Bored Ape Metaverse paralizza l'intera rete Ethereum

Bored Ape Metaverse paralizza l'intera rete Ethereum

Il progetto Bored Ape Metaverse di Yuga Labs ha venduto terreni nel Metaverso per 320 milioni di dollari bloccando l'attività della rete Ethereum.
Il progetto Bored Ape Metaverse di Yuga Labs ha venduto terreni nel Metaverso per 320 milioni di dollari bloccando l'attività della rete Ethereum.

Il progetto Bored Ape Metaverse di Yuga Labs ha promosso una vendita di terreni virtuali nel Metaverso raccogliendo circa 320 milioni di dollari. La richiesta è stata così alta da paralizzare l’intera attività della rete Ethereum.

L’attesa di questo evento aveva fatto aumentare il prezzo di ApeCoin. Infatti, molti tra i possessori della criptovaluta, che avevano verificato la loro identità, hanno cercato di acquistare atti per i 55.000 appezzamenti di terreno nel metaverso di Otherside.

Questo gioco è stato pianificato nel progetto Bored Ape Metaverse e ha raggiunto un successo estremo. ApeCoins è stata, tra l’altro, la prima nella vendita di NFT basati su Ethereum. Questi Token Non Fungibili sono chiamati Otherdeeds.

Una notizia fortemente rialzista per il mercato degli NFT già in forte crescita dal 2021. Un modo per approfittare di questa situazione favorevole è aprire un conto su Binance. Grazie a questo exchange, infatti, è possibile accedere a una sezione solamente dedicata ai Token Non Fungibili.

Bored Ape Metaverse vende terreni nel Metaverso per 320 milioni di dollari

Il risultato raggiunto dal progetto Bored Ape Metaverse di Yuga Labs è un record importante. Gli utenti, in attesa dei suoi terreni virtuali acquistabili tramite NFT con ApeCoin, si sono letteralmente riversati all’acquisto interrompendo il flusso dell’intera rete blockchain di Ethereum.

Sebbene gli atti fossero coniati con ApeCoin, criptovaluta nativa del progetto, per le commissioni gas è ancora richiesto Ethereum. Ecco il motivo di questo sovraccarico nella rete che ha così causato un down generale. Una situazione che ha richiesto un intervento di scuse da parte di Yuga Labs che ha comunicato:

Siamo spiacenti di aver spento le luci su Ethereum per un po’. Sembra del tutto chiaro che ApeCoin dovrà migrare alla propria catena per scalare correttamente. Vorremmo incoraggiare la DAO (Organizzazione Autonoma Decentralizzata) a iniziare a pensare in questa direzione.

Inoltre, da un rapporto di Bloomberg è emerso che i costi di transazione hanno raggiunto i 123 milioni di dollari. Jason Wu, durante un’intervista con la nota agenzia di stampa, in merito proprio a questa situazione ha dichiarato:

La vendita di terreni virtuali di Yuga Labs ha innescato uno dei picchi più alti nelle commissioni di transazione su Ethereum. Ho visto altri lanci di NFT che causano commissioni elevate sul gas, ma questo è sicuramente uno dei più alti.

Puoi investire anche tu in NFT. Una soluzione è Binance, una piattaforma semplice e sicura. Aprendo un conto gratuito su questo exchange potrai accedere a una sezione dedicata ai Token Non Fungibili, oltre alla piattaforma principale per lo scambio di criptovalute.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

Fonte: BNN Bloomberg
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 2 mag 2022
Link copiato negli appunti