Amazon prepara un suo smartphone?

Secondo gli analisti dopo aver messo piede nell'arena dei tablet il colosso dell'e-commerce lancerà anche un economico Kindle Phone

Roma – Con l’arrivo del Kindle Fire l’azienda statunitense specializzata in commercio elettronico ha già ampliato i suoi orizzonti, passando dai semplici lettori di ebook ad un vero e proprio tablet, molto più completo dal punto di vista multimediale ma comunque economico rispetto alle proposte della concorrenza. Quale sarà la prossima mossa?

Secondo le voci che circolano in questi ultimi giorni, ora Amazon potrebbe anche tentare l’esordio in campo smartphone, puntando sempre sulle stesse armi: hardware competitivo ma poco costoso, ecosistema online ricco di contenuti, supportato da un modello di business incentrato su prezzi molto popolari.

Gli analisti di Citi Group hanno studiato i recenti movimenti di Foxconn , noto fornitore asiatico di componenti elettrici per Apple, Intel, Dell e HP, e scommettono che vedremo nascere un telefono Amazon prima della fine del prossimo anno.

Il report anticipa addirittura la scheda tecnica di questo fantomatico “Kindle Phone”, elencando processore Texas Instruments “OMAP 4”, display LCD E-Ink e modulo per reti 3G Gobi 3000 tra i possibili componenti. Secondo gli esperti di Citi la produzione di ogni singolo smartphone costerà circa 100 dollari ma verrà venduto a un prezzo tra i 150 e i 170 dollari, perché Amazon avrebbe già dimostrato di non puntare solo all’hardware per costruire i propri profitti.

Roberto Pulito

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • il solito bene informato scrive:
    Ci servirebbe...
    Lavorando nel campo della "moda" sarebbe un grosso risparmio.Farebbe comodo questo tavolone attorno al quale discutere e gestire le collezioni, spostando, eliminando o scrivendo note sui vari disegni con la velocità di un tocco. Penso che il suo costo si amortizzerebbe in brevissimo tempo, visto le tonnellate di stampe che vengono rifatte più (e più) volte.
  • sgabe scrive:
    Io lo trovo un aggeggio
    Io lo trovo un aggeggio veramente interessante, il grosso limite è il costo decisamente eccessivo, dovrebbe quantomeno scenderere sotto i 3000 euro, in quel caso lo troveremo in hotel, locali ecc...
  • benkj scrive:
    inutile
    Sono 10 anni che alla Microsoft studiano telecamere e multi-touch senza sucXXXXX, non hanno capito neanche loro a cosa serve. Prezzi esagerati. Poi e' arrivato l'iphone a spiegarglielo. Ora, con la possibilita' di collegare android alla tv questo coso non offre nulla che giustifichi il prezzo. Che lo mandino alla storia dei progetti falliti.
    • Antony scrive:
      Re: inutile
      Eccerto....collegare uno smartphone al TV è esattamente la stessa cosa di Surface, giusto????Almeno risparmiare certi commenti ti avrebbe fatto fare un po' più di bella figura.Cosa c'entra una TV-touch che sente la pressione su "ogni singolo pixel" e una TV statica collegata ad un cellulare???! MHA, lo sai solo tu.
      • benkj scrive:
        Re: inutile
        E chi ha detto di collegare uno smartphone alla tv?http://www.engadget.com/2011/11/14/turkish-company-builds-65-inch-android-tablet-with-honeycomb/Ci sono poi un sacco di produttori che hanno intenzione di installare android nelle loro internet-tv, che non costano 10000 euro...
  • Dottor Stranamore scrive:
    Pubblicità insopportabile
    Un prodotto costoso che non serve a niente. Almeno non serve per le cose che mostrano.Insopportabili comunque gli americani in questi spot fintissimi.
    • meglio di no scrive:
      Re: Pubblicità insopportabile
      io invece lo vedrei benissimo per l'interazione con i giochi da "tavolo".faccio un esempio: fare le partite con le carte di magic(o pochemon ecc..) sopra e sullo schermo appare l'animazione delle mosse fatte dalla tua carta
    • Robot Pulitore scrive:
      Re: Pubblicità insopportabile
      - Scritto da: Dottor Stranamore
      Un prodotto costoso che non serve a niente.
      Almeno non serve per le cose che
      mostrano.

      Insopportabili comunque gli americani in questi
      spot
      fintissimiSolo gli americani? E nella repubblica delle banane di spot fintissimi non ne esistono? (anonimo)
    • Andrea C. scrive:
      Re: Pubblicità insopportabile
      - Scritto da: Dottor Stranamore

      Insopportabili comunque gli americani in questi
      spot
      fintissimi.beccati questo allora [yt]nN8xUFqMk-w[/yt]
      • Dottor Stranamore scrive:
        Re: Pubblicità insopportabile
        - Scritto da: Andrea C.
        - Scritto da: Dottor Stranamore




        Insopportabili comunque gli americani in
        questi

        spot

        fintissimi.


        beccati questo allora Quelle del mulino bianco mi danno meno fastidio perché descrivono un mondo irreale, fatto di fotomodelle svedesi truccate da casalinghe e doppiate in italiano da attrici di teatro in menopausa. Mentre purtroppo in america c'è veramente gente come con una mimica facciale e un modo di parlare simile a quello che si vede negli spot e con cui ho anche dovuto convivere. Il che mi rende lo spot davvero insopportabile. ps: vedo che hanno messo un codice antispam a prova di hacker e anche di utente, per inserire un messaggio bisogna prima pregare
Chiudi i commenti