Bank of Canada vuole realizzare una sua valuta digitale

Bank of Canada vuole realizzare una sua valuta digitale

La Bank of Canada, ovvero la Banca Centrale Canadese, sembra proprio sia intenzionata a realizzare una sua valuta digitale, un CDBM.
La Bank of Canada, ovvero la Banca Centrale Canadese, sembra proprio sia intenzionata a realizzare una sua valuta digitale, un CDBM.

Il settore crittografico, non ci sono più dubbi, sta davvero attenzionando ormai tutte le realtà economico-finanziarie del mondo. Le grandi istituzioni stanno accumulando Bitcoin avvicinandosi così sempre di più al mondo degli asset digitali. Una conferma ci arriva proprio dal Canada dove la Bank of America sembrerebbe intenzionata a realizzare una sua valuta digitale.

In altre parole, la Banca Centrale Canadese avrebbe dichiarato la volontà di testare la fattibilità di un CDBM grazie alla collaborazione con il Massachusetts Institute of Technology (MIT). L’annuncio ufficiale è arrivato attraverso un comunicato stampa che l’Istituto Bancario del Paese ha pubblicato il 16 febbraio 2022.

Una notizia fortemente bullish per il settore crittografico. Questo è ciò che serve per alimentare il sentiment positivo degli investitori. Una tale attenzione nei confronti delle criptovalute sta spingendo molti ad acquistarle.

Anche tuoi puoi decidere di investire in questo mercato attraverso exchange specializzati e dedicati. Tra questi IQ Options ti offre la possibilità di provare le tecniche di trading della piattaforma attraverso l’apertura di un conto demo da 10.000 euro.

La Bank of Canada proverà la strada della valuta digitale

Perché mai la Bank of Canada avrebbe deciso di sperimentare la fattibilità reale di una possibile valuta digitale? Fondamentalmente perché un CDBM garantirebbe alcune potenzialità interessanti rispetto alla classica valuta fiat e al suo sistema:

  • supporterebbe prove crittografiche di pagamento;
  • eseguirebbe trasferimenti molto più complessi da o verso più fonti di fondi;
  • offrirebbe limiti di transazioni variabili.

Ecco come ha spiegato questo progetto la Bank of Canada nel suo comunicato stampa ufficiale di qualche giorno fa:

La banca lavorerà con il team Digital Currency Initiative del MIT Media Lab per esplorare come le tecnologie avanzate potrebbero influenzare il potenziale design di una CBDC, basandosi sulla ricerca in corso della DCI sulla CBDC. Questa esplorazione aiuterà a informare lo sforzo di ricerca della Bank of Canada sulla CBDC.

Oltre ad aver annunciato questa partnership e ciò che porterà l’esperimento, la Banca Centrale Canadese ha anche descritto i rami più ampi su cui lavorerà la sperimentazione, promettendo un resoconto dettagliato al termine del progetto:

Il progetto fa parte del più ampio programma di ricerca e sviluppo della Banca su valute digitali e fintech. Si concentrerà sull’esplorazione e la sperimentazione di potenziali approcci tecnologici per determinare come potrebbe funzionare un CBDC. Non è stata presa alcuna decisione sull’introduzione di una CBDC in Canada.
La Bank of Canada fornirà un aggiornamento sui risultati alla fine del periodo del progetto.

Una buona notizia quindi per tutti coloro che credono fortemente negli asset digitali. Puoi anche tu iniziare a investire in criptovalute grazie a IQ Option, l’exchange pratico e sicuro che ti offre anche un conto demo da 10.000 euro per iniziare a fare pratica con il suo ecosistema.

*Il 67% dei conti degli investitori retail perde denaro negoziando CFD con questo fornitore. È necessario sapere come funzionano i CFD e se ci si può permettere di perdere i propri soldi

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 21 mar 2022
Link copiato negli appunti