Celsius vede la luce in fondo al tunnel: rimborsa 183 milioni

Celsius vede la luce in fondo al tunnel: rimborsa 183 milioni

Celsius vede la luce in fondo al tunnel? Non è certo, ma intanto con il rimborso di 183 milioni di dollari ha recuperato garanzie bitcoin.
Celsius vede la luce in fondo al tunnel? Non è certo, ma intanto con il rimborso di 183 milioni di dollari ha recuperato garanzie bitcoin.

Il prestatore di criptovalute Celsius sembra cercare di migliorare la sua situazione. Forse la società inizia a vedere la luce in fondo al tunnel in cui si è trovato dopo la recessione del mercato crittografico. Nulla però è ancora certo.

Quello che è emerso dai dati blockchain riguarda il pagamento che Celsius ha effettuato in merito al suo debito di 183 milioni di dollari all’exchange decentralizzato Maker. Una mossa che gli ha permesso perlomeno di recuperare garanzie bitcoin che erano inutilizzabili.

Ma cosa ha significato questa mossa per il prestatore di criptovalute in difficoltà ormai più famoso del mondo? Ha tentato di fornire una spiegazione Fundstrat Walter Teng, analista ed esperto del settore crittografico, che, ai microfoni di CoinDesk, ha detto:

Ripagando il debito, Celsius potrebbe liberare garanzie (BTC) che possono quindi essere vendute su borse centralizzate o over-the-counter per soddisfare le richieste dei creditori e i prelievi dei clienti. Dato che i prestiti DeFi sono eccessivamente garantiti, ha senso che lo facciano, poiché il valore sbloccato dal rimborso dei loro prestiti (prestiti senza garanzie) è maggiore del valore dei prestiti stessi (se decidessero di non rimborsare).

Celsius è ancora debitore per 41 milioni di dollari in DAI

Celsius, lunedì 4 luglio, ha effettuato un pagamento per risolvere l’insolvenza con l’exchange decentralizzato Maker. La somma inviata è di 183 milioni di dollari in DAI, la stablecoin nativa del protocollo Maker.

Pur avendo estinto il debito e ricevuto da Maker 2.000 bitcoin incartati, del valore di 40 milioni di dollari, secondo quanto emerso e dichiarato da CoinDesk sull’argomento, Celsius sarebbe ancora debitore di 41 milioni di DAI, ovvero circa 41 milioni di dollari:

Celsius deve ancora 41 milioni di DAI (per un valore di circa 41 milioni di dollari) in prestiti a Maker, ma ha circa 22.000 bitcoin impacchettati (per un valore di circa 440 milioni di dollari) inviati a fronte di quei prestiti, quindi potrebbe esserci un potenziale kicker ancora più grande se il resto del debito è stato ripagato.

Una situazione di cui scopriremo gli sviluppi nei prossimi giorni. Ad ogni modo, ci sono diversi exchange che continuano a crescere nonostante questo inverno crittografico. Tra questi, degno di nota è Binance che continua a incrementare funzionalità.

Aprire un conto gratuito su questa piattaforma è facile, veloce e sicuro. Avrai subito accesso a tantissime opzioni. Non solo sono disponibili criptovalute e asset digitali, ma anche NFT e Fan Token. Perciò tutti possono cimentarsi in questo mercato generando guadagno extra e investimenti crittografici.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

Fonte: CoinDesk
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 6 lug 2022
Link copiato negli appunti