IO, nuovo importante aggiornamento dell'app

L'app IO è stata aggiornata in queste ore per garantire maggior accessibilità ad utenti ipovedenti e per ampliare la compatibilità al mondo dei tablet.
L'app IO è stata aggiornata in queste ore per garantire maggior accessibilità ad utenti ipovedenti e per ampliare la compatibilità al mondo dei tablet.
Guarda 8 foto Guarda 8 foto

Da oggi l’app IO è disponibile con nuovo aggiornamento che porta la versione per iOS alla release 1.3.8 e la versione per Android alla release 1.1.46770. Si tratta di un aggiornamento importante perché risolve alcuni problemi emersi negli ultimi giorni, proprio i giorni caldi legati al rilascio del bonus vacanze che ha fatto dell’app IO uno strumento estremamente utile e ambito.

App IO: le novità dell’aggiornamento

Queste le novità annunciate dal team PagoPA:

  • abbiamo introdotto una prima serie di migliorìe volte a rendere IO più accessibile e inclusiva. In particolare, queste implementazioni serviranno a rendere più leggibile l’interfaccia dell’app per i cittadini ipovedenti, attraverso gli strumenti di ausilio dedicati alla lettura del contenuto dello schermo (screen reader), messi a disposizione dai sistemi operativi“;
  • compatibilità con i tablet: l’app, precedentemente pensata esclusivamente per smartphone, giunge ora tanto su iPad quanto su tablet Android;
  • possibilità di effettuare screenshot su alcune schermate, quali nello specifico “Pagamenti”, “Dettaglio Transazione” e “Bonus attivato”.

Aggiornamento app IO

La solerte risposta in tema di accessibilità dimostra come effettivamente la roadmap prevedesse questo tipo di intervento in tempi brevi: così è stato, rendendo maggiormente inclusiva la piattaforma e consentendo così di trasformarla in una porta d’accesso preferenziale ai servizi della Pubblica Amministrazione che poco alla volta verranno aggiunti.

Il lavoro continua e da quanto trapelato su Twitter, ad esempio, una sezione “Documenti” è prevista a partire da gennaio 2021:

Quella che ambisce ad essere “l’app dei servizi pubblici“, insomma, prosegue in modo virtuoso in questa direzione, in attesa che siano i relativi erogatori ad affinare le pratiche per portare i servizi stessi su IO. La trasformazione digitale della PA passa anche, e forse soprattutto, per iniziative di questo tipo.

Come scaricare l’app IO

Per scaricare l’app IO è possibile far riferimento agli store di competenza dei sistemi operativi mobile iOS e Android:

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

13 07 2020
Link copiato negli appunti