AMD tra Fusion, 32 nm e netbook

AMD ha fornito nuovi dettagli sulle piattaforme e le CPU che debutteranno sul mercato nei prossimi due anni. Tra le maggiori novità vi sono le prime CPU AMD a 32 nanometri, il design CPU+GPU Fusion e la prima piattaforma per netbook

Roma – In occasione del Financial Analyst Day 2009, AMD ha fatto il punto sulle sue attuali strategie di mercato e ha rivelato nuovi dettagli sulle piattaforme server, desktop e notebook che introdurrà nei prossimi due anni. L’azienda ha altresì confermato l’imminente commercializzazione della GPU Radeon HD 5970, che andrà ad occupare la posizione più elevata nell’offerta di soluzioni grafiche targate ATI.

“Nel 2009 AMD ha adottato un nuovo modello di business con l’obiettivo di ottenere un consistente incremento finanziario”, ha dichiaro Dirk Meyer, presidente e CEO di AMD. “Nel 2010 abbiamo in programma di estendere la nostra leadership grafica e sfruttare l’attuale situazione di mercato con l’introduzione di nuove piattaforme in ambito server e client progettate per offrire elevate prestazioni. Nel 2011 inaugureremo una nuova era del computing con l’introduzione del primo prodotto AMD Fusion”.

Per il 2009 AMD afferma di aver raggiunto diversi traguardi importanti, tra i quali lo scorporo della sua divisione manifatturiera nella società GlobalFoundries, il lancio delle prime schede grafiche DirectX 11 (le Radeon HD 5000 ), la transizione (lato GPU) alla tecnologia di processo a 40 nanometri, e il rafforzamento delle sue piattaforme dedicate ai notebook.

Rispetto allo scorso anno, AMD è riuscita a stabilizzare la sua quota di mercato, che nel terzo trimestre del 2009 risultava essere del 17,8% contro il 17,7% dell’anno precedente. I segmenti di mercato dove AMD risulta più forte sono quelli desktop e server, mentre sul versante mobile l’azienda di Sunnyvale non riesce ad essere altrettanto competitiva. In questo segmento AMD sta oltretutto soffrendo la mancanza, nella propria offerta di CPU mobili, di un vero concorrente dell’Atom, un fatto che l’ha praticamente esclusa dall’esplosivo settore dei netbook.

AMD Roadmap notebook

AMD conta di migliorare la propria competitività sul fronte mobile lanciando, nel prossimo futuro, piattaforme e chip tagliati su misura per i netbook. La grande svolta, in questo senso, dovrebbe arrivare nel 2011 con la piattaforma Brazos , la prima di AMD progettata specificamente i PC ultraportatili economici.

Il prossimo anno AMD conta di introdurre cinque nuove piattaforme:
Danube : indirizzata ai notebook mainstream, monterà il primo processore quad-core mobile di AMD e consentirà di raggiungere fino a 7 ore di autonomia;
Nile : terza piattaforma di AMD indirizzata ai laptop ultrasottili, promette autonomie superiori alle 7 ore;
San Marino e Maranello : rivolte entrambe ai server, supporteranno le memorie DDR3. Maranello si baserà sul processore Magny-Cours a 8 e 12 core, e corteggerà i server dedicati alle applicazioni di calcolo intensivo; San Marino si focalizzerà invece sul risparmio energetico, puntando ai server che fanno girare siti web e cloud;
Leo : piattaforma desktop dedicata ad hardcore gamer e appassionati di tecnologia, sarà la prima ad includere una CPU desktop a 6 core.
Dorado : piattaforma desktop dedicata ai PC mainstream.

AMD Roadmap desktop

Danube , il cui rilascio è previsto per il primo trimestre del prossimo anno, si baserà su un chipset con grafica integrata DirectX 10.1 e sulle CPU a due e quattro core note in codice come Champlain . Questa piattaforma sarà accoppiata ai chipset RS880M e SB8xxM e supporterà le memorie DDR3 con frequenza massima di 1066 MHz, la tecnologia di accelerazione video UVD 2 e le API per il GPGPU computing DirectCompute e OpenCL.

Nile utilizzerà invece la CPU dual-core Geneva e, come Danube, supporterà memorie DDR3 e grafica integrata DirectX 10.1. AMD precisa che entrambe le sue prossime soluzioni mobili potranno essere affiancate ad una scheda grafica PCI Express Radeon HD 5000, ed usufruire dunque del supporto alle librerie grafiche DirectX 11. Anche Nile è attesa per il primo trimestre 2010.

Nello stesso periodo debutteranno anche le piattaforme desktop Leo e Dorado . La prima ospiterà CPU fino a sei core ( Thuban ), si baserà sui chipset RD890 e SB850, potrà integrare un core grafico DirectX 11 e supporterà le tecnologie CrossFire e Eyefinity ; la seconda si baserà su processori Athlon II a due, tre e quattro core, sarà accoppiata ai chipset RS880P e SB810 con eventuale core grafico integrato DirectX 10.1, e secondo AMD fornirà un prezzo/prestazioni definito “imbattibile”.

Per quanto riguarda le nuove piattaforme server, Maranello si baserà sul già citato processore Magny-Cours, il cui nome commerciale sarà Opteron 6000, mentre San Marino poggerà sulle CPU Opteron 4000 ( Lisbon ). L’ Opteron 6000 utilizzerà il socket G34 si rivolgerà ai server con 2 o 4 processori: secondo AMD questo chip sarà l’ideale per soluzioni database e di calcolo altamente virtualizzate. Lisbon utilizzerà invece il socket C32 e si indirizzerà soprattutto ai server a singolo e doppio processore per le applicazioni di cloud computing e i web server virtualizzati. Maggiori dettagli sono forniti in questo articolo di V3.co.uk . Nel 2011 la situazione si farà senza dubbio più interessante, soprattutto per l’avvento del tanto preannunciato design CPU+GPU Fusion , delle CPU a 32 nanometri e della prima piattaforma di AMD per netbook.

Partiamo dalle due nuove architetture, Bulldozer e Bobcat . La prima è stata concepita per server mainstream, desktop e notebook, e secondo AMD sarà in grado di sfruttare al meglio le CPU mutlicore e di migliorare l’efficienza del multithreading. “L’architettura Bulldozer offre un’esclusiva funzionalità in grado di stabilire una connessione diretta tra la CPU e unità di elaborazione grafica (GPU) per creare una soluzione a singolo chip, definita come Accelerated Processing Unit (APU), per offrire massima scalabilità”, ha spiegato AMD.

Bobcat è invece studiato per il mercato dei notebook ultrasottili a basso consumo energetico, e secondo AMD “sarà in grado di scalare facilmente in combinazione con altri componenti nelle configurazioni APU”.

Le APU , processori x86 che integreranno su di un singolo die una CPU e una GPU, rappresenteranno una delle novità chiave di AMD per il 2011, e il comune denominatore di molte delle future piattaforme notebook e desktop del prossimo decennio.

La prima piattaforma a supportare le APU sarà Sabine , una soluzione dedicata a notebook e desktop mainstream al cui cuore vi sarà Llano , prima implementazione della tecnologia Fusion. Questa sarà una APU quad-core con tecnologia di processo a 32 nm che integrerà 2 MB di cache, un chip grafico DirectX 11 e supporto alle memorie DDR3.

Rick Bergman, dirigente del Products Group di AMD ha spiegato che i core x86 di Llano saranno simili a quelli dell’attuale Athlon II X4 ma combinati a 6 motori SIMD (Single Instruction, Multiple Data), ciascuno dei quali integrante 80 stream processor, e ad un controller di memoria DDR3-1600. Le performance di questo processore saranno di classe GigaFLOPS. La sezione grafica integrata in Llano deriverà invece dalle GPU Radeon HD 5800, e supporterà dunque le tecnologie DirectX 11 e UVD 3.

Llano, che sarà affiancato ai chipset SB9xxM, si porrà come diretto avversario degli imminenti processori con grafica integrata Clarkdale e Arrandale di Intel.

La succitata piattaforma per netbook di AMD si chiamerà invece Brazos , e si baserà sull’APU Ontario : quest’ultima integrerà due core x86 con architettura Bobcat e una GPU di classe DirectX 11.

Nella roadmap di AMD per il 2011 compare infine Zamberi , un processore per sistemi desktop dedicato al segmento enthusiast che integrerà 4 o 8 core basati sull’architettura Bulldozer. AMD afferma che tale chip conserverà la compatibilità con l’attuale socket AM3.

Il produttore di Sunnyvale ha infine preannunciato la sua nuova scheda grafica top di gamma, la Radeon HD 5970 (nome in codice Hemlock), che sarà presentata la prossima settimana.

I primi chip grafici DirectX 11 per il segmento dei netbook verranno introdotti da AMD all’inizio del prossimo anno, e portano i nomi in codice Broadway, Madison e Park (v. tabella sotto).

Alessandro Del Rosso

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • bINubqKg scrive:
    jlUKOolHG
    http://www.instantcarinsurquote.com/ auto owners insurance 4420 http://www.heatherlaforce.com/mba.html MBA degree sgpy http://www.dearandfrom.com/home.html home loans %-D
  • K&S scrive:
    Che barba...
    ...sto quà è proprio un commerciale...bla bla bla fra due anni...bla bla bla salverò il mondo...
    • emanuele larini scrive:
      Re: Che barba...
      infatti la malaria è causata dalle pessime consizioni igieniche, se investisse quei soldi nello sviluppo dell'africa tutte quelle malattie non esisterebbero, sta solo cercando la cura giusta per fare altri soldi.
  • canguro di scorta scrive:
    Ma che vaccini ...
    Una bella fornitura gratuita di Win7 alle zanzare e si suicideranno in massa ....PS : (troll4) trollata di pessimo gusto a puro scopo ludico.
  • Nicola Lamonaca scrive:
    Re: Bill, ma cosa mi combini...
    MMMM...Ho come l' impressione che Bill non ti risponderà; no, non lo farà..
  • guast scrive:
    Re: Bill, ma cosa mi combini...
    Ricerche sull'energia fanno meno pubblicità, mentre le immagini dei bambini inteneriscono tanto. Pare che stia puntando tutto su questo per ottenere il premio nobel per la pace.Che poi sia logico o no è un altro discorso.Molti dicono che così si fanno più danni aumentando la sovrappopolazione, altri dicono che migliorare le condizioni sanitarie servirà a convincerli a fare meno figli. Mi sa che a breve i primi hanno ragione, ma non credo che a Bill intereressi.Comunque l'idea di debellare la malaria entro il 2025 è una sparata.Il nuovo vaccino disponibile l'artemisina ha già avuto dei casi di resistenza in Laos. La stessa zona dove sono nati ceppi resistenti alle meflochine.
    • ... scrive:
      Re: Bill, ma cosa mi combini...
      certo è incredibile come pur di criticare bill gates vi attaccate a tutto...se TUTTI i super ricchi del mondo donassero l'1% di quello che dona bill gates OGNI GIORNO, avremmo risolto tutti i problemi di povertà nel mondorecentemente bill gates ha donato 76 assegni di ricerca da 100 mila dollari ciascuno DI TASCA SUA (sono 7,6 MILIONI di dollari, noccioline per lui, tanti per la ricerca medica) per le ricerche mediche, e questo è solo un esempioma chi è un privato cittadino che fa queste cose?? non lo fa NESSUNOvedetevi i programmi di microsoft research, magari se proprio siete unixari convinti coprite la scritta microsoft, ma quei programmi di ricerca sono avanzatissimi sui più vari argomenti, ed è tutto finanziato dalla ms e da bill gatesper una volta che c'è un americano capitalista che dimostra un minimo di cervello e attenzione anche per gli altri, avete pure il coraggio di criticarlo...forse non vi è chiaro che bill gates non lavora più alla ms, non siete costretti a parlarne male per risaltare nella comunità open sourcecerto ci saranno sempre i soliti che diranno "eh si, ma lo fa per non pagare le tasse", certo, perché uno come lui ha SICURAMENTE problemi a pagare le tasse...invece i nostri "amati" eroi, quali calciatori e motociclisti vari, che non sanno ne leggere ne scrivere (spesso nemmeno parlare), evadono le tasse nei modi più assurdi, sono tutti nulla tenenti, quelli per voi sono sono modelli da seguire...gente che non ha mai donato mezzo euro in vita loro, perché tutti attaccati ai soldi da far schifo
      • Eugenio Odorifero scrive:
        Re: Bill, ma cosa mi combini...
        - Scritto da: ...
        certo è incredibile come pur di criticare bill
        gates vi attaccate a
        tutto...Bill, diciamo così, è stato il prototipo del capitalismo selvaggio: ha rubato l'idea del dos ad un suo amico, vendeva sistemi operativi ancora in fase beta (vizio ancora presente, ma almeno ci sono i service pack), ha dato del comunista alla comunità linux (successivamente anche del talebano, ma poi sorprenderanno i covi dei talebani con pc windows) ha cercato di monopolizzare il mercato di sistemi operativi e software, ha tentato di rendere java incompatibile e tante altre cose che nemmeno ricordo più.Ovviamente molti imprenditori lo hanno copiato e a rimetterci è stata la gente comune, sia come lavoratori, sia come consumatori. Non è solo un problema di sistemi operativi, ma di un modello imprenditoriale che ha avuto pesanti ripercussioni.
        se TUTTI i super ricchi del mondo donassero l'1%
        di quello che dona bill gates OGNI GIORNO,
        avremmo risolto tutti i problemi di povertà nel
        mondoNon sarebbe necessario. Basterebbe togliere la banca mondiale (che in realtà è privata) i cui interessi sui debiti bastano dilapidano in partenza il prodotto interno lordo dei paesi poveri. Le elemosine di zio bill sono insignificanti, rispetto a questo.
        recentemente bill gates ha donato 76 assegni di
        ricerca da 100 mila dollari ciascuno DI TASCA SUA
        (sono 7,6 MILIONI di dollari, noccioline per lui,
        tanti per la ricerca medica) per le ricerche
        mediche, e questo è solo un
        esempioMa alla fine, chissà perché, diventano tutti farmaci, o attrezzature faraoniche che a sua volta sono un business. :DDoni quello che vuole, ma dovrebbe riflettere meglio su cosa donare, a mio avviso. I vaccini sono un esempio. Lo sai, per fare un banale esempio, quanta gente ho visto vaccinarsi per l'influenza, ammalarsi per il vaccino, e in seguito per l'influenza per cui si erano vaccinati?
        vedetevi i programmi di microsoft research,
        magari se proprio siete unixari convinti coprite
        la scritta microsoft, ma quei programmi di
        ricerca sono avanzatissimi sui più vari
        argomenti, ed è tutto finanziato dalla ms e da
        bill
        gatesIn realtà non è da lodare lui, sarebbe da disprezzare noi. Siamo abituati ad una ricerca irrisoria e quasi tutta accademica, con continui tagli. In paesi sviluppati, quale l'Italia ritengo quasi ai margini, le ricerche da capitali privati sono la normalità, la sua non è una situazione certo unica, anche se di un certo rilievo.
        per una volta che c'è un americano capitalista
        che dimostra un minimo di cervello e attenzione
        anche per gli altri, avete pure il coraggio di
        criticarlo...minimo di cervello, hai detto bene. Quantità notevole, rispetto ai nostri grossi capitalisti, il cui cervello, più che all'imprenditoria, è abituato alla fregatura. In questo Bill è certo meglio, bisogna riconoscerlo. Ma non è certo un modello, come ho già detto.
        forse non vi è chiaro che bill gates non lavora
        più alla ms, non siete costretti a parlarne male
        per risaltare nella comunità open
        sourceNo, qui avevo inizialmente commentato di uno che sta perpetuando gli errori di quella parte di medicina che contribuisce al business e non al progresso, e che ancora è ancorato ad una politica energetica vecchia. Infatti, se leggevi meglio, ho scritto proprio che in questo commento mettevo da parte linux, proprio a prevenzione di tale critica.
        certo ci saranno sempre i soliti che diranno "eh
        si, ma lo fa per non pagare le tasse", certo,
        perché uno come lui ha SICURAMENTE problemi a
        pagare le
        tasse...
        invece i nostri "amati" eroi, quali calciatori e
        motociclisti vari, che non sanno ne leggere ne
        scrivere (spesso nemmeno parlare), evadono le
        tasse nei modi più assurdi, sono tutti nulla
        tenenti, quelli per voi sono sono modelli da
        seguire...Per te saranno modelli da seguire, per me no. Là l'uomo più ricco del mondo avvia programmi di grandi capitali e scarsa utilità, sempre a mio avviso. E pur vero che qui l'uomo più ricco d'Italia si fa le leggi per conto suo. A ognuno il giudizio di quale sia il peggiore dei mondi (giudizio scontato, secondo me).
        gente che non ha mai donato mezzo euro
        in vita loro, perché tutti attaccati ai soldi da
        far
        schifoVero. Ma in realtà non sappiamo se lo sono tutti. Molti non sbandierano la beneficenza alla stampa e preferiscono farlo con discrezione. Che poi motociclisti, cantanti e calciatori non siano un esempio è ineccepibile, ma qui parlavamo di bill.
        • ... scrive:
          Re: Bill, ma cosa mi combini...
          - Scritto da: Eugenio Odorifero
          Bill, diciamo così, è stato il prototipo del
          capitalismo selvaggio: ha rubato l'idea del dos
          ad un suo amicoqueste sono LEGGENDE metropolitane, il fatto che stanno scritte su wikipedia non ne fanno realtà, io in quei tempi c'ero e li ho vissuti, sono stupidaggini, la storia è diversa e abbastanza più articolata, non è quella che raccontano "bill gates ha rubato il dos ad un suo amico e l'ha pagato 20 dollari"
          in fase beta (vizio ancora presente, ma almeno ci
          sono i service pack), ha dato del comunista alla
          comunità linux (successivamente anche del
          talebano, ma poi sorprenderanno i covi dei
          talebani con pc windows)ma che sono ste cose....mah...che tristezzaal massimo è stato ballmer che è un idiota, e comunque bill gates si sarà riferito al modello di sviluppo, che alla lontana ricorda un organizzazione comunista, non è che dice "comunista" inteso come insulto come fa un nostro conoscente
          ha cercato di
          monopolizzare il mercato di sistemi operativi e
          softwaree nessuno lo nega, non mi pare abbia fatto chissà quali danni, anzi, grazie a questo i costi sono scesi del 2000%...sennò oggi stavamo ancora con i 286
          ha tentato di rendere java
          incompatibile e tante altre cose che nemmeno
          ricordo
          più.semplicemente in un periodo in cui ognuno faceva la sua jvm incompatibile con le altre, la ms ha fatto lo stesso (jvm di ibm, sun, ecc... erano TUTTE incompatibili)
          Ovviamente molti imprenditori lo hanno copiato e
          a rimetterci è stata la gente comune, sia come
          lavoratori, sia come consumatori. Non è solo un
          problema di sistemi operativi, ma di un modello
          imprenditoriale che ha avuto pesanti
          ripercussioni.copiato cosa? bill gates è un imprenditore intelligente, al contrario del tipico capitalista americano, che non sa ne leggere ne scrivere (non so, bush??) e spesso dimostra un ignoranza senza confini (tipo il 99% dei capitalisti americani supportano la teoria geocentrica....)bill gates semplicemente essendo l'unico intelligente in mezzi a tanti idioti, ha trovato la sua strada e ha costruito un impero in 10 anni, e sicuramente non è colpa sua se l'economia degli usa sta fallendo, se erano tutti svegli come lui non ci sarebbe stata nessuna crisi economica
          Non sarebbe necessario. Basterebbe togliere la
          banca mondiale (che in realtà è privata) i cui
          interessi sui debiti bastano dilapidano in
          partenza il prodotto interno lordo dei paesi
          poveri. Le elemosine di zio bill sono
          insignificanti, rispetto a
          questo.sono così insignificanti che danno da mangiare a molti bambini e contribuiscono alla ricerca contro il cancroma tu forse sei uno di quegli pseudo-comunisti-non-so-come-si-chiamano-oggi che passa il tempo nelle università a filosofeggiare facendo lo splendido con qualche ragazza del primo anno, ma probabilmente non sa nemmeno chi era marx...
          Ma alla fine, chissà perché, diventano tutti
          farmaci, o attrezzature faraoniche che a sua
          volta sono un business.eh i farmaci servono a curare le persone, oppure te aspetti lo spirito santo?attrezzature faraoniche? la ricerca scientifica si fa con attrezzature che non servono ad un utente normale, mi sembra ovvio...
          Doni quello che vuole, ma dovrebbe riflettere
          meglio su cosa donare, a mio avviso. I vaccini
          sono un esempio. Lo sai, per fare un banale
          esempio, quanta gente ho visto vaccinarsi per
          l'influenza, ammalarsi per il vaccino, e in
          seguito per l'influenza per cui si erano
          vaccinati?dipende dal vaccino e dal contesto storico, oggi sono un business, 200 anni fa hanno salvato l'umanitàpoi certo se mi parli dell'influenza suina fatta in laboratorio lo sanno tutti, non serve la teoria del complotto...è un business come tanti ormaima non è che la poliomelite o simili erano business eh...
          In realtà non è da lodare lui, sarebbe da
          disprezzare noi. Siamo abituati ad una ricerca
          irrisoria e quasi tutta accademica, con continui
          tagliappunto, bill gates finanzia progetti di ricerca, finanziamenti di cui stanno usufruendo anche ricercatori italiani, non vedo il problemain italia i fondi non ci saranno mai, c'è poco da fare
          minimo di cervello, hai detto bene. Quantità
          notevole, rispetto ai nostri grossi capitalisti,
          il cui cervello, più che all'imprenditoria, è
          abituato alla fregatura. In questo Bill è certo
          meglio, bisogna riconoscerlo. Ma non è certo un
          modello, come ho già
          detto.dipende cosa fai nella vita, per un imprenditore (VERO) è un modello da seguire, perché dimostra come puoi raggiungere il sucXXXXX senza commissionare stragi mafiose di giudici
          No, qui avevo inizialmente commentato di uno che
          sta perpetuando gli errori di quella parte di
          medicina che contribuisce al business e non al
          progresso, e che ancora è ancorato ad una
          politica energetica vecchia.politica energetica vecchia? fatti un giro su microsoft research va :)stanno finanziando di tutto, pure esperimenti sulla fusione
          Per te saranno modelli da seguire, per me no. Là
          l'uomo più ricco del mondo avvia programmi di
          grandi capitali e scarsa utilità, sempre a mio
          avvisoscarsa utilità dipende dai punti di vista, se il risultato del programma può salvare qualche vita è stato utilese mi parli dei progetti in cui si studia il sesso degli scarafaggi o i riti di accoppiamento dei lombrichi, beh quelli non li finanzia microsoft research, ma indovina...il MIT! e sai perchè? perché al MIT gli interni (ovvero i ricercatori americani) sono talmente scarsi che per giustificare la loro presenza (che serve esclusivamente per fini politici) gli fanno fare ste cose, mentre la ricerca seria è svolta da stranieri (principalmente europei e indiani)
          Vero. Ma in realtà non sappiamo se lo sono tutti.
          Molti non sbandierano la beneficenza alla stampa
          e preferiscono farlo con discrezione.nemmeno bill gates fa chissà che annunci eh...semplicemente sono programmi di ricerca aperti, quindi le informazioni si sanno, ma non è che ogni giorno fa il resoconto di quanti dollari ha donato, al contrario di alcuni pseudo-attori/attrici che adottano figli perché va di moda...
          • Eugenio Odorifero scrive:
            Re: Bill, ma cosa mi combini...

            ha dato del comunista alla

            comunità linux (successivamente anche del

            talebano, ma poi sorprenderanno i covi dei

            talebani con pc windows)
            ma che sono ste cose....mah...che tristezza
            al massimo è stato ballmer che è un idiota, e
            comunque bill gates si sarà riferito al modello
            di sviluppo, che alla lontana ricorda un
            organizzazione comunista, non è che dice
            "comunista" inteso come insulto come fa un nostro
            conoscenteMa chissà perché alla comunità linux sono arrivati paro paro come insulti! Anche perché, sai, esistono anche linuxisti di destra e non-talebani che non l'hanno presa bene...E se Ballmer non la pensasse come lui almeno un po', non l'avrebbe certo messo a capo. E la microsoft come possiamo considerarla? Una democrazia?

            ha cercato di

            monopolizzare il mercato di sistemi operativi e

            software
            e nessuno lo nega, non mi pare abbia fatto chissà
            quali danni, anzi, grazie a questo i costi sono
            scesi del 2000%...sennò oggi stavamo ancora con i
            286Ma per favore... se la comunità europea non fa che multare microsoft per questo motivo! E questa sarebbe la prima volta nella storia che un monopolio abbassa i prezzi!Al massimo è concorrenza con Linux o con Mac, altrimenti chissà quanto gliene importava...

            ha tentato di rendere java

            incompatibile e tante altre cose che nemmeno

            ricordo

            più.
            semplicemente in un periodo in cui ognuno faceva
            la sua jvm incompatibile con le altre, la ms ha
            fatto lo stesso (jvm di ibm, sun, ecc... erano
            TUTTE
            incompatibili)Strano... eppure la Sun era stata piuttosto categorica. Java non era un software libero, tuttavia le specifiche della macchina virtuale erano del tutto note.
            copiato cosa?
            bill gates è un imprenditore
            intelligente, al contrario del tipico capitalista
            americano, che non sa ne leggere ne scrivere (non
            so, bush??) e spesso dimostra un ignoranza senza
            confini (tipo il 99% dei capitalisti americani
            supportano la teoria
            geocentrica....)
            bill gates semplicemente essendo l'unico
            intelligente in mezzi a tanti idioti, ha trovato
            la sua strada e ha costruito un impero in 10
            anni, e sicuramente non è colpa sua se l'economia
            degli usa sta fallendo, se erano tutti svegli
            come lui non ci sarebbe stata nessuna crisi
            economicaSe fosse come dici tu, gli USA sarebbero un paese in via di sviluppo, già da un pezzo, altro che crisi economica. E stai dipingendo Gates come un superuomo, e la microsoft come l'unica impresa valida degli USA. Non credo che sia il ritratto giusto, nonostante Bush abbia governato (questo solo fatto è una prova a tuo favore).
            sono così insignificanti che danno da mangiare a
            molti bambini e contribuiscono alla ricerca
            contro il
            cancro
            ma tu forse sei uno di quegli
            pseudo-comunisti-non-so-come-si-chiamano-oggi che
            passa il tempo nelle università a filosofeggiare
            facendo lo splendido con qualche ragazza del
            primo anno, ma probabilmente non sa nemmeno chi
            era
            marx...No. Sono uno che è alterna periodi di disoccupazione a quelli di sfruttamento sotto contratto, come milioni di giovani. Grazie a qualcuno che ha instillato certe idee turbocapitaliste, svalutando l'impegno, i saperi, il talento (talvolta le idee) degli over 30 attuali... Il risultato che risparmiando sul lavoro poi si risparmia sui consumi e addio guadagni. Ecco i veri geni...In quanto alla ricerca sul cancro: solo il 2% degli oncologi americani si farebbero curare con i loro stessi metodi.

            Ma alla fine, chissà perché, diventano tutti

            farmaci, o attrezzature faraoniche che a sua

            volta sono un business.
            eh i farmaci servono a curare le persone, oppure
            te aspetti lo spirito
            santo?Ci stanno ricerche incredibili che nemmeno si conoscono. Tu la conosci la rinaldi-fontani? Evidentemente no. Lo zapper? se mi parli così, nemmeno. Dell'omeopatia, che tanto ha aiutato me e la mia famiglia, nemmeno te ne parlo. Per i piccoli problemi, uso i derivati dell'aloe arborescens da tempo. E tante altre cose, che sfuggono persino a me.
            attrezzature faraoniche? la ricerca scientifica
            si fa con attrezzature che non servono ad un
            utente normale, mi sembra
            ovvio...Non parlavo di quello. Ma della radioterapia, per esempio. Che guarda caso è comunque affiancata con farmaci dannosi e costosissimi.

            dipende dal vaccino e dal contesto storico, oggi
            sono un business, 200 anni fa hanno salvato
            l'umanitàNello stesso periodo in cui, guarda caso, erano migliorate le condizioni igieniche.
            poi certo se mi parli dell'influenza suina fatta
            in laboratorio lo sanno tutti, non serve la
            teoria del complotto...è un business come tanti
            ormai
            ma non è che la poliomelite o simili erano
            business
            eh...ovunque è necessario un prodotto, c'è un business, da sempre...
            dipende cosa fai nella vita, per un imprenditore
            (VERO) è un modello da seguire, perché dimostra
            come puoi raggiungere il sucXXXXX senza
            commissionare stragi mafiose di
            giudici Ho già risposto. E comunque l'equazione mafia-sucXXXXX non è necessariamente vera nemmeno in questo paese.

            No, qui avevo inizialmente commentato di uno che

            sta perpetuando gli errori di quella parte di

            medicina che contribuisce al business e non al

            progresso, e che ancora è ancorato ad una

            politica energetica vecchia.
            politica energetica vecchia? fatti un giro su
            microsoft research va
            :)
            stanno finanziando di tutto, pure esperimenti
            sulla
            fusioneSpero fredda. Quella calda è un altro buco nero di quattrini. Se si è interessato all'ITER, allora gli assegni dovrebbe staccarli davvero con più attenzione.
            se mi parli dei progetti in cui si studia il
            sesso degli scarafaggi o i riti di accoppiamento
            dei lombrichi, beh quelli non li finanzia
            microsoft research, ma indovina...il MIT! e sai
            perchè? perché al MIT gli interni (ovvero i
            ricercatori americani) sono talmente scarsi che
            per giustificare la loro presenza (che serve
            esclusivamente per fini politici) gli fanno fare
            ste cose, mentre la ricerca seria è svolta da
            stranieri (principalmente europei e
            indiani)Continui a parlare di un paese in via di sviluppo. Non degli USA.
            ma non è
            che ogni giorno fa il resoconto di quanti dollari
            ha donato, al contrario di alcuni
            pseudo-attori/attrici che adottano figli perché
            va di
            moda...Immagino che chi dona per le cause lo vada a raccontare a te...
          • ... scrive:
            Re: Bill, ma cosa mi combini...

            Dell'omeopatia, che tanto ha aiutato me
            e la mia famiglia, nemmeno te ne parlo(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)ecco perché il mondo va a rotoli, c'è gente che si fa prendere in giro da ste cose e poi CRITICA i vaccini!!! ma per caso fai anche sciogliere il sale nell'acqua per vedere se hai il malocchio?quindi vediamo, secondo te hanno più valore cavolate da pseudo-medicina pseudo-scienza pseudo-religione che cure le cure oncologiche? uhm...ti auguro di non prendere mai un tumore guarda, non è una bella cosa, e l'omeopatia ((rotfl)(rotfl)) di certo non ti aiutanon scaricate sui capitalisti cattivi la colpa della vostra ignoranza e dei vostri fallimenti
          • Eugenio Odorifero scrive:
            Re: Bill, ma cosa mi combini...
            - Scritto da: ...

            Dell'omeopatia, che tanto ha aiutato me

            e la mia famiglia, nemmeno te ne parlo
            (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(
            ecco perché il mondo va a rotoli, c'è gente che
            si fa prendere in giro da ste cose e poi CRITICA
            i vaccini!!! ma per caso fai anche sciogliere il
            sale nell'acqua per vedere se hai il
            malocchio?No, sto parlando di scienza, non di Wanna Marchi. Anche se a te non piace. Il metodo rinaldi-fontani è stato una ricerca di 20 anni presso la facoltà di medicina di Firenze.
            quindi vediamo, secondo te hanno più valore
            cavolate da pseudo-medicina pseudo-scienza
            pseudo-religione che cure le cure oncologiche?Guarda che ho perso delle persone, con le "cure" oncologiche.
            uhm...ti auguro di non prendere mai un tumore
            guarda, non è una bella cosa, e l'omeopatia
            ((rotfl)(rotfl)) di certo non ti
            aiutaCome ti ho detto, ho visto abbastanza vittime con le cure standard. E' più che sufficiente.
            non scaricate sui capitalisti cattivi la colpa
            della vostra ignoranza e dei vostri
            fallimenti"vostri" di chi? Dei comunisti? Dei giovani? Di chi non piace la medicina farmacologica? E come ricondurresti i fallimenti? Non guadagno abbastanza ed è colpa dell'omeopatia? Ma sciogli tu il sale di Wanna Marchi, và!
          • ... scrive:
            Re: Bill, ma cosa mi combini...

            No, sto parlando di scienza, non di Wanna Marchi.
            Anche se a te non piace. Il metodo
            rinaldi-fontani è stato una ricerca di 20 anni
            presso la facoltà di medicina di Firenze. l'omeopatia non è scienza, sono stupidaggini pseudo-scientifichechiunque abbia un minimo di nozioni scientifiche se ne rende conto, infatti abbocano solo i creduloni
            Guarda che ho perso delle persone, con le "cure"
            oncologiche.io pure e con questo? sicuramente sarebbero morte pure bevendo acqua distillata fatta passare per medicina miracolosa da un santone
            Come ti ho detto, ho visto abbastanza vittime con
            le cure standard. E' più che
            sufficiente.e i santoni non risolvono niente lo stesso
            "vostri" di chi? Dei comunisti? Dei giovani? Di
            chi non piace la medicina farmacologica? E come
            ricondurresti i fallimenti? Non guadagno
            abbastanza ed è colpa dell'omeopatia? Ma sciogli
            tu il sale di Wanna Marchi,
            và!semplicemente delle persone che credono ancora alla befana perché non hanno voglia di studiare e sono dotate di una debolezza mentale che le rende facilmente oggetto di truffe legalizzate (omeopatia e derivati, persino la medicina orientale ha più senso, per quanto priva di fondamenta scientifiche)la scienza è scienza, non si tratta di opinioni, l'omeopatia non produce niente di documentabile (DA PIU' persone, non dal solito amico del cugino del professore) e verificabile, non è scienza, c'è poco da fare eh...
          • Eugenio Odorifero scrive:
            Re: Bill, ma cosa mi combini...
            Guarda, che per essere scientifica una cosa, deve essere prima di tutto VERA. Poi comprovata. Gli studi sul fumo che non provoca il cancro, per me non sono scienza, per esempio. Anche se uscissero da un'università, a questo punto sono le università a screditarsi.In quanto a screditare me, hai considerato l'unico punto, l'omeopatia appunto, forse l'unico che conosci, in cui sono sempre quelle due solite facce (italiane) ad abbaiare contro. Non hai risposto sulle altre e hai già messo il timbro pseudoscientifico con una punta di wanna marchi. Ma bravo...
          • ... scrive:
            Re: Bill, ma cosa mi combini...
            - Scritto da: Eugenio Odorifero
            Guarda, che per essere scientifica una cosa, deve
            essere prima di tutto VERA. Poi comprovata. Gli
            studi sul fumo che non provoca il cancro, per me
            non sono scienza, per esempio. Anche se uscissero
            da un'università, a questo punto sono le
            università a
            screditarsi.- Scritto da: Eugenio Odorifero
            Guarda, che per essere scientifica una cosa, deve
            essere prima di tutto VERA. Poi comprovata.(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)wow ma chi erano Galileo e Popper in confronto a te? peccato che non sei te a decidere cosa è scientifico e cosa no :)Una cosa per essere scientifica deve essere testata col metodo scientifico, altrimenti è aria fritta :)casualmente il 100% degli "esperimenti" riguardo l'omeopatia non sono riproducibili in laboratorio in condizioni controllate :)ma come si fa ancora a credere a queste cose....capisco che la vita fa schifo, ma non attaccatevi a queste cose per sopravvivere, non fate che peggiorare la situazione
          • mek89 scrive:
            Re: Bill, ma cosa mi combini...
            Solitamente non rispondo a chi trolla e basta, però penso non sia un caso se l'unica cosa che mio fa passare il raffreddore sono medicine omeopatiche. Chi come te ritiene che siano tutte stupidaggina sbaglia, come penso che sbagli chi si affida solo all'omeopatia. Un giusto abbinamento è quello che ci vuole, anche per non impottire il proprio corpo di farmaci.Per uscire dall'off-topic, al di la di quello che ha combinato con microsoft, ritengo che per lui il discorso della visibilità non sia cosi importante. L'uomo più ricco del mondo che fa beneficenza fara sempre parlare e farà sempre notizia. C'è sempre chi dirà che lo fa per scopi suoi (e per quel che mi riguarda potrebbe anche essere) ma a meno di leggere nella mente di una persona è sempre difficile dirlo perchè più sei ricco più tutto ciò che farai sembrerà per scopi personali.Ritengo che quanto stia facendo è lodevole, anche nel caso che lo faccia per il nobel piuttosto che per avere antri introiti dalle case farmaceutiche. Sta dando una forte spinta alla scienza e questo non si può negare.
          • 444 scrive:
            Re: Bill, ma cosa mi combini...
            Oddio lo zapper, l'omeopatia... dai vai a studiare medicina che magari qualcosa la impari :P si è sempre in tempo per imparare qualcosa di nuovo e per non farsi truffare dai XXXXXXXX venditori di fumo... lo dico per te ;)
          • Eugenio Odorifero scrive:
            Re: Bill, ma cosa mi combini...
            Ma davvero ti sei lasciato convincere che per virus e batteri esiste SOLO la chimica farmacologica? Siete davvero certi che non è possibile con la biofisica? Siete convinti che per vincere il cancro e l'AIDS sia necessaria l'ennesima pillola o l'ennesima iniezione (tipicamente con effetti collaterali non trascurabili)?In altri paesi, più sviluppati del nostro, come Francia, Germania e Stati Uniti, la classe medica non è così miope come da noi.
          • 444 scrive:
            Re: Bill, ma cosa mi combini...
            Io dico le cose non perché "Mi sono lasciato convincere", io studio, leggo e capisco. Non da internet ma da libri seri. Fallo anche tu, si è sempre in tempo, te l'ho detto. Se non vuoi studiare allora ascolta le parole di chi lo ha fatto per te. Un medico non si mette a discutere con un architetto su come costruire una casa così come un architetto non tenterà di convincere un medico di cosa è meglio per guarire dall'influenza.
      • guast scrive:
        Re: Bill, ma cosa mi combini...
        Iniziamo col dire che non lo stiamo attaccando abbiamo solo detto che volendo fare beneficenza avrebbe potuto farla in un modo diverso.Sei tu che stai cercando di trasformarlo in un attacco di cantinari che non fanno altro che odiarlo.- Scritto da: ...
        certo è incredibile come pur di criticare bill
        gates vi attaccate a
        tutto...
        se TUTTI i super ricchi del mondo donassero l'1%
        di quello che dona bill gates OGNI GIORNO,
        avremmo risolto tutti i problemi di povertà nel
        mondo
        recentemente bill gates ha donato 76 assegni di
        ricerca da 100 mila dollari ciascuno DI TASCA SUA
        (sono 7,6 MILIONI di dollari, noccioline per lui,
        tanti per la ricerca medica) per le ricerche
        mediche, e questo è solo un
        esempio
        ma chi è un privato cittadino che fa queste
        cose?? non lo fa
        NESSUNOQuanto al fatto che NESSUNO a parte lui ha fatto donazioni di questo valore vorrei farti notare che essendo l'uomo più ricco del mondo NESSUNO a parte lui può permetterselo. Non è neanche rispettoso nei confronti di tutti quei donatori privati che tengono in piedi una marea di organizzazioni non governative.
        vedetevi i programmi di microsoft research,
        magari se proprio siete unixari convinti coprite
        la scritta microsoft, ma quei programmi di
        ricerca sono avanzatissimi sui più vari
        argomenti, ed è tutto finanziato dalla ms e da
        bill
        gates

        per una volta che c'è un americano capitalista
        che dimostra un minimo di cervello e attenzione
        anche per gli altri, avete pure il coraggio di
        criticarlo...
        forse non vi è chiaro che bill gates non lavora
        più alla ms, non siete costretti a parlarne male
        per risaltare nella comunità open
        source
        In tutti i nostr commenti non c'è il minimo riferimento alla M$. Che c'entra la comunità open source in tutto questo ?
        certo ci saranno sempre i soliti che diranno "eh
        si, ma lo fa per non pagare le tasse", certo,
        perché uno come lui ha SICURAMENTE problemi a
        pagare le
        tasse...Oppure perchè vuole a tutti i costi il nobel per la pace. Ma non lo dico per sminuire quello che sta facendo. Quello per cui non sono d'accordo l'ho scritto nel post precedente. Non c'è nient'altro
        invece i nostri "amati" eroi, quali calciatori e
        motociclisti vari, che non sanno ne leggere ne
        scrivere (spesso nemmeno parlare), evadono le
        tasse nei modi più assurdi, sono tutti nulla
        tenenti, quelli per voi sono sono modelli da
        seguire...gente che non ha mai donato mezzo euro
        in vita loro, perché tutti attaccati ai soldi da
        far
        schifoScusa ma questi che centrano nel nostro discorso ?[OT]Cercare sempre il caso peggiore e poi dire che qualcosa non è poi male perchè può essere peggio è una XXXXXXXta[/OT]
Chiudi i commenti