Apple: realityOS sarà presentato alla WWDC 2022?

Apple: realityOS sarà presentato alla WWDC 2022?

Vari indizi suggeriscono che in occasione della WWDC 2022 Apple presenterà pure il sistema operativo realityOS per il suo visore AR/VR.
Vari indizi suggeriscono che in occasione della WWDC 2022 Apple presenterà pure il sistema operativo realityOS per il suo visore AR/VR.

Lunedì prossimo si terrà l’edizione 2022 della WWDC di Apple, evento in occasione del quale l’azienda toglierà i veli alle future versioni dei suoi sistemi operativi e forse presenterà pure qualche novità sul fronte hardware. Sempre in tale occasione, restando però in tema di aggiornamenti a livello software, potrebbe trovare spazio pure realityOS, il già chiacchierato sistema operativo del tanto discusso visore AR/VR del gruppo.

Apple potrebbe presentare realityOS per il suo visore durante la WWDC

Stando infatti a quanto riferito dall’esperto Parker Ortolani nel corso delle ultime ore, a dicembre dello scorso anno Apple avrebbe depositato un paio di marchi aventi come data di registrazione per il mercato mondiale l’8 giugno 2022. Dunque, non si tratterebbe solo di un caso  che il giorno indicato nella documentazione coincida con il periodo in cui si terrà la WWDC.

L’azienda “apparentemente inesistente” è Realityo Systems LLC, la quale potrebbe tranquillamente essere una società creata appositamente da Apple per depositare il marchio. Inoltre, l’indirizzo della società coincide con quello dell’altrettanto misteriosa società che l’azienda di Cupertino aveva indicato in passato per le versioni di macOS identificate da alcune località della California.

Va altresì tenuto conto del fatto che la deadline dell’8 giugno è stata fissata due giorni dopo il keynote della WWDC e che in genere Apple deposita marchi per i prodotti annunciati alla WWDC uno o due giorni dopo l’evento, appunto.

A rafforzare l’ipotesi c’è pure un terzo documento depositato presso l’USPTO sempre con data 8 dicembre 2021, il quale prevede una registrazione internazionale il 9 giugno 2022, quindi in perfetta linea con tutto il resto.

Fonte: 9to5Mac
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 30 mag 2022
Link copiato negli appunti