Cassandra Crossing/ Un DRM dal volto umano

di Marco Calamari - Considerato che il DRM è Male, può esservi un DRM che non sia soltanto un Male? Sì, è possibile, e c'è chi traccia la via. Un piccolo ma percettibile passo verso l'economia dell'abbondanza

Roma – Precisiamolo subito fin dall’inizio ove occorresse. I DRM sono, per quanto attiene la cultura e la libera circolazione delle informazioni, una cosa deleteria. L’uso mandatorio e pervasivo che l’attuale modello di sfruttamento della cosiddetta “Proprietà Intellettuale” ne vuol fare è perverso e lesivo dei diritti umani, in primo luogo della privacy ma anche del diritto alla salute ed alla cultura.

Detto questo passiamo a giustificare il titolo.

Come in molti altri campi, esistono dei modelli di business anche per la “cultura”. I sistemi DRM, di per sé oggetti tecnologici neutri anche se ormai con una pessima reputazione, possono essere usati per trasferire modelli di business accettati e consolidati dalla vita di tutti i giorni al mondo della Rete, potendo anche realizzare sia economie per gli utenti sia l’apertura di nuovi mercati per le aziende.

Prendiamo il caso dei giornali quotidiani.
Il modello di business è quello di tipo consumistico: il prodotto “quotidiano” viene acquistato più o meno tutti i giorni (bella scoperta!) selezionando da un’offerta ampia, variegata ed internazionale, consumato e gettato via, con la rara eccezione della conservazione di un occasionale ritaglio. Costa poco, e può essere acquistato “d’impulso”. Ci si può abbonare ed in quel caso (poste permettendo) ti arriva a casa anche con un certo risparmio.

Giusto? Sbagliato? I giornali sono destinati comunque a morire? Non ci interessa in questo contesto; vediamo piuttosto se il modello di business appena descritto si può trasportare nel cyberspazio.

Come noto, gli editori di quotidiani non hanno mai accettato di realizzare versioni elettroniche (pdf o simili) delle loro fatiche. Il fatto che i pdf possano essere copiati, il fatto che durino per l’eternità e la necessità di creare un nuovo canale di distribuzione in un mondo tutt’altro che familiare li ha, con rarissime e poco fortunate eccezioni, sempre scoraggiati.

Seguendo l’esempio di quello che Zinio ha fatto per le riviste (che però sono beni di tipo diverso, semidurevoli, più costosi e solitamente non acquistati d’impulso) una azienda, la NewspaperDirect ha offerto agli editori di quotidiani, che già normalmente realizzano i giornali con word processing e composizione elettronica, un servizio di “stampa” virtuale e di distribuzione via Internet: PressiDisplay.com .

Ha realizzato questo mantenendo (giusto? sbagliato? non ci interessa qui) tutte le caratteristiche dei modello di business tradizionale, in particolare la non copiabilità e l’effimericità del prodotto. Offre in maniera economica, familiare e rassicurante un settore di espansione ad ogni editore, senza intaccarne le abitudini e la peculiarità. Qualcosa che ricorda strumenti messi a punto da certi quotidiani nazionali italiani ma che, come vedremo, va ben oltre.

In realtà offre agli utenti tutti i vantaggi dell’e-commerce e dei servizi di ricerca, fornendo un prodotto “quotidiano elettronico” assolutamente identico a quello cartaceo, a prezzi pari mediamente al 25 per cento del prezzo del cartaceo (sì, la quarta parte!). Divide quindi equamente il risparmio delle nuove tecnologie con i suoi clienti, sia editori che lettori, cosa che nel Belpaese solitamente le aziende operanti nella post-New Economy non fanno (Poste Italiane, Telecom Italia e simili, siete in ascolto?).

Per fare un esempio, l’abbonamento mensile a 31 letture (di qualunque quotidiano, anche miste) costa circa 8 euro, potendo accedere i giornali per 30 giorni e potendo acquistare anche tra gli arretrati dell’ultima settimana; ci sono poi molti altri tipi di abbonamenti con caratteristiche diverse.

Offre in più una scelta vastissima di quotidiani introvabili in edicola e la possibilità di creare agenti che avvertono via mail se un certo gruppo di giornali pubblica notizie su un certo argomento.

L’usabilità del sito e del client è molto buona (volevo dire stupefacente, ma qualcuno potrebbe cominciare a pensare che sia un azionista), ed è possibile leggere sia via web che scaricando sul portatile e leggendo poi con un client dedicato.

E qui viene il bello; PressDisplay permette infatti di salvare il testo di singoli articoli ed utilizzarlo come un ritaglio, ma “getta via” il giornale scaricato dopo un certo periodo, in funzione del tipo di abbonamento stipulato.

Il sistema, che pure usa un DRM per gestire il download dei quotidiani, l’impossibilità di passarli ad un amico e il loro trasferimento automatico nel secchio dei bit, non è più invasivo dello stretto necessario.
Non vi violenta il sistema operativo, non richiede Trusted Compunting, vi dice abbastanza chiaramente cosa fa e cosa no, si installa e si usa gratis per alcune volte ma con piena funzionalità, poi si paga e si rinnova in maniera semplice e veloce. Al limite lo potete usare solo in prova per leggere a sbafo qualche giornale che non comprereste mai su carta.

Il DRM sembra basato su PDF criptati standard ma, visto che ormai è reato anche solo andare a guardare come funziona un DRM (figuriamoci raccontarlo), eventuali curiosità ulteriori saranno onere vostro.

La cosa che volevo evidenziare è l’uso di “strumenti del demonio” per realizzare dei vantaggi per tutti senza fare ulteriori danni, creare Grandi Fratelli o stati di cyberpolizia, ed anche senza che tutti i guadagni della post-New economy vadano ai fornitori e nessuno ai consumatori.

Mio padre diceva (non so di chi sia la citazione) che la differenza tra “bene” e “male” può talvolta essere sottile e sfumata, ma che quella tra “male” e “peggio” è sempre molto chiara ed evidente.

In attesa che il Bene prevalga, che la cultura diventi un bene libero e fruibile anche dai poveri, che la Rete ritorni un luogo anche di libertà e non solo di business e di tecnocontrollo, Microsoft, Sony/BMG, RIAA, FIMI e gli infiniti attori che sono in lotta e perseguitano i loro stessi clienti perché vedono il mondo con gli occhi dell’ economia della scarsità e del monopolio, avrebbero molto da imparare da esempi come questo.

Per le aziende, PressDisplay è la dimostrazione, certo realizzata in maniera tutt’altro che perfetta, della possibilità di fare e-commerce in modalità win-win, vantaggi per tutti e svantaggi per nessuno. Un piccolo ma percettibile passo verso l’ economia dell’abbondanza .

Dal punto di vista dei consumatori è semplicemente un’opportunità, mentre si continua ad agire perchè il Bene trionfi e l’informazione divenga libera, per avere il Male invece del Peggio.

Marco Calamari

Tutte le release di Cassandra Crossing sono disponibili a questo indirizzo

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • marco duranti scrive:
    interessante
    madove si può trovare il programma?...è davvero interessante..mi servirebbe per la scuola...nella classe dove insegnograzie
  • liberx scrive:
    E bravo Negroponte
    mi aspettavo peggio grazie Wakko per il lungo articolo e grazie pi per averlo pubblicato
  • Anonimo scrive:
    diciamo le cose come stanno
    linux è veramente da sottosviluppati
  • Anonimo scrive:
    okkaw, ies anu adrem
    im iaf eragac :@
  • Anonimo scrive:
    Wakko, hai skassato il kaxxo
    come sopra
  • Prof scrive:
    Mignolo
    Eccellente Mignolo.Ora che il nostro agente segreto è riuscito a raggiungere gli uffici della Redazione potremo finalmente impossessarci della stessa e dunque di Punto Informatico. E sai questo che significa Mignolo?
    • Mignolo scrive:
      Re: Mignolo
      Nàcchio Prof, credo di si... che potremo finalmente leggerci le notizie di Punto Informatico prima che siano pubblicate?
      • Prof scrive:
        Re: Mignolo
        Forse un giorno la tua autopsia mi illuminerà circa il tuo stato di confusione mentale Mignolo. Comunque no, non è quello che intendevo. Una volta che saremo riusciti ad impossessarci di Punto Informatico avremo il controllo del più grosso sito di news tecnologiche in Italia e con questo potere potremo finalmente distorcere le notizie a nostro piacimento come fanno le TV e i giornali e sai cosa questo comporta?
        • Mignolo scrive:
          Re: Mignolo
          Credo di si Prof, ma dove la troveremo una macchina fotografica digitale per scattarci le foto da pubblicare?
          • Prof scrive:
            Re: Mignolo
            Mignolo, credo che neanche l'autopsia riuscirà a spiegare come il tuo cervello riesca a mantenerti in vita. Cerca di seguire il filo logico della questione giusto per un altro minuto. Dicevo, grazie al controllo dell'informazione potremo controllare la massa. Diffonedere le fobie, finte morali e far fare agli altri esattamente quello che vogliamo che fac... Mignolo cosa stai facendo?
          • Mignolo scrive:
            Re: Mignolo
            Zeppola Prof, sto cercando il filo logico della questione ma non riesco proprio a vederlo.
          • Prof scrive:
            Re: Mignolo
            Lasciamo stare Mignolo. Limitati a seguirmi e stavolta ricordati di portare il pennarello nero... mi risulta difficile disegnare il mio piano su carta bianca con il pennarello giallo che mi hai portato la volta scorsa.
          • Mignolo scrive:
            Re: Mignolo
            Ne ho solo uno blu Prof.
          • Prof scrive:
            Re: Mignolo
            Va bene lo stesso Mignolo... va bene lo stesso. Telefona a Wakko e digli che presto butteremo la pasta, lui capirà.
          • Anonimo scrive:
            Re: Mignolo
            - Scritto da: Prof
            Va bene lo stesso Mignolo... va bene lo stesso.
            Telefona a Wakko e digli che presto butteremo la
            pasta, lui
            capirà.HAI ROTTO IL CAZZO WAKKO
          • Anonimo scrive:
            Incivile
            Incivile, levati dalle palle!
  • Santos-Dumont scrive:
    Complimenti per l'articolo ma...
    ... la prossima volta forse sarebbe meglio ridurre le dimensioni... (geek)
    • Anonimo scrive:
      Re: Complimenti per l'articolo ma...
      - Scritto da: Santos-Dumont
      ... la prossima volta forse sarebbe meglio
      ridurre le dimensioni...
      (geek)La prossima volta lo faremo piccolino come il tuo pisellino ino ino
  • leccaculo scrive:
    GRANDE WAKKO
    Sei un GRANDE! Sei il mio MITO! Sei il MIGLIORE!Oddio svengo!Che stile, quale cultura, che talento!Ti prego un autografo ti prego!!!
  • Anonimo scrive:
    Re: Sugar: interfaccia futura
    - Scritto da:
    Per chi non l'avesse notato, vorrei dar risalto
    al tipo di interfaccia usato sullo
    XO:
    Sugar

    essa rappresenta quello che saranno le
    interfaccie grafiche del futuro, ossia zero icone...SUGAR? Prova SOCCMEL e vedrai che differenza.
  • Anonimo scrive:
    Mi preoccupa un pò questa pronitudine
    tutti a inchinarsi a Wakko per quella che è soltanto una stupidissima recensione propagandistica, perdipiù frutto dell'ego narcisistico e gregario di chi desidera l'approvazione della Redazione e del pubblico a tutti i costi. Comincio a sospettare che Wakko sia un nick di qualcuno della redazione.mala tempora currunt...
    • Forum dei troll scrive:
      Re: Mi preoccupa un pò questa pronitudin
      - Scritto da:
      tutti a inchinarsi a Wakko per quella che è
      soltanto una stupidissima recensione
      propagandistica, perdipiù frutto dell'ego
      narcisistico e gregario di chi desidera
      l'approvazione della Redazione e del pubblico a
      tutti i costi. Comincio a sospettare che Wakko
      sia un nick di qualcuno della
      redazione.

      mala tempora currunt...Si chiama luca, se 2 + 2 fa 4....
    • Forum dei troll scrive:
      Re: Mi preoccupa un pò questa pronitudin
      - Scritto da:
      tutti a inchinarsi a Wakko per quella che è
      soltanto una stupidissima recensione
      propagandistica, perdipiù frutto dell'ego
      narcisistico e gregario di chi desidera
      l'approvazione della Redazione e del pubblico a
      tutti i costi. Comincio a sospettare che Wakko
      sia un nick di qualcuno della
      redazione.

      mala tempora currunt...E' dura rosicare....
  • Anonimo scrive:
    meno di 200 mb
    è la dimensione attuale dell'iso del sistema operativo. (nota per chi non ha l'adsl)ps. essendo il disco di tipo flash e di 1GB, hanno fatto una stima della durata (soprattutto dopo aver letto http://punto-informatico.it/p.aspx?id=2011297&r=PI )
  • Anonimo scrive:
    NEGRO ponte per BINGO BONGO
    certo che un cognome piu' azzeccato non lo si poteva scegliere per analfabetizzare i nostri amichetti che vivono nella giungla
  • Sgabbio scrive:
    Ottimo articolo anche se è lungo...
    Complimenti all'autore anche se come al solito se non fa discorsi lunghi non è contento :)Otto pagine sono tante, sembra come la notizia del rilascio di una major relase, di Window/OSX/Kernel di linux ecc ecc....Mi permetto di fare un piccolo OT dedicato a chi sappiamo noi: Senti caro Go. ku. So che stai esaminando ogni piccola parola di quell'articolo per vedere se sta facendo propaganda pro-pedofilia ma ti dico che stai perdendo tempo è che sei pure un ossessionato e un rivolta frittata :D
  • Wakko Warner scrive:
    Usare gli eToys anche senza OLPC
    Se avete una distro linux relativamente recente potete fare così.Prima cosa scaricatevi i sorgenti di squeak-vm, in questo modo:[code]svn co http://squeakvm.org/svn/squeak/branches/olpc squeakcd squeak./autogen.shmakemake install[/code]Su alcune distro non esattamente recenti come la mia Mandriva 2006 il make vi darà molto probabilmente un errore circa il fatto che "snd_mixer_selem_regopt" non possiede un membro di nome "device". Questo dipende dal fatto che la libreria ALSA che avete installato è vecchiotta. Potete ovviare a questo cercando all'interno del Makefile (nella sottocartella bld) la riga contenente la parola PLUGINS_LA ed eliminando la voce vm-sound-ALSA${la}Cmq, una volta installata la virtual machine squeak scaricatevi l'immagine degli eToys (16MB circa) qui:http://etoys.laptop.org/src/etoys-image-and-pr.zipe scomprimetela.Poi li potrete lanciare con il comando:[code]squeak etoys.image[/code]Buon divertimento :)
    • Wakko Warner scrive:
      Re: Usare gli eToys anche senza OLPC
      Uff, vedo che il forum mi ha scombinato il pezzo di svn e non posso ripararlo, leggete qui come fare per il comando svn:http://squeakvm.org/svn/squeak/branches/olpc/README
  • Gatto Selvaggio scrive:
    Odio le cose per bimbi
    Che per essere usate da un adulto richiedono una laurea in scienze politiche!
    • Anonimo scrive:
      Re: Odio le cose per bimbi
      - Scritto da: Gatto Selvaggio
      Che per essere usate da un adulto richiedono una
      laurea in scienze
      politiche!E l'iscrizione al PCC dove la lasci? :D
  • gaia75 scrive:
    Lodevole iniziativa,
    E' buona cosa che esistano certe iniziative che spingano in avanti le nazioni tecnologicamente e socialmente indietro, anche a prescindere, che fra tanta buona volontà, ci saranno pure gli approfittatori.
    • Anonimo scrive:
      Re: Lodevole iniziativa,
      - Scritto da: gaia75
      E' buona cosa che esistano certe iniziative che
      spingano in avanti le nazioni tecnologicamente e
      socialmente indietro, anche a prescindere, che
      fra tanta buona volontà, ci saranno pure gli
      approfittatori.E quindi?
      • Anonimo scrive:
        Re: Lodevole iniziativa,
        - Scritto da:

        - Scritto da: gaia75

        E' buona cosa che esistano certe iniziative che

        spingano in avanti le nazioni tecnologicamente e

        socialmente indietro, anche a prescindere, che

        fra tanta buona volontà, ci saranno pure gli

        approfittatori.

        E quindi?fatti una sega,ciao!
  • exsinistro scrive:
    Caro Wacco
    Sarebbe un buon articolo se non contenesse questa cagata colossale: "...in quei Paesi che abbiamo derubato in passato e continuiamo a derubare." Questo squalifica tutto. Ovviamente io penso, ne sono certo, che è una cagata anche il computer in oggetto.Articolo comunque in linea con la media degli articoli di questa rivista che con il pretesto dell'informatica in realtà fa politica sinistrorsa.
    • Anonimo scrive:
      Re: Caro Wacco
      - Scritto da: exsinistro
      Sarebbe un buon articolo se non contenesse questa
      cagata colossale: "...in quei Paesi che
      abbiamo derubato in passato e continuiamo a
      derubare."

      Questo squalifica tutto. Ovviamente io penso, ne
      sono certo, che è una cagata anche il computer in
      oggetto.

      Articolo comunque in linea con la media degli
      articoli di questa rivista che con il pretesto
      dell'informatica in realtà fa politica
      sinistrorsa.Quoto
    • gaia75 scrive:
      Re: Caro Wacco
      - Scritto da: exsinistro
      Sarebbe un buon articolo se non contenesse questa
      cagata colossale: "...in quei Paesi che
      abbiamo derubato in passato e continuiamo a
      derubare."

      Questo squalifica tutto. Ovviamente io penso, ne
      sono certo, che è una cagata anche il computer in
      oggetto.

      Articolo comunque in linea con la media degli
      articoli di questa rivista che con il pretesto
      dell'informatica in realtà fa politica
      sinistrorsa.Taci vecchio sclerotico, girati a guardare i tuoi compagni dalla finestra :@
      • Anonimo scrive:
        Re: Caro Wacco
        - Scritto da: gaia75

        - Scritto da: exsinistro

        Sarebbe un buon articolo se non contenesse
        questa

        cagata colossale: "...in quei Paesi che

        abbiamo derubato in passato e continuiamo a

        derubare."



        Questo squalifica tutto. Ovviamente io penso, ne

        sono certo, che è una cagata anche il computer
        in

        oggetto.



        Articolo comunque in linea con la media degli

        articoli di questa rivista che con il pretesto

        dell'informatica in realtà fa politica

        sinistrorsa.


        Taci vecchio sclerotico, girati a guardare i tuoi
        compagni dalla finestra
        :@Ha ragione. Smettetela di parlare bene a tutti i costi del vostro wakkino.
      • exsinistro scrive:
        Re: Caro Wacco
        - Scritto da: gaia75

        - Scritto da: exsinistro

        Sarebbe un buon articolo se non contenesse
        questa

        cagata colossale: "...in quei Paesi che

        abbiamo derubato in passato e continuiamo a

        derubare."



        Questo squalifica tutto. Ovviamente io penso, ne

        sono certo, che è una cagata anche il computer
        in

        oggetto.



        Articolo comunque in linea con la media degli

        articoli di questa rivista che con il pretesto

        dell'informatica in realtà fa politica

        sinistrorsa.


        Taci vecchio sclerotico, girati a guardare i tuoi
        compagni dalla finestra
        :@Ottimo argomento, sicuramente di sinistra. Mi hai convinto. :)
    • Wakko Warner scrive:
      Re: Caro Wacco
      - Scritto da: exsinistro
      Sarebbe un buon articolo se non contenesse questa
      ca*ata colossale: "...in quei Paesi che
      abbiamo derubato in passato e continuiamo a
      derubare."

      Questo squalifica tutto. Ovviamente io penso, ne
      sono certo, che è una ca*ata anche il computer in
      oggetto.

      Articolo comunque in linea con la media degli
      articoli di questa rivista che con il pretesto
      dell'informatica in realtà fa politica
      sinistrorsa.Se presenti una tazza d'acqua riempita a metà a diverse persone e chiedi loro cosa vedono ci sarà quello che ti risponde "è una tazza d'acqua mezza piena" e quello che ti risponde "è una tazza d'acqua mezza vuota". (Quando lo fecero a me [ero alle medie mi pare] risposi "è mezza piena e mezza vuota", ma sono un caso particolare e non faccio testo)Tu invece probabilmente risponderesti "quale tazza? non la vedo e anche se la vedessi sarebbe probabilmente una ca*ata pazzesca di sinistra". ;)
      • Anonimo scrive:
        Re: Caro Wacco
        - Scritto da: Wakko Warner

        - Scritto da: exsinistro

        Sarebbe un buon articolo se non contenesse
        questa

        ca*ata colossale: "...in quei Paesi che

        abbiamo derubato in passato e continuiamo a

        derubare."



        Questo squalifica tutto. Ovviamente io penso, ne

        sono certo, che è una ca*ata anche il computer
        in

        oggetto.



        Articolo comunque in linea con la media degli

        articoli di questa rivista che con il pretesto

        dell'informatica in realtà fa politica

        sinistrorsa.

        Se presenti una tazza d'acqua riempita a metà a
        diverse persone e chiedi loro cosa vedono ci sarà
        quello che ti risponde "è una tazza d'acqua mezza
        piena" e quello che ti risponde "è una tazza
        d'acqua mezza vuota".

        (Quando lo fecero a me [ero alle medie mi pare]
        risposi "è mezza piena e mezza vuota", ma sono un
        caso particolare e non faccio
        testo)

        Tu invece probabilmente risponderesti "quale
        tazza? non la vedo e anche se la vedessi sarebbe
        probabilmente una ca*ata pazzesca di
        sinistra".

        ;)In parole povere non sai cosa rispondere, quindi hai torto. Complimenti come faziosità ci siamo, devi solo curare il prolasso prolisso...
      • exsinistro scrive:
        Re: Caro Wacco
        - Scritto da: Wakko Warner
        Tu invece probabilmente risponderesti "quale
        tazza? non la vedo e anche se la vedessi sarebbe
        probabilmente una ca*ata pazzesca di
        sinistra".

        ;)No Wacco, io vedo una cazzata ad essere buono, ma siccome sono perfido, vedo un nuovo modo, questo si, per vendere cose inutili attraverso la pubblicità in internet.Quando un bambino si sarà reso conto che quello che ha non è il massimo, vorrà il massimo e non sarà Linux, ci puoi credere.
        • ciko scrive:
          Re: Caro Wacco

          Quando un bambino si sarà reso conto che quello
          che ha non è il massimo, vorràil massimo o magari potra' prendere l'oggetto imperfetto e migliorarlo secondo le proprie capacita' necessita', contribuendo al proprio benessere ed a quello dei propri compagni...sempre meglio di ignorare che esiste un mondo al di fuori della sua miseria...
          e non
          sarà Linux, ci puoi
          credere.argomenti? in cosa non puo' rendere il massimo?
        • Santos-Dumont scrive:
          Re: Caro Wacco
          - Scritto da: exsinistro

          - Scritto da: Wakko Warner

          Tu invece probabilmente risponderesti "quale

          tazza? non la vedo e anche se la vedessi sarebbe

          probabilmente una ca*ata pazzesca di

          sinistra".



          ;)

          No Wacco, io vedo una cazzata ad essere buono, ma
          siccome sono perfido, vedo un nuovo modo, questo
          si, per vendere cose inutili attraverso la
          pubblicità in
          internet.
          Quando un bambino si sarà reso conto che quello
          che ha non è il massimo, vorrà il massimo e non
          sarà Linux, ci puoi
          credere.E come se lo paga il massimo, di grazia?Ah si, piratando. (cylon)...Allora il governo del Paranà che sta installando Linux su tutti i PC della PA dev'essere una banda di stolti e sciroccati. (cylon)
      • Santos-Dumont scrive:
        Re: Caro Wacco
        - Scritto da: Wakko Warner

        - Scritto da: exsinistro

        Sarebbe un buon articolo se non contenesse
        questa

        ca*ata colossale: "...in quei Paesi che

        abbiamo derubato in passato e continuiamo a

        derubare."



        Questo squalifica tutto. Ovviamente io penso, ne

        sono certo, che è una ca*ata anche il computer
        in

        oggetto.



        Articolo comunque in linea con la media degli

        articoli di questa rivista che con il pretesto

        dell'informatica in realtà fa politica

        sinistrorsa.

        Se presenti una tazza d'acqua riempita a metà a
        diverse persone e chiedi loro cosa vedono ci sarà
        quello che ti risponde "è una tazza d'acqua mezza
        piena" e quello che ti risponde "è una tazza
        d'acqua mezza vuota".

        (Quando lo fecero a me [ero alle medie mi pare]
        risposi "è mezza piena e mezza vuota", ma sono un
        caso particolare e non faccio
        testo)

        Tu invece probabilmente risponderesti "quale
        tazza? non la vedo e anche se la vedessi sarebbe
        probabilmente una ca*ata pazzesca di
        sinistra".

        ;)E se uno risponde "vedo mezza tazza d'acqua" cosa vince? ;)
    • Anonimo scrive:
      Re: Caro Wacco

      Articolo comunque in linea con la media degli
      articoli di questa rivista che con il pretesto
      dell'informatica in realtà fa politica
      sinistrorsa.Fatti curare!
      • Anonimo scrive:
        Re: Caro Wacco
        - Scritto da:

        Articolo comunque in linea con la media degli

        articoli di questa rivista che con il pretesto

        dell'informatica in realtà fa politica

        sinistrorsa.

        Fatti curare!Ottimo argomento, ma hai convinto.Tuo padre.
    • Anonimo scrive:
      Re: Caro Wacco
      - Scritto da: exsinistro
      Sarebbe un buon articolo se non contenesse questa
      cagata colossale: "...in quei Paesi che
      abbiamo derubato in passato e continuiamo a
      derubare."

      Questo squalifica tutto. Ovviamente io penso, ne
      sono certo, che è una cagata anche il computer in
      oggetto.

      Articolo comunque in linea con la media degli
      articoli di questa rivista che con il pretesto
      dell'informatica in realtà fa politica
      sinistrorsa. MA TROMBARE, NO ?! (idea)
      • Anonimo scrive:
        Re: Caro Wacco
        - Scritto da:
        - Scritto da: exsinistro

        Sarebbe un buon articolo se non contenesse
        questa

        cagata colossale: "...in quei Paesi che

        abbiamo derubato in passato e continuiamo a

        derubare."



        Questo squalifica tutto. Ovviamente io penso, ne

        sono certo, che è una cagata anche il computer
        in

        oggetto.



        Articolo comunque in linea con la media degli

        articoli di questa rivista che con il pretesto

        dell'informatica in realtà fa politica

        sinistrorsa.

        MA TROMBARE, NO ?! (idea)Io si, tu no mi pare.
    • Sgabbio scrive:
      Re: Caro Wacco
      Hmmmm una domanda caro EXsinistro, ma tu vedi tutti in politica, pure il ciclo mestruale degli elefanti?
      • exsinistro scrive:
        Re: Caro Wacco
        - Scritto da: Sgabbio
        Hmmmm una domanda caro EXsinistro, ma tu vedi
        tutti in politica, pure il ciclo mestruale degli
        elefanti?Tutto no, ma questa è politica, delle peggiori per giunta, solo Wacco con la sua ingenuità da fanciullo non lo ha visto.La frase in grassetto è politica pura.
        • Sgabbio scrive:
          Re: Caro Wacco
          Qui di politica la vedi solo tu, senti, spegni la tele, non leggere i giornali per un pò e guarda i fatti senza blatere politiclmente orientate perchè ogni volta che tu parli, dai sempre colpa ad una fazione politica.Tu vedi la politica anche nelle curvatura delle banane...
    • Anonimo scrive:
      Re: Caro Wacco
      - Scritto da: exsinistro
      Sarebbe un buon articolo se non contenesse questa
      cagata colossale: "...in quei Paesi che
      abbiamo derubato in passato e continuiamo a
      derubare." perchè è una cagata?ti serve l'elenco dei soprusi forse? o secondo te li abbiamo ripagati giustamente di tutte le risorse che gli abbiam ciulato in secoli e secoli?
      Questo squalifica tutto. Ovviamente io penso, ne
      sono certo, che è una cagata anche il computer in
      oggetto.perchè?come sempre nei tuoi interventi, i dati latitano.(in compenso si sente una gran puzza di mmrd...)
      Articolo comunque in linea con la media degli
      articoli di questa rivista che con il pretesto
      dell'informatica in realtà fa politica
      sinistrorsa.e la fatina del frigo?
      • exsinistro scrive:
        Re: Caro Wacco
        - Scritto da:
        (in compenso si sente una gran puzza di mmrd...)Se te la fai addosso non è colpa mia. Lavati e cambiati le mutande.Magari la hai solo pestata, in questo caso è inutile che ti cambi le mutande a meno che tu non l'abbia pestata con il culo sedendoti.
    • Santos-Dumont scrive:
      Re: Caro Wacco
      - Scritto da: exsinistro
      Sarebbe un buon articolo se non contenesse questa
      cagata colossale: "...in quei Paesi che
      abbiamo derubato in passato e continuiamo a
      derubare."

      Questo squalifica tutto. Ovviamente io penso, ne
      sono certo, che è una cagata anche il computer in
      oggetto.

      Articolo comunque in linea con la media degli
      articoli di questa rivista che con il pretesto
      dell'informatica in realtà fa politica
      sinistrorsa.Ti invito a fare un tour nelle scuole pubbliche brasiliane delle zone più povere, poi ne riparliamo con cognizione di causa (tua, ovviamente, perché io con le note carenze ho un contatto quotidiano).
  • Anonimo scrive:
    Linux va giusto bene in africa...
    Il nuovo "mercato" per linux... finalmente ha trovato un posto dove puo spopolare, dove la gente non ha nemmeno i soldi per mangiare.
    • Anonimo scrive:
      Re: Linux va giusto bene in africa...
      - Scritto da:
      Il nuovo "mercato" per linux... finalmente ha
      trovato un posto dove puo spopolare, dove la
      gente non ha nemmeno i soldi per
      mangiare.il parlare per dare aria alla bocca
    • Anonimo scrive:
      Re: Linux va giusto bene in africa...
      - Scritto da:
      Il nuovo "mercato" per linux... finalmente ha
      trovato un posto dove puo spopolare, dove la
      gente non ha nemmeno i soldi per
      mangiare.che bello invece quelli dei paesi ricchi che mangiano m*rda e ne sono soddisfatti! :Dsoft or strong today? (rotfl)
    • Anonimo scrive:
      Re: Linux va giusto bene in africa...
      - Scritto da:
      Il nuovo "mercato" per linux... finalmente ha
      trovato un posto dove puo spopolare, dove la
      gente non ha nemmeno i soldi per
      mangiare.I server di Google usano Linux: si trovano anche quelli in Africa?
    • Anonimo scrive:
      Re: Linux va giusto bene in africa...
      Un'altro che mira al vertice dello sport nazionale.Dare aria ai denti...
  • alfridus scrive:
    One Laptop Per Child
    Ciao Wakko Warner!Non sono un tecnico informatico, e quindi non ho compreso del tutto la parte più squisitamente tecnica della tua recensione.Desidero però congratularmi con te per la disamina esaustiva di un prodotto che vuole essere nuovo -almeno nelle intenzioni dichiarate- nel panorama informatico.Personalmente, credo che tutto il battage che ha accompagnata ed accompagna l'iniziativa di Negroponte abbia un senso ed un fine commerciale ed alquanto banditesco: quello di contrabbandare in un giocattolo costoso -almeno in rapporto al reddito pro capite dei Paesi nei quali viene proposto - la cosiddetta way for life degli USA.Trascurando questo dettaglio di fondo, non hai completato l'esame del fenomeno... e mi chiedo il perché, considerate quante energie hai speso per la sua descrizione, abbia poi ritenuto di sorvolare sulle motivazioni che lo sostengono e lo sostanziano.Ritengo che l'esportazione in un'altra nazione del proprio modo di valutare le cose sia invasivo quanto il tentativo di esportare la cosiddetta democrazia, ed abbia in definitiva lo stesso significato di carattere imperialistico.In realtà, queste mire al governo globale non si sono mai sopite, anche se si sta cercando di non esercitarle manu armata, almeno fin quando è possibile; ma egualmente con nocumento delle libertà individuali conquistate nel tempo con tanto dolore e sangue.Il moderno imperialismo, di cui questa iniziativa a respiro mondiale è un esempio, è più subdolo e destabilizzante del vecchio imperialismo fatto di conquiste belliche, e solo apparentemente defunto il secolo scorso. E continua a preoccuparmi ogni giorno di più, poiché negli ultimi tempi sembra aver accelerato il proprio avanzare in modo vistoso ed arrogante: e mi chiedo quanto potranno resistere le fragili difese che noi tutti, che ciascuno di noi, potremo opporre a questa aggressione alle nostre libertà.Non vale la pena di rifletterci?doct.alfridus
    • Anonimo scrive:
      Re: One Laptop Per Child

      Personalmente, credo che tutto il battage che ha
      accompagnata ed accompagna l'iniziativa di
      Negroponte abbia un senso ed un fine commerciale
      ed alquanto banditesco: quello di contrabbandare
      in un giocattolo costoso -almeno in rapporto al
      reddito pro capite dei Paesi nei quali viene
      proposto - la cosiddetta way for life degli
      USA.Più che la "way of life" qui si stanno rendendo conto che i PC si stanno trasformando in "commodities" e il grano in futuro si farà vendendo software e servizi attorno ad esso.Comunque è vero, è difficile non pensare che dietro al fine filantropico di aumentare il livello culturale non ci sia anche la volontà di far crescere una bella generazione di potenziali consumatori.
      Trascurando questo dettaglio di fondo, non hai
      completato l'esame del fenomeno... e mi chiedo il
      perché, considerate quante energie hai speso per
      la sua descrizione, abbia poi ritenuto di
      sorvolare sulle motivazioni che lo sostengono e
      lo sostanziano.Ti risponderà lui, ma:- l'articolo è già di 8 pagine, e sono già troppe, per affrontare anche quei temi in maniera superficiale ce ne sarebbero volute altre 2, troppe (e per affrontarlo in maniera non superficiale, introducendo quel modello americano di liberismo e qualcuna delle sue malefatte, ce ne sarebbero volute ancora di più- sarebbe stato mettere insieme due argomenti che non c'entrano nulla visto che questo articolo è una visita guidata (semi) tecnica del prodotto
      Non vale la pena di rifletterci?Si. Personalmente mi piacerebbe vedere più articoli di politica visti dalla prospettiva delle tecnologie. Ho l'impressione che ci sarebbero immediatamente i soliti flame sul fatto che questo è un sito di cose informatiche (che per inciso è un'argomentazione ixiota). Ma ho anche l'impressione che la testata poi possa sembra schierata e non so se alla redazione la cosa sta bene.
      • exsinistro scrive:
        Re: One Laptop Per Child
        - Scritto da:
        che questo è un sito di cose informatiche (che
        per inciso è un'argomentazione ixiota). Ma ho
        anche l'impressione che la testata poi possa
        sembra schierata e non so se alla redazione la
        cosa sta
        bene. Ma la testata è schierata, non te ne sei accorto?.
        • Anonimo scrive:
          Re: One Laptop Per Child
          - Scritto da: exsinistro

          - Scritto da:

          che questo è un sito di cose informatiche (che

          per inciso è un'argomentazione ixiota). Ma ho

          anche l'impressione che la testata poi possa

          sembra schierata e non so se alla redazione la

          cosa sta

          bene.

          Ma la testata è schierata, non te ne sei
          accorto?.Certo che lo è, ma c'é una bella differenza ta l'essero e il farlo sembrare. A qualcuno magari non sembra, perché diciamocelo: nella tua scatola cranica tutto ciò che non risponde ai tuoi canoni (che sono peraltro piuttosto gretti) è di sinitra.Cordialmente (ma anche no).
          • Anonimo scrive:
            Re: One Laptop Per Child
            poveri e' difficile capir la Politica al di fuori di quelle due cose in croce conociute(ahh immagino la serenita' che interiormente si possiede quando ci si puo' rifugiare in pochi [erronei] stereotipi)
  • Anonimo scrive:
    Re: Sugar: interfaccia futura
    guarda che oggi si trolla solo su wakka, mettiamo da parte le trollate tradizionali
    • Anonimo scrive:
      Re: Sugar: interfaccia futura
      - Scritto da:
      guarda che oggi si trolla solo su wakka, mettiamo
      da parte le trollate
      tradizionali :o ma...la mia non era una trollata!vabbè, allora è vero che PI è solo per i troll...tristesse, mi ritiro.
  • Anonimo scrive:
    Vogliamo il vero nome di wakko
    L'articolo non lo leggo manco morto, ma esigo che mettiate il vero nome di wakko. Cos'è ha qualcosa da nascondere? Ha la coscienza sporca? Ha paura del pretazzo Di Noto?
    • Anonimo scrive:
      Re: Vogliamo il vero nome di wakko
      - Scritto da:
      L'articolo non lo leggo manco morto, ma esigo che
      mettiate il vero nome di wakko. Cos'è ha qualcosa
      da nascondere? Ha la coscienza sporca? Ha paura
      del pretazzo Di
      Noto?IO voglio anche l'indirizzo :D 8)
    • Anonimo scrive:
      Re: Vogliamo il vero nome di wakko
      Wakko ? Chips! :D
  • Anonimo scrive:
    Addio MS ed Apple
    Spero proprio che questo utile aggeggio adombri i blasonati giganti per far arrivare linux sulla bocca di tutti.I giganti cominciano a crollare
  • Anonimo scrive:
    Noo! Wakka è andata col nemico!
    Con la redazione! :'(:'(:'(:'(:'(Wakko... perchè????PS= ottimo articolo! (anche se leggermente lungo e filosofico :|).
  • freenetdreamer scrive:
    Grande Wakka :)
    Ottimo articolo ;)secondo me l'ha scritto per rifarsi del limite dei 7000 caratteri :Dsi è sbizzarrito :D@ alla Redazione: stipendiatelo :@
    • shevathas scrive:
      Re: Grande Wakka :)
      - Scritto da: freenetdreamer
      Ottimo articolo ;)


      secondo me l'ha scritto per rifarsi del limite
      dei 7000 caratteri
      :D
      si è sbizzarrito :D
      glieli sconteranno dai messaggi del forum :D
    • Anonimo scrive:
      Re: Grande Wakka :)

      @ alla Redazione: stipendiatelo :@Nemmeno per sogno! Bisogna essere coerenti con la cultura free as a beer. Non lo sai che la Wakka ha i sandali? 8)
      • Anonimo scrive:
        Re: Grande Wakka :)
        - Scritto da:

        @ alla Redazione: stipendiatelo :@

        Nemmeno per sogno! Bisogna essere coerenti con la
        cultura free as a beer. Non lo sai che la Wakka
        ha i sandali?
        8)Grande PDA! :D
    • Anonimo scrive:
      Re: Grande Wakka :)
      - Scritto da: freenetdreamer
      Ottimo articolo ;)
      Di questo articolo possiamo dire che è una Wakkata :p
  • Anonimo scrive:
    Wakko ti insegno io come si scrive
    Se scrivi su PI nel titolo devi mettere:-Laptop in salsa Child-Piovono dobloni sull'OLPC-Il gigante del MIT ha lanciato sul mercato il suo OLPC-Negroponte mette un cerotto sul suo laptop
    • Wakko Warner scrive:
      Re: Wakko ti insegno io come si scrive
      - Scritto da:
      Se scrivi su PI nel titolo devi mettere:
      -Laptop in salsa Child
      -Piovono dobloni sull'OLPC
      -Il gigante del MIT ha lanciato sul mercato il
      suo
      OLPC
      -Negroponte mette un cerotto sul suo laptopLOL! (rotfl)
    • Anonimo scrive:
      Re: Wakko ti insegno io come si scrive
      - Scritto da:
      Se scrivi su PI nel titolo devi mettere:
      -Laptop in salsa Child
      -Piovono dobloni sull'OLPC
      -Il gigante del MIT ha lanciato sul mercato il
      suo
      OLPC
      -Negroponte mette un cerotto sul suo laptope anche mettere un pò di pubblicità travestita da notiziona. per esempio: "grazie alla nuovissima e ultratecnologica pellicola micrometrica della BASF, i computerini saranno protetti da pioggia e altre intemperie"
    • ElfQrin scrive:
      Re: Wakko ti insegno io come si scrive
      - Scritto da:
      Se scrivi su PI nel titolo devi mettere:
      -Laptop in salsa Child
      -Piovono dobloni sull'OLPC
      -Il gigante del MIT ha lanciato sul mercato il
      suo
      OLPC
      -Negroponte mette un cerotto sul suo laptopAl che noi rispondiamo:- WAKKO AL TAPPETO- NEGROPONTE ALLA FRUTTA
    • non autenticato scrive:
      Re: Wakko ti insegno io come si scrive
      hahaha dimentichi l'onnipresente:- un laptop IN PUNTA DI MOUSE- un S.O. che non necessita di installazione DA TENERE QUINDI IN UNA CHIAVETTA USB (ma voi di PI che chiavette avete? da 1TByte?)
  • Anonimo scrive:
    Negroponte, il noto reazionario
    e teorico della supremazia globale americana e dell'ultrliberismo selvaggio (sì, però controllato dittatorialmente dal WTO). Basta usare un milligrammo di cervello per capire cosa c'è dietro tutto questo.
    • Wakko Warner scrive:
      Re: Negroponte, il noto reazionario
      - Scritto da:
      e teorico della supremazia globale americana e
      dell'ultrliberismo selvaggio (sì, però
      controllato dittatorialmente dal WTO). Basta
      usare un milligrammo di cervello per capire cosa
      c'è dietro tutto
      questo.Aspetta che accendo la musichetta di X-Files e rileggo il tuo post (rotfl)
      • Anonimo scrive:
        Re: Negroponte, il noto reazionario
        - Scritto da: Wakko Warner
        - Scritto da:

        e teorico della supremazia globale americana e

        dell'ultrliberismo selvaggio (sì, però

        controllato dittatorialmente dal WTO). Basta

        usare un milligrammo di cervello per capire cosa

        c'è dietro tutto

        questo.

        Aspetta che accendo la musichetta di X-Files e
        rileggo il tuo post
        (rotfl)se ti serve per creare l'atmosfera, fai pure. se invece vuoi toglierti le fette di prosciutto da davanti gli occhi, vai in biblioteca e leggiti negroponte. mica sto facendo dello stupido complottismo.
      • Anonimo scrive:
        Re: Negroponte, il noto reazionario
        Io credevo che ci fossero due Negroponte, uno direttore MIT e l'altro esponente governativo (ultimamente anche in Iraq...).Sono solo io ad avere le idee confuse?
        • Anonimo scrive:
          Re: Negroponte, il noto reazionario
          - Scritto da:
          Io credevo che ci fossero due Negroponte, uno
          direttore MIT e l'altro esponente governativo
          (ultimamente anche in
          Iraq...).
          Sono solo io ad avere le idee confuse?no, è sul che prende fischi per fiaschi
      • Anonimo scrive:
        Re: Negroponte, il noto reazionario
        - Scritto da: Wakko Warner
        - Scritto da:

        e teorico della supremazia globale americana e

        dell'ultrliberismo selvaggio (sì, però

        controllato dittatorialmente dal WTO). Basta

        usare un milligrammo di cervello per capire cosa

        c'è dietro tutto

        questo.

        Aspetta che accendo la musichetta di X-Files e
        rileggo il tuo post
        (rotfl)Magari lui può aiutarti a capire meglio[img]http://i4.photobucket.com/albums/y111/westt23/xfiles.gif[/img] TRUST NO ONE :D
    • Anonimo scrive:
      Re: Negroponte, il noto reazionario
      - Scritto da:
      e teorico della supremazia globale americana e
      dell'ultrliberismo selvaggio (sì, però
      controllato dittatorialmente dal WTO). Basta
      usare un milligrammo di cervello per capire cosa
      c'è dietro tutto
      questo.Sottoscrivo
    • ciko scrive:
      Re: Negroponte, il noto reazionario
      - Scritto da:
      e teorico della supremazia globale americana e
      dell'ultrliberismo selvaggio (sì, però
      controllato dittatorialmente dal WTO). Basta
      usare un milligrammo di cervello per capire cosa
      c'è dietro tutto
      questo.http://it.wikipedia.org/wiki/Negroponteguarda che sono due persone differenti...
    • Anonimo scrive:
      Re: Negroponte, il noto reazionario
      sottospecie di idiota patentato senza cervello, guarda che sono 2 persone diverse!!!
  • Anonimo scrive:
    Mah...
    Allora un po' di cose non tornano su Barbie OS.0° Forse sarà solo una chicca per qemu ma all'avvio sparare una schermata di boot tipica della distro casalinga non è proprio il massimo.1° la così detta desktop/finestra principale spreca troppo spazio. Se il mouse dev'essere grosso, perchè le iconcine dei programmi devono essere piccole ? Potevano farle più visibili.Se la cosa non è possibile perchè accumulandole in futuro non ci sarebbe più spazio per l'omino centrale, visto che piacciono i tasti speciali sulla tastiera potrebbero aggiungerne uno (magari colorato di rosso o più grosso) che carica una pagina con tutti i programmi.2° Il menu in alto non riporta alcun testo e se non fosse per l'articolo qua che spiega cosa vogliono dire sti pallini con più o meno punti veramente non si capirebbe una mazza3° Togliere il pulsante di chiusura è stata proprio una cavolata e la cosa di tornare al menu precedente per poter chiudere il programma attivo è oltre modo illogico. Farebbero meglio a mettere anche per quello un pulsate sulla tastiera anzi meglio due (o tre) pulsanti: chiusura e cambio programma al volo.4° Si sono sprecate tante parole sullo stile dell'interfaccia grafica, che non ci sono menu poi il programma di scrittura (tra l'altro fotografato) tiene proprio un menu contestuale in bella vista. Un controsenso.5° Tutto sommato lo stile grafico è orrendo e tutt'altro che amichevole agli occhi di un bambino. Senza cercare paradigmi di nuova concezione avrebbero potuto creare qualcosa di più colorato a cominciare da quella X colorata da scegliere all'avvio: ma due paperette come il login di Xp era chiedere troppo ?Tante foto di animali forse avrebbero trasmesso un senso più gioioso rispetto a quello che sembrano dei pittogrammi preistorici...
    • Forum dei troll scrive:
      Re: Mah...
      - Scritto da:
      5° Tutto sommato lo stile grafico è orrendo e
      tutt'altro che amichevole agli occhi di un
      bambino. Senza cercare paradigmi di nuova
      concezione avrebbero potuto creare qualcosa di
      più colorato a cominciare da quella X colorata da
      scegliere all'avvio: ma due paperette come il
      login di Xp era chiedere troppo
      ?
      Tante foto di animali forse avrebbero trasmesso
      un senso più gioioso rispetto a quello che
      sembrano dei pittogrammi
      preistorici...Guarda che è un computer per bambini poveri e tristi, quindi il tema è perfettamente azzeccato. Fosse stato un computer per bambini ricchi e felici sarebbe stato tutto colorato e allegro (geek)
    • Anonimo scrive:
      Re: Mah...
      6° Ho visto solo adesso il peso dell'immagine decompressa: 480MB !!! C'è una memoria di 1GB ovvero un'inezia e quasi metà di questa se ne dovrebbe andare in un sistema liscio ? :| :| :| :|No assolutamente non ci siamo...
      • Anonimo scrive:
        Re: Mah...
        - Scritto da:
        6° Ho visto solo adesso il peso dell'immagine
        decompressa: 480MB !!! C'è una memoria di 1GB
        ovvero un'inezia e quasi metà di questa se ne
        dovrebbe andare in un sistema liscio ? :| :| :|
        :|

        No assolutamente non ci siamo...sembra un file immagine, ma dentro c'è qualcosa di diverso
        • Anonimo scrive:
          Re: Mah...
          Ovvero ? Quel file corrisponde allo spazio su disco occupato da un sistema OLPC che a differenza dei nostri pc non vanta vagonate di GB.Dovrebbero ridurre le dimensioni del tutto ed aumentare la memoria flash (del resto se paghiamo noi 10 euro una chiavetta USB da 1GB quando dovrebbe pagarla Negroponte ?)
    • Wakko Warner scrive:
      Re: Mah...
      - Scritto da:
      Allora un po' di cose non tornano su Barbie OS.Quello lo recensisci tu :s Fra io e mia sorella, da piccoli, non so quante Barbie avremo decapitato. (rotfl)
      0° Forse sarà solo una chicca per qemu ma
      all'avvio sparare una schermata di boot tipica
      della distro casalinga non è proprio il
      massimo.Anche secondo me potevano mettere una schermatina di boot come fanno moltissime distro recenti.Tuttavia si tratta ancora di un progetto in via di costruzione... anche l'hardware è in "Beta"... figurarsi il software.Delle B3 ne saranno prodotte un paio di centinaia. Lo scopo è proprio quello di scoprire eventuali difetti e correggerli nella B4, poi nella C1 e così avanti fino ad arrivare alla vera produzione in serie. Insomma, ci sono ancora delle milestone per la strada da affrontare e forse una di queste includerà anche una schermatina di boot più simpatica.
      1° la così detta desktop/finestra principale
      spreca troppo spazio.In che senso? (newbie)
      Se il mouse dev'essere
      grosso, perchè le iconcine dei programmi devono
      essere piccole ? Potevano farle più
      visibili.Immagino che le B3 serviranno anche per affrontare questo genere di problematiche. Vedere se le icone sono abbastanza grandi da poter essere centrare facilmente.
      Se la cosa non è possibile perchè accumulandole
      in futuro non ci sarebbe più spazio per l'omino
      centrale, visto che piacciono i tasti speciali
      sulla tastiera potrebbero aggiungerne uno (magari
      colorato di rosso o più grosso) che carica una
      pagina con tutti i
      programmi.Tieni a mente che questo PC ha dei limiti di spazio dovute alla scelta di un disco flash che sia al tempo stesso robusto (l'oggetto va in mano a dei bimbi) e poco costoso. Oltre alle attività dovrà inoltre contenere libri, file e documenti salvati dai bimbi... insomma... non credo che ci sarà la possibilità di "riempirlo di attività". Comunque, come dicevo, la fase di test serve anche a capire come migliorare le cose.In effetti mi sono chiesto anche io come affronteranno il problema di sovraffollamento delle iconcine quando gli sviluppatori incominceranno a sviluppare anche per questa piattaforma.
      2° Il menu in alto non riporta alcun testo e se
      non fosse per l'articolo qua che spiega cosa
      vogliono dire sti pallini con più o meno punti
      veramente non si capirebbe una
      mazzaQueste cose saranno affrontate dagli insegnanti. L'OLPC è un oggetto didattico dato dalla scuola ai bambini e come tale sarà spiegato in lungo e in largo... anche le 4 iconcine quindi in realtà il problema non si pone.
      3° Togliere il pulsante di chiusura è stata
      proprio una cavolata e la cosa di tornare al menu
      precedente per poter chiudere il programma attivo
      è oltre modo illogico.Forse mi sono spiegato male nell'articolo. Non devi "tornare al menu precedente" per chiudere il programma... basta che ti sposti con il mouse ai bordi della finestra e compare il riquadro delle icone con anche l'icona per la chiusura. Mea culpa.
      Farebbero meglio a mettere
      anche per quello un pulsate sulla tastiera anzi
      meglio due (o tre) pulsanti: chiusura e cambio
      programma al
      volo.Si potrebbe suggerire per la B4.
      4° Si sono sprecate tante parole sullo stile
      dell'interfaccia grafica, che non ci sono menu
      poi il programma di scrittura (tra l'altro
      fotografato) tiene proprio un menu contestuale in
      bella vista. Un
      controsenso.Un'inconsistenza forse. Il software comunque è ancora in via di sviluppo. Penso si sia preferita questa soluzione per evitare di intasare la barra in alto di iconcine che alla fine farebbero solo confusione. Meglio avere le icone più usate subito visibili e le altre visibili premendo il tasto destro del mouse... almeno secondo me.
      5° Tutto sommato lo stile grafico è orrendo e
      tutt'altro che amichevole agli occhi di un
      bambino.Considera che l'OLPC ha due modalità di funzionamento, una a coloro e una monocromatica. Deve essere possibile usarlo in entrambe le modalità. Comunque la tua obiezione ha senso. I bambini sono molto attratti dalle cose colorate e giocose (e se dai uno sguardo agli eToys vedrai che fanno leva proprio su questo) quindi potrebbe aver senso rendere un po' meno "triste" l'interfaccia.
      Senza cercare paradigmi di nuova
      concezione avrebbero potuto creare qualcosa di
      più colorato a cominciare da quella X colorata da
      scegliere all'avvio: ma due paperette come il
      login di Xp era chiedere troppo
      ?Quale parte di "beta" ti è sfuggita? :) Le cose non nascono perfette subito, hanno bisogno di test e tante prove sul campo... specie quando si tratta di bambini su cui non si può nemmeno effettuare uno user testing "normale". L'unica è osservare l'oggetto nel suo habitat naturale ed imparare da questa esperienza.
      Tante foto di animali forse avrebbero trasmesso
      un senso più gioioso rispetto a quello che
      sembrano dei pittogrammi
      preistorici...Forse si, ma forse avrebbero fatto confusione e basta... insomma... chi vivrà vedrà.
  • Anonimo scrive:
    Perchè bollato come troll?
    bisogna dare solo giudizi osannanti? non si può scherzare un pochino? Vero Wakkomod?
    • Wakko Warner scrive:
      Re: Perchè bollato come troll?
      - Scritto da:
      bisogna dare solo giudizi osannanti? non si può
      scherzare un pochino? Vero
      Wakkomod?Più che altro... che ci fa il mod inpiedi a quest'ora? :| E cmq io non sono mod 8) Credo... (newbie)
      • alfridus scrive:
        Re: Perchè bollato come troll?
        Probabilmente perché non mette conto.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 02 giugno 2007 15.46-----------------------------------------------------------
  • Anonimo scrive:
    Che caxxata di articolo...
    ... non l'ho neanche guardato, ovviamente... la stessa tecnica di chi scrive le recensioni per PI. ;)
  • Anonimo scrive:
    Noooo, OTTO PAGINE
    Perchè wakko? Perchè? Ora anche articoli logorroici :'(:'(Wakko, hai mai parlato con qualche psichiatra per farti curare la logorrea? :Commento all'articolo: non male, peccato alcune frasi retoriche che trovo fuori luogo.
    • Wakko Warner scrive:
      Re: Noooo, OTTO PAGINE
      - Scritto da:
      Perchè wakko? Perchè? Ora anche articoli
      logorroici
      :'(:'(La vita è ingiusta e le esperienze che ci offre spesso tristi e dolorose. Che ci vuoi fare.
      Wakko, hai mai parlato con qualche psichiatra per
      farti curare la logorrea?
      :Si. Ma si addormenta sempre :
      Commento all'articolo: non male, peccato alcune
      frasi retoriche che trovo fuori
      luogo.Grazie per il complimento, ma non si può accontentare tutti :)
    • arcibaldo68 scrive:
      Re: Noooo, OTTO PAGINE
      con il nuovo layout ora si puo leggere tutto in una pagina che figata :Dbravi!
  • Brontoleus scrive:
    Commento all'articolo
    Articolo assai completo e esaustivo: troppo, forse. Magari la prossima volta riducilo un pochino. 8 parti in un unico articolo credo siano un record per PI (o comunque se non lo è certamente si avvicina al record).Anzi dal numero di parti sembrava di stare in PIDownload...Per il resto, non posso che essere felice di vedere qualcosa scritta da te e pubblicata, tra l'altro, come prima notizia del giorno.
    • Wakko Warner scrive:
      Re: Commento all'articolo
      - Scritto da: Brontoleus
      Articolo assai completo e esaustivo: troppo,
      forse. Magari la prossima volta riducilo un
      pochino. 8 parti in un unico articolo credo siano
      un record per PI (o comunque se non lo è
      certamente si avvicina al
      record).Bé... l'OLPC è piuttosto complesso dopotutto... non volevo tralasciare parti importanti. :$
      Anzi dal numero di parti sembrava di stare in
      PIDownload...O in uno dei miei post multiparte :D
      Per il resto, non posso che essere felice di
      vedere qualcosa scritta da te e pubblicata, tra
      l'altro, come prima notizia del
      giorno. :$ Grasie :)
      • Anonimo scrive:
        Re: Commento all'articolo
        Cavolo t'hanno pubblicato un articolo?Ma allora ti chiami Wakko Warner sul serio.Senti ma veramente darai gratuitamente tutti i tuoi videoclip?:http://punto-informatico.it/p.aspx?id=2011292&r=PI"Warner, tutti i videoclip online e gratuiti"
        • Anonimo scrive:
          Re: Commento all'articolo

          Ma allora ti chiami Wakko Warner sul serio.
          Senti ma veramente darai gratuitamente tutti i
          tuoi
          videoclip?:Con le leggi attuali non è possibile (newbie)
        • Brontoleus scrive:
          Re: Commento all'articolo
          - Scritto da:
          Cavolo t'hanno pubblicato un articolo?
          Ma allora ti chiami Wakko Warner sul serio.
          Senti ma veramente darai gratuitamente tutti i
          tuoi
          videoclip?:
          http://punto-informatico.it/p.aspx?id=2011292&r=PI

          "Warner, tutti i videoclip online e gratuiti"Ma se il mio post (che commentava l'articolo) era "Inutile" questo che sto quotando cos'era? Mah...
          • Anonimo scrive:
            Re: Commento all'articolo
            - Scritto da: Brontoleus

            - Scritto da:

            Cavolo t'hanno pubblicato un articolo?

            Ma allora ti chiami Wakko Warner sul serio.

            Senti ma veramente darai gratuitamente tutti i

            tuoi

            videoclip?:


            http://punto-informatico.it/p.aspx?id=2011292&r=PI



            "Warner, tutti i videoclip online e gratuiti"

            Ma se il mio post (che commentava l'articolo) era
            "Inutile" questo che sto quotando cos'era?
            Mah...aspetta, ora metto inutile anche a quello e a questo tuo...
          • Anonimo scrive:
            Re: Commento all'articolo
            - Scritto da:

            - Scritto da: Brontoleus



            - Scritto da:


            Cavolo t'hanno pubblicato un articolo?


            Ma allora ti chiami Wakko Warner sul serio.


            Senti ma veramente darai gratuitamente tutti i


            tuoi


            videoclip?:





            http://punto-informatico.it/p.aspx?id=2011292&r=PI





            "Warner, tutti i videoclip online e gratuiti"



            Ma se il mio post (che commentava l'articolo)
            era

            "Inutile" questo che sto quotando cos'era?

            Mah...

            aspetta, ora metto inutile anche a quello e a
            questo
            tuo...ma come si fa a segnare (inutile, troll etc) i post???????
          • Anonimo scrive:
            Re: Commento all'articolo
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da: Brontoleus





            - Scritto da:



            Cavolo t'hanno pubblicato un articolo?



            Ma allora ti chiami Wakko Warner sul serio.



            Senti ma veramente darai gratuitamente
            tutti
            i



            tuoi



            videoclip?:









            http://punto-informatico.it/p.aspx?id=2011292&r=PI







            "Warner, tutti i videoclip online e
            gratuiti"





            Ma se il mio post (che commentava l'articolo)

            era


            "Inutile" questo che sto quotando cos'era?


            Mah...



            aspetta, ora metto inutile anche a quello e a

            questo

            tuo...

            ma come si fa a segnare (inutile, troll etc) i
            post???????E' un segreto... O)
          • Anonimo scrive:
            Re: Commento all'articolo


            ma come si fa a segnare (inutile, troll etc) i

            post???????

            E' un segreto... O)nnnnuooooooooooo :'(:'(:'(:'(dai! dai! daaaaiiiiii! dimmi come si fa :'(
Chiudi i commenti