Bitcoin: facciamo il punto della situazione in El Salvador

Bitcoin: facciamo il punto della situazione in El Salvador

Dopo aver reso moneta a corso legale Bitcoin, El Salvador ha investito 104 milioni di dollari e ora con il winter crypto ecco qual è la situazione.
Dopo aver reso moneta a corso legale Bitcoin, El Salvador ha investito 104 milioni di dollari e ora con il winter crypto ecco qual è la situazione.

El Salvador in Bitcoin ci è finita “mani e piedi”. Dopo aver reso la regina delle criptovalute moneta a corso legale, il Governo ha finora investito 104 milioni di dollari. Ma qual è la situazione del Paese ora che il mercato crittografico sta affrontando un duro inverno?

Per tutti è evidente che il crollo della quotazione di Bitcoin non ha di certo giovato e, molto probabilmente, Nayib Bukele non sta dormendo sonni particolarmente tranquilli. È altrettanto vero però che la situazione non sembra essere così drammatica, almeno da quanto emerso dalle voci del Ministro delle Finanze.

Ricordiamo che El Salvador il 9 maggio ha acquistato 500 monete pari a 15,3 milioni di dollari in bitcoin. Lo scambio è avvenuto quando la regina delle criptovalute era quotata a 30.744 dollari ciascuna. Attualmente la criptovaluta è scambiata a 20.489 dollari, con una capitalizzazione di 390 miliardi di dollari.

Un buon momento per acquistare Bitcoin? Probabilmente sì, anche perché così è possibile compensare i recenti cali mettendo in atto il metodo unit cost averaging. Aprendo un conto su Bitpanda puoi fare proprio questo e, inoltre, avrai a disposizione una carta di debito per spendere i tuoi asset digitali.

Bitcoin: a quanto ammonta il fondo di El Salvador

Arriviamo ora alla domanda più curiosa la cui risposta è particolarmente attesa da chi sta seguendo da vicino gli acquisti in Bitcoin di El Salvador. In totale, il Governo guidato dal Presidente Nayib Bukele, ha concluso 10 adozioni da quando, a settembre 2021, la regina delle crypto è diventata moneta a corso legale.

Il totale acquistato ammontava a 104 milioni di dollari. Attualmente, dopo i vari cali è valutato 51,5 milioni di dollari. Stiamo parlando di circa la metà del valore totale acquistato, compreso anche l’ultimo acquisto pari a 15,3 milioni di dollari risalente a inizio maggio 2022.

Nonostante ciò, il Ministro delle Finanze di El Salvador, Alejandro Zelaya, ha tranquillizzato tutti affermando che le perdite di Bitcoin non rappresentano un rischio elevato. Durante una conferenza stampa, respingendo le preoccupazioni secondo le quali il recente calo danneggerà la salute finanziaria del Paese, ha dichiarato:

Quando mi dicono che il rischio fiscale per El Salvador a causa di Bitcoin è davvero alto, l’unica cosa che posso fare è sorridere. Il rischio fiscale è estremamente minimo.
Quaranta milioni di dollari non rappresentano nemmeno lo 0,5% del nostro bilancio generale nazionale.

Acquistare Bitcoin in questo particolare momento in cui una moneta è quotata 20.000 dollari circa può rivelarsi vantaggioso. Ovviamente, l’obiettivo è quello di detenere a lungo termine la criptovaluta. Per far questo è necessario un exchange che offra tali funzionalità.

Tra i vari disponibili c’è Bitpanda. Non solo permette di mettere in pratica il metodo unit cost averaging, ma anche opzioni di staking e una carta di debito con ritorno in criptovaluta a ogni acquisto grazie alla funzionalità cashback.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

Fonte: Reuters
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 15 giu 2022
Link copiato negli appunti