Coinbase si mette in tasca il crypto wallet BRD

Coinbase si mette in tasca il crypto wallet BRD

La società svizzera BRD, specializzata nella gestione delle crypto tramite un wallet proprietario, è stata acquisita dall'exchange americano Coinbase.
La società svizzera BRD, specializzata nella gestione delle crypto tramite un wallet proprietario, è stata acquisita dall'exchange americano Coinbase.

Stretta di mano annunciata tra Coinbase e BRD, con l'exchange che annuncia di aver fatto propria la società specializzata nello sviluppo di un wallet in cui custodire le criptovalute come Bitcoin, Ethereum, Dogecoin e altri asset.

Il wallet BRD è la nuova acquisizione di Coinbase

Fondata nel 2014 e con sede in Svizzera, l'azienda afferma sul proprio sito ufficiale di servire oltre otto milioni di utenti nel mondo. Non è dato a sapere a quanto ammonta l'entità dell'investimento economico messo sul piatto per giungere con successo all'acquisizione. Il valore del suo token (Bread) è letteralmente schizzato verso l'alto in seguito alla conferma, facendo registrare un +680% in sole 24 ore. Riportiamo di seguito in forma tradotta un paio di estratti di quanto si legge nel comunicato ufficiale.

Oggi vorremo condividere la notizia che i membri del nostro team proseguiranno la loro missione in Coinbase: lavoreremo insieme per offrire la potenza della decentralizzazione a un numero ancora maggiore di utenti in tutto il mondo.

Il team di BRD assicura e rassicura che nulla cambierà nell'immediato, anticipando comunque agli utenti che, a partire dal prossimo anno, sarà offerta loro la possibilità di spostare i fondi nel wallet di Coinbase.

In questo momento, nulla cambia per l'app wallet di BRD e, come sempre, i vostri fondi sono al sicuro. Potete continuare a eseguire transazioni normalmente. In futuro, gli utenti avranno la possibilità di migrare a Coinbase Wallet, ottenendo un regalo speciale.

Fonte: BRD
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti