Bis di Nexus e Chromecast, in attesa dell'evento Google

La presentazione della Grande G in diretta streaming: le indiscrezioni lasceranno spazio alle sorprese?

Roma – Nelle prossime ore, a partire dalle 18:00, Google svelerà le proprie attese novità, anticipate da fughe di informazioni che hanno tracciato un panorama pressoché completo di quello che ci si può attendere dall’evento, che sarà trasmesso in streaming sul canale ufficiale di Google.


Prima di tutto, si mormora di due terminali Nexus: Nexus 5X, prodotto da LG, e Nexus 6P, prodotto da Huawei, di cui già si vociferava a ridosso della conferenza per sviluppatori Google I/O.

Nexus 5X - Fonte Android Police

Stando alle indiscrezioni trapelate nelle scorse settimane e confermate da un dettaglio delle specifiche circolato in rete, il terminale Nexus 5X sarà l’erede del Nexus 5 lanciato nel 2013 : equipaggiato con Qualcomm Snapdragon 808 e 2GB di RAM, dovrebbe prevedere una versione da 16 e una versione da 32GB di storage, dovrebbe montare display Full HD da 5,2 pollici, fotocamera posteriore per video 4k da 12,3 megapixel e fotocamera frontale da 5 megapixel, un lettore di impronte digitali e interfaccia USB Type-C. Le ultime informazioni diffuse da Android Police scommettono su prezzi a partire da 379.99 dollari, con preordini solo su Play Store per USA, UK, Irlanda, Corea, Giappone a partire da oggi, dopo l’evento Google.

Nexus 6P - Fonte Android Police

L’altro protagonista della presentazione di Mountain View si prevede sarà Nexus 6P , phablet con scocca in metallo con display da 5,7 pollici, animato da Snapdragon 810 v2.1 e supportato da una batteria da 3450mAh. Anche questo terminale pare monterà lettore di impronte e interfaccia USB Type-C. Le versioni che si prevedono al lancio si differenziano per la capienza in termini di storage (32, 64 e 128GB), e i prezzi dovrebbero partire da 499,99 dollari.

I due terminali marchiati Google saranno naturalmente occasione per presentare la versione stabile di Android 6.0, Marshmallow , di cui gli sviluppatori hanno già testato SDK e preview dopo l’ annuncio del mese di maggio. Il sistema operativo mobile, secondo ulteriori indiscrezioni , potrebbe poi animare un tablet, per ora identificato come Pixel C , nome in codice Ryu.

Le altre indiscrezioni che si affastellano in queste ore ritagliano uno spazio per due Chromecast , una revisione della precedente generazione e un nuovo dispositivo dedicato invece allo streaming di musica attraverso gli speaker domestici, magari da combinare con un nuovo piano familiare per allineare Google Play Music con la concorrenza.

Gaia Bottà

Fonte immagini: 1 , 2

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • silvan scrive:
    considerazioni.
    Mi sembra strano che venga sempre trascurato il fattore sopravvivenza, che su Marte non è fisicamente possibile, vista la mancanza di uno scudo magnetico come quello terrestre, quindi il vento solare spazzerebbe ogni forma di vita, salvo farla da topi sottoterra, oltre a tutti gli altri fattori negativi esistenti. Altro che fare salti di gioia per la scoperta di un filo d'acqua salata.
    • P.I. scrive:
      Re: considerazioni.
      - Scritto da: silvan
      Mi sembra strano che venga sempre trascurato il
      fattore sopravvivenza, che su Marte non è
      fisicamente possibile, vista la mancanza di uno
      scudo magnetico come quello terrestre, quindi il
      vento solare spazzerebbe ogni forma di vita,
      salvo farla da topi sottoterra, oltre a tutti gli
      altri fattori negativi esistenti. Altro che fare
      salti di gioia per la scoperta di un filo d'acqua
      salata.In qanto tempo un pianeta come Marte perderebbe un'atmosfera artificialmente messa secondo te ?1) Giorni2) Anni3) Centinaia di anni4) Migliaia di anni
      • silvan scrive:
        Re: considerazioni.
        Entro breve tempo, perchè spazzata via dal vento solare. Come pensi sia sparita quella che esisteva un tempo. Comunque ti voglio proprio vedere in azione per creare artificialmente l'atmosfera di un intero pianeta come Marte.
        • P.I. scrive:
          Re: considerazioni.
          - Scritto da: silvan
          Entro breve tempo, perchè spazzata via dal vento
          solare. Come pensi sia sparita quella che
          esisteva un tempo. Comunque ti voglio proprio
          vedere in azione per creare artificialmente
          l'atmosfera di un intero pianeta come Marte."breve tempo" in termini planetari sono migliaia e migliaia di anni.Perfino la luna tratterrebbe atmosfera per centinaia e centinaia di anni se ve la immettessimo.
          • silvan scrive:
            Re: considerazioni.
            E per crearla quanto ci vorrà, migliaia di anni? Nel frattempo come ci vivi? E l'ossigeno-azoto dove lo trovi, con la bombola che ti porti dalla Terra? Ma hai presente la quantità necessaria per fare un'atmosfera planetaria. Mi spiace deludere i sognatori, visto che l'Uomo per sopportare questa vita ha bisogno anche di sogni, ma purtroppo per fare i conti con l'Universo dobbiamo essere realisti.
          • P.I. scrive:
            Re: considerazioni.
            - Scritto da: silvan
            E per crearla quanto ci vorrà, migliaia di anni?
            Nel frattempo come ci vivi? E l'ossigeno-azoto
            dove lo trovi, con la bombola che ti porti dalla
            Terra? Ma hai presente la quantità necessaria per
            fare un'atmosfera planetaria. Mi spiace deludere
            i sognatori, visto che l'Uomo per sopportare
            questa vita ha bisogno anche di sogni, ma
            purtroppo per fare i conti con l'Universo
            dobbiamo essere realisti.Realismo è non dire XXXXXXX quando non si sa, quello che hai fatto tu in pratica.
  • ... scrive:
    idrato != acqua
    il solito ciarpame sensazional-giornalaio.
    • panda rossa scrive:
      Re: idrato != acqua
      - Scritto da: ...
      il solito ciarpame sensazional-giornalaio.La tua e' solo disinformazione di regime.Questa e' la verita':[yt]InVCtKdex54[/yt]
  • ... scrive:
    ma mi domando e dico...
    perche marte e' di competenza di Maruccia? in redazione lo sapere come e' fatto, no?
    • ... scrive:
      Re: ma mi domando e dico...
      - Scritto da: ...
      perche marte e' di competenza di Maruccia? in
      redazione lo sapere come e' fatto,
      no?Almeno si ride
  • tipolosco scrive:
    Mi sa che ti schianti...
    Ci vogliono circa 15' a un segnale per arrivare dalla Terra a Marte e altrettanti per il ritorno.La vedo male, la vostra GoPro... O)
    • panda rossa scrive:
      Re: Mi sa che ti schianti...
      - Scritto da: tipolosco
      Ci vogliono circa 15' a un segnale per arrivare
      dalla Terra a Marte e altrettanti per il
      ritorno.
      La vedo male, la vostra GoPro... O)E mica abbiamo fretta.Del resto Curiosity la stanno pilotando cosi': 15 minuti alla volta.
      • Max scrive:
        Re: Mi sa che ti schianti...
        - Scritto da: panda rossa
        - Scritto da: tipolosco

        Ci vogliono circa 15' a un segnale per
        arrivare

        dalla Terra a Marte e altrettanti per il

        ritorno.

        La vedo male, la vostra GoPro... O)

        E mica abbiamo fretta.
        Del resto Curiosity la stanno pilotando cosi': 15
        minuti alla
        volta.E pure su sta cosa parli senza sapere nulla, per "sentito dire". Impareggiabile! ;) I Rover su Marte non sono pilotati a botte di "muovo-attendo-muovo-attendo-muovo-attendo", bensi ogni giorno viene inviato il programma di movimenti che le sonde dovranno portare a termine nella giornata, con tutti i movimenti del caso, simulandoli prima nel centro di controllo missione. Terminate le operazioni i Rover mandano sulla Terra una comunicazione su ciò che è stato fatto e cosa no, ed i motivi.Mica c'è un omino che attende 15 minuti tra una mossa e l'altra...
  • Idraulico scrive:
    Acqua
    Allora una volta dicono che c'e' acqua la volta dopo no, insomma uno dice uno cosa uno un'altra a seconda di quello che ha mangiato o bevuto, e' vero che anche loro devono campare e allora vai di proclami altrimenti pantalone pensa che la monumentale spesa che deve pagare per mantenere tutti questi personaggi con i suoi strumenti e' fuori da ogni logica, mentre noi idraulici dobbiamo fare a botte per tasse, burocrazia, concorrenza e poi la gente viene a dirci che siamo cari........La domanda e' : quando possiamo venire a montare i bagni su marte con tutta questa presunta acqua per rifarci di tutto il massacro finanziario e di risorse cui e' sottoposto quotidianamente un idraulico? nel 3025?
  • ... scrive:
    acqua? quanta sara'?
    scommetto sono i 3000 metri cubi dell'altra volta.
  • bubba scrive:
    fego! ... attendendo InSight...
    attendendo InSight... il lander del 2016.... e i pazzoidi umani che pensano di andarci nel 2030.... :PSempre che prima non arrivi zefram cochrane .... :)
Chiudi i commenti