ARM, uno standard per i micro-server

Il designer britannico lavora a uno standard unico per i server basati su SoC ARM, un sforzo per ridurre la selva di protocolli incompatibili attualmente in circolazione. Anche Microsoft è della partita

Roma – Dopo la presentazione della CPU Opteron A1100 da parte di AMD, le speranze di ARM nel mercato dei server acquistano nuova sostanza con le specifiche Server Base System Architecture (SBSA): promossa dal chip designer britannico, SBSA vuole diventare lo standard tecnologico nel campo dei server ARM, un mercato attualmente poco invitante perché caratterizzato dalla presenza di sistemi e protocolli incompatibili tra loro.

SBSA è un progetto ambizioso ma necessario, per molti versi simile a quanto IBM fece nei primi anni ’80 standardizzando le operazioni basilari di quella che sarebbe poi diventata – ed è tuttora – la piattaforma PC (“IBM e compatibili”): basata sulla microarchitettura ARMv8-A a 64 bit, SBSA descrive un controller di interrupt comune, un numero massimo di CPU supportate (8), obbliga alla disponibilità di estensioni crittografiche e SIMD avanzate nella CPU e altro ancora.

L’annuncio dello standard (o del tentativo di creare uno standard) SBSA arriva a breve distanza dalla presentazione della suddetta CPU Opteron A1100, e non a caso il primo SoC ARM di AMD è costruito intorno alle specifiche descritte dalla proposta di ARM. Una proposta che può già contare sul supporto di pesi massimi del calibro di HP, Dell, naturalmente AMD, Red Hat, SUSE, Texas Instruments, Canonical e altri.

Della partita SBSA fa parte anche Microsoft , una corporation che ha sin qui avuto un interesse marginale in ARM (su cui è basato il non particolarmente popolare Surface RT) e per cui già si parla – in via del tutto ufficiosa e non confermata – del porting degli OS Windows Server sulla piattaforma.

Microsoft si sta in effetti impegnando molto per favorire un mercato di “nuovi” server e tecnologie relative, prova ne sia il fatto che la corporation ha deciso di contribuire al Progetto Open Compute di Facebook (OCP) rilasciando le specifiche per i “server cloud” che Microsoft usa nei suoi stessi servizi Internet-dipendenti (Azure, Office 365, Bing).

L’uso di specifiche per server “custom” (ancorché sempre basate su CPU e standard x86) per i propri server permettono a Microsoft (tra le altre cose) di risparmiare il 40 per cento dei costi, di ridurre il 50 per cento del tempo necessario all’installazione e di incrementare l’efficienza energetica del 15 per cento. Numeri che non stupiscono considerando come Facebook, promotrice del progetto OCP e della conseguente condivisione delle specifiche di server custom delle grandi corporation, stimi in 1 miliardo di dollari il risparmio conseguito con la realizzazione di server personalizzati su misura delle proprie esigenze.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • ratte scrive:
    TY MATES! o/
    Buongiorno! Grazie mille per questo Vs. articolo, che ritengo assolutamente degno di comparire su puntoinformatico, anche se si tratta di un gioco.In verità EVE genera spesso eventi che vanno profondamente al di la del gioco stesso e spesso sono trattati dai media: "Jita riot", "Vile Rat" ed eventi anche del tutto italiani che hanno coinvolto l'azione di interpol, etc...No, direi che non genera assuefazione, assolutamente: chi gioca ad EVE (come qualunque altro gioco) ci gioca finchè si diverte, poi smette... non è così, ad esempio, per milioni di italiani che passano la sera guardando la TV in uno stato di totale catatonia senza sapere il perchè.La CCP guadagna molto, vero, ma non sono avidi: EVE è l'unico gioco che da la possibilità di pagare la mensilità utilizzando i soldi (ISK's) guadagnati nel gioco stesso.Fly safe.... 8)o7!
  • bubba scrive:
    uno malizioso potrebbe pensare che
    uno malizioso potrebbe pensare che lo screzio [tutto per via del mancato pagamento di una gabella (una sorta di pizzo) che ha dato il via a un'escalation] sia parte della trama, sottilmente intrecciata, di un "giocatore" a cui $500'000 di perdite fanno comodo. La CCP Games :)Insomma come nella realta'... il biz e' vendere armi e poi vendere la ricostruzione. :)
  • Phronesis scrive:
    Deve essere molto reale
    Non conosco il gioco, non è il mio genere, ma se per uno screzio si è generata una specie di guerra termonucleare, il gioco deve essere molto realistico; o forse semplicemente come nella realtà chi detta gli ordini e non scende realmente in trincea è pronto a mandare tutto a donnine, rischiare miliardi di vite e bilioni di cash solo perchè gli hanno offeso la mamma :)
    • bradipao scrive:
      Re: Deve essere molto reale
      - Scritto da: Phronesis
      Non conosco il gioco, non è il mio genere, ma se
      per uno screzio si è generata una specie di
      guerra termonucleare, il gioco deve essere molto
      realistico; o forse semplicemente come nella
      realtà chi detta gli ordini e non scende
      realmente in trincea è pronto a mandare tutto a
      donnine, rischiare miliardi di vite e bilioni di
      cash solo perchè gli hanno offeso la mamma
      :)Ci ho giocato per un paio di mesi, il gioco ha meccaniche molto molto semplici, ma ha alcuni tratti "unici nel suo genere".Intanto il server (o meglio il cluster di server) che lo gestisce è unico per tutti. E' quindi un unico universo simulato dove giocano insieme tutti i giocatori di EVE. Infatti quando è previsto un conflitto su scala globale, di solito la casa madre viene avvisata in anticipo e partizionano in modo ottimale il cluster di server per assorbire più player possibili nella stessa zona. L'intero universo è diviso in zone sicure, pattugliate dalla "polizia" del gioco e poi mano a mano che ti allontani finisci in zone senza alcun controllo dove vige la legge del più forte (tutti contro tutti).Altra peculiarità è il sistema di commercio dentro EVE, che è veramente complesso e realistico (dicevano che viene seguito e gestito da veri e propri economisti). La ragione di questa peculiarità è che nell'universo di EVE puoi intraprendere la carriera di commerciante, minatore o persino quella di trasportatore di risorse tra sistemi.
  • 1320an356286 scrive:
    Sostanzialmente
    ...la Battaglia di Wolf-359 su EVE :)By(t)e
  • assuefatto scrive:
    come una droga
    il problema di questi giochi è che provocano assuefazione, una volta dentro è difficile tirarsene fuori... magari questa battaglia sarà l'occasione per qualcuno di "guarire"
    • trullo scrive:
      Re: come una droga
      come qualsiasi attività ma che però vengono considerate più socialmente accettabili.
      • krane scrive:
        Re: come una droga
        - Scritto da: trullo
        come qualsiasi attività ma che però vengono
        considerate più socialmente accettabili.Quoto, legalizziamo, anzi...http://www.infooggi.it/articolo/raccoglie-firme-su-internet-per-legalizzare-la-marijuana/59288/
    • panda rossa scrive:
      Re: come una droga
      - Scritto da: assuefatto
      il problema di questi giochi è che provocano
      assuefazione, una volta dentro è difficile
      tirarsene fuori... magari questa battaglia sarà
      l'occasione per qualcuno di
      "guarire"No.Chi lo dice che provocano assuefazione?Indubbiamente ci saranno menti deboli, che se non si fanno assuefare da questi, si fanno assuefare dalle slot o dalla droga, che sono molto peggio.Ma la stragrande maggioranza dei giocatori non e' per niente assuefatta.Finche' in ufficio nessuno ti sgama, giochi.Quando ti sgamano, smetti, e buonanotte.In fondo e' solo un gioco.P.S. Se sei debole, i tributi vanno pagati, altro che screzio.
      • Sgarbi scrive:
        Re: come una droga
        - Scritto da: panda rossa
        - Scritto da: assuefatto

        il problema di questi giochi è che provocano

        assuefazione, una volta dentro è difficile

        tirarsene fuori... magari questa battaglia
        sarà

        l'occasione per qualcuno di

        "guarire"

        No.
        Chi lo dice che provocano assuefazione?

        Indubbiamente ci saranno menti deboli, che se non
        si fanno assuefare da questi, si fanno assuefare
        dalle slot o dalla droga, che sono molto
        peggio.

        Ma la stragrande maggioranza dei giocatori non e'
        per niente
        assuefatta.
        Finche' in ufficio nessuno ti sgama, giochi.
        Quando ti sgamano, smetti, e buonanotte.

        In fondo e' solo un gioco.


        P.S. Se sei debole, i tributi vanno pagati, altro
        che
        screzio.Non è così.Questa tipologia di giochi, così come tutti i browsergame e compagnia bella, non consentono di "mettere al sicuro" la tua roba una volta scollegato. Il tuo "orticello" è sempre a rischio di essere attaccato e sfasciato. Ci sono alcuni giochi che, se non vengono monitorati addirittura di notte, rischi di perdere tutto in una sola nottata.E' questo che provoca assuefazione, la paura di perdere tutto. Io lo so perchè tempo fa ci giocavo a giochini del genere...non puoi non lasciarti prendere, è l'obiettivo del gioco assuefarti, è tarato per farti giocare così.
        • krane scrive:
          Re: come una droga
          - Scritto da: Sgarbi
          - Scritto da: panda rossa
          Non è così.
          Questa tipologia di giochi, così come tutti i
          browsergame e compagnia bella, non consentono di
          "mettere al sicuro" la tua roba una volta
          scollegato. Il tuo "orticello" è sempre a rischio
          di essere attaccato e sfasciato. Ci sono alcuni
          giochi che, se non vengono monitorati addirittura
          di notte, rischi di perdere tutto in una sola
          nottata.

          E' questo che provoca assuefazione, la paura di
          perdere tutto. Io lo so perchè tempo fa ci
          giocavo a giochini del genere...non puoi non
          lasciarti prendere, è l'obiettivo del gioco
          assuefarti, è tarato per farti giocare
          così.Ecco bravo, spero ti diano retta cosi e' la volta che vietano la borsa !!!!
          • webwizard scrive:
            Re: come una droga
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: Sgarbi

            - Scritto da: panda rossa


            Non è così.

            Questa tipologia di giochi, così come tutti i

            browsergame e compagnia bella, non
            consentono
            di

            "mettere al sicuro" la tua roba una volta

            scollegato. Il tuo "orticello" è sempre a
            rischio

            di essere attaccato e sfasciato. Ci sono
            alcuni

            giochi che, se non vengono monitorati
            addirittura

            di notte, rischi di perdere tutto in una sola

            nottata.



            E' questo che provoca assuefazione, la paura
            di

            perdere tutto. Io lo so perchè tempo fa ci

            giocavo a giochini del genere...non puoi non

            lasciarti prendere, è l'obiettivo del gioco

            assuefarti, è tarato per farti giocare

            così.

            Ecco bravo, spero ti diano retta cosi e' la volta
            che vietano la borsa !!!!Grande! :D :D :D :D
        • bradipao scrive:
          Re: come una droga
          - Scritto da: Sgarbi
          Questa tipologia di giochi, così come tutti i
          browsergame e compagnia bella, non consentono di
          "mettere al sicuro" la tua roba una volta
          scollegato. Il tuo "orticello" è sempre a rischio
          di essere attaccato e sfasciato. Ci sono alcuni
          giochi che, se non vengono monitorati addirittura
          di notte, rischi di perdere tutto in una sola
          nottata.E' vero ci sono questi giochi, ma non è il caso di EVE online dove puoi perdere la tua roba solo mentre giochi.
          • gioco scrive:
            Re: come una droga
            - Scritto da: bradipao
            - Scritto da: Sgarbi

            Questa tipologia di giochi, così come tutti i

            browsergame e compagnia bella, non consentono di

            "mettere al sicuro" la tua roba una volta

            scollegato. Il tuo "orticello" è sempre a
            rischio

            di essere attaccato e sfasciato. Ci sono alcuni

            giochi che, se non vengono monitorati
            addirittura

            di notte, rischi di perdere tutto in una sola

            nottata.

            E' vero ci sono questi giochi, ma non è il caso
            di EVE online dove puoi perdere la tua roba solo
            mentre
            giochi.è davvero così? Perché da uno dei link nell'articolo ( http://guardianlv.com/2014/01/eve-onlines-expensive-space-battle-over-a-missed-payment/ ) sembrava di no (il tizio stava dormendo, puoi fare il training anche offline etc).
          • krane scrive:
            Re: come una droga
            - Scritto da: gioco
            - Scritto da: bradipao

            E' vero ci sono questi giochi, ma non è

            il caso di EVE online dove puoi perdere

            la tua roba solo mentre giochi.
            è davvero così? Perché da uno dei link
            nell'articolo (
            http://guardianlv.com/2014/01/eve-onlines-expensivMoooolto semplicemente un amico e collega di gioco gli ha telefonato.(rotfl)
          • gioco scrive:
            Re: come una droga
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: gioco
            Moooolto semplicemente un amico e collega di
            gioco gli ha
            telefonato.
            (rotfl)"when he received a message from an app on his phone used by alliance members."riprova, sarai più fortunato
          • krane scrive:
            Re: come una droga
            - Scritto da: gioco
            - Scritto da: krane

            - Scritto da: gioco

            Moooolto semplicemente un amico e collega di

            gioco gli ha telefonato.

            (rotfl)
            "when he received a message from an app on his
            phone used by alliance members."
            riprova, sarai più fortunatoQuindi si sono fatti un'app (i membri del gruppo eh, non i produttori di EVE online) apposta per non doversi scambiare il numero di tel per chiamarsi, ma alla fine gli e' suonato il cell perche' un generale ha voluto svegliare i suoi uomini, niente di automatico. Le loro navi erano al sicuro e i piloti a nanna, ma servivano uomini per la battaglia ed il comandante ha cliccato la sveglia.
          • gioco scrive:
            Re: come una droga
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: gioco

            - Scritto da: krane


            - Scritto da: gioco


            Moooolto semplicemente un amico e
            collega
            di


            gioco gli ha telefonato.


            (rotfl)


            "when he received a message from an app on
            his

            phone used by alliance members."


            riprova, sarai più fortunato

            Quindi si sono fatti un'app (i membri del gruppo
            eh, non i produttori di EVE online) apposta per
            non doversi scambiare il numero di tel per
            chiamarsi, ma alla fine gli e' suonato il cell
            perche' un generale ha voluto svegliare i suoi
            uomini, niente di automatico. Le loro navi erano
            al sicuro e i piloti a nanna, ma servivano uomini
            per la battaglia ed il comandante ha cliccato la
            sveglia.ok grazie della precisazione.
          • panda rossa scrive:
            Re: come una droga
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: gioco

            - Scritto da: krane


            - Scritto da: gioco


            Moooolto semplicemente un amico e
            collega
            di


            gioco gli ha telefonato.


            (rotfl)


            "when he received a message from an app on
            his

            phone used by alliance members."


            riprova, sarai più fortunato

            Quindi si sono fatti un'app (i membri del gruppo
            eh, non i produttori di EVE online) apposta per
            non doversi scambiare il numero di tel per
            chiamarsi, ma alla fine gli e' suonato il cell
            perche' un generale ha voluto svegliare i suoi
            uomini, niente di automatico. Le loro navi erano
            al sicuro e i piloti a nanna, ma servivano uomini
            per la battaglia ed il comandante ha cliccato la
            sveglia.Complimenti a questa gente.Ad ogni modo sono meglio quei server che prevedono la protezione notturna proprio per evitare di dover giocare di notte.
          • krane scrive:
            Re: come una droga
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: krane
            Complimenti a questa gente.Se si divertono...
            Ad ogni modo sono meglio quei server che
            prevedono la protezione notturna proprio per
            evitare di dover giocare di notte.Notte in che paese scusa ? Perche' ho un amico in india che sta per uscire dal lavoro e un altro in usa che ci dovrebbe entrare a breve.
          • panda rossa scrive:
            Re: come una droga
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: panda rossa

            - Scritto da: krane


            Complimenti a questa gente.

            Se si divertono...Il divertimento e' alla base di tutto.

            Ad ogni modo sono meglio quei server che

            prevedono la protezione notturna proprio per

            evitare di dover giocare di notte.

            Notte in che paese scusa ? Perche' ho un amico in
            india che sta per uscire dal lavoro e un altro in
            usa che ci dovrebbe entrare a
            breve.Ho giocato un paio d'anni a Travian sul server australiano, per essere attivo mentre da loro era notte.Avevamo un account che era attivo 24H/24H, io, un australiano e un americano.
          • saverio_ve scrive:
            Re: come una droga
            - Scritto da: panda rossa
            Ho giocato un paio d'anni a Travian sul server
            australiano, per essere attivo mentre da loro era
            notte.- Scritto da: panda rossa
            Ripeto: sono le menti deboli che smettono di vivere la vita reale per coltivare l'orticello virtuale.vediamo se censurano anche una semplice quotatura
          • panda rossa scrive:
            Re: come una droga
            - Scritto da: saverio_ve
            - Scritto da: panda rossa


            Ho giocato un paio d'anni a Travian sul
            server

            australiano, per essere attivo mentre da
            loro
            era

            notte.

            - Scritto da: panda rossa

            Ripeto: sono le menti deboli che smettono di
            vivere la vita reale per coltivare l'orticello
            virtuale.

            vediamo se censurano anche una semplice quotaturaInsisti col non capire.Assuefazione significa compiere gesti inconsulti se ti bannano.Giocare e basta, significa giocare e basta.
          • krane scrive:
            Re: come una droga
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: saverio_ve

            - Scritto da: panda rossa


            Ho giocato un paio d'anni a Travian


            sul server australiano, per essere


            attivo mentre da loro era notte.

            - Scritto da: panda rossa


            Ripeto: sono le menti deboli che


            smettono di vivere la vita reale per


            coltivare l'orticello virtuale.

            vediamo se censurano anche una

            semplice quotatura
            Insisti col non capire.
            Assuefazione significa compiere gesti
            inconsulti se ti bannano.
            Giocare e basta, significa giocare e basta.Secondo questa definizione praticamente nessuna droga da' dipendenza.E avendone provate un bel po' da giovane posso pure confemare 8) (rotfl)
          • saverio_ve scrive:
            Re: come una droga
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: saverio_ve

            - Scritto da: panda rossa




            Ho giocato un paio d'anni a Travian sul

            server


            australiano, per essere attivo mentre da

            loro

            era


            notte.



            - Scritto da: panda rossa


            Ripeto: sono le menti deboli che
            smettono
            di

            vivere la vita reale per coltivare
            l'orticello

            virtuale.



            vediamo se censurano anche una semplice
            quotatura

            Insisti col non capire.

            Assuefazione significa compiere gesti inconsulti
            se ti
            bannano.
            Giocare e basta, significa giocare e basta.Mi è capitato spesso di <u
            provare </u
            a discutere di cancro ai polmoni con un fumatore...Quindi lascerò perdere questa discussione...Buona vita.
          • krane scrive:
            Re: come una droga
            - Scritto da: saverio_ve
            - Scritto da: panda rossa

            - Scritto da: saverio_ve

            Assuefazione significa compiere

            gesti inconsulti se ti bannano.

            Giocare e basta, significa giocare

            e basta.
            Mi è capitato spesso di <u
            provare
            </u
            a discutere di cancro ai
            polmoni con un fumatore...
            Quindi lascerò perdere questa discussione...
            Buona vita.Parliamone, io fumo.
          • panda rossa scrive:
            Re: come una droga
            - Scritto da: saverio_ve
            - Scritto da: panda rossa

            - Scritto da: saverio_ve


            - Scritto da: panda rossa






            Ho giocato un paio d'anni a
            Travian
            sul


            server



            australiano, per essere attivo
            mentre
            da


            loro


            era



            notte.





            - Scritto da: panda rossa



            Ripeto: sono le menti deboli che

            smettono

            di


            vivere la vita reale per coltivare

            l'orticello


            virtuale.





            vediamo se censurano anche una semplice

            quotatura



            Insisti col non capire.



            Assuefazione significa compiere gesti
            inconsulti

            se ti

            bannano.

            Giocare e basta, significa giocare e basta.

            Mi è capitato spesso di <u
            provare
            </u
            a discutere di cancro ai polmoni con
            un
            fumatore...Quel fumatore con cui hai discusso, smette di fumare quando e' fuori ufficio? quando e' in vacanza? quando e' a casa? quando e' in giro? quando c'e' da pagare qualcosa?Se la risposta e' si, allora non e' assuefatto.
          • drogato scrive:
            Re: come una droga
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: saverio_ve

            - Scritto da: panda rossa


            - Scritto da: saverio_ve



            - Scritto da: panda rossa








            Ho giocato un paio d'anni a

            Travian

            sul



            server




            australiano, per essere attivo

            mentre

            da



            loro



            era




            notte.







            - Scritto da: panda rossa




            Ripeto: sono le menti deboli
            che


            smettono


            di



            vivere la vita reale per coltivare


            l'orticello



            virtuale.







            vediamo se censurano anche una
            semplice


            quotatura





            Insisti col non capire.





            Assuefazione significa compiere gesti

            inconsulti


            se ti


            bannano.


            Giocare e basta, significa giocare e
            basta.



            Mi è capitato spesso di <u
            provare

            </u
            a discutere di cancro ai polmoni
            con

            un

            fumatore...

            Quel fumatore con cui hai discusso, smette di
            fumare quando e' fuori ufficio? quando e' in
            vacanza? quando e' a casa? quando e' in giro?
            quando c'e' da pagare
            qualcosa?

            Se la risposta e' si, allora non e' assuefatto.mai sentito nessun drogato dire: "smetto quando voglio"
          • Dumah Brazorf scrive:
            Re: come una droga

            "when he received a message from an app on his
            phone used by alliance
            members."Whattsup?
          • Fulmy(nato) scrive:
            Re: come una droga
            - Scritto da: gioco
            - Scritto da: bradipao

            - Scritto da: Sgarbi


            Questa tipologia di giochi, così come tutti i


            browsergame e compagnia bella, non consentono
            di


            "mettere al sicuro" la tua roba una volta


            scollegato. Il tuo "orticello" è sempre a

            rischio


            di essere attaccato e sfasciato. Ci sono
            alcuni


            giochi che, se non vengono monitorati

            addirittura


            di notte, rischi di perdere tutto in una sola


            nottata.



            E' vero ci sono questi giochi, ma non è il caso

            di EVE online dove puoi perdere la tua roba solo

            mentre

            giochi.

            è davvero così? Perché da uno dei link
            nell'articolo (
            http://guardianlv.com/2014/01/eve-onlines-expensivdipende da dove lasci la tua roba quando vai a dormire.Il training offline è un'altra cosa e non ha nulla a che vedere con questo.
          • Sg@bbio scrive:
            Re: come una droga
            Non stiamo parlando di robe come Ogame, infatti :D
        • panda rossa scrive:
          Re: come una droga
          - Scritto da: Sgarbi
          - Scritto da: panda rossa

          - Scritto da: assuefatto


          il problema di questi giochi è che
          provocano


          assuefazione, una volta dentro è
          difficile


          tirarsene fuori... magari questa
          battaglia

          sarà


          l'occasione per qualcuno di


          "guarire"



          No.

          Chi lo dice che provocano assuefazione?



          Indubbiamente ci saranno menti deboli, che
          se
          non

          si fanno assuefare da questi, si fanno
          assuefare

          dalle slot o dalla droga, che sono molto

          peggio.



          Ma la stragrande maggioranza dei giocatori
          non
          e'

          per niente

          assuefatta.

          Finche' in ufficio nessuno ti sgama, giochi.

          Quando ti sgamano, smetti, e buonanotte.



          In fondo e' solo un gioco.





          P.S. Se sei debole, i tributi vanno pagati,
          altro

          che

          screzio.

          Non è così.
          Questa tipologia di giochi, così come tutti i
          browsergame e compagnia bella, non consentono di
          "mettere al sicuro" la tua roba una volta
          scollegato. Vero.
          Il tuo "orticello" è sempre a rischio
          di essere attaccato e sfasciato.Vero.
          Ci sono alcuni
          giochi che, se non vengono monitorati addirittura
          di notte, rischi di perdere tutto in una sola
          nottata.Vero.Ma che c'entra con l'assuefazione?
          E' questo che provoca assuefazione, la paura di
          perdere tutto.Quale parte di "menti deboli" non ti e' chiara?
          Io lo so perchè tempo fa ci
          giocavo a giochini del genere...non puoi non
          lasciarti prendere, è l'obiettivo del gioco
          assuefarti, è tarato per farti giocare
          così.Ripeto: sono le menti deboli che smettono di vivere la vita reale per coltivare l'orticello virtuale.Scusa se io appartengo a quei pochi che "se ne frega!"
          • saverio_ve scrive:
            Re: come una droga
            E quanto debole è una mente che si fa assuefare dal forum di PI? :D
          • krane scrive:
            Re: come una droga
            - Scritto da: saverio_ve
            E quanto debole è una mente che si fa
            assuefare dal forum di PI?
            :DChiedilo al leguleo che posta qua 24/24 7/7 :d
          • panda rossa scrive:
            Re: come una droga
            - Scritto da: saverio_ve
            E quanto debole è una mente che si fa assuefare
            dal forum di
            PI?
            :DTu forse paghi per scrivere qui?
          • saverio_ve scrive:
            Re: come una droga
            -Scritto da: panda rossa
            Ripeto: sono le menti deboli che smettono di vivere la vita reale per coltivare l'orticello virtuale.In questa frase dov'è che menzioni pagamenti?
          • panda rossa scrive:
            Re: come una droga
            - Scritto da: saverio_ve
            -Scritto da: panda rossa

            Ripeto: sono le menti deboli che smettono di
            vivere la vita reale per coltivare l'orticello
            virtuale.

            In questa frase dov'è che menzioni pagamenti?Ti facevo piu' intelligente, almeno da capire che l'assuefazione viene favorita laddove ci sono soldi che girano.Io posso vantare di aver giocato a tutti i principali web based multiuser games, senza aver mai cacciato un centesimo, e raggiunto comunque i livelli piu' alti.I gold sono l'arma degli sfigati.
          • gioco scrive:
            Re: come una droga
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: saverio_ve

            -Scritto da: panda rossa


            Ripeto: sono le menti deboli che
            smettono
            di

            vivere la vita reale per coltivare
            l'orticello

            virtuale.



            In questa frase dov'è che menzioni pagamenti?


            Ti facevo piu' intelligente, almeno da capire che
            l'assuefazione viene favorita laddove ci sono
            soldi che
            girano.per giocare a EVE online bisogna abbonarsi. Fatti un giro sul loro sito.

            Io posso vantare di aver giocato a tutti i
            principali web based multiuser games, senza aver
            mai cacciato un centesimo, e raggiunto comunque i
            livelli piu'
            alti.

            I gold sono l'arma degli sfigati. :
          • panda rossa scrive:
            Re: come una droga
            - Scritto da: gioco
            per giocare a EVE online bisogna abbonarsi. Fatti
            un giro sul loro
            sito.Se bisogna abbonarsi, faccio volentieri a meno di farci un giro.Il gioco e' come il software e come il sesso: e' bello se e' gratis.

            Io posso vantare di aver giocato a tutti i

            principali web based multiuser games, senza
            aver

            mai cacciato un centesimo, e raggiunto
            comunque
            i

            livelli piu'

            alti.



            I gold sono l'arma degli sfigati.

            :Tu sei uno di quelli che paga per avere bonus extra, vero?Che altrimenti non riesci a giocare...
          • gioco scrive:
            Re: come una droga
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: gioco


            per giocare a EVE online bisogna abbonarsi.
            Fatti

            un giro sul loro

            sito.

            Se bisogna abbonarsi, faccio volentieri a meno di
            farci un
            giro.
            Il gioco e' come il software e come il sesso: e'
            bello se e'
            gratis.



            Io posso vantare di aver giocato a
            tutti
            i


            principali web based multiuser games,
            senza

            aver


            mai cacciato un centesimo, e raggiunto

            comunque

            i


            livelli piu'


            alti.





            I gold sono l'arma degli sfigati.



            :

            Tu sei uno di quelli che paga per avere bonus
            extra,
            vero?
            Che altrimenti non riesci a giocare...semplicemente notavo quanto razzoli male :
          • saverio_ve scrive:
            Re: come una droga
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: saverio_ve

            -Scritto da: panda rossa


            Ripeto: sono le menti deboli che
            smettono
            di

            vivere la vita reale per coltivare
            l'orticello

            virtuale.



            In questa frase dov'è che menzioni pagamenti?


            Ti facevo piu' intelligente, almeno da capire che
            l'assuefazione viene favorita laddove ci sono
            soldi che
            girano.L'assuefazione prescinde dai soldi e del favoritismo.Ci sono grandi campagne contro fumo e droga ma la gente continua a fumare e drogarsi.Io sono stato assuefatto a tetris nel 90... era gratuito.Lo sono stato recentemente a CandyCrush senza averlo pagato ne collegato a facebook.Conosco persone assuefatte al solitario di windows.

            Io posso vantare di aver giocato a tutti i
            principali web based multiuser games, senza aver
            mai cacciato un centesimo, e raggiunto comunque i
            livelli piu'
            alti.Sei facile all'assuefazione

            I gold sono l'arma degli sfigati.O di quelli che hanno + soldi e - tempo.Il tempo che trascorri in questo forum e il numerino sotto il tuo avatar indica che sei assuefatto...Ora prima di dirmi che "mi facevi più intelligente", rileggi il tuo sillogismo e deduci cosa tu pensi di te stesso.Saluti
          • panda rossa scrive:
            Re: come una droga
            - Scritto da: saverio_ve
            - Scritto da: panda rossa

            - Scritto da: saverio_ve


            -Scritto da: panda rossa



            Ripeto: sono le menti deboli che

            smettono

            di


            vivere la vita reale per coltivare

            l'orticello


            virtuale.





            In questa frase dov'è che menzioni
            pagamenti?





            Ti facevo piu' intelligente, almeno da
            capire
            che

            l'assuefazione viene favorita laddove ci sono

            soldi che

            girano.

            L'assuefazione prescinde dai soldi e del
            favoritismo.
            Ci sono grandi campagne contro fumo e droga ma la
            gente continua a fumare e
            drogarsi.
            Io sono stato assuefatto a tetris nel 90... era
            gratuito.
            Lo sono stato recentemente a CandyCrush senza
            averlo pagato ne collegato a
            facebook.
            Conosco persone assuefatte al solitario di
            windows.Assuefatto vuol dire non dormirci la notte, mica vuol dire usarlo in ogni momento libero, che pure io ogni momento sono qua, ma se domani PI dovesse chiudere, di sicuro non piango.

            Io posso vantare di aver giocato a tutti i

            principali web based multiuser games, senza
            aver

            mai cacciato un centesimo, e raggiunto
            comunque
            i

            livelli piu'

            alti.
            Sei facile all'assuefazione




            I gold sono l'arma degli sfigati.
            O di quelli che hanno + soldi e - tempo.

            Il tempo che trascorri in questo forum e il
            numerino sotto il tuo avatar indica che sei
            assuefatto...Assuefatto ha un significato diverso.
            Ora prima di dirmi che "mi facevi più
            intelligente", rileggi il tuo sillogismo e deduci
            cosa tu pensi di te
            stesso.Io di me stesso penso che sono molto bravo a trovare tutte le cose che mi divertono in rete, AGGRATIS!
          • Sgarbi scrive:
            Re: come una droga
            - Scritto da: panda rossa
            Ripeto: sono le menti deboli che smettono di
            vivere la vita reale per coltivare l'orticello
            virtuale.

            Scusa se io appartengo a quei pochi che "se ne
            frega!"Non sono d'accordo, non si tratta di menti deboli.Se faccio un giochino è perchè mi piace e mi diverte, magari ho speso anche qualche euro (oltre al tempo) per costruirmi il mio bel "orticello" e non penso si possa banalmente semplificare la cosa dicendo "debole di mente" se si vuole continuare a divertirsi ma al tempo stesso si ha la paura di aver buttato alle ortiche tempo e soldi.Penso scoccerebbe anche a te ritrovati tutto distrutto una mattina e dover ricominciare tutto da zero...
          • panda rossa scrive:
            Re: come una droga
            - Scritto da: Sgarbi
            - Scritto da: panda rossa

            Ripeto: sono le menti deboli che smettono di

            vivere la vita reale per coltivare
            l'orticello

            virtuale.



            Scusa se io appartengo a quei pochi che "se
            ne

            frega!"

            Non sono d'accordo, non si tratta di menti deboli.Ah no?
            Se faccio un giochino è perchè mi piace e mi
            diverte, E fin qui anche io.
            magari ho speso anche qualche euroEccola qua la differenza!Tu ci hai messo l'euro!
            (oltre al tempo) per costruirmi il mio bel
            "orticello" Il tempo e' tempo libero.Certo se oltre all'euro sottrai pure tempo produttivo, allora non ti offendere se ti viene detto che sei una mente debole.
            e non penso si possa banalmente
            semplificare la cosa dicendo "debole di mente" se
            si vuole continuare a divertirsi ma al tempo
            stesso si ha la paura di aver buttato alle
            ortiche tempo e
            soldi.Se ci metti tempo e soldi, hai sbagliato approccio.Se sbagli approccio sei una mente debole.Io non ci metto un euro, ci dedico solo tempo libero, e quando mi distruggono, cancello l'account e ricomincio da un'altra parte.
            Penso scoccerebbe anche a te ritrovati tutto
            distrutto una mattina e dover ricominciare tutto
            da zero...Almeno tre volte mi e' capitato.Si chiama gioco, ed e' previsto anche che si perda.
          • saverio_ve scrive:
            Re: come una droga
            Dai delle "menti deboli" a chi gioca on line e poi confessi di essere un giocatore on line incallito (e già qui....).Poi dai a me del "ti credevo più intelligente"...E censurano me?!???!???Mah... misteri di questo forum.
          • panda rossa scrive:
            Re: come una droga
            - Scritto da: saverio_ve
            Dai delle "menti deboli" a chi gioca on line e
            poi confessi di essere un giocatore on line
            incallito (e già
            qui....).Le menti deboli sono quelli assuefatti, non quelli che giocano per divertirsi.
            Poi dai a me del "ti credevo più intelligente"...

            E censurano me?!???!???

            Mah... misteri di questo forum.Sarai mica assuefatto anche da questo forum?
        • Skywalkersenior scrive:
          Re: come una droga
          - Scritto da: Sgarbi

          Non è così.
          Questa tipologia di giochi, così come tutti i
          browsergame e compagnia bella, non consentono di
          "mettere al sicuro" la tua roba una volta
          scollegato. Il tuo "orticello" è sempre a rischio
          di essere attaccato e sfasciato. Ci sono alcuni
          giochi che, se non vengono monitorati addirittura
          di notte, rischi di perdere tutto in una sola
          nottata.

          E' questo che provoca assuefazione, la paura di
          perdere tutto. Io lo so perchè tempo fa ci
          giocavo a giochini del genere...non puoi non
          lasciarti prendere, è l'obiettivo del gioco
          assuefarti, è tarato per farti giocare
          così.Quoto. Io ho mollato la mia (ex) ragazza proprio perché ormai dedicava ogni minuto del suo tempo libero ad uno di questi maledetti giochini on-line. Non riusciva a staccare la mente da quell'affare. L'unica nota positiva è che almeno non ci ha mai lasciato soldi.
        • Bagua scrive:
          Re: come una droga
          - Scritto da: Sgarbi
          - Scritto da: panda rossa

          - Scritto da: assuefatto


          il problema di questi giochi è che
          provocano


          assuefazione, una volta dentro è
          difficile


          tirarsene fuori... magari questa
          battaglia

          sarà


          l'occasione per qualcuno di


          "guarire"



          No.

          Chi lo dice che provocano assuefazione?



          Indubbiamente ci saranno menti deboli, che
          se
          non

          si fanno assuefare da questi, si fanno
          assuefare

          dalle slot o dalla droga, che sono molto

          peggio.



          Ma la stragrande maggioranza dei giocatori
          non
          e'

          per niente

          assuefatta.

          Finche' in ufficio nessuno ti sgama, giochi.

          Quando ti sgamano, smetti, e buonanotte.



          In fondo e' solo un gioco.





          P.S. Se sei debole, i tributi vanno pagati,
          altro

          che

          screzio.

          Non è così.
          Questa tipologia di giochi, così come tutti i
          browsergame e compagnia bella, non consentono di
          "mettere al sicuro" la tua roba una volta
          scollegato. Il tuo "orticello" è sempre a rischio
          di essere attaccato e sfasciato. Ci sono alcuni
          giochi che, se non vengono monitorati addirittura
          di notte, rischi di perdere tutto in una sola
          nottata.

          E' questo che provoca assuefazione, la paura di
          perdere tutto. Io lo so perchè tempo fa ci
          giocavo a giochini del genere...non puoi non
          lasciarti prendere, è l'obiettivo del gioco
          assuefarti, è tarato per farti giocare
          così.Il discorso sui browsergames non fa una grinza ma EVE non è un browsergame: è moooolto più complesso! Normalmente i tuoi assets non corrono nessun pericolo e ci si può assentare dal gioco anche per anni senza perdere nulla di ciò che si ha. Poi ovviamente progredendo nel gioco ed in base alla scelte "di vita" che si fanno aumenta il coinvolgimento che può talvolta assumere delle fisionomie "malate". Anche se attualmente sono in "stasi", sono su EVE dal 2007 e quindi il gioco l'ho vissuto parecchio. Le dinamiche che hanno portato all'avverarsi di questa battaglia sono difficili da compremdere se non le si è vissute almeno un po' (ed un po' su EVE significa almeno un annetto imho). Nello spazio 0.0 dove possono avvenire fatti simili è tutto autogestito dai giocatori: Produzione, trasporti, logistica, organizzazione della difesa e le strategie di conquista o spionaggio (che è importantissimo: qualche anno fa una guerra tra le due più grandi alleanze si risolse proprio grazie al tradimento di uno dei dirigenti). Chi gestisce queste grosse alleanze poi non comanda solo un gruppo di navine comandate dal computer ma comanda e coordina centinaia di persone che spesso prendono la cosa decisamente sul serio!
Chiudi i commenti