Apple: iPhone 16 sarà il primo con design full screen

Apple: iPhone 16 sarà il primo con design full screen

Secondo Ming-Chi Kuo, iPhone 16 che arriverà nel 2024 avrà un design full screen, con Face ID e fotocamera direttamente sotto il display.
Secondo Ming-Chi Kuo, iPhone 16 che arriverà nel 2024 avrà un design full screen, con Face ID e fotocamera direttamente sotto il display.

Sarà necessario attendere ancora qualche anno, ma alla fine il primo “melafonino” senza il tanto odiato notch e senza altri fori sullo schermo per accogliere il Face ID e la fotocamera farà finalmente capolino sul mercato. Per la precisione, secondo le ultime previsioni di Ming-Chi Kuo, bisognerà aspettare il 2024, ovvero il lancio di iPhone 16.

iPhone 16: nel 2024 con design full screen

Le sfide tecnologie a cui Apple dovrà andare incontro per arrivare ad una soluzione full screen sono molteplici, tutte derivanti dal porre direttamente sotto il display non solo il sistema per il riconoscimento facciale, ma pure la fotocamera anteriore. Occorrerà infatti mettere a spunto ISP e algoritmi in grado di migliorare la qualità delle immagini in ogni condizione, in special modo in caso di scarsa luminosità, situazione in cui diventa più facile incappare con il nuovo posizionamento.

A quanto pare, dunque, l’azienda di Cupertino avrebbe abbandonato l’idea di implementare il Touch ID sotto lo schermo proprio per puntare tutto su un iPhone dotato di Face ID nascosto nel pannello frontale, sistema a cui in realtà precedenti indiscrezioni segnalavano che Apple stava già lavorando, ma senza includere pure la fotocamera.

Ad ogni modo, il primo step verso questa evoluzione sarà già visibile a partire dai modelli di iPhone 14 Pro che dovrebbero essere privi della tacca classica, andando a implementare in sostituzione due fori, uno dei quali a forma di pillola. Nel 2023, l’azienda della “mela morsicata” dovrebbe offrire questa soluzione anche sui modelli “base” del suo smartphone, per poi raggiungere il traguardo segnalato da Kuo l’anno successivo.

Fonte: 9to5Mac
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 21 apr 2022
Link copiato negli appunti