Antitrust, il mezzo sorriso di Google

In Corea del Sud, Android non rappresenta una minaccia alla libera concorrenza sul mercato del search. L'Europa, invece, non è soddisfatta dalle soluzioni proposte da BigG per agevolare la competizione

Roma – Sospiro di sollievo per il gigante di Mountain View, liberato dalle grinfie legali delle due società asiatiche NHN e Daum Communication per la presunta adozione di pratiche commerciali scorrette sul mercato mobile. Le autorità antitrust in Corea del Sud hanno scagionato la Grande G dopo due anni di indagini , sottolineando come il suo sistema operativo Android non abbia in alcun modo danneggiato il principio di libera concorrenza .

In sostanza , la commissione sudcoreana ha riconosciuto all’azienda di Mountain View una quota di mercato vicina al 10 per cento nel settore del search sugli OS in mobilità. Insieme, le due piattaforme locali NHN e Daum Communication andrebbero invece a rappresentare il 90 per cento del mercato locale , non certo una posizione di debolezza per supportare le accuse contro Android.

Nella decisione dell’antitrust sudcoreana, Google non avrebbe in alcun modo impedito ai produttori di smartphone locali – ovviamente quelli che hanno scelto Android – di includere nei loro dispositivi le applicazioni di ricerca concorrenti della stessa BigG, arrivando addirittura a ritardare quelli colti in “violazione delle condizioni contrattuali”.

La vittoria in terra asiatica è però di segno opposto rispetto alle ultime dichiarazioni del commissario europeo alla Concorrenza Joaquin Almunia. Il colosso californiano dovrebbe infatti sforzarsi di più per risolvere la delicata questione antitrust sollevata nel Vecchio Continente da aspiranti concorrenti nel mercato del search e dell’advertising. In pratica, le documentazioni inviate all’antitrust europea non soddisfano appieno lo stesso Almunia, che si è rivolto al presidente Schmidt per sollecitare proposte di remedies più risolutive.

Mauro Vecchio

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Giro Ingiro scrive:
    netmeter
    NetMeter 1.1.41 Beta è una valida alternativa, a codice libero.http://www.metal-machine.de/readerror/
  • syntaxerror scrive:
    Problema
    Non si avvia in automatico e se lo si avvia a mano, l'exe va in memoria ma senza alcuna interfaccia.Pollice verso.Programma immaturo per windows 8 (già di per se' una schifezza con mille piccole idiosincrasie, ma ormai me lo devo tenere).
  • cripto nite scrive:
    prAIvacy
    Fanno ridere quelli che parlano tanto di privacy e poi utilizzano i social network anche per far sapere quante volte vanno in bagno.
  • mi spiano scrive:
    è proprietario...
    NetWorx... software proprietario... <i
    In conclusione, NetWorx si rivela un ottimo programma per tutti coloro che hanno la necessità di avere, sempre a portata di mano, un software che li informi sulla velocità della connessione e sul traffico effettuato. </i
    ah ecco... e "tutti coloro" magari comprendono anche NSA/PRISM...
    • sgabbio 2.0 scrive:
      Re: è proprietario...
      02/10
    • tauranga scrive:
      Re: è proprietario...
      - Scritto da: mi spiano
      NetWorx... software proprietario...

      <i
      In conclusione, NetWorx si rivela un
      ottimo programma per tutti coloro che hanno la
      necessità di avere, sempre a portata di mano, un
      software che li informi sulla velocità della
      connessione e sul traffico effettuato. </i



      ah ecco... e "tutti coloro" magari comprendono
      anche
      NSA/PRISM...Io l'ho usato e funziona, come altri prodotti di questa firma.Certo, è proprietario.Certo, possono spiarti.Certo, vengono a farsi un pacchetto di ca"ss"i tuoi.Certo, ti possono spiare come fai tu se lo usi, magari per lavoro (se il tuo cliente lamenta problemi di connessione e malfunzionamenti discontinui) e ti serve per portare la pagnotta a casa tutti i giorni.Certo.. Ma sei certo che leggendo questo annuncio e questo commento nessuno ti stia già spiando o ti abbia spiato?E sorvoliamo sui telefoni cellulari. E Tronchetti Provera......?Forse un po' di moderazione non guasterebbe, altrimenti torniamo all'uso di carta e penna, o meglio dei gesti per comunicare.T.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 20 luglio 2013 18.08----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 20 luglio 2013 18.09-----------------------------------------------------------
      • Nome e cognome scrive:
        Re: è proprietario...
        - Scritto da: tauranga

        Forse un po' di moderazione non guasterebbe,
        altrimenti torniamo all'uso di carta e penna, o
        meglio dei gesti per
        comunicare.Esiste ancora qualcuno a cui interessa la privacy.A te non interessa? Ok, continua pure ad utilizzare software proprietario.
        • tauranga scrive:
          Re: è proprietario...
          Sicuramente che mi interessa, ma se devo essere sincero le bollette del gas, luce, telefono, mutuo, ecc. come le pago? Se per lavoro sono costretto ad usare software di terzi, lo faccio. E se tengo tanto alla privacy, davvero non uso il web per scodellare i casi miei. Tu pensa che io non ho mai, MAI usato facebook (che trovo di uno squallore insuperabile). Non so neanche come funziona Twitter (e neanche mi interessa). Se poi devo incontrare il "mio prossimo" esco, passeggio, entro in un negozio e 'attacco bottone'. Non sono iscritto ad un blog e me ne frego dei blog in quanto tali.I cavoli miei stanno a casa mia, e funzionano senza elettricità.E poi ripeto: il cellulare lo usi? Lo sai che anche se è spento sei rintracciabile? Sai che il tuo codice IMEI è peggio della fotocopia del tuo certificato dinascita, e/o del tuo stato di famiglia..?Per cui? Un programma con codice aperto, invece ti consente di........Di poterlo compilare in un sistema operativo il cui codice è aperto anche quello TUTTO TUTTO? Anche le sue librerie sono aperte? E se il firmware del tuo PC è più furbo ancora? I produttori di microinformatica non lo vengono davvero a dire a te cosa c'è dentro.. Apple con iPhone fa storia...Scendiamo con i piedi per terra e valutiamo se un programma fa quel che promette, pesandone bene i pro e i contro.T.
          • Micro Bo scrive:
            Re: è proprietario...
            Parole sante!
          • panda rossa scrive:
            Re: è proprietario...
            - Scritto da: tauranga
            Sicuramente che mi interessa, ma se devo essere
            sincero le bollette del gas, luce, telefono,
            mutuo, ecc. come le pago?Come ti pare, che c'entra?
            Se per lavoro sono
            costretto ad usare software di terzi, lo faccio.Ma qui non ti costringe mica nessuno.
            E se tengo tanto alla privacy, davvero non uso il
            web per scodellare i casi miei.Un tool del genere serve proprio a chi tiene alla privacy e vuole assicurarsi che dal proprio pc non partano richieste senza autorizzazione.
            Tu pensa che io
            non ho mai, MAI usato facebook (che trovo di uno
            squallore insuperabile). Non so neanche come
            funziona Twitter (e neanche mi interessa). Se poi
            devo incontrare il "mio prossimo" esco,
            passeggio, entro in un negozio e 'attacco
            bottone'. Non sono iscritto ad un blog e me ne
            frego dei blog in quanto
            tali.Bravo.E poi mi caschi su un programma closed?
            I cavoli miei stanno a casa mia, e funzionano
            senza elettricità.Mi pare che per postare su PI tu abbia usato il computer.E come fai ad essere certo che le informazioni che hai sul computer non escano e vadano chissa' dove senza il tuo permesso?Ci tieni o no alla privacy?
            E poi ripeto: il cellulare lo usi? Lo uso se va usato. Non lo uso quando non va usato.
            Lo sai che
            anche se è spento sei rintracciabile?Anche i bambini lo sanno.
            Sai che il
            tuo codice IMEI è peggio della fotocopia del tuo
            certificato dinascita, e/o del tuo stato di
            famiglia..?
            Per cui? Per cui il telefono non e' intestato a me.
            Un programma con codice aperto, invece ti
            consente
            di.....di sapere che fa solo quello che dice di fare, senza grassi aggiunti.
            ...Di poterlo compilare in un sistema operativo
            il cui codice è aperto anche quello TUTTO TUTTO?Qui dentro le persone intelligenti usano linux.Tu?
            Anche le sue librerie sono aperte?Brutta cosa l'ignoranza.
            E se il
            firmware del tuo PC è più furbo ancora?Il sistema operativo esclude il firmware dopo il boot.E prima del boot non c'e' il servizio di rete attivo.
            I
            produttori di microinformatica non lo vengono
            davvero a dire a te cosa c'è dentro.. Non c'e' bisogno che mi dicano niente.Io posso controllare le porte e se c'e' del traffico che non genero io, allora mi insospettisco.
            Apple con
            iPhone fa
            storia...Apple e' roba per macachi.
            Scendiamo con i piedi per terra e valutiamo se un
            programma fa quel che promette, pesandone bene i
            pro e i contro.C'e' poco da pesare.O fa quello che promette o non lo fa.Se e' closed non posso sapere se non lo fa, quindi io applico la presunzione di colpevolezza.Tu invece fai come ti pare.
          • tauranga scrive:
            Re: è proprietario...
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: tauranga

            Sicuramente che mi interessa, ma se devo
            essere

            sincero le bollette del gas, luce, telefono,

            mutuo, ecc. come le pago?

            Come ti pare, che c'entra?


            Se per lavoro sono

            costretto ad usare software di terzi, lo
            faccio.

            Ma qui non ti costringe mica nessuno.


            E se tengo tanto alla privacy, davvero non
            uso
            il

            web per scodellare i casi miei.

            Un tool del genere serve proprio a chi tiene alla
            privacy e vuole assicurarsi che dal proprio pc
            non partano richieste senza
            autorizzazione.


            Tu pensa che io

            non ho mai, MAI usato facebook (che trovo di
            uno

            squallore insuperabile). Non so neanche come

            funziona Twitter (e neanche mi interessa).
            Se
            poi

            devo incontrare il "mio prossimo" esco,

            passeggio, entro in un negozio e 'attacco

            bottone'. Non sono iscritto ad un blog e me
            ne

            frego dei blog in quanto

            tali.

            Bravo.
            E poi mi caschi su un programma closed?


            I cavoli miei stanno a casa mia, e funzionano

            senza elettricità.

            Mi pare che per postare su PI tu abbia usato il
            computer.
            E come fai ad essere certo che le informazioni
            che hai sul computer non escano e vadano chissa'
            dove senza il tuo
            permesso?

            Ci tieni o no alla privacy?


            E poi ripeto: il cellulare lo usi?

            Lo uso se va usato. Non lo uso quando non va
            usato.


            Lo sai che

            anche se è spento sei rintracciabile?

            Anche i bambini lo sanno.


            Sai che il

            tuo codice IMEI è peggio della fotocopia del
            tuo

            certificato dinascita, e/o del tuo stato di

            famiglia..?

            Per cui?

            Per cui il telefono non e' intestato a me.


            Un programma con codice aperto, invece ti

            consente

            di.....

            di sapere che fa solo quello che dice di fare,
            senza grassi
            aggiunti.


            ...Di poterlo compilare in un sistema
            operativo

            il cui codice è aperto anche quello TUTTO
            TUTTO?

            Qui dentro le persone intelligenti usano linux.
            Tu?


            Anche le sue librerie sono aperte?

            Brutta cosa l'ignoranza.


            E se il

            firmware del tuo PC è più furbo ancora?

            Il sistema operativo esclude il firmware dopo il
            boot.
            E prima del boot non c'e' il servizio di rete
            attivo.


            I

            produttori di microinformatica non lo vengono

            davvero a dire a te cosa c'è dentro..

            Non c'e' bisogno che mi dicano niente.
            Io posso controllare le porte e se c'e' del
            traffico che non genero io, allora mi
            insospettisco.


            Apple con

            iPhone fa

            storia...

            Apple e' roba per macachi.


            Scendiamo con i piedi per terra e valutiamo
            se
            un

            programma fa quel che promette, pesandone
            bene
            i

            pro e i contro.

            C'e' poco da pesare.
            O fa quello che promette o non lo fa.

            Se e' closed non posso sapere se non lo fa,
            quindi io applico la presunzione di
            colpevolezza.
            Tu invece fai come ti pare.Premesso che tengo sempre nella massima considerazione le tue osservazioni che condivido al 99,xx% ti confermo (come ho scritto altrove) che uso Linux dalla distribuzione SLACKWARE vers. 0,9 (più o meno) e poi sono migrato a SLES (Suse Linux Enterprise Server). Il resto, UBUNTU et simila, è roba da chiodi, che so, del tipo "PIASTRELLINUX" giusto per rubarti la battuta.Ovviamente, per lavoro, ove possibile uso SLES, ma non tutti i clienti me lo permettono, per cui che faccio? Fermo il treno con le mani?No, attacco il somaro dove dice il padrone, la privacy è sua e non mia; ergo.. La privacy? Sacrosanta, ma immagina che nel mio ufficio ho sulle scrivanie 5 PC, tutti funzionanti ed ognuno con S.O. differenti, che uso in maniera "esclusiva" . Per chi non ci arriva vuol dire che ne funziona uno solo, lui, e gli altri sono SPENTI! E quindi gli alieni si vedono "stok....", dato che quello coi dati sensibili è quasi sempre fermo, ed è il numero 6 e NON lo si usa per lavoro.Comunque, per concludere, i casi miei sono miei e funzionano senza elettricità.Ciao Panda,Al piacere di rileggerti.;-)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 23 luglio 2013 06.27----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 23 luglio 2013 06.29-----------------------------------------------------------
          • cylon scrive:
            Re: è proprietario...
            - Scritto da: tauranga
            Ciao Panda,
            Al piacere di rileggerti.
            ;-)(cylon)(cylon)(cylon)(troll)(troll1)(troll2)(troll3)(troll4)Troll detected
          • astro scrive:
            Re: è proprietario...
            - Scritto da: panda rossa
            Il sistema operativo esclude il firmware dopo il
            boot.
            E prima del boot non c'e' il servizio di rete
            attivo.Ahem, la voce di menu "boot from network" di TUTTI i bios recenti ti è forse sfuggita?
          • PI community scrive:
            Re: è proprietario...
            - Scritto da: panda rossa
            Il sistema operativo esclude il firmware dopo il
            boot.
            E prima del boot non c'e' il servizio di rete
            attivo.Perché scrivi fesserie senza cognizione di causa?Adesso con le orecchie basse ti scusi con i lettori e ritorni nella cuccia :@
          • 126 gialla abarth scrive:
            Re: è proprietario...
            - Scritto da: panda rossa
            Qui dentro le persone intelligenti usano linux.Sicuro? Stai dicendo che 9/10 della popolazione che usa un computer non è intelligente. Brutta cosa l'arroganza...
Chiudi i commenti