Binance US elimina le commissioni per il trading di Bitcoin

Binance US elimina le commissioni per il trading di Bitcoin

In un clima di concorrenza e di inverno crittografico, Binance US ha deciso di eliminare le commissioni per il trading di Bitcoin.
In un clima di concorrenza e di inverno crittografico, Binance US ha deciso di eliminare le commissioni per il trading di Bitcoin.

Binance US ha annunciato che il trading di Bitcoin sarà esente da commissioni. Questa mossa, ha spiegato il CEO Brian Shroder, dovrebbe creare uno spirito positivo negli investitori. Inoltre, sembra proprio che, da quanto dichiarato, l’exchange espanderà ad altri token questa politica.

Le criptovalute – ha twittato Shroder – sono in un momento cruciale e non abbiamo mai finito di lavorare per la nostra comunità. Lo staking e il trading a commissione 0 $BTC sono solo l’inizio di ciò che abbiamo in serbo per te. Abbiamo progettato un modello di prezzo a livelli innovativo, che entrerà in vigore questa estate.

Con questa decisione, Binance US si è aggiudicato il titolo di primo exchange statunitense ad aver rimosso le commissioni per il trading spot di Bitcoin. Ciò che rende questa notizia ancora più appetibile per i clienti, e concorrenziale per gli altri exchange, è che non ci sono limiti né di utenti e nemmeno di volume trading.

Una novità molto forte che sta generando pressione agli altri concorrenti. Coinbase, ad esempio, sta affrontando un momento particolarmente difficile con le sue azioni in borsa che sono scese mercoledì del 9,71%. Stessa cosa anche per Robinhood che aveva attuato una politica simile già nel 2018.

Insomma, si tratta di una news davvero niente male per i clienti di questo exchange. Chissà se anche Binance farà lo stesso. Tutti possono aprire un conto su questa piattaforma. Sono davvero tante le funzionalità disponibili al trading crypto e all’investimento. Utilizzando BNB per pagare le commissioni otterrai uno sconto del 25%.

Binance US batte la concorrenza

Che Binance sia da sempre un exchange agguerrito non c’erano dubbi e il DNA si vede anche nel suo figlio statunitense. La scelta di portare a zero le commissioni per il trading di Bitcoin è una bella botta alla concorrenza. Ecco cosa ha affermato Shroder in merito:

In qualità di leader affermato nel trading a basse commissioni, siamo entusiasti di essere il primo exchange di criptovalute statunitense a eliminare le commissioni di trading spot su numerose coppie di Bitcoin per tutti gli utenti. Consideriamo questa un’opportunità per rivoluzionare il modo in cui le commissioni vengono affrontate nel nostro settore, aumentare l’accessibilità alle criptovalute e supportare meglio il nostro mercato e i clienti nel momento del bisogno.
Binance US ha la missione di consentire a tutti di fare di più con i propri soldi e questo ci avvicina di un passo in questo viaggio.

In una serie di tweet che Shroder ha pubblicato in occasione di questa novità, ha spiegato che Binance US non è affatto geloso se altri exchange replicheranno questa decisione. A suo avviso ciò non creerebbe problemi di concorrenza, ma genererebbe un circolo virtuoso nel mondo delle criptovalute:

Ci auguriamo che il nostro modello di prezzo veda nel tempo una più ampia adozione da parte del settore, perché ciò avrebbe un impatto positivo sull’ecosistema e sui partecipanti al mercato in generale. Siamo felici di condurre la corsa a zero commissioni ovunque.

Una politica interessante che riflette il desiderio di espansione dell’exchange Binance. Tutti possono acquistare criptovalute, NFT e Token Non Fungibili. Basta aprire un conto sulla piattaforma, indicare il proprio Paese di residenza e iniziare a fare trading. Tutto è semplice, veloce e sicuro.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

Fonte: Binance US
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 23 giu 2022
Link copiato negli appunti