Apple: chip M2 Pro e M3 a 3 nanometri in arrivo

Apple: chip M2 Pro e M3 a 3 nanometri in arrivo

Secondo un recente report, Apple sarebbe al lavoro sui chip M2 Pro e M3 per i quali verrà sfruttato un processo produttivo a 3 nanometri.
Secondo un recente report, Apple sarebbe al lavoro sui chip M2 Pro e M3 per i quali verrà sfruttato un processo produttivo a 3 nanometri.

I chip Apple Silicon attualmente disponibili stanno riscuotendo grandissimo successo, ma quelli in arrivo nei prossimi mesi ne avranno ancora di più, o almeno questo e ciò che lasciano presupporre le più recenti indiscrezioni, in base alle quali l’azienda di Cupertino sarebbe al lavoro sulla variante M2 Pro del suo ultimo processore M2 (ovvero la versione aggiornata dell’M1 Pro adottato sugli attuali MacBook Pro da 14 pollici e da 16 pollici che tra l’altro sono in vendita su Amazon spesso a prezzo scontato) e sull’ancora successivo M3 per i quali sarà sfruttato un processo produttivo a 3 nanometri.

Apple: in cantiere chip M2 Pro e M3 a 3 nanometri

A rendere nota la cosa è stato un recente report del DigiTimes, spiegando altresì che sarà TSMC a realizzare i prossimi chip di Apple, che la produzione verrà avviata nella seconda metà del 2022 e che attualmente vi è anche un’accesa competizione con Samsung per accaparrarsi gli ordini dei processori a 3 nanometri.

Sempre dal report, si apprendere che la struttura dei chip M2 Pro sarà simile a quella del chip M3 più che a quella dell’M2 che ancora adopera un nodo produttivo a 5 nanometri, parecchio simile a quanto proposto per il chip M1.

Inoltre, pare che il chip M2 Pro troverà la sua collocazione sui MacBook Pro da 14 pollici e da 16 pollici e sul nuovo Mac mini di fascia alta che dovrebbero giungere sul mercato nei prossimi mesi, stando a quelle che sono le informazioni recentemente diffuse da Mark Gurman. Il chip M3, invece, dovrebbe essere adoperato sui futuri MacBook Air da 13 pollici e da 15 pollici, sull’iMac da 23 pollici e sul MacBook da 12 pollici.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

Fonte: MacRumors
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 28 giu 2022
Link copiato negli appunti