Caso editoria, due giorni di passione

Nel giro di poche ore dalla pubblicazione su Punto Informatico, la questione è diventato un caso nazionale. La condanna del provvedimento è pressoché unanime. Le scuse dei Ministri

Roma – C’è poco da dire sul caso editoria rilanciato da Punto Informatico venerdì scorso: tanta e tale è stata la reazione dei media che non si è quasi parlato d’altro negli ultimi due giorni. Ma val la pena riassumere in questa pagina alcuni link significativi a dichiarazioni e iniziative giunte online da venerdì ad oggi.

Tra le segnalazioni più significative ci sono i mea culpa di due ministri dell’attuale Governo, vale a dire Paolo Gentiloni e Antonio Di Pietro e la dichiarazione di un terzo, Pecoraro Scanio . Con toni diversi, come diverse sono le appartenenze politiche, tutti e tre parlano di provvedimento da cambiare . Non che questo sembri bastare: ci sono molti che si chiedono quale sia la posizione degli altri ministri del Consiglio che hanno approvato il controverso provvedimento sull’editoria, con lettere aperte indirizzate ad esempio al ministro Bonino.

E se Repubblica.it ha iniziato ad occuparsi della questione subito dopo la pubblicazione dell’articolo di Punto Informatico , la vicenda è stata ripresa online da molti dei maggiori quotidiani italiani, anche grazie alla presa di posizione di Beppe Grillo sul suo blog , che prende di mira in particolare Riccardo Franco Levi, sottosegretario alla presidenza del Consiglio e accreditato da più parti come uno dei padri del provvedimento. Proprio a Grillo e solo a lui, peraltro, ha risposto a breve giro di posta lo stesso Levi, con una lettera pubblicata sul sito del Governo .

Inutile dire, poi, che centinaia di blog che si sono mobilitati e sono intervenuti sull’argomento in queste ore, contribuendo a dare rilevanza ad una questione che preoccupa per come è stata generata prima ancora per i suoi contenuti, quelli che ora tutti si affrettano a dichiarare di voler modificare. Molto dura, tra le altre, la presa di posizione di ALCEI, che in una nota parla del ritorno di “pretesti e ambiguità per mascherare la censura di Stato”, collegando quanto avvenuto alla vicenda della legge sull’editoria 62/2001, quella che come ricorderanno molti lettori di Punto Informatico condusse ad una vera e propria mobilitazione online.

Ed è proprio una mobilitazione quella a cui hanno pensato in tanti nel weekend. Sono partite petizioni con migliaia di firme raccolte in poche ore e il Partito Pirata italiano ha lanciato un googlebombing Giù le mani dai blog! sul proprio sito e su altri siti interessati a riprendere la protesta.

Sulla questione del disegno di legge sull’editoria ma ancor di più sulla sua genesi e i suoi effetti, Punto Informatico oggi pubblica i commenti di alcuni autorevoli osservatori esperti di cose della rete .

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Galileo Galilei scrive:
    Liberta' prima di tutto
    Chiunque sia disposto a scambiare una parte delle liberta' fondamentali in cambio di sicurezza, non merita ne' l'una ne' l'altra.B. FranklinIl business della paura e' il terzo dopo sesso e droga.
    • Get Real scrive:
      Re: Liberta' prima di tutto
      Ti sei dimenticato una cosa fondamentale: NESSUNO ci chiede a cosa siamo disposti a rinunciare o meno. Decidono loro, quello che vogliono toglierci ce lo tolgono, e stop.Chi protesta, punito.
  • Beppe_X scrive:
    Frattini=Aspen Istitute, ecco spiegato:
    Come funziona il potere in Italia, in europa e nel mondo? Chi decide veramente?Purtroppo queste politiche che sembrano frutto di scarsa conoscenza di Internet sono invece all'interno di strategie ben precise che vengono elaborate all'interno di vere e proprie cupole che riuniscono (e creano) i potenti della terra.Per non rimanere nell'ignoranza e pensare che tutto accade per caso consiglio di documentarsi a questi link:elenco membri:http://www.aspeninstitute.it/AspenWeb/AspenWeb.nsf/esecutivo?OpenForm&Lingua=I&Area=10000ecco chi sono veramente:http://www.pressante.com/content/view/187/32/http://www.carmillaonline.com/archives/2004/10/001052.htmlhttp://www.aprileonline.info/3747/il-metodo-e-la-leadershiphttp://www.kelebekler.com/occ/vaticano3.htm (nella pagina cerca aspen)http://www.disinformazione.it/luci_e_ombre_governo_prodi.htm
    • anonimo01 scrive:
      Re: Frattini=Aspen Istitute, ecco spiegato:
      - Scritto da: Beppe_X
      Come funziona il potere in Italia, in europa e
      nel mondo? Chi decide
      veramente?
      Purtroppo queste politiche che sembrano frutto di
      scarsa conoscenza di Internet sono invece
      all'interno di strategie ben precise che vengono
      elaborate all'interno di vere e proprie cupole
      che riuniscono (e creano) i potenti della
      terra.
      Per non rimanere nell'ignoranza e pensare che
      tutto accade per caso consiglio di documentarsi a
      questi
      link:
      elenco membri:
      http://www.aspeninstitute.it/AspenWeb/AspenWeb.nsf

      ecco chi sono veramente:
      http://www.pressante.com/content/view/187/32/

      http://www.carmillaonline.com/archives/2004/10/001

      http://www.aprileonline.info/3747/il-metodo-e-la-l

      http://www.kelebekler.com/occ/vaticano3.htm
      (nella pagina cerca
      aspen)

      http://www.disinformazione.it/luci_e_ombre_governoragazzo, m'hai fatto scendere una lacrimuccia: ma allora anche qui dentro c'è qualcuno di sveglio! :)brav! però c'è di peggio, di molto peggio.
      • Lillo scrive:
        Re: Frattini=Aspen Istitute, ecco spiegato:
        Mah io sono uno di quelli convinti che gli americani se le siano tirate giù da soli le torri gemelle.Ma non citerò colori di aerei e sbuffi di polvere o temeperatura di fusione delle colonne d'acciaio.Mi basta semplice aritmetica, per calcolare quanti KiloWatt si producono da un barile di petrolio, quanti KW necessita l'economia americana e di quanti KW può disporre di riserve di greggio e potere d'acquisto delle sue risorse economiche...Ecco che come per "magia" ti accorgerai che per non dar fondo alle riserve gli USA ogni 4-5 anni devono saccheggiare un paese produttore...Il prossimo sarà L'Iran se non saranno sufficienti le fantomatiche risorse scoperte sotto al "passaggio a nord".
        • anonimo01 scrive:
          Re: Frattini=Aspen Istitute, ecco spiegato:
          - Scritto da: Lillo
          Mah io sono uno di quelli convinti che gli
          americani se le siano ...shhhhhh! non è il posto adatto questo...il forum è infestato di pedanti attivissssssimi... :(
        • rotfl scrive:
          Re: Frattini=Aspen Istitute, ecco spiegato:
          - Scritto da: Lillo
          Mah io sono uno di quelli convinti che gli
          americani se le siano tirate giù da soli le torri
          gemelleMa finiscila... "convinto"... ahahahah... ridicolo
        • rotfl scrive:
          Re: Frattini=Aspen Istitute, ecco spiegato:
          - Scritto da: Lillo
          Mah io sono uno di quelli convinti che gli
          americani se le siano tirate giù da soli le torri
          gemelleAh ecco, parti bene. "Convinto".

          Ma non citerò colori di aerei e sbuffi di polvere
          o temeperatura di fusione delle colonne
          d'acciaio.Ecco, non citarle perche' altrimenti fai figuracce.
          Mi basta semplice aritmetica, per calcolare
          quanti KiloWatt si producono da un barile di
          petrolio, quanti KW necessita l'economia
          americana e di quanti KW può disporre di riserve
          di greggio e potere d'acquisto delle sue risorse
          economiche...Cosa c'entra? Niente.
          Ecco che come per "magia" ti accorgerai che per
          non dar fondo alle riserve gli USA ogni 4-5 anni
          devono saccheggiare un paese
          produttore...Ah perche' le torri gemelle erano un Paese produttore?
          Il prossimo sarà L'Iran se non saranno
          sufficienti le fantomatiche risorse scoperte
          sotto al "passaggio a
          nord".Non c'entra niente. Finiscila. E' stato ampiamente dimostrato che l'Iraq non c'entrava nulla con l'11 settembre... ma da qui a dire che "le hanno tirate giu' gli americani" il salto logico e' semplicemente ridicolo.
          • uno scrive:
            Re: Frattini=Aspen Istitute, ecco spiegato:

            Non c'entra niente. Finiscila. E' stato
            ampiamente dimostrato che l'Iraq non c'entrava
            nulla con l'11 settembre... ma da qui a dire che
            "le hanno tirate giu' gli americani" il salto
            logico e' semplicemente
            ridicolo.Come volevasi dimostrare....Sù, coraggio, svegliamoci un attimo, fare un salto su internet (luogocomune.net ad esempio), leggere qualcosa e riflettere, non ci vuole poi tanto. Pace e bene
          • rotfl scrive:
            Re: Frattini=Aspen Istitute, ecco spiegato:
            - Scritto da: uno
            Come volevasi dimostrare....
            Sù, coraggio,
            svegliamoci un attimo, fare un salto su internet
            (luogocomune.net ad esempio)ROTFL... luogocomune.net, certo... quelli si' che sono obiettivi.E invece perche' non citare Attivissimo eh? Magari perche' invece dice il contrario... Dai su, basta... che voi complottisti del "lo so perche' l'ho letto su un sito" non potete davvero essere presi sul serio.
          • rotfl scrive:
            Re: Frattini=Aspen Istitute, ecco spiegato:
            - Scritto da: uno
            Come volevasi dimostrare....Cosa volevi dimostrare?
            Sù, coraggio,
            svegliamoci un attimo, fare un salto su internetUso internet dal 1995.
            (luogocomune.net ad esempio), leggere qualcosa e
            riflettere, non ci vuole poi tanto.Rifletti tu, che non mi pare che tu lo stia facendo. A meno che tu non intenda dire che credere a tutto quello che dice un sito, sbugardiato piu' volte peraltro, sia "riflettere"...
          • Beppe_X scrive:
            Re: Frattini=Aspen Istitute, ecco spiegato:
            Si parlava di Aspen Institute e del sospetto che i suoi membri non si riuniscano per fare delle grigliate. Che c'entrano le torri? Fanno parte di un altro discorso molto ampio e che non si esaurisce certo con le spiegazioni ufficiali.In ogni caso se si fanno delle affermazioni vanno documentate citando fonti.Mi piacerebbe sentire risposte sul tema specifico della discussione, grazie
        • unaDuraLezione scrive:
          Re: Frattini=Aspen Istitute, ecco spiegato:
          contenuto non disponibile
  • Beppe_X scrive:
    Frattini=Aspen Institute, ecco spiegato:
    Come funziona il potere in Italia, in europa e nel mondo? Chi decide veramente?Purtroppo queste politiche che sembrano frutto di scarsa conoscenza di Internet sono invece all'interno di strategie ben precise che vengono elaborate all'interno di vere e proprie cupole che riuniscono (e creano) i potenti della terra.Per non rimanere nell'ignoranza e pensare che tutto accade per caso consiglio di documentarsi a questi link:elenco membri:http://www.aspeninstitute.it/AspenWeb/AspenWeb.nsf/esecutivo?OpenForm&Lingua=I&Area=10000ecco chi sono veramente:http://www.pressante.com/content/view/187/32/http://www.carmillaonline.com/archives/2004/10/001052.htmlhttp://www.aprileonline.info/3747/il-metodo-e-la-leadershiphttp://www.kelebekler.com/occ/vaticano3.htm (nella pagina cerca aspen)http://www.disinformazione.it/luci_e_ombre_governo_prodi.htm
  • pippo75 scrive:
    Perche' Internet e' pericolosa:
    - per mettere in giro notizie grandiose, possono dire che un piccolo incidente e' stata una catastrofe.Poi arriva uno del luogo e dice quello che e' veramente successo ( fonte: it.arti.fotografia.digitale ).- si possono unire le forze per creare progetto liberi ( didattica.org, wikipedia.org).Vero non sempre sono il massimo della vita, ma in molti casi sono piu' che validi.- BeppeGrillo.It, secondo me a dato parecchio fastidio, senza entrare nel merito di essere a favore o contro.- Quante notizie posso imparare da usenet senza dove comprare libri.- L'unione fa la forza e in molti casi le multinazionali ci perdono.- L'informazione fa paura...........Perche' non proibiscono anche i libri, sapete quanti libri parlano di guerriglia?Adesso vado che uploado su internet qualche ordigno :) .
  • anon scrive:
    Ha ragione
    "Il diritto alla sicurezza è la condizione necessaria a godere di tutti gli altri diritti fondamentali".Infatti sotto il fascismo erano tutti più sicuri...
  • gomez scrive:
    1984, Farenheit 451, Frattini 2007...
    ...dove finisce la fantasia e dove inizia la realta ? Mauro
    • anonimo01 scrive:
      Re: 1984, Farenheit 451, Frattini 2007...
      - Scritto da: gomez
      ...dove finisce la fantasia e dove inizia la
      realta ?
      in Italia!
  • Sable scrive:
    La legge non sarà uguale per tutti
    In futuro solo chi crederà nel verbo del Frattini di turno potrà accedere alle conoscenze scientifiche, gli altri dovranno accontentarsi della superstizione. Intanto, per coerenza, si cominci a fare il lavaggio del cervello a tutti gli studenti di chimica, essendo tutti potenziali terroristi e si permetta loro l'accesso ai "libri del potere" solo sotto giuramento di fedeltà al futuro Partito.
  • Pino scrive:
    Fabio Schettini
    Fabio Schettini - Catanzaro - Luigi De Magistris - inchiesta in corso - finanziamenti europei.fate una ricerca su Google o riguardatevi Report di ieri sera, non dico altro.
  • mah scrive:
    http://www.tgaserver.net
    http://www.tgaserver.net
  • black arrow scrive:
    niente di nuovo
    che ci si può aspettare da una persona che lavora per altre... e non per il bene dell'europa, per istaurare il Nuovo Ordine Mondiale?muore il lupo e muore l'agnello, muore il ricco ed il poverello, muore la gente piena di guai, solo i rom....i non muoiono mai.
  • mimmo scrive:
    Frattini anche contro telefono e posta
    "La telefonia e le poste supportano non solo gli affari e i cittadini, ma anche i terroristi e il crimine organizzato. Furti di identità, propaganda e abusi sui minori sono tutti aiutati dal telefono e dalle lettere", spiega il commissario.Certo Frattini, il pericolo e' Internet, non i criminali, il mezzo, non l'uso... :)...ma chi lo ha fatto salire tanto in alto a questo...E' ora di smettere di avere sopra di noi persone peggiori.
    • Eric Cartman scrive:
      Re: Frattini anche contro telefono e posta
      - Scritto da: mimmo
      "La telefonia e le poste supportano non solo gli
      affari e i cittadini, ma anche i terroristi e il
      crimine organizzato. Furti di identità,
      propaganda e abusi sui minori sono tutti aiutati
      dal telefono e dalle lettere", spiega il
      commissario.

      Certo Frattini, il pericolo e' Internet, non i
      criminali, il mezzo, non l'uso...
      :)
      ...ma chi lo ha fatto salire tanto in alto a
      questo...
      E' ora di smettere di avere sopra di noi persone
      peggiori.Il problema è che questo praticamente non lo ha eletto nessuno. E' stato messo lì dal governo italiano, che a sua volta è stato deciso a tavolino dalla coalizione di maggioranza, la quale è formata da candidati scelti dai partiti, i quali SOLO IN PARTE sono stati eletti nominativamente dal voto dei cittadini (all'epoca, perché con la nuova legge questa possibilità è stata eliminata). In pratica, la responsabilità dei cittadini italiani nell'"eleggere" un commissario europeo è praticamente nulla.Il che, se da una parte significa che non è colpa nostra se sopra di noi abbiamo persone peggiori, dall'altra significa che non abbiamo modo di sostituirle con persone migliori.Mi spiace dirlo, ma temo proprio che non siamo più in democrazia.
    • ...e ho detto tutto scrive:
      Re: Frattini anche contro telefono e posta
      - Scritto da: mimmo

      Certo Frattini, il pericolo e' Internet, non i
      criminali, il mezzo, non l'uso...
      :)
      ...ma chi lo ha fatto salire tanto in alto a
      questo...
      E' ora di smettere di avere sopra di noi persone
      peggiori.Era (e') tra i piu' fedeli di Berlusconi
  • Michele scrive:
    Alla fine...
    Alla fine lo fanno solo per avere più controllo sulla massa, i criminali, quelli veri, di certo nelle loro trappole non ci cadranno... e a noi invece spetta sempre vederci garantiti meno diritti. Ma incominciare a togliere le signorine dalle strade, no?
    • DuDe scrive:
      Re: Alla fine...
      - Scritto da: Michele
      Alla fine lo fanno solo per avere più controllo
      sulla massa, i criminali, quelli veri, di certo
      nelle loro trappole non ci cadranno... e a noi
      invece spetta sempre vederci garantiti meno
      diritti. Ma incominciare a togliere le signorine
      dalle strade,
      no?NO! lasciatele li, fanno folklore e sono un gran bello spettacolo per gli occhi, piu' tosto cominciare a mandare qualche malvivente incallito sull'isola ferdinandea? Frattini mi sembra un bimbo piccolo, se non lo vedo non esiste, ma dico io secondo lui basta censurare per far magicamente sparire il terrorismo? non ha capito che l'unico modo per far tacere il terrorismo e' che si lascino in pace chi la pensa diversamente da noi? no e' troppo semplice.basterebbe pochissimo a che le cose siano migliori per tutti, ma noi non si sa perche', vogliamo sempre complicarci la vita
  • Eric Cartman scrive:
    Ma intanto nessuno fa niente.
    Non son riuscito a trovare UNA sola voce che intenda fare veramente qualcosa per cercare di bloccare questa pazzia.Solo discussioni sterili su siti e blog. Nemmeno un politico che possa influire a livello di parlamento e rispedire al mittente la frattinata.Sapete suggerire?
    • mimmo scrive:
      Re: Ma intanto nessuno fa niente.

      Sapete suggerire?Suggerisco un biglietto sola andata per il Messico.Gente simpatica, prezzi bassi, lingua facile, tecnologia che nulla ha da invidiare all'Italia, nessuna censura (puoi vedere quello che i monopoli ti vietano!!), buon cibo, ottimo clima, ottimo cambio valuario, nessuno che ti accusa di essere filosovietico o filoamericano appena apri bocca, meno tasse (facile!), costo della vita modesto e puoi sempre leggere PI se ti pare.O preferisci rimanere qui a lottare contro i mulini a vento?Cosa? Disfattista io? Io propongo di mollare quando c'e' da lottare? Allora prova a fermare Frattini, dai... vediamo cosa ottieni.Scendi in piazza, scrivi ai politici, scrivi ai giornali, vediamo se ti ascoltano. E poi caduto un Frattini ne arriva subito un altro.
      • Eric Cartman scrive:
        Re: Ma intanto nessuno fa niente.
        - Scritto da: mimmo

        Sapete suggerire?

        Suggerisco un biglietto sola andata per il
        Messico.
        Gente simpatica, prezzi bassi, lingua facile,
        tecnologia che nulla ha da invidiare all'Italia,
        nessuna censura (puoi vedere quello che i
        monopoli ti vietano!!), buon cibo, ottimo clima,
        ottimo cambio valuario, nessuno che ti accusa di
        essere filosovietico o filoamericano appena apri
        bocca, meno tasse (facile!), costo della vita
        modesto e puoi sempre leggere PI se ti
        pare.Messico? Ti dirò, il mio sogno è il Canada, ma se le prospettive di lavoro ci sono un pensierino ce lo potrei fare.Tu hai già espatriato? come ti trovi?
        O preferisci rimanere qui a lottare contro i
        mulini a
        vento?Be sai, in fondo la mia vita è qui. Al biglietto di sola andata ci ho pensato molte volte, ma vorrei tenerla come ultimissima risorsa.
        Cosa? Disfattista io? Io propongo di mollare
        quando c'e' da lottare? Allora prova a fermare
        Frattini, dai... vediamo cosa
        ottieni.
        Scendi in piazza, scrivi ai politici, scrivi ai
        giornali, vediamo se ti ascoltano. E poi caduto
        un Frattini ne arriva subito un
        altro.Mah. Magari se si continua a respingere certe genialate si ritarda sempre più il momento in cui diventeranno realtà. E poi possiamo sempre sperare (una piccola speranza...) che prima o poi la smettano.
  • oiber scrive:
    Questo vive nel passato
    Ormai ai terroristi ci credono solo lui, Bush e i loro compagni di merende.Mentre il Congresso USA piccona il PATRIOT Act e le intercettazioni illegali, Frattini ci trascina con forza verso la Cina comunista.
  • paolodilaut reamont scrive:
    Link e commenti
    Leggere questo articolo, e cercare su web, per rendersi conto di ciò di cui si parla. http://leguerrecivili.splinder.com/post/14316724/Anni+di+piombo+nel+Maghreb#14316724
  • supernaicol scrive:
    Franklin
    "Chiunque sia disposto a scambiare una parte delle libertà fondamentali in cambio di sicurezza, non merita né l'una né l'altra".B. Franklin (scienziato e padre fondatore).
    • Xana scrive:
      Re: Franklin
      Sono super-d'accordo!!!
    • bi biiii scrive:
      Re: Franklin
      - Scritto da: supernaicol
      "Chiunque sia disposto a scambiare una parte
      delle libertà fondamentali in cambio di
      sicurezza, non merita né l'una né
      l'altra".
      B. Franklin (scienziato e padre fondatore).Perfettamente d'accordo ma la citazione giusta e questa:Chi è pronto a dar via le proprie libertà fondamentali percomprarsi briciole di temporanea sicurezza non merita néla libertà né la sicurezza.(dalla Risposta al Governatore, Assemblea dellaPennsylvania, 11 novembre 1755; in The Papers of BenjaminFranklin, ed. Leonard W. Labaree, 1963, vol. 6, p. 242[1])
    • unaDuraLezione scrive:
      Re: Franklin
      contenuto non disponibile
      • rotfl scrive:
        Re: Franklin
        - Scritto da: unaDuraLezione
        La frase, ripetuta ad nauseam, può anche essere
        scritta al
        contrario:

        "Chiunque sia disposto a scambiare una parte
        delle sicurezze fondamentali in cambio di
        libertà, non merita né l'una né
        l'altra"

        E, per inciso, nessuna delle versioni dice una
        verità
        oggettivaCerto, ma se permetti un personaggio come Franklin e' preferibile ad uno come Hitler ("chi non ha nulla da nascondere non ha nulla da temere"). Non credi?
  • pinco pallino qualunque scrive:
    Chi credono di prendere in giro?
    E' sempre il solito discorso trito e ritrito che gli USA hanno usato per fare tante porcherie: mettere prima di tutto la "sicurezza nazionale".Il discorso di per se sarebbe anche valido, se non fosse che in mezzo a "sicurezza nazionale" ci mettono una marea di affermazioni, inferenze, ipotesi malsane e completamente illogiche ed hanno pure la presunzione che chi ascolta creda veramente a quello che gli si dice.
  • uno del nord scrive:
    in parte idee della lega?
    lui dice"Economie integrate, frontiere aperte, Internet: è così che il terrorismo diventa globale. Franco Frattini, Commissario europeo responsabile per Giustizia, libertà e sicurezza, torna alla carica in un discorso segnalato da The Register"allora secessiona la padania e risolvi tanti problemitanti del nord ringrazieranno
  • ... scrive:
    Fate sparire i libri di...
    ...chimica ed elettronica !Lo sapete quanto ci mette a produrre della dinamite, della nitroglicerina o anche una semplicissima bombetta all'azoto uno studente di chimica (neppure universitario) ?Meno di mezz'ora ad articolo.Lo sapete quanto ci vuole a modificare un puntatore laser ed a renderlo capace di bruciare i tessuti organici fino ad incidere senza sforzo pezzi di plastica ed a volte metallo ?5 minuti (e questo senza libro, ci sono i video su youtube)Studenti di chimica ed elettronica tutti terroristi ?
    • pinco pallino qualunque scrive:
      Re: Fate sparire i libri di...
      [CUT]

      5 minuti (e questo senza libro, ci sono i video
      su
      youtube)I video su youtube saranno sicuramente cancellati.
  • rotfl scrive:
    Nessuna deviazione
    Inutile girarci intorno. Questi politici non faranno MAI passi indietro, MAI. Neanche se e' l'intero popolo che glielo chiede. Ormai secondo loro "comandano loro".
    • ... scrive:
      Re: Nessuna deviazione
      Ma non dovevano essere eletti per VOLONTA' DEL POPOLO ?Ah già, quanto ho scritto è solo la colossale caxxata riportata nella costituzione...
      • eccome no scrive:
        Re: Nessuna deviazione
        - Scritto da: ...
        Ma non dovevano essere eletti per VOLONTA' DEL
        POPOLO
        ?
        Ah già, quanto ho scritto è solo la colossale
        caxxata riportata nella
        costituzione...SI!è "colossale caxxata"!E la legge elettorale infatti non è parte della costituzione!Infatti questi "ELETTI" sono (in particolare FRATTINI in QUEL posto) sono stati "scelti" per volontà di altri (partiti & co.) non per "Volontà del Popolo"!"Mi consenta" Farattini sta a quel posto per "volontà" di gente che ci vuole coraggio a definire "popolo"!
    • Get Real scrive:
      Re: Nessuna deviazione
      - Scritto da: rotfl
      Ormai secondo loro "comandano loro".Togli il "secondo loro".Loro comandano.E basta.
    • soulista scrive:
      Re: Nessuna deviazione
      - Scritto da: rotfl
      Inutile girarci intorno. Questi politici non
      faranno MAI passi indietro, MAI. Neanche se e'
      l'intero popolo che glielo chiede. Ormai secondo
      loro "comandano
      loro".Sindaco Quimby: "ESIGERE? chi siete voi per ESIGERE!? SIETE SOLO UN BRANCO DI NESSUNO A BASSO REDD..."consigliere: ".. ahem... signor sindaco, elezioni a Novembre... elezioni a Novembre!"Quimby: "ANCORA!?... dannata democrazia"
Chiudi i commenti