9 criptovalute che hanno perso più quota quest'anno

9 criptovalute che hanno perso più quota quest'anno

L'inverno crittografico si è fatto sentire molto nella criptosfera, ma ci sono 9 criptovalute che hanno sofferto più di tutte quest'anno.
L'inverno crittografico si è fatto sentire molto nella criptosfera, ma ci sono 9 criptovalute che hanno sofferto più di tutte quest'anno.

Il 2022 non è iniziato bene per la criptosfera che ha dovuto fare i conti con un inverno crittografico particolarmente duro. Infatti, oltre a Bitcoin, sono state molte le criptovalute che hanno sofferto perdendo quota rispetto ai risultati ottenuti durante l’anno precedente.

Nel mercato crittografico, la società di analisi TradingPlatforms, ha individuato 9 criptovalute che hanno subito una maggiore perdita di prezzo rispetto a tutte le altre. Secondo i suoi dati sono ben individuabili. Queste informazioni potrebbero essere lette in un duplice modo.

Il primo, individuare quelle che vale la pena acquistare perché potrebbero essere protagoniste di un rally importante. Il secondo, contrario al primo, individuare le criptovalute da cui stare lontano per evitare altri voli pindarici verso il basso. Ti senti più rialzista o ribassista in questo momento?

Sappi però che, secondo gli ultimi dati, il prezzo di Bitcoin dovrebbe salire e così quello di molti altri asset digitali.

Quali sono le 9 criptovalute più perdenti di quest’anno

Dall’inizio del 2022 il mercato crittografico ha perso oltre 1,9 trilioni di dollari. Una situazione che ha dato modo a tutti di comprendere le varie correlazioni delle criptovalute e, in alcuni casi, di apprezzarne anche la volatilità se intesa come opportunità per ulteriori acquisti vantaggiosi.

Vediamo ora quali sono le 9 criptovalute che in questi mesi si sono rivelate le più perdenti. In altre parole, diamo un’occhiata ai dati di TradingPlatforms per vedere l’elenco di quelle che hanno perso più quota in quanto a capitalizzazione di mercato:

  1. Solana con una perdita dell’83%cato;
  2. Polkadot con una perdita del 78%;
  3. Cardano con una perdita del 73%;
  4. Polygon con una perdita del 67%;
  5. Dogecoin con una perdita del 65%;
  6. Ethereum con una perdita del 64%;
  7. Bitcoin con una perdita del 59%;
  8. BNB con una perdita del 47%;
  9. XRP con una perdita del 44%.

Ora ci si aspetta una risalita, ma occorre ancora un po’ di pazienza in attesa che la situazione macro economica prenda la sua strada. Nel frattempo c’è chi sta approfittando per acquisire posizioni nel mercato crittografico.

eToro è una piattaforma multi-asset che offre sia investimenti in azioni e criptovalute sia trading di CFD.

Presta attenzione al fatto che i CFD sono strumenti complessi con un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Il 79% degli investitori perde denaro quando fa trading di CFD con questo broker. Considera se hai compreso il funzionamento dei CFD, e se puoi prenderti l'alto di rischio di perdere i tuoi soldi.

Le performance passate non sono indicazione di risultati futuri. La storia degli andamenti di trading è inferiore a 5 anni completi e può non essere sufficiente come base per decisioni di investimento.

Copy trading è un servizio di gestione del portafoglio, fornito da eToro (Europe) Ltd., che è autorizzato e regolato dalla Cyprus Securities and Exchange Commission (CySEC).

L'investimento in criptoasset è altamente volatile e non regolato in alcuni Paesi europei. Nessuna protezione dei consumatori. Potrebbero applicarsi tasse sui profitti.

eToro USA LLC non offre CFDs, non rappresenta e non si assume la resposnabilità dell'accuretezza o della completezza del contenuto pubblicato, che è stato preparato dal nostro partner utilizzando specifiche informazioni pubbliche su eToro.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 26 ott 2022
Link copiato negli appunti