole si possono usare secondo un vocabolario italiano http://www.sapere.it/SearchWeb/results.jsp?q=magnate&cerca.x=26&cerca.y=14sorpresa! al terzo pisto c'è tycoon. E visto che l'australiano parla inglese, casca come il cacio sui maccheroni.
  • Anonimo scrive:
    Pedofili colpiti perché pochi
    Molto più semplice aizzare la folla contro i sex offender (sinceramente, quanti ce ne saranno in italia che "offendono" bambini? ce ne sono molti ma molti di più che "offendono" gli adulti per esempio!) che non, per esempio, combattere seriamente la camorra dove a napoli ci sono quartieri interi che scendono per le strade a picchiare i poliziotti se osano tentare di fermare qualche scippatore protetto dalle cosche.Che schifo.Non penso che si riaquisti legalità e moralità nella società mettendo pene da criminale di guerra contro qualcuno e facendo finta di non vedere di fronte ad altri crimini anche molto più estesi e diffusi perché più difficili da combattere o più radicati nella società.
    • Anonimo scrive:
      Re: Pedofili colpiti perché pochi
      - Scritto da:
      Molto più semplice aizzare la folla contro i sex
      offender (sinceramente, quanti ce ne saranno in
      italia che "offendono" bambini? ce ne sono molti
      ma molti di più che "offendono" gli adulti per
      esempio!) che non, per esempio, combattere
      seriamente la camorra dove a napoli ci sono
      quartieri interi che scendono per le strade a
      picchiare i poliziotti se osano tentare di
      fermare qualche scippatore protetto dalle
      cosche.
      Che schifo.
      Non penso che si riaquisti legalità e moralità
      nella società mettendo pene da criminale di
      guerra contro qualcuno e facendo finta di non
      vedere di fronte ad altri crimini anche molto più
      estesi e diffusi perché più difficili da
      combattere o più radicati nella
      società.Che vuoi... Siamo in un mondo ipocrita ed incoerente...
  • Anonimo scrive:
    Punire solo chi finanzia
    Si punisce il possesso di immagini pornografiche - perché finanzierebbe il mercato e invece nel 70% dei casi non è affatto vero.Con la stessa logica perché non si punisce il cliente delle prostitute che finanzia un mercato di sfruttamento e schiavismo?Con la stessa logica perché non si punisce chi acquista droga che finanzia un mercato di produzione importazione spaccio illegale?Ve lo dico io perché:perché i clienti delle prostitute o gli acquirenti di droghe sono un numero tale per cui colpirli severamente risulterebbe sconveniente sul piano del numero di voti che i politici cercano di accaparrarsi.I pedofili invece sono 4 gatti su cui i politici (e la gente beota) possono tranquillamente sfogare i loro istinti di odio e repressione.
    • Wakko Warner scrive:
      Re: Punire solo chi finanzia
      - Scritto da:
      Punire solo chi finanzia[CUT]
      I pedofili invece sono 4 gatti su cui i politici
      (e la gente beota) possono tranquillamente
      sfogare i loro istinti di odio e
      repressione.Sono d'accordo. Sarei ancora più d'accordo se oltre a punire chi finanzia si punisse anche chi fa violenza sui bambini... e non parlo solo di violenza sessuale. Siamo arrivati al punto che picchiando un cane si finisce in galera, picchiando proprio figlio no... anzi... è considerato normale e lecito in nome della così detta "educazione".
  • Anonimo scrive:
    Le immagini pedoporno non finanziano
    Si dice che finanzino. Invece non è vero perché lo scambio è in massima parte gratuito fra privati. Capisco che lo si voglia considerare reato e ci può anche stare, ma la pena è assolutamente enorme e si dovrebbe come minimo discriminare fra chi scarica e non finanzia da chi compra e finanzia davvero.Ma figuriamoci se i nostri politici imbecilli possono capire la differenza.
    • Anonimo scrive:
      Re: Le immagini pedoporno non finanziano

      La spiegazione è una sola... NON si è interessati
      a difendere i bambini... si è solo e
      semplicemente interessati a finire sui giornali a
      scapito dei poveretti che finiscono nel loro
      mirino.io ho visto un computer restituito senza il processore e senza la ram. poi ci si chiede da dove sia nata l'idea della spesa proletaria.
      • Wakko Warner scrive:
        Re: Le immagini pedoporno non finanziano
        - Scritto da:

        La spiegazione è una sola... NON si è
        interessati

        a difendere i bambini... si è solo e

        semplicemente interessati a finire sui giornali
        a

        scapito dei poveretti che finiscono nel loro

        mirino.

        io ho visto un computer restituito senza il
        processore e senza la ram. poi ci si chiede da
        dove sia nata l'idea della spesa
        proletaria.Ah bé... se vai a leggerti gli articoli circa l'Italian Crackdown dei tempi delle BBS... c'è ancora gente che aspetta la restituzione di quel materiale. Anzi... tempo fa uno dei perseguitati dell'epoca ha postato proprio qui dicendo che il materiale lo stava _ancora_ aspettando.Insomma... al tipo è andata bene di perdere solo CPU e RAM.
  • Anonimo scrive:
    Pedofilia sì e tutto il resto no?
    Come mai questo ormai usuale accanimento contro una ipotesi di reato (parlare con un 14enne di sesso è reato? in italia per fortuna non credo proprio fino a che non si scende nell'abuso e nella circuizione) per quanto odioso e non verso altri altrettanto odiosi?C'è gente che ammazza, stupra, schiavizza, vogliamo combattere anche queste cose oppure i mafiosi che sciolgono i bambini nell'acido o chi fa esplodere le auto di giudici antimafia meritano solo comodità in carcere, soldi per la loro collaborazione e sconti di pena dell'indulto?Forse perché i pedofili sono una minoranza che non si "incazza", non fa pressioni sullo stato nella vita politica privata e né attraverso i mass media?E forse perché con queste indagini si guadagnano le prime pagine dei giornali?Si criticano tanto le ragazzine che vogliono tutte fare le veline. E certi preti o esponenti dello stato che vogliono il loro faccione sulle prime pagine dei quotidiani non li critica nessuno?
  • Anonimo scrive:
    Un consiglio in caso di arresto
    Se vi arrestano a causa del SW pedo Microsoft vi dò un consiglio.Al Giudice chiedete che volete vedere il codice sorgente di quel programma pedo Microsoft.Siccome Microsoft non dà il codice sorgente, sarete assolti per vizio di forma del SW microsoft in quanto non sarà possibile accertare l' algoritmo di come lo strumento SW dà la caccia ai pedofili.
    • Anonimo scrive:
      Re: Un consiglio in caso di arresto
      - Scritto da:
      Se vi arrestano a causa del SW pedo Microsoft vi
      dò un
      consiglio.
      Al Giudice chiedete che volete vedere il codice
      sorgente di quel programma pedo
      Microsoft.
      Siccome Microsoft non dà il codice sorgente,
      sarete assolti per vizio di forma del SW
      microsoft in quanto non sarà possibile accertare
      l' algoritmo di come lo strumento SW dà la caccia
      ai
      pedofili.microsoft darà il codice alla magistratura come ha sempre fatto in situazioni similiil magistrato guarderà il codice e dira'... uhh.. emh... si... (rotfl)
      • Anonimo scrive:
        Re: Un consiglio in caso di arresto
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Se vi arrestano a causa del SW pedo Microsoft vi

        dò un

        consiglio.

        Al Giudice chiedete che volete vedere il codice

        sorgente di quel programma pedo

        Microsoft.

        Siccome Microsoft non dà il codice sorgente,

        sarete assolti per vizio di forma del SW

        microsoft in quanto non sarà possibile accertare

        l' algoritmo di come lo strumento SW dà la
        caccia

        ai

        pedofili.

        microsoft darà il codice alla magistratura come
        ha sempre fatto in situazioni
        simili

        il magistrato guarderà il codice e dira'... uhh..
        emh... si...
        (rotfl)Mi dispiace, ma il codice deve essere visibile a tutti, anche ai periti della controparte, se nò c' è vizio di forma e annullamento della procedura.Informati. ASEN!!
  • Anonimo scrive:
    Polizia Italiana Microsoft dipendente...
    Che pena, che SQUALLORE!Non solo la GDF fa perquisizioni su ordini micorosoft, adesso anche la polizia è microsoft dipendente.Che paese!
    • Anonimo scrive:
      Re: Polizia Italiana Microsoft dipendent
      - Scritto da:
      Che pena, che SQUALLORE!
      Non solo la GDF fa perquisizioni su ordini
      micorosoft, adesso anche la polizia è microsoft
      dipendente.La polizia è cliente non dipendente di MS.Secondo il tuo astruso ragionamento la polizia è dipendende dell'industria che confeziona le divise dei poliziotti.
      • Anonimo scrive:
        Re: Polizia Italiana Microsoft dipendent
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Che pena, che SQUALLORE!

        Non solo la GDF fa perquisizioni su ordini

        micorosoft, adesso anche la polizia è microsoft

        dipendente.

        La polizia è cliente non dipendente
        di
        MS.
        Secondo il tuo astruso ragionamento la polizia è
        dipendende dell'industria che confeziona le
        divise dei
        poliziotti.Già. Però la Polizia non si presenta con Armani in persona a presentare le nuove divise.
        • Anonimo scrive:
          Re: Polizia Italiana Microsoft dipendent
          - Scritto da:
          Già. Però la Polizia non si presenta con Armani
          in persona a presentare le nuove
          divise."Lo fa" (tra virgolette, perchè Armani non c'entra ), ma la notizia non finisce su PI. Per esempio è stata pubblicizzata altrove la Lamborghini donata alla polizia.http://www.lamborghiniregistry.com/News/ItalianPolice.htmlDetto ciò l'accusa di essere *DIPENDENTE* anzichè *CLIENTE* rimane ridicola.
          • Anonimo scrive:
            Re: Polizia Italiana Microsoft dipendent
            È vero!Però purtroppo il fatto di essere cliente M$ denuncia un'incapacità e ignoranza informatica & tecnico/scientifica da parte della stragrande maggioranza della polizia (escludendo i reparti come la polizia scientifica, che sono il 3% del personale). Che è un vero squallore.
          • Anonimo scrive:
            Re: Polizia Italiana Microsoft dipendent
            - Scritto da:
            È vero!
            Però purtroppo il fatto di essere cliente M$
            denuncia un'incapacità e ignoranza informatica &
            tecnico/scientifica da parte della stragrande
            maggioranza della polizia (escludendo i reparti
            come la polizia scientifica, che sono il 3% del
            personale). Che è un vero
            squallore.opinione tua, e da estremista.
          • Anonimo scrive:
            Re: Polizia Italiana Microsoft dipendent
            - Scritto da:
            - Scritto da:

            È vero!

            Però purtroppo il fatto di essere cliente M$

            denuncia un'incapacità e ignoranza informatica &

            tecnico/scientifica da parte della stragrande

            maggioranza della polizia (escludendo i reparti

            come la polizia scientifica, che sono il 3% del

            personale). Che è un vero

            squallore.

            opinione tua, e da estremista.Io non sono estremista, anzi.Ma la Polizia Italiana non ci fa certo una bella figura con sta soriella da boscimani.
          • Anonimo scrive:
            Re: Polizia Italiana Microsoft dipendent
            ignoranti" dimostra il contrario.
          • uguccione500 scrive:
            Re: Polizia Italiana Microsoft dipendent

            ignoranti" dimostra il
            contrario.
            Eh si, e guarda caso è la stessa notizia che ieri sera ha storpiato il tg5...Ma guarda tu: pubblicità gratuita per il nuovo Vista in arrivo????
          • Anonimo scrive:
            Re: Polizia Italiana Microsoft dipendent
            Mai stato nei centri scientifici????Dalla risposta si direbbe di NO.
          • Anonimo scrive:
            Re: Polizia Italiana Microsoft dipendent
            Non sono sicuro che tu ti renda conto dei costi di sviluppo e test del software...Se lo strumento è effettivamente capace di migliorare la condivisione di informazioni e se verrà donato gratuitamente come si evince dall' articolo, allora mi sentirei offesso se la polizia avesse detto "no grazie, preferiamo cercare di fare per conto nostro senza avere al momento le risorse umane e finanziarie per farlo, ,ma le troveremo togliendo gente da altri importanti compiti..."
          • Anonimo scrive:
            Re: Polizia Italiana Microsoft dipendent
            - Scritto da:
            È vero!
            Però purtroppo il fatto di essere cliente M$
            denuncia un'incapacità e ignoranza informatica &
            tecnico/scientifica da parte della stragrande
            maggioranza della polizia (escludendo i reparti
            come la polizia scientifica, che sono il 3% del
            personale). Che è un vero
            squallore.perchè?
        • Anonimo scrive:
          Re: Polizia Italiana Microsoft dipendent
          - Scritto da:

          - Scritto da:



          - Scritto da:


          Che pena, che SQUALLORE!


          Non solo la GDF fa perquisizioni su ordini


          micorosoft, adesso anche la polizia è
          microsoft


          dipendente.



          La polizia è cliente non
          dipendente

          di

          MS.

          Secondo il tuo astruso ragionamento la polizia è

          dipendende dell'industria che confeziona le

          divise dei

          poliziotti.

          Già. Però la Polizia non si presenta con Armani
          in persona a presentare le nuove
          divise.ma smettila va...allora tutti quelli che usano linux sono dipendenti di linus torvalds?lo sai che la parola "Linux" è un marchio registrato e che puoi usarlo fin quando il finlandese lo consente?in questo mondo tutti purtroppo o perfortuna siamo dipendenti da qualcuno, chi non lo è allora è un dio o è morto
          • Anonimo scrive:
            Re: Polizia Italiana Microsoft dipendent
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:





            - Scritto da:



            Che pena, che SQUALLORE!



            Non solo la GDF fa perquisizioni su ordini



            micorosoft, adesso anche la polizia è

            microsoft



            dipendente.





            La polizia è cliente non

            dipendente


            di


            MS.


            Secondo il tuo astruso ragionamento la
            polizia
            è


            dipendende dell'industria che confeziona le


            divise dei


            poliziotti.



            Già. Però la Polizia non si presenta con Armani

            in persona a presentare le nuove

            divise.

            ma smettila va...

            allora tutti quelli che usano linux sono
            dipendenti di linus
            torvalds?

            lo sai che la parola "Linux" è un marchio
            registrato e che puoi usarlo fin quando il
            finlandese lo
            consente?

            in questo mondo tutti purtroppo o perfortuna
            siamo dipendenti da qualcuno, chi non lo è allora
            è un dio o è
            mortoTua sorella ha la bernarda col trademark?No dimmelo se c' ha il trademark sulla bernarda come la microsoft.
    • Anonimo scrive:
      Re: Polizia Italiana Microsoft dipendent
      - Scritto da:
      Che pena, che SQUALLORE!
      Non solo la GDF fa perquisizioni su ordini
      micorosoft, adesso anche la polizia è microsoft
      dipendente.Guarda su che gira il sito web istituzionale della pulahttp://toolbar.netcraft.com/site_report?url=http://www.poliziadistato.it
      Che paese!Che troll[img]http://home.comcast.net/~incubus52/troll.jpg[/img]
  • Anonimo scrive:
    Moderatore in ferie?
    Come sempre certi soggetti danno il meglio di sé su questo forum.
  • Anonimo scrive:
    Uso alternativo del CETS
    Magari usarlo per stanare i troll multi-nickhttp://punto-informatico.it/p.aspx?i=57138&r=PITroll Exploitation Tracking System - TETS :D
  • Angelone scrive:
    Ma che minchia c'entra Microsoft...
    con la pedofilia??Sono alla frutta, non sanno più come controllare gli utenti e tirano fuori l'enorme balla della pedofilia per entrare nei nostri pc.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma che minchia c'entra Microsoft...
      - Scritto da: Angelone
      con la pedofilia??

      Sono alla frutta, non sanno più come controllare
      gli utenti e tirano fuori l'enorme balla della
      pedofilia per entrare nei nostri
      pc.un altro chr non ha letto l'articolo. :-o
      • Wakko Warner scrive:
        Re: Ma che minchia c'entra Microsoft...
        - Scritto da:

        - Scritto da: Angelone

        con la pedofilia??



        Sono alla frutta, non sanno più come controllare

        gli utenti e tirano fuori l'enorme balla della

        pedofilia per entrare nei nostri

        pc.

        un altro chr non ha letto l'articolo.
        :-oDici? Io non credo.
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma che minchia c'entra Microsoft...
          - Scritto da: Wakko Warner
          Dici? Io non credo.tu non hai voce in capitolo perchè hai ampiamente dimostrato di non aver neppure letto il titolo dell'articolo.E' per motivare questa mia certezza, link il tuo stesso fantascientifico articolo:http://punto-informatico.it/pm.aspx?id=1702453&m_id=1702803&r=PI
          • Wakko Warner scrive:
            [OT] Re: Ma che minchia c'entra Microsof
            - Scritto da:
            tu non hai voce in capitolo perchè hai ampiamente
            dimostrato di non aver neppure letto il titolo
            dell'articolo.Mi sembra che quello che ha ampiamente dimostrato di non aver letto l'articolo sei tu... in ogni caso, visto che ti piace giocare come un bimbo delle elementari... mi adatto al tuo livello e ti rispondo "specchio riflesso".
            E' per motivare questa mia certezza, link il tuo
            stesso fantascientifico
            articolo:
            http://punto-informatico.it/pm.aspx?id=1702453&m_iMah non sapevo che fosse addirittura un articolo, pensavo fosse un commento *personale*.
          • Anonimo scrive:
            Re: [OT] Re: Ma che minchia c'entra Micr
            - Scritto da: Wakko Warner
            Mi sembra che quello che ha ampiamente dimostrato
            di non aver letto l'articolo sei tu... cito dal tuo commento: Oh vabbé... se questo serve a far dormire sonni tranquilli ai genitori... io... se avessi un figlio piccolo... sapendo che c'è Microsoft dietro questa "tecnologia"... non gli farei usare MySpace... avrei troppa paura che venga riconosciuto come un "sex offender". :D adesso (almeno adesso) leggi l'articolo e vediamo se capisci che cazzate hai scritto.
            Mah non sapevo che fosse addirittura un articolo,
            pensavo fosse un commento
            *personale*.a proposito di infantilità, eh?
          • Wakko Warner scrive:
            [OT] Re: [OT] Re: Ma che minchia c'entra
            - Scritto da: [CUT]hmmm... personaggio particolarmente pedante...si attacca ai particolari pur di cercare di avere ragione almeno sull'1% del tutto...ignora tutto il resto...Deve esserci un nome anche per questa malattia... oppure sei un Vulcaniano... una delle due.
          • Anonimo scrive:
            Re: [OT] Re: [OT] Re: Ma che minchia c'e
            - Scritto da: Wakko Warner

            - Scritto da:
            [CUT]

            hmmm... personaggio particolarmente pedante...
            si attacca ai particolari pur di cercare di avere
            ragione almeno sull'1% del
            tutto...
            ignora tutto il resto...guarda che il mio punto è:"tu non hai letto l'articolo".E la frase che tu hai scritto e io ho citato non convalida il mio punto all'1% ma al 100%.
          • Wakko Warner scrive:
            Re: [OT] Re: [OT] Re: Ma che minchia c'e
            - Scritto da:

            - Scritto da: Wakko Warner



            - Scritto da:

            [CUT]



            hmmm... personaggio particolarmente pedante...

            si attacca ai particolari pur di cercare di
            avere

            ragione almeno sull'1% del

            tutto...

            ignora tutto il resto...

            guarda che il mio punto è:
            "tu non hai letto l'articolo".
            E la frase che tu hai scritto e io ho citato non
            convalida il mio punto all'1% ma al
            100%.Se ti do ragione la smetti di rompere le OO?
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma che minchia c'entra Microsoft...
        - Scritto da:

        - Scritto da: Angelone

        con la pedofilia??



        Sono alla frutta, non sanno più come controllare

        gli utenti e tirano fuori l'enorme balla della

        pedofilia per entrare nei nostri

        pc.

        un altro chr non ha letto l'articolo.
        :-ose il software della microsoft non ha algoritmi utili per automatizzare l'attività di contrasto il nome può ben essere considerato una trovata pubblicitaria
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma che minchia c'entra Microsoft...
          magari questa volta MS fa' le cose per bene...ottimo software,brillanti risultati.... .Temo pero' che il tutto NON sia multipiattaforma e lo scambio dei dati NON avvenga in formati condivisi.Ho visto pochissimi titoli sw girare anche su piattaforme concorrenti.....sara' forse per questo che le persone non la tollerano??
  • medioman scrive:
    due chicche
    My space dice bene (sic), non c'e' una legge che autorizzi un providere a prendere provvedimenti su utenti che non commettono violazioni. E siccome non c'e' una legge, quanto e' lecito profilare gli account degli utenti di un qualsivoglia servizio?Devo dire che pero' non mi e' del tutto chiaro cosa abbiano fatto. Mi pare di capire che abbiano associato un nick ad un possibile molestatore, e che da quel momento tutti quelli che rientravano nella lista sono stati monitorati (cioe' intercettati) indipendentemente dall'esistenza di una reale ipotesi di reato. Le intenzioni sono lodevoli, ma la liceita' costituzionale di questo principio mi pare palesemente indifendibile.
    • Anonimo scrive:
      Re: due chicche
      - Scritto da: medioman
      Mi pare di capire che abbiano
      associato un nick ad un possibile molestatore, e
      che da quel momento tutti quelli che rientravano
      nella lista sono stati monitorati (cioe'
      intercettati) indipendentemente dall'esistenza di
      una reale ipotesi di reatoNomen omen
    • Anonimo scrive:
      Re: due chicche
      - Scritto da: medioman
      My space dice bene (sic), non c'e' una legge che
      autorizzi un providere a prendere provvedimenti
      su utenti che non commettono violazioni. E
      siccome non c'e' una legge, quanto e' lecito
      profilare gli account degli utenti di un
      qualsivoglia
      servizio?
      Devo dire che pero' non mi e' del tutto chiaro
      cosa abbiano fatto. Mi pare di capire che abbiano
      associato un nick ad un possibile molestatore, eCUTma farebbero prima a fare come con me.. il maresciallo che ha fatto avviare le indagini per un altro reato nei miei confronti poi non trovando nulla ha messo nella mia roba un floppy con foto di sesso tra minori.. (floppy che non era stato catalogato tra la roba sequestrata)- purtroppo ho dovuto accettare il patteggiamento perchè non dispongo dei soldi per far fare perizie e per l'avvocato.. così lui ha fatto bella figura e a me mi ha rovinato sputtanandomi sui giornali.. .. ho scritto a punto informatico ma non mi hanno dato risposta.. forse la mia storia è troppo pesante e inverosimile per essere pubblicata..
      • HotEngine scrive:
        Re: due chicche
        - Scritto da:
        perchè non dispongo dei soldi per far fare
        perizie e per l'avvocato.. così lui ha fatto
        bella figura e a me mi ha rovinato sputtanandomi
        sui giornali.. .. ho scritto a punto informaticoPermettimi... ma scusa, sei fuori di zucca! Io non avrei MAI PATTEGGIATO, per nessun motivo.
        • Anonimo scrive:
          Re: due chicche
          - Scritto da: HotEngine
          - Scritto da:


          perchè non dispongo dei soldi per far fare

          perizie e per l'avvocato.. così lui ha fatto

          bella figura e a me mi ha rovinato
          sputtanandomi

          sui giornali.. .. ho scritto a punto informatico

          Permettimi... ma scusa, sei fuori di zucca! Io
          non avrei MAI PATTEGGIATO, per nessun
          motivo.tra perizie da rifare sul mio materiale, due computer e un infinità di cd-dvd più le spese legali avrei dovuto spendere intorno alle 10.ooo. soldi che anche in caso di assoluzione nessuno mi avrebbe mai ridato indietro. sono stato costretto a scegliere l'unico strada razionale che potessi prendere.. anche se ci sono stato molto male.
          • HotEngine scrive:
            Re: due chicche
            - Scritto da:
            legali avrei dovuto spendere intorno alle
            10.ooo. soldi che anche in caso di assoluzione
            nessuno mi avrebbe mai ridato indietro. sono
            stato costretto a scegliere l'unico strada
            razionale che potessi prendere.. anche se ci Però dici che il dischetto non era stato listato nel sequestro... Mi sembra sia quindi contestabilissima come prova. Vabbè.
      • medioman scrive:
        Re: due chicche
        - Scritto da:
        .
        CUT

        ma farebbero prima a fare come con me.. il
        maresciallo che ha fatto avviare le indagini per
        un altro reato nei miei confronti poi non
        trovando nulla ha messo nella mia roba un floppy
        con foto di sesso tra minori.. (floppy che non
        era stato catalogato tra la roba sequestrata)-
        purtroppo ho dovuto accettare il patteggiamento
        perchè non dispongo dei soldi per far fare
        perizie e per l'avvocato.Mi pare che il tuo racconto non abbia grande attinenza con il topic, nel senso che la fabbricazione di prove false e' un evenienza indipendente dalla legge e dalla sua applicazione (parliamo di cosa deve essere consentito in materia di tutela dei diritti per legge). Detto questo il tuo racconto per me ha dei lati oscuri. Hai le prove che il dischetto sia stato messo dagli inquirenti? E perche' avrebbero dovuto usare questo espediente? Solo per giustificare un indagine andata buca?Inoltre, nel caso, la perizia la predispone il tribunale se viene sollevato un ragionevole dubbio, e se dici che la prova non compariva nel verbale di sequestro siamo molto oltre il ragionevole dubbio...
        • Anonimo scrive:
          Re: due chicche
          Detto
          questo il tuo racconto per me ha dei lati oscuri.semplicemente perchè Pi ancora non mi ha risposto e forse non lo farà mai non pubblicando la mia lettera.
          Hai le prove che il dischetto sia stato messo
          dagli inquirenti? E perche' avrebbero dovuto
          usare questo espediente? Solo per giustificare un
          indagine andata
          buca?purtroppo la sintesi del discorso è proprio questa.
          Inoltre, nel caso, la perizia la predispone il
          tribunale se viene sollevato un ragionevole
          dubbio, e se dici che la prova non compariva nel
          verbale di sequestro siamo molto oltre il
          ragionevole
          dubbio...esatto. il floppy non era catalogato. era fai conto il 51esimo di 50 floppy sequestrati (esempio).la perizia l'avrei dovuta pagare di tasca mia perchè fatta me non sarebbe stata 'valida'purtroppo non ho avuto i soldi per difendermi.
      • Wakko Warner scrive:
        Re: due chicche
        - Scritto da:

        - Scritto da: medioman

        My space dice bene (sic), non c'e' una legge che

        autorizzi un providere a prendere provvedimenti

        su utenti che non commettono violazioni. E

        siccome non c'e' una legge, quanto e' lecito

        profilare gli account degli utenti di un

        qualsivoglia

        servizio?

        Devo dire che pero' non mi e' del tutto chiaro

        cosa abbiano fatto. Mi pare di capire che
        abbiano

        associato un nick ad un possibile molestatore, e

        CUT

        ma farebbero prima a fare come con me.. il
        maresciallo che ha fatto avviare le indagini per
        un altro reato nei miei confronti poi non
        trovando nulla ha messo nella mia roba un floppy
        con foto di sesso tra minori.. (floppy che non
        era stato catalogato tra la roba sequestrata)-
        purtroppo ho dovuto accettare il patteggiamento
        perchè non dispongo dei soldi per far fare
        perizie e per l'avvocato.. così lui ha fatto
        bella figura e a me mi ha rovinato sputtanandomi
        sui giornali.. .. ho scritto a punto informatico
        ma non mi hanno dato risposta.. forse la mia
        storia è troppo pesante e inverosimile per essere
        pubblicata..
        Posso capire il fatto che tu non abbia avuto soldi per difenderti... purtroppo quelli come te sono in tanti... in genere colpiscono _proprio_ quelli che non hanno soldi per difendersi o comunque quelli che sono sicuri alla fine patteggeranno... però hai sbagliato.In questo modo quel maresciallo non solo ha avuto ragione su di te... ma è libero di rifare lo stesso trucchetto su chiunque altro.Purtroppo molte persone patteggiano perché il rischio che alla fine trovino qualcosa è alto (visto che considerano come prova anche la cache del browser e i file cancellati... e se non lo trovano possono sempre mettercelo loro) e anche perché in genere, chi viene colpito da queste sparate nel mucchio, non ha nessuna voglia di trascinare la cosa per anni.La soluzione, seppur drastica, è quella di ricorrere alla crittazione preventiva e forte di ogni supporto... di modo che non possa essere aggiunta o rimossa roba durante la caccia alle streghe e farsi dare un elenco di TUTTO il materiale sequestrato... Purtroppo poi i signori sono furbi e si presentano ad orari in cui in genere gli avvocati non sono reperibili quindi l'indagato non ha NESSUNA garanzia che le operazioni di sequestro e le successive operazioni di analisi siano condotte nel rispetto della legge... deve solo _fidarsi_ e sperare di non incorrere in gente disonesta e schifosa come il maresciallo di cui parli.
        • Wakko Warner scrive:
          Re: due chicche
          - Scritto da: Wakko Warner[CUT]Aggiungo una cosa.Suggerisco, nel caso ci siano sequestri, di farsi vedere fin da subito combattivi.Contattare _subito_ un avvocato e romper loro le b*lle _continuamente_. Perché se vedono che non avete intenzione di difendervi... allora se ne approfitteranno.Purtroppo sono a conoscenza di casi in cui l'avvocato ha chiesto 1000 euro solo per un consulto iniziale... quindi come si vede, ancora una volta, la legge esiste solo per chi può permettersela.
        • Anonimo scrive:
          Re: due chicche

          Posso capire il fatto che tu non abbia avuto
          soldi per difenderti... purtroppo quelli come te
          sono in tanti... in genere colpiscono _proprio_
          quelli che non hanno soldi per difendersi o
          comunque quelli che sono sicuri alla fine
          patteggeranno... però hai
          sbagliato.
          In questo modo quel maresciallo non solo ha avuto
          ragione su di te... ma è libero di rifare lo
          stesso trucchetto su chiunque
          altro.

          Purtroppo molte persone patteggiano perché il
          rischio che alla fine trovino qualcosa è alto
          (visto che considerano come prova anche la cache
          del browser e i file cancellati... e se non lo
          trovano possono sempre mettercelo loro) e anche
          perché in genere, chi viene colpito da queste
          sparate nel mucchio, non ha nessuna voglia di
          trascinare la cosa per
          anni.

          La soluzione, seppur drastica, è quella di
          ricorrere alla crittazione preventiva e forte di
          ogni supporto... di modo che non possa essere
          aggiunta o rimossa roba durante la caccia alle
          streghe e farsi dare un elenco di TUTTO il
          materiale sequestrato...

          Purtroppo poi i signori sono furbi e si
          presentano ad orari in cui in genere gli avvocati
          non sono reperibili quindi l'indagato non ha
          NESSUNA garanzia che le operazioni di sequestro e
          le successive operazioni di analisi siano
          condotte nel rispetto della legge... deve solo
          _fidarsi_ e sperare di non incorrere in gente
          disonesta e schifosa come il maresciallo di cui
          parli.il maresciallo le analisi le ha fatte tutte a casa sua. mia madre voleva essere presente alla perizia ma non le è stato permesso ovviamente.
    • xWolverinex scrive:
      Re: due chicche
      no.. hanno beccato 400 persone schedate come sex offenders che si erano registrate con il loro vero nome...difficile eh....(rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl)
  • Anonimo scrive:
    Prafiliaci di tutto il mondo
    unitevi e commentate la notizia
  • Anonimo scrive:
    METTIAMO...
    ... una cimice in Vaticano :) :) :)
    • Wakko Warner scrive:
      Re: METTIAMO...
      - Scritto da:
      ... una cimice in Vaticano :) :) :)Bisognerebbe chiedere a Microsoft... sono loro gli esperti di bug... :D
      • Anonimo scrive:
        Re: METTIAMO...
        - Scritto da: Wakko Warner

        - Scritto da:

        ... una cimice in Vaticano :) :) :)

        Bisognerebbe chiedere a Microsoft... sono loro
        gli esperti di bug...
        :D(rotfl)
    • Anonimo scrive:
      Re: METTIAMO...
      - Scritto da:
      ... una cimice in Vaticano :) :) :)si mette a registrare radio valticana...(rotfl) ...si sente anche dai citofoni!! :D :(
    • Alucard scrive:
      Re: METTIAMO...
      - Scritto da:
      ... una cimice in Vaticano :) :) :)Hai visto il documentario della BBC Sex Crime and the Vatican? Si trova sia sul muletto che su videogoogle e direi che è abbastanza esplicativo :DUna cimice nel vaticano farebbe saltar fuori tanti di quei altarini, e non solo in ambito di pedofilia imho.
      • Anonimo scrive:
        Re: METTIAMO...
        una cimice in parlamento? secondo me dopo la droga.... qualcosa ci scappa
      • Wakko Warner scrive:
        Re: METTIAMO...
        - Scritto da: Alucard
        Una cimice nel vaticano farebbe saltar fuori
        tanti di quei altarini, e non solo in ambito di
        pedofilia
        imho.Eh non si può... quel pezzo di Italia è stato deliberatamente regalato a loro... è uno Stato a sé... non è sottoposto alla legge italiana.Ciò non toglie che con un paio di carroarmati non sia possibile riprendersi ciò che è nostro :D
  • Anonimo scrive:
    nel diffondere una maggiore sicurezza
    "in questo modo possono essere scambiati enormi quantitativi di informazioni sulle indagini e sui dati a disposizione degli inquirenti in modo molto rapido, consentendo confronti in real time di documenti, profili personali, domini e via dicendo. Un grande occhio, per così dire, capace di dare una visione di insieme di tutti i materiali messi a disposizione dai diversi dipartimenti coinvolti." ..i soliti aggettivi del DRAGA.. ma ogni tanto cambiane uno no?"tanto che con il CETS l'azienda ha lanciato SicuramenteWeb, un'iniziativa che impegnerà Microsoft Italia, in collaborazione con ONG, partner ed istituzioni, nel diffondere una maggiore consapevolezza della sicurezza informatica presso famiglie e giovani."Ahahah questa è buona.. i testoni della società che fa capo al sistema più bacato del mondo vogliono istruire le famiglie sulla sicurezza informatica... :D
    • Anonimo scrive:
      PEDOFILI=dare pena di morte,subito,ora!
      una volta beccati,con prove valide e totali...pena capitale....con sedia elettrica....-no alla terapia-no ai centri di riabilitazione-no,a dire,sono malati vanno curati...cazzate,escono e lo fanno ancora....!!NON CE' PIETA',PER CHI TOCCA E UCCIDE E VIOLENTA FISICAMENTE E PSICOLOGICAMENTE,BAMBINI INNOCENTI,INDIFESI....PENA CAPITALE....VOTIAMOLA.......IPOCRITII!!!!
      • Wakko Warner scrive:
        LOL
        Dovresti farti curare sai? La tua fobia ha raggiunto livelli socialmente pericolosi.Fidati, vai da uno bravo prima di finire in galera per aver cercato di ammazzare qualcuno.
        • Anonimo scrive:
          Re: LOL
          - Scritto da: Wakko Warner
          Dovresti farti curare sai?
          La tua fobia ha raggiunto livelli socialmente
          pericolosi.

          Fidati, vai da uno bravo prima di finire in
          galera per aver cercato di ammazzare
          qualcuno.Curati, prima che arrivi la pena di morte
          • Wakko Warner scrive:
            Re: LOL
            - Scritto da:
            Curati, prima che arrivi la pena di morteHmmm... persona violenta direi... fobia... minacce... voler distruggere e uccidere... urla e sbraita chiedendo la pena di morte...chissà se c'è un nome a questa tua patologia. Eh purtroppo non sono uno psicologo né uno psichiatra... provato con il Paxil? Ma faresti meglio a chiedere al tuo dottore, magari con un paio di pastiglie puoi anche tu condurre una vita normale o quasi normale... oggi la medicina fa miracoli. Non devi vergognarti sai? Sono in tanti ad avere problemi simili ai tuoi, è lo stress... il fatto è che l'uomo non è fatto per vivere inscatolato nelle città, né è fatto per essere continuamente bombardato da Studio Aperto... ma non ti preoccupare, nella maggioranza dei casi una pillola al giorno e ti togli il pensiero. Magari cerca di uscire un po' all'aria aperta... in campagna con i tuoi amici... i puffi... insomma... chi preferisci... fa bene e quando torni a casa sei calmo e razionale... e soprattutto ti rendi conto che se usi violenza contro i violenti diventi a tua volta violento... proprio la categoria di persone che vorresti punire.Ah, magari, dopo una bella passeggiata rilassante, invece di guardarti la TV e i suoi TG... comprati un CD di Mozart e ascoltatelo... vedrai che la vita non è così nera come te la immagini ora.
          • Anonimo scrive:
            Re: LOL
            - Scritto da: Wakko Warner

            - Scritto da:

            Curati, prima che arrivi la pena di morte

            Hmmm... persona violenta direi... no
            fobia... no
            minacce... nessuna
            voler distruggere e uccidere... no
            urla e sbraita chiedendo la pena di morte...no
            chissà se c'è un nome a questa tua patologia.
            non è una patologia
            Eh purtroppo non sono uno psicologo né uno
            psichiatra... si vede. E ora curati
          • Anonimo scrive:
            Re: LOL
            MA TROMBARE, NO? - Scritto da:

            - Scritto da: Wakko Warner



            - Scritto da:


            Curati, prima che arrivi la pena di morte



            Hmmm... persona violenta direi...

            no


            fobia...

            no


            minacce...

            nessuna


            voler distruggere e uccidere...

            no


            urla e sbraita chiedendo la pena di morte...

            no


            chissà se c'è un nome a questa tua patologia.



            non è una patologia


            Eh purtroppo non sono uno psicologo né uno

            psichiatra...

            si vede. E ora curati
          • Anonimo scrive:
            Re: LOL
            - Scritto da:
            MA TROMBARE, NO?

            - Scritto da:



            - Scritto da: Wakko Warner





            - Scritto da:



            Curati, prima che arrivi la pena di morte





            Hmmm... persona violenta direi...



            no




            fobia...



            no




            minacce...



            nessuna




            voler distruggere e uccidere...



            no




            urla e sbraita chiedendo la pena di morte...



            no




            chissà se c'è un nome a questa tua patologia.






            non è una patologia




            Eh purtroppo non sono uno psicologo né uno


            psichiatra...



            si vede. E ora curati

            Alcuni autori (Cfr. SCARDACCIONE G., BALDRY A., Tipologia dell'abuso sessuale e intervento giudiziario, Rassegna Italiana Criminologia, VIII, 1997, pp. 127 150; ROCCIA C. FOTI C., Labuso sessuale sui minori, Unicopli, Milano, 1994.) hanno proposto di definire la pedofilia non come una perversione ma come un pervertimento sociale, in quanto essa è considerata perversa soltanto in alcune società e in alcuni periodi storici, mentre in altri è considerata del tutto naturale.
          • Anonimo scrive:
            Re: LOL

            si vede. E ora curati
            e tu ora conta fino a 1000000, forse dopo avrai la lucidità per prendere la sola decisione razionale che ti è possibile... aff
          • Nerchioforo scrive:
            Re: LOL
            Anch'io per quelle merdacce sono contrario alla pena di morte - li condannerei invece al Pene di Morte (http://www.pbase.com/zebelkhan/image/9414790) :D
          • Anonimo scrive:
            Re: LOL
            - Scritto da: Wakko Warner

            - Scritto da:

            Curati, prima che arrivi la pena di morte

            Hmmm... persona violenta direi...
            fobia...
            minacce...
            voler distruggere e uccidere...
            urla e sbraita chiedendo la pena di morte...
            chissà se c'è un nome a questa tua patologia.

            Eh purtroppo non sono uno psicologo né uno
            psichiatra... Alle "fobie" non è stato assegnato finora un posto preciso nella classificazione delle nevrosi. Appare certo che esse debbono essere considerate solo come sindromi che possono far parte di svariate forme di nevrosi e che non si deve perciò collocarle tra i processi patologici indipendenti.
          • Wakko Warner scrive:
            [OT] Re: LOL
            - Scritto da:
            Alle "fobie" non è stato assegnato finora un
            posto preciso nella classificazione delle
            nevrosi. Appare certo che esse debbono essere
            considerate solo come sindromi che possono far
            parte di svariate forme di nevrosi e che non si
            deve perciò collocarle tra i processi patologici
            indipendenti.Grazie per il chiarimento.
          • Anonimo scrive:
            società fobica
            Nelle fobie si verifica lo stesso processo che nelle isterie d'angoscia: la libido inutilizzabile viene trasformata ininterrottamente in un'angoscia apparentemente reale, introducendo al posto delle esigenze della libido un pericolo esterno. La fobia segue e ha lo scopo di evitare langoscia. (Langoscia è una tensione senza oggetto, vale a dire una paura che ha perduto il suo motivo, e diventa così fluttuante: si ha paura, ma non si sa più di cosa.)Allinizio del processo, la scomparsa della rappresentazione paurosa è dovuta alla rimozione, il cui obiettivo era di sottrarre alla coscienza non solo la rappresentazione, ma anche laffetto di paura che le era legato. Nel caso della nevrosi fobica, assistiamo a un parziale fallimento della rimozione, che riesce a trattenere la rappresentazione ma non laffetto. Questultimo si fa strada nella coscienza e viene avvertito come angoscia, avendo perduto il suo motivo originario. Un tale risultato naturalmente non è soddisfacente per lIo che intende riportare la tensione interna a un livello accettabile. La soluzione è legare langoscia a un oggetto che sia associativamente legato alla rappresentazione originaria, in modo che langoscia si ritrasformi in paura, ma questa volta di qualcosa di preciso e soprattutto evitabile attivamente. Il nuovo oggetto, per innocuo che sia, farà incomprensibilmente molta paura: ma sarà sempre lantica paura che si ripresenta, col vantaggio che ora la si potrà evitare più facilmente grazie a questo falso nesso. Alcuni oggetti si prestano maggiormente a scatenate l'odio fobico (non dico quali!) Nulla appare pericoloso quanto due desideri che convergono su uno stesso oggetto. Le comunità arcaiche hanno trovato un modo per risolvere la rivalità tra gli uomini che nasce da questo conflitto di unidentità di desideri. La soluzione era il capro espiatorio, qualcuno che paga per gli altri, qualcuno che attira su di sè linvidia dei molti. (L'invidia non è cosciente)Nella modernità assistiamo ad un processo in cui siamo più esposti alle nostre invidie, perchè non possiamo più recuperare la tranquillità e la riconciliazione attraverso il capro espiatorio, ma nello stesso tempo abbiamo delle forme di convivenza, come per esempio la democrazia. Esiste quindi una dfferenza tra il mondo arcaico e il mondo moderno. Qualè il sistema che la nostra società ha prodotto per ottenere una riconciliazione? Il diritto, le leggi, le pene. Tale demistificazione per cui diciamo Basta sacrifici, non vogliamo più sacrifici, affermiamo la dignità di tutti gli esseri umani, mai più una vendetta, mai più una guerra, sarebbe la demistificazione della violenza per cui ogni violenza risulta sempre sbagliata. Ma tale demistificazione resta ancora sacrificale. Invece che drenare la violenza, la fa esplodere senza avere più avere un qualche mezzo o sistema capace di frenarla. Ed è sempre più violenta. Se la sua violenza è meno ipocrita, è però più attiva, più virulenta, e annuncia sempre una violenza anche peggiore, priva di qualsiasi misura. E quasi una profezia di sventura: come se la nostra società, avendo demistificato il sacrificio, non avesse più nessuna possibilità, nessuna istituzione capace di frenare la violenza. E come se ci trovassimo di fronte a unimpotenza e dal punto di vista psicologico la gente lo sente, cè paura. Perchè cè questo desiderio che il colpevole venga colpito, che ci siano delle pene più certe più dure. Quella che noi chiamiamo giustizia è semplicemente una vendetta perpetrata da unautorità che sarebbe al di sopra delle parti come accadeva nella società arcaica. La giustizia è una proiezione che noi facciamo. La giustizia moderna esige innanzi tutto il potere dello Stato: lo Stato in un certo senso si riserva la vendetta. Tutto lordinamento giudiziario trova le sue radici nel sacrificio. Il sacrificio implica una vittima scelta in un certo senso per caso, o che non ha niente a che vedere razionalmente con levento accaduto, come nel caso di una vittima animale. Il diritto comincia là dove, al posto di una vittima scelta arbitrariamente, si stabilisce una nozione razionale di colpevolezza. Naturalmente ci sono persone nella società che commettono azioni incompatibili con la vita collettiva. Per comprendere la nascita del diritto è necessario comprendere la necessità di una razionalizzazione della colpa: perchè questo sia possibile è necessario un sistema giudiziario reale che possa ristabilire chi è il colpevole. Ma non è questa la direzione che prende la società, che rimane arcaica. Infatti siamo sempre più vittime ignare dellingiustizia della giustizia, perchè abbiamo una richiesta sempre maggiore di giustizia legata alla nostra sensibilità sempre più forte verso la violenza, sensibilità che è anche una conseguenza del diritto. Il capro espiatorio appare ingiusto perché il diritto ha sviluppato questa sensibilità nella gente. Ma questa sensibilità è travolta dalla violenza che è pacificata soltanto dalla giustizia arcaica offerta dal sacrificio arcaico del capro espiatorio.
          • Anonimo scrive:
            mi faccio curare,da tua sorella....ahhh.
            a forza di pompinii...ahhhhhhhhhhhhhhhhhhstronzo!!ahhhhhhhhhhhhhhhhhhhhche sei a favore,dei pedofili??....beh...fai schifo...curati te,anzi crepa....malato..
          • Alucard scrive:
            Re: mi faccio curare,da tua sorella....a
            - Scritto da:
            a forza di pompinii...ahhhhhhhhhhhhhhhhhh



            stronzo!!ahhhhhhhhhhhhhhhhhhhh


            che sei a favore,dei pedofili??....beh...fai
            schifo...

            curati te,anzi crepa....malato..pedofilia non significa per forza abusare violentemente di bambini innocenti e indifesi :
          • Anonimo scrive:
            X la Redazione
            Che ne direste di intervenire bannando chi offende?Grazie
          • Anonimo scrive:
            Re: X la Redazione
            - Scritto da:
            Che ne direste di intervenire bannando chi
            offende?
            GrazieE perchè mai, PI ci campa sopra queste cose :
      • Anonimo scrive:
        Re: PEDOFILI=dare pena di morte,subito,o
        Essere contrari alla pena di morte non è ipocrisia. Tra persone civili viene choiamata sanità mentale...-Zoroastro-
  • Wakko Warner scrive:
    ROTFL
    Sinceramente non so come mi devo sentire...Da un lato Microsft è un nome e una garanzia (in senso negativo) quindi mi aspetto che ci siano almeno 99 falsi positivi su 100... dall'altro, proprio per questo, sono preoccupato per tutte quelle persone che, per colpa di questo sistema, finiranno indagate e dovranno patire le pene dell'inferno perché mamma Microsoft doveva farsi bella assieme agli altri incompetenti a cui piace finire sui giornali come salvatori dell'umanità.Mi stupisco poi che si faccia tanto rumore circa MySpace come se fosse l'unico provider di blog e pagine personali esistente su Internet... personalmente... se dovessi andare a cercare di adescare qualcuno, MySpace sarebbe l'ultimo posto che mi verrebbe in mente (fra l'altro come sistema non mi piace neanche... ci sono pagine del tutto illeggibili [chessò... scritte in rosa su sfondo rosso...] o addirittura estremamente irritanti [la musichetta messa come sottofondo delle pagine mi ha sempre dato fastidio... in particolar modo perché sembra che il 90% degli utenti di MySpace ha gusti a dir poco orrendi in fatto di musica])... voglio dire... avanti... ICQ mette a disposizione sistemi di ricerca dei propri utenti e così anche Skype e molti molti altri software. Quasi tutti i siti WEB che forniscono pagine personali permettono di eseguire ricerche sui propri utenti... persino i siti che limitano le ricerche a soli certi range di età spesso possono venire raggirati in modo quasi banale... e non cito almeno una decina di altri metodi che mi vengono in mente decisamente più raffinati per trovare bambini e ragazzini online... insomma... basta avere un minimo di abilità con i motori di ricerca e con l'HTML.Veramente... perché tutta questa foga contro MySpace? Mi sembra che sia stato scelto come capro espiatorio... giusto per far vedere che stanno facendo qualcosa... giusto per la notiziona sui giornali.Ho l'impressione che data l'incapacità di consegnare Vista in tempi ragionevoli (da quanti anni è che si parla di Vista??? Io me lo sono scordato!) e visto il megaflop del riconoscimento vocale trasmesso dalle TV e ripreso dai giornali... mamma Microsoft aveva bisogno di un po' di pubblicità.Oh vabbé... se questo serve a far dormire sonni tranquilli ai genitori... io... se avessi un figlio piccolo... sapendo che c'è Microsoft dietro questa "tecnologia"... non gli farei usare MySpace... avrei troppa paura che venga riconosciuto come un "sex offender". :D Ma santo cielo... ma un minimo di rapporto con i vostri figli ce l'avrete no? E se non ce l'avete... chiedetevi per lo meno perché!Bah... ho il sospetto che i genitori al giorno d'oggi siano troppo occupati per passare il loro prezioso tempo con un'attività così poco gratificamente come crescere i propri figli... molto meglio delegare a qualcun altro. Poi, un giorno, verrà la polpost a casa... e vorrà arrestare vostro figlio 19enne perché ha osato parlare a un 14enne o perché trova attraenti le/i 12enni pur senza averne mai toccato una/o... magari sotto il comando di un prete fobico che vede mostri ovunque si gira e che, non si sa perché, ha diritti e privilegi che altri cittadini non hanno assieme a PM che lo seguono come cagnolini ammaestrati nelle sue follie e nella sua malattia.Oh vabbé... si vede che Microsoft ha deciso di cambiare mestiere... forse si è resa conto che il settore dei sistemi operativi e dei software per ufficio non è alla sua portata... molto più facile fare fortuna cavalcando le paure della gente.
    • Anonimo scrive:
      Re: ROTFL
      - Scritto da: Wakko Warner
      Sinceramente non so come mi devo sentire...sinceramente avresti dovuto leggere l'articolo.non hai capito una mazza e sei partito in quinta.Figura di merda sopraffina, complimenti.
      • Wakko Warner scrive:
        Re: ROTFL
        - Scritto da:
        Figura di merda sopraffina, complimenti.Tu immagini che io scriva per fare delle "belle figure"? Se volessi fare delle "belle figure" non tratterei gli argomenti che tratto, a me delle "belle figure" non me ne frega una mazza... a me interessa che questa caccia alle streghe di stampo neonazista termini.
        • Anonimo scrive:
          Re: ROTFL
          - Scritto da: Wakko Warner

          - Scritto da:

          Figura di merda sopraffina, complimenti.

          Tu immagini che io scriva per fare delle "belle
          figure"? Se volessi fare delle "belle figure" non
          tratterei gli argomenti che tratto, a me delle
          "belle figure" non me ne frega una mazza... a me
          interessa che questa caccia alle streghe di
          stampo neonazista
          termini.Hai letto l'articolo, adesso che ti abbiamo fatto notare che non avevi capito nulla?
          • Anonimo scrive:
            Re: ROTFL
            - Scritto da:
            - Scritto da: Wakko Warner



            - Scritto da:


            Figura di merda sopraffina, complimenti.



            Tu immagini che io scriva per fare delle "belle

            figure"? Se volessi fare delle "belle figure"
            non

            tratterei gli argomenti che tratto, a me delle

            "belle figure" non me ne frega una mazza... a me

            interessa che questa caccia alle streghe di

            stampo neonazista

            termini.

            Hai letto l'articolo, adesso che ti abbiamo fatto
            notare che non avevi capito
            nulla?senza offesa, ma chi non ha capito nulla sei tu
          • Anonimo scrive:
            Re: ROTFL
            - Scritto da:
            senza offesa, ma chi non ha capito nulla sei tusenza offesa, ma non hai argomentato abbastanza.
          • Anonimo scrive:
            Re: ROTFL
            - Scritto da:
            - Scritto da:


            senza offesa, ma chi non ha capito nulla sei tu

            senza offesa, ma non hai argomentato abbastanza.io ho capito questo:1)o il software della Microsoft è un software specifico con algoritmi utili ad automazizzare indagini specifiche contro la pedopornografia e allora il nome del software è giustificato2)o non si capisce perché abbia quel nome che altrimenti non descriverebbe la funzione ma lo scopo per cui va usato e allora quel nome sarebbe una trovata pubblicitaria
    • Anonimo scrive:
      Re: ROTFL
      Sono io che mi son perso qualcosa o siete voi che leggete le notizie senza capire?Si tratta di 3 differenti notizie, inerenti a 3 differenti software.Per tutti coloro che hanno difficoltà ecco un bello schemino:1. CETS, acronimo di Child Exploitation Tracking System, è uno strumento di coordinamento tra le varie polpost. Operativo da ieri in Italia, il CETS permette(rebbe, trattandosi di M$ il condizionale è d'obbligo) alla Polizia Postale di dialogare fra le proprie 76 sedi territoriali, abbattendo considerevolmente i tempi di indagine, e consentirà a livello internazionale di relazionarsi con i Paesi che hanno adottato e adotteranno progressivamente la piattaforma CETS, scambiando unenorme mole di dati e informazioni in tempo reale, ponendo pertanto il Sistema di Tracciamento Contro i Pedopornografi online sviluppato da Microsoft come la prima piattaforma veramente internazionale per la caccia alla pedopornografia. Lalto grado di automazione del sistema rende possibile tenere sotto controllo e confrontare allistante unimponente massa di dati, documenti, profili personali e domini web rendendo molto più agevole la caccia alle illegalità e allo sfruttamento dei minori sia sul territorio italiano, sia nelle indagini che coinvolgono più Paesi, essendo la edopornografia online senza confini. In pratica si tratta di un software di comunicazione studiato ad hoc per le polizie.2 Progetto SICURAMENTEWEB: Sotto il nome SicuramenteWeb saranno identificate tutte le attività e i programmi che la Filiale italiana di Microsoft realizzerà a lungo termine sia per sensibilizzare, sostenere e promuovere in particolare nei confronti di ragazzi, genitori e insegnanti - iniziative che abbiano un impatto concreto in termini di sicurezza per i minori, sia per contribuire ad innalzare i livelli di consapevolezza e capacità reattiva nel Paese rispetto agli attacchi informatici. In entrambe le aree, lobiettivo è fornire competenze, tecnologie e risorse per diffondere nel nostro Paese cultura e informazione per un mondo digitale migliore, in partnership con il più ampio numero di Istituzioni ed enti pubblici e privati. Quini si tratta di progettiimpegni di vario genere.3. SISTEMA POULSEN: Kevin Poulsen, da tempo redattore di Wired, (e non M$) ha svelato ieri una singolare indagine tecnologica che la polizia statunitense ha condotto su MySpace sfruttando un software da lui stesso realizzato. Un'inchiesta per verificare se sia possibile individuare con l'ausilio dell'informatica i potenziali "predatori" che come molte cronache raccontano si anniderebbero nel celebre network. Si tratta di un software open source in grado di incrociare i dati di due database al fine di individuare i sex offenders che si registrano utilizzando i loro dati anagrafici reali.Dunque tre notizie differenti che avete ben mischiato in un unico minestrone...- Parsifal
      • Anonimo scrive:
        Re: ROTFL
        - Scritto da:
        Sono io che mi son perso qualcosa o siete voi che
        leggete le notizie senza
        capire?nono... bastava leggere l'articolo... ma Uacco, quando si parla di certi argomenti, parte in quarta coi paraocchi.
      • Wakko Warner scrive:
        Re: ROTFL
        - Scritto da:
        Sono io che mi son perso qualcosa o siete voi che
        leggete le notizie senza
        capire?
        Si tratta di 3 differenti notizie, inerenti a 3
        differenti
        software.Sinceramente non vedo come questo cambi quanto ho detto.Ho criticato il volersi pavoneggiare di Microsoft, ho criticato il fatto che MySpace sia usato sempre e comunque come capro espiatorio facendo notare che il WEB è di gran lunga più grande di MySpace, ho sottolineato che metodi automatici per rilevare i così detti pedofili portino in realtà solo a falsi positivi e siano potenzialmente pericolosi per chiunque... non mi pare di essere andato OT, probabilmente non ho trattato tutto quello che dice l'articolo... non l'ho fatto perché non mi interessava farlo ma questo non implica che ciò che ho detto non sia vero o sia fuori tema.
        • Anonimo scrive:
          Re: ROTFL
          - Scritto da: Wakko Warner
          Sinceramente non vedo come questo cambi quanto ho
          detto.Ok, sei pronto? Uacco : Da un lato Microsft è un nome e una garanzia (in senso negativo) quindi mi aspetto che ci siano almeno 99 falsi positivi su 100... MS mette in comunicazioni le sedi, quindi non ha algoritmi che decidono chi è presunto colpevole o meno.quindi hai scritto una menzogna. Uacco : finiranno indagate e dovranno patire le pene dell'inferno perché mamma Microsoft doveva farsi bella assieme agli altri incompetenti a cui piace finire sui giornali come salvatori dell'umanità. Come detto sopra, MS mette in comunicazioni le sedi, quindi non ha algoritmi che decidono chi è presunto colpevole o meno.quindi hai scritto una secnoda menzogna con accuse gravi ad una SH. Uacco : Oh vabbé... se questo serve a far dormire sonni tranquilli ai genitori... io... se avessi un figlio piccolo... sapendo che c'è Microsoft dietro questa "tecnologia"... non gli farei usare MySpace... avrei troppa paura che venga riconosciuto come un "sex offender". :D Gli errori in questa frase, rispetto all'articolo sono tanti e tali da non meritare commento. Uacco : Oh vabbé... si vede che Microsoft ha deciso di cambiare mestiere... forse si è resa conto che il settore dei sistemi operativi e dei software per ufficio non è alla sua portata... molto più facile fare fortuna cavalcando le paure della gente. Per la terza volta accusi MS, rea di mettere in comunicazione le sedi della Polizia.Magari la prossima volta, se proprio vuoi propinare la tua filippica e non hai voglia di leggere l'articolo, non fare riferimento all'articolo stesso, che è meglio.
          • Anonimo scrive:
            Re: ROTFL

            MS mette in comunicazioni le sedi, quindi non ha
            algoritmi che decidono chi è presunto colpevole o
            meno.
            quindi hai scritto una menzogna.Si tratta di un software SPECIFICO

            Come detto sopra, MS mette in comunicazioni le
            sedi, quindi non ha algoritmi che decidono chi è
            presunto colpevole o
            meno.
            quindi hai scritto una secnoda menzogna con
            accuse gravi ad una
            SH.Non decide ma mette in relazione dei profili, file, ecc. quindi un qualche algoritmo lo usa.
            Uacco : Oh vabbé... si vede che
            Microsoft ha deciso di cambiare mestiere... forse
            si è resa conto che il settore dei sistemi
            operativi e dei software per ufficio non è alla
            sua portata... molto più facile fare fortuna
            cavalcando le paure della
            gente.

            Per la terza volta accusi MS, rea di mettere in
            comunicazione le sedi della
            Polizia.
            Microsoft non ha messo a disposizione un telefono.
          • Anonimo scrive:
            Re: ROTFL
            questa non la commenti, eh? Uacco : Oh vabbé... se questo serve a far dormire sonni tranquilli ai genitori... io... se avessi un figlio piccolo... sapendo che c'è Microsoft dietro questa "tecnologia"... non gli farei usare MySpace... avrei troppa paura che venga riconosciuto come un "sex offender". :D
          • Wakko Warner scrive:
            Re: ROTFL
            - Scritto da:
            Ok, sei pronto?Abbiamo letto articoli diversi forse? (newbie) Non serve che ti risponda punto per punto, ti ha già risposto qualcun altro.Faccio solo presente una cosa: Ieri Microsoft Italia ha presentato insieme alla Polizia Postale il SUO nuovo SOFTWARE di indagine e contrasto alla pornografia infantile dentro e fuori dalla rete, un software che sarà utilizzato gratuitamente. Quale parte, esattamente, di "software" non ti è chiara?
          • Anonimo scrive:
            Re: ROTFL
            - Scritto da: Wakko Warner
            - Scritto da:

            Ok, sei pronto?

            Abbiamo letto articoli diversi forse? (newbie)
            Non serve che ti risponda punto per punto, ti ha
            già risposto qualcun
            altro.

            Faccio solo presente una cosa:
            Ieri Microsoft Italia ha presentato
            insieme alla Polizia Postale il SUO nuovo
            SOFTWARE di indagine e contrasto alla
            pornografia infantile dentro e fuori dalla rete,
            un software che sarà utilizzato
            gratuitamente.

            Quale parte, esattamente, di "software" non ti è
            chiara?citiamo un tuo perspicace commeto all'articolo, allora: Oh vabbé... se questo serve a far dormire sonni tranquilli ai genitori... io... se avessi un figlio piccolo... sapendo che c'è Microsoft dietro questa "tecnologia"... non gli farei usare MySpace... avrei troppa paura che venga riconosciuto come un "sex offender". :D Davvero pertinente!Complimentoni (rotfl)
          • Wakko Warner scrive:
            [OT] Re: ROTFL
            - Scritto da:

            - Scritto da: Wakko Warner

            - Scritto da:


            Ok, sei pronto?



            Abbiamo letto articoli diversi forse? (newbie)

            Non serve che ti risponda punto per punto, ti ha

            già risposto qualcun

            altro.



            Faccio solo presente una cosa:

            Ieri Microsoft Italia ha presentato

            insieme alla Polizia Postale il SUO nuovo

            SOFTWARE di indagine e contrasto alla

            pornografia infantile dentro e fuori dalla rete,

            un software che sarà utilizzato

            gratuitamente.



            Quale parte, esattamente, di "software" non ti è

            chiara?


            citiamo un tuo perspicace commeto all'articolo,
            allora:
            Oh vabbé... se questo serve a far dormire
            sonni tranquilli ai genitori... io... se avessi
            un figlio piccolo... sapendo che c'è Microsoft
            dietro questa "tecnologia"... non gli farei usare
            MySpace... avrei troppa paura che venga
            riconosciuto come un "sex offender".
            :D


            Davvero pertinente!
            Complimentoni (rotfl)Cioè fammi capire... siccome hai visto che avevi torto... rilanci prendendo una sottosezione (cos'è... 1/10 di quello che ho scritto?) e critichi quella?Devo per forza fidarmi dei software Microsoft? Io non mi fido... E LO DICO... se a te questo da fastidio... bé... chessò... fatti curare... voglio dire... se tu fossi Bill Gates potrei anche capire di averti morso al calcagno... potrei anche capire la tua foga nel difendere una tua creatura... ma la tua reazione circa una critica ad una azienda software che di certo non è nota per la sicurezza e l'affidabilità dei suoi prodotti mi pare... non voglio offenderti... ma da lavaggio del cervello completo.Dai... ci si vede più tardi nel forum dei troll. ;)
          • Anonimo scrive:
            Re: [OT] Re: ROTFL
            - Scritto da: Wakko Warner
            Cioè fammi capire... siccome hai visto che avevi
            torto... avevo torto?In tuto il tuo commento di rara lunghezza hai scambiato m$ per quella che va a fare le analisi su Myspace!
            rilanci prendendo una sottosezione
            (cos'è... 1/10 di quello che ho scritto?) e
            critichi
            quella?guarda che è sufficiente quella sottosezione per stabilire con certezza metematica (100%, probabilità 1), che *NON* hai letto l'articolo.
            Devo per forza fidarmi dei software Microsoft? No.Se l'avesse fatto qualcun altro cosa sarebbe cambiato di preciso?
            Io
            non mi fido... E LO DICO... se a te questo da
            fastidio... bé... chessò... fatti curare ... fatti curare ... lo scrivi in continuazione a tutti i tuoi interlocutori... Una volta sono caduto in un fosso ed ogni punto del corpo mi toccassi con la mano mi faceva male...all'inizio pensai che dovevo curarmi ogni parte del mio corpo, ma poi scoprìi che era solo la mano che era indolenzita. Riflettici.
          • Wakko Warner scrive:
            Re: [OT] Re: ROTFL
            - Scritto da:
            avevo torto?
            In tuto il tuo commento di rara lunghezzaDi rara lunghezza? Non devi essere un mio frequentatore assiduo :D
            hai
            scambiato m$ per quella che va a fare le analisi
            su
            Myspace!Io ho semplicemente fatto notare che ogni volta che si parla di pedopornografia sul WEB salta fuori MySpace.
            guarda che è sufficiente quella sottosezione per
            stabilire con certezza metematica (100%,
            probabilità 1), che *NON* hai letto
            l'articolo.Ah capisco.

            Devo per forza fidarmi dei software Microsoft?

            No.
            Se l'avesse fatto qualcun altro cosa sarebbe
            cambiato di
            preciso?Eh?

            Una volta sono caduto in un fosso ed ogni punto
            del corpo mi toccassi con la mano mi faceva
            male...
            all'inizio pensai che dovevo curarmi ogni parte
            del mio corpo, ma poi scoprìi che era solo la
            mano che era
            indolenzita.
            Aneddoto divertente e interessante, ma posso tranquillamente rigirartelo.Riflettici.
          • Anonimo scrive:
            Re: [OT] Re: ROTFL
            - Scritto da: Wakko Warner
            Non so ma... è una mia impressione... o c'è gente
            qui che mi risponde senza nemmeno leggere quello
            che
            scrivo?lo stesso che fai tu sul forum di PI, ovvero scrivere senza leggere gli articoli?
    • Anonimo scrive:
      Re: ROTFL
      Uacco, togliti dalle palle! :@
  • Anonimo scrive:
    nuovi archibugi
    Nuovi archibugi per l'inquisitore di turno.L'archibugio è un'antica arma da fuoco che iniziò ad essere usata nella seconda metà del XV secolo.La sua gittata utile era tuttavia limitata a circa 50m a causa dei rimbalzi che il proiettile subiva contro le pareti della canna liscia e che imprimevano a quest'ultimo una traiettoria piuttosto erratica. La nuova versione digitale dell'archibugio sarà adottata dalla Polizia Giudiziaria per supportare la sua ormai nota strategia investigativa, quella di sparare nel mucchio. (Nel riquadro in basso non notate nulla? Infatti sono i risultati della strategia adottata finora: nulla. Speriamo nella nuova versione dell'archibugio.)
    • Anonimo scrive:
      Re: nuovi archibugi
      - Scritto da:
      Nuovi archibugi per l'inquisitore di turno.Era lui l'inquisitore? Il Nicolau?[img]http://www.codiceaperto.org/forum/images/avatars/136845746843caad97ea623.jpg[/img]
    • Wakko Warner scrive:
      Re: nuovi archibugi
      - Scritto da:
      La nuova versione digitale
      dell'archibugio sarà adottata dalla Polizia
      Giudiziaria per supportare la sua ormai nota
      strategia investigativa, quella di sparare nel
      mucchio.Togli "sarà" e sostituiscilo con "è"... "oramai da un pezzo" ci aggiungo io.Ma tanto non rischiano nulla... cosa vuoi che sia?Hanno solo vantaggi.Arrestano 100 persone, di cui 91 che mai hanno toccato un bambino in vita loro. Si vantano di aver sequestrato mille-mila CDROM/DVD/TAPPETINIDELMOUSE di cui forse 3 in tutto contenevano materiale FORSE dubbio... alla fine dell'indagino ci sono decine di persone con la vita rovinata, a volte persino suicidi... e loro? Loro chiudono la pratica e caricano nuovamente la bomba a grappolo da sparare su qualcun altro.Non hanno un minimo di responsabilità... possono fare ciò che vogliono e nessuno può fare o dire nulla. Se ci sono danni paga lo Stato (sempre che si possa ripagare la vita di un ventenne che si suicida per la vergogna)... e loro intanto hanno avuto il loro nome sui giornali. Mi chiedo quando si faranno mettere anche il titolo di Conte e Marchese della "giustizia" (quella fra apicetti, non quella senza).-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 17 ottobre 2006 01.04-----------------------------------------------------------
  • Anonimo scrive:
    Abuso Della Credulità Popolare
    Sfruttare la caccia alle streghe antipedofili, con tutto il carico emotivo che in questi tempi simili orrori suscitano nell'opinione pubblica, inventarsi un software sulla carta inspiegabilmente capace di beccarli, fare leva su tutto questo per impaccarlo alla polpost...Insomma, dopo l'abuso di posizione dominante e le truffe quotidianamente perpetrate ai danni dell'umanità, stavolta MS si è macchiata di un nuovo reato: Abuso Della Credulità Popolare (art. 661 c.p.)E tutto questo, ovviamente, a scopo di lucro, con i soldi pubblici, quindi potrebbe altresì configurarsi il reato di truffa ai danni dello stato (art. 640 c.p.)E questi pure che li applaudono... Davvero è un segno dei tempi e dell'autodistruzione silenziosa dell'umanità.
    • Anonimo scrive:
      Re: Abuso Della Credulità Popolare
      - Scritto da:
      Sfruttare la caccia alle streghe antipedofili,
      con tutto il carico emotivo che in questi tempi
      simili orrori suscitano nell'opinione pubblica,
      inventarsi un software sulla carta
      inspiegabilmente capace di beccarli, fare leva su
      tutto questo per impaccarlo alla
      polpost...

      Insomma, dopo l'abuso di posizione dominante e le
      truffe quotidianamente perpetrate ai danni
      dell'umanità, stavolta MS si è macchiata di un
      nuovo reato: Abuso Della Credulità Popolare (art.
      661
      c.p.)

      E tutto questo, ovviamente, a scopo di lucro, con
      i soldi pubblici, quindi potrebbe altresì
      configurarsi il reato di truffa ai danni dello
      stato (art. 640
      c.p.)

      E questi pure che li applaudono... Davvero è un
      segno dei tempi e dell'autodistruzione silenziosa
      dell'umanità.La microsoft è uhna WANNA MARCHI fatta multinazionale............................
    • Anonimo scrive:
      Re: Abuso Della Credulità Popolare
      - Scritto da:
      Sfruttare la caccia alle streghe antipedofili,
      con tutto il carico emotivo che in questi tempi
      simili orrori suscitano nell'opinione pubblica,
      inventarsi un software sulla carta
      inspiegabilmente capace di beccarli, fare leva su
      tutto questo per impaccarlo alla
      polpost...

      Insomma, dopo l'abuso di posizione dominante e le
      truffe quotidianamente perpetrate ai danni
      dell'umanità, stavolta MS si è macchiata di un
      nuovo reato: Abuso Della Credulità Popolare (art.
      661
      c.p.)

      E tutto questo, ovviamente, a scopo di lucro, con
      i soldi pubblici, quindi potrebbe altresì
      configurarsi il reato di truffa ai danni dello
      stato (art. 640
      c.p.)

      E questi pure che li applaudono... Davvero è un
      segno dei tempi e dell'autodistruzione silenziosa
      dell'umanità.oddio ma voi in testa c'avete solo la mazza e la guerra?e ora basta con questi discorsi da centro sociale, tra l'altro non mi pare che tu non voglia abusare altrettanto della credulità popolare con affermazioni senza fondamenta
      • Anonimo scrive:
        Re: Abuso Della Credulità Popolare
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Sfruttare la caccia alle streghe antipedofili,

        con tutto il carico emotivo che in questi tempi

        simili orrori suscitano nell'opinione pubblica,

        inventarsi un software sulla carta

        inspiegabilmente capace di beccarli, fare leva
        su

        tutto questo per impaccarlo alla

        polpost...



        Insomma, dopo l'abuso di posizione dominante e
        le

        truffe quotidianamente perpetrate ai danni

        dell'umanità, stavolta MS si è macchiata di un

        nuovo reato: Abuso Della Credulità Popolare
        (art.

        661

        c.p.)



        E tutto questo, ovviamente, a scopo di lucro,
        con

        i soldi pubblici, quindi potrebbe altresì

        configurarsi il reato di truffa ai danni dello

        stato (art. 640

        c.p.)



        E questi pure che li applaudono... Davvero è un

        segno dei tempi e dell'autodistruzione
        silenziosa

        dell'umanità.

        oddio ma voi in testa c'avete solo la mazza e la
        guerra?

        e ora basta con questi discorsi da centro
        sociale, tra l'altro non mi pare che tu non
        voglia abusare altrettanto della credulità
        popolare con affermazioni senza
        fondamenta
        e ora basta... bang bangnon ha tutti i tortisuvvia! si calmi!o come dice la canzone:stai calmo!, nessun pericolo per te!
  • Anonimo scrive:
    ma che idiozie
    se un artista emergente fa un genere x cui serve farsi na cerkia di gente fino ai 30 anni (compresi 15/16enni,maski e femmine,che sono ormai gli unici che comprano qualcosa,per capriccio) che fanno,lo mettono in gabbia xkè vuole farsi conoscere in giro per il mondo?che putt4n4te. :'(
    • Anonimo scrive:
      Re: ma che idiozie
      - Scritto da:
      se un artista emergente fa un genere x cui serve
      farsi na cerkia di gente fino ai 30 anni
      (compresi 15/16enni,maski e femmine,che sono
      ormai gli unici che comprano qualcosa,per
      capriccio) che fanno,lo mettono in gabbia xkè
      vuole farsi conoscere in giro per il
      mondo?

      che putt4n4te. :'( (troll) ?le putt4n4te le stai sparando tu!il tuo discorso non ha senso.... boh!
      • Anonimo scrive:
        Re: ma che idiozie
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        se un artista emergente fa un genere x cui serve

        farsi na cerkia di gente fino ai 30 anni

        (compresi 15/16enni,maski e femmine,che sono

        ormai gli unici che comprano qualcosa,per

        capriccio) che fanno,lo mettono in gabbia xkè

        vuole farsi conoscere in giro per il

        mondo?



        che putt4n4te. :'(

        (troll) ?

        le putt4n4te le stai sparando tu!
        il tuo discorso non ha senso.... boh!Bhe oddio,quanto ci metteranno ad arrivare a tal punto? :(Ormai non c'è più da stupirsi di niente...vedi nel passato casi di gente che pigliava (in buona fede...per quanto ci sia della buona fede a scaricar dal p2p) dei fake sul mulo che contenevano filmati "non graditi",per poi trovarsi a casa gli uomini in uniforme,senza nemmeno sapere perchè... :@
  • Anonimo scrive:
    Solite BAGGIANATE pubblicitarie MS
    Presentato oggi da Ballmer in persona e regalato alla Polizia Italiana alla presenza delle max autorità del governo Itagliano.La Polizia Italiana è la prima in Europa ad adottarlo. Sarà anche l' unica?I pedofili possono stare tranquilli.Non potranno stare tranquilli tutti gli altri che all' allba si vedranno presentare nelle proprie case poliziotti con le pistole fumanti ad arrestarli con l' accusa di pedofilia e a sequestrare tutti i pc posseduti per poi essere rilasciati dopo qualche decina di giorni di carcere i più fortunati e dopo qualche anno i più sfigati pur non essendo pedofili.Dei computer sequestrati.....fateci sopra una croce.Ringraziate Ballmen socio del DRAGA, che trova sempre sponda tra gli Italioti per le sue sparate pubblicitarie.
  • Anonimo scrive:
    come dissi pochi giorni fa...
    ...myspace è diventato una monnezza
Chiudi i commenti