Contrappunti/ La Rete non è acqua

di M. Mantellini - L'effetto commodity non è (ancora) una realtà per Internet. Quello che cala semmai è il prezzo dei gadget per accedervi. In attesa di capire il destino della banda larga

Roma – Fra le molte cose non chiare oggi c’è anche la risposta a questa domanda: “Cosa sta diventando una commodity nel mondo della rete oggi?”. La voce Wikipedia della parola “commodity” (che non è il solito inglesismo snob ma un termine di difficile traduzione senza un preciso corrispettivo in italiano) ci aiuta intanto a capire di cosa stiamo parlando. Forse le parole giuste per definirla sono qualcosa di “ottenibile comodamente, pratico”.

L’elenco delle merci diventate commodity sul mercato è lungo e vario e va dall’argento alla pancetta di maiale, ma da qualche anno a questa parte, in molti, non casualmente hanno aggiunto alla lista, con un riflesso condizionato che spesso ha fatto in modo che una simile idea abbia poi avuto un riscontro molto ampio, anche l’accesso alla rete Internet. Piano piano – abbiamo sentito ripetere spesso – l’accesso alla Rete diventerà talmente ampio ed impalpabile da trasformarsi in una commodity ed il suo valore, come avviene per i beni di largo consumo quali l’acqua, tenderà a ridursi molto.

In realtà non molto di tutto questo si è fino ad oggi verificato. Per esempio se consideriamo i prezzi dell’accesso a Internet, l’ampia variabilità dei contesti e la grande differenziazione imposta dalla crescita degli accessi in mobilità, dovremmo dedurne che l’idea marxista del servizio che diventa commodity ancora non si è compiutamente realizzata.

Mentre tutto questo accade (o meglio non accade) è interessante notare come invece calino e di molto, spesso con discontinuità improvvise, i prezzi di molte parti di hardware che con la rete hanno vicinanze strette. Google e Samsung, nel corso della scorsa settimana, hanno presentato il nuovo Chromebook , uno strano ibrido fra un netbook, un ultrabook e chissà cos’altro (in pratica la rappresentazione concreta più vicina dell’idea originale che Larry Ellison immaginava quindici anni fa di un “terminale per Internet”), la cui versione base costerà in USA 249 dollari.

Stesso destino hanno avuto i tablet i quali, nati nella raffinata e costosa ideazione di Steve Jobs, hanno prima fisiologicamente ridotto il loro prezzo nella varie imitazioni più o meno griffate e poi hanno subito il colpo secco ed improvviso di Amazon che, forte del proprio modello economico ibrido fra hardware e contenuti, ha di fatto trascinato il prezzo dei tablet da 7 pollici al di sotto del muro dei 200 dollari. E come nessun tablet di quelle dimensioni potrà oggi essere venduto a prezzi molto differenti (farà ovviamente eccezione iPad mini in presentazione questa settimana , ma anch’esso in fasce di prezzo non troppo distanti) così gli ebook reader hanno visto di colpo ridursi il proprio prezzo, ancora una volta in relazione alla perturbazione autoritaria sul mercato imposta da Kindle. Improvvisamente, come per magia, ogni lettore a inchiostro elettronico disponibile sul mercato ha ridotto il proprio prezzo di circa il 50 per cento.

Stiamo quindi assistendo ad una trasformazione dell’hardware per Internet in commodity? Pagheremo sempre meno il “ferro” e sempre di più i contenuti che ne vicarieranno il valore? Difficile dirlo: di sicuro al momento il mercato della connettività sembra avere un valore più stabile rispetto a quello dei terminali che la sfruttano. Se poi aggiungiamo che talvolta i provider si affacciano anche nel mercato ancora acerbo ma già molto presidiato del cloud computing, non è difficile capire come i soggetti che gestiranno la trasformazione di Internet in acqua (una delle metafore alchemiche più longeve e poetiche fra le tante che abbiamo ascoltato negli anni), possiamo comprendere come tutto sia in fondo appena cominciato. Nemmeno è chiaro chi saranno i principali soggetti in campo.

In pochi anni così tante cose della nostra vita sono state travolte e cambiate dall’accesso alla Rete, altre le seguiranno nel breve periodo. Non sappiamo esattamente quali siano e non è chiaro nemmeno se davvero Internet diventerà come l’acqua, se verrà salvaguardata come un set di diritti dell’umanità o si trasformerà nel nostro peggior incubo autoritario.

Massimo Mantellini
Manteblog

Tutti gli editoriali di M.M. sono disponibili a questo indirizzo

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Luca scrive:
    C'era una volta Ubuntu
    Ubuntu ormai è alla follia pura. Addio Ubuntu.
  • Quelo scrive:
    La superXXXXXra
    L'enesima superXXXXXra con commenti inclusi e scappellamento a destra, devo adeguarmi allo stile pare.Quindi per non complicarci la vita, dopo l'abbandono definitivo alla 12.04 ho girovagato un po` e alla fine, ho messo Debian e non una Debian qualsiasi ma Wheezy.Mi spiace per Shuttlecoso ma la distribuzione dal farfallino rosso che uscirà tra qualche mese ed è disponibile in prerelease (che tradotto dal debianese, significa molto più stabile di qualsiasi altra distribuzione) è un vero gioiellino.Ok c'è Gnome 3 ma con un Cairo Dock e qualche setting è perfetta e non ti lascia i fantasmi in giro e le barre multicolore, come è sucXXXXX quando ho tentato di customizzare Ubuntu 12.10.Ora ho le mie icone sul desktop, il mio menù stile Mac con tutte le simpatiche animazioni e i destop infiniti di Shell che dopo un po` sono proprio comodi.Epiphany che è sempre stato parecchio snobbato, ora è WEBKIT perfetto con un rate Acid3 100/100 è in full screen, lo si può lasciare su un desktop e lavorare sugli altri, per poi spostarsi con i Ctr-Alt e i tasti freccia da un constesto all'altro. Per altro Cairo Dock a differenza di Unity ti permette di definire le applicazioni a singola istanza, come Eclipse (da recuperare) e quelle a multipla istanza come il Terminale (da rilanciare).I Drivers di sistema vanno benissimo, la ATI che mi hanno propinato funziona perfettamente senza bisogno dei drivers closed, con accelerazione GL completa.Se qualcuno fosse indeciso se inseguire il capoccione di Ballmer con le sue finestre semoventi o stare sul classico e lavorare felice, la consiglio vivamente. Se poi è proprio così indigesta c'è sempre LMDE oppure ... oppure la linea di comando.
    • Puntatore scrive:
      Re: La superXXXXXra
      - Scritto da: Quelo
      L'enesima superXXXXXra con commenti inclusi e...scusa ma perchè ti ostini ad usare Gnome 3 quando la morte perfetta di Debian testing è Xfce? tanto tra un pò ci sarà anche Xfce 4.10. Io mi trovo bene con Xubuntu 12.10, avendo aborrito Unity e gnome 3.
      • Quelo scrive:
        Re: La superXXXXXra
        Guarda ci ho riflettuto parecchio a suo tempo, cioè circa sei mesi fa, però la Xfce di Debian, non è la Xfce di Ubuntu ... è un altro mondo.Se per esempio ti fai una bella macchina Xfce, di Debian ti manca "alacarte" e non puoi editare i menù. Se installi alarcate ti porti dietro inevitabilmente l'80% di Gnome3, quindi è un po` "scompensata".Far funzionare i temi grafici bene, può risultare molto complesso e in fondo in fondo, non hai la qualità di un desktop tipo Gnome.Ero molto combattuto sulla scelta, visto che Unity non mi piaceva e Gnome3 nemmeno, però la shell (benchè non abbia un gran che di documentazione come al solito) è programmabile in javascript e si può aggiustare.Per quanto riguarda Cairo Dock, non è un ripiego ... è la costatazione che un sistema così funziona egregiamente ! Li hai tutto dalla taskbar, al menù di lancio dlele applicazioni e con un minimo di modifiche puoi fare quello che vuoi e se vai in alto a sinistra ti rimane l'exposè per organizzare i desktop.Ti garantisco che tra quello e Xfce non c'è proprio confronto.Ciao.- Scritto da: Puntatore
        - Scritto da: Quelo

        L'enesima superXXXXXra con commenti inclusi
        e...
        scusa ma perchè ti ostini ad usare Gnome 3 quando
        la morte perfetta di Debian testing è Xfce? tanto
        tra un pò ci sarà anche Xfce 4.10. Io mi trovo
        bene con Xubuntu 12.10, avendo aborrito Unity e
        gnome
        3.
        • luisito scrive:
          Re: La superXXXXXra
          - Scritto da: Quelo
          Guarda ci ho riflettuto parecchio a suo tempo,
          cioè circa sei mesi fa, però la Xfce di Debian,
          non è la Xfce di Ubuntu ... è un altro
          mondo.Quella di debian è un'installazione più minimale e leggera infatti
          Se per esempio ti fai una bella macchina Xfce, di
          Debian ti manca "alacarte" e non puoi editare i
          menù. Se installi alarcate ti porti dietro
          inevitabilmente l'80% di Gnome3, quindi è un po`
          "scompensata".devi passare ad apt il flag "--no-install-recommends", purtroppo le ultime release di debian hanno impostato di default l'installazione di tutti i pacchetti raccomandati come su ubuntu. Si può comunque editare la configurazione in /etc/apt/apt.conf.d/ per reimpostare il comportamento di apt come quello di una volta
    • Alessandrox scrive:
      Re: La superXXXXXra
      la supercaz-SUORA vorrai direok ho trolleggiatolaSUORA mi perdoneràIl T1000 noOK procedete pure e bla bla bla
  • pippo75 scrive:
    dubbi sull'articolo
    - sarà caratterizzato da un tipo di sviluppo "radicale"cosa vuole dire sviluppo radicale? - il nuovo approccio giustificandolo con l'ecXXXXX di critichenon è che per caso le critiche hanno un motivo di esistere?- codice prodotto sarà sempre e comunque di tipo GPL.siamo sicuri che la frase non doveva essere del tipo " la licenza del codice rilasciato sarà sempre GPL "
  • pietro scrive:
    focus
    "focus simil-Windows 8 sul mobile"ma non vi fa un po' schifo?Qualunque cosa significhi
    • Alfonso Maruccia scrive:
      Re: focus
      A me fa abbastanza schifo, si (intendo Windows otto), ma le parole usate da Shuttlecoso lì mi hanno ricordato pari pari le chilometrate di post sul blog di Windows 8 (quasi tutto, me lo sono sorbito, meriterei un premio...) spese a glorificare quanto è bello, quanto è smart, quanto è cheap ed efficiente l'os delle piastrelle (modello bagno) sui cosi mobile....-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 22 ottobre 2012 21.05-----------------------------------------------------------
  • i88169 scrive:
    Nooooooo...
    Io lo avrei chiamato Roman Red Wolf ma non sapevo dove proporlo a Canonical... O meglio, sapevo dove, ma non mi funzionava la pagina... PS sempre Forza Roma! :)
  • Dottor Stranamore scrive:
    Tanto per chiarire
    Molti giornalisti non hanno capito cosa intendeva Shuttleworth. Prima Canonical sviluppava alcune cose per conto suo per poi annunciarle alla beta release.Ora farò lo stesso ma coinvolgerà nel proXXXXX di creazione alcuni membri della comunità di Ubuntu.
    • santo subito scrive:
      Re: Tanto per chiarire
      - Scritto da: Dottor Stranamore
      Molti giornalisti non hanno capito cosa intendeva
      Shuttleworth. Prima Canonical sviluppava alcune
      cose per conto suo per poi annunciarle alla beta
      release.
      Ora farò lo stesso ma coinvolgerà nel proXXXXX di
      creazione alcuni membri della comunità di
      Ubuntu.se continua così consulteremo le budella degli animali morti per capire cosa intende la gente
      • Shiba scrive:
        Re: Tanto per chiarire
        - Scritto da: santo subito
        - Scritto da: Dottor Stranamore

        Molti giornalisti non hanno capito cosa
        intendeva

        Shuttleworth. Prima Canonical sviluppava alcune

        cose per conto suo per poi annunciarle alla beta

        release.

        Ora farò lo stesso ma coinvolgerà nel proXXXXX
        di

        creazione alcuni membri della comunità di

        Ubuntu.

        se continua così consulteremo le budella degli
        animali morti per capire cosa intende la
        genteA quanto pare chi non ha un problema esistenziale con Canonical ha capito subito.
  • crumiro scrive:
    Ho la 12.04
    Ho la 12.04 da qualche tempo al posto di Fedora (e voi direte: perchèeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee!!!???? Uhm... boh.).Ad ogni modo Unity dopo qualche litigata con la scheda video ibrida del portatile (leggasi BumbleBee... fa XXXXXXXre però che ASUS nelle note tecniche non parlava di scheda video ibrida, fenomeni che non sono altro!!!), con compiz ed il suo cubo sfarfallante che metteranno a posto nel 2122 ecc.ecc. ho optato per installare cairo dock con un bel tema che mi permette di separare programmi di utilities dalla parte più "sistemistica" della cosa.E devo dire (forse abitudine con OSX???) che è più comodo. Ma imho non boccerei Unity.Se però vogliono veramente colpire nel segno (aka: desktop) devono rendere le cose più semplici: non è possibile dovere installare il configuratore di compiz / tweak (che tra l'altro non è più in sviluppo!!!) se non si ha voglia di mettere le manine sante nei file di configurazione.Altra cosa: unity gira & rigira fa un forte uso di compiz come base (più che unity ubuntu-desktop, sul quale però unity si appoggia)... e quindi, cara Canonical: perchè non migliorare compiz? Perchè non investire sui progetti che possono rendere Ubuntu migliore?Misteri.... ;)
    • maxsix scrive:
      Re: Ho la 12.04

      Se però vogliono veramente colpire nel segno
      (aka: desktop) devono rendere le cose più
      semplici: non è possibile dovere installare il
      configuratore di compiz / tweak (che tra l'altro
      non è più in sviluppo!!!) se non si ha voglia di
      mettere le manine sante nei file di
      configurazione.
      Lo salvo questo eh.
      • Arcady scrive:
        Re: Ho la 12.04
        Si tratta di utility per modificare l'aspetto di unity, non certo strumenti necessari all'uso del desktop, dopotutto pure su os x se voglio disabilitare qualche effetto grafico devo mettere mano al... mio dio, terminale! http://www.chriswrites.com/2012/01/turn-off-animations-eye-candy-effects-in-mac-os-x-lion/Se poi uno vuole passare il tempo a modificarsi fino al minimo dettaglio il desktop senza stare ad "editare dei file di configurazione" è meglio che si installi Xubuntu o Kubuntu: si fa tutto via mouse
        • crumiro scrive:
          Re: Ho la 12.04
          Uhm... io non è che ho problemi ad editare conf.Ma "se vogliono raggiungere il loro obbiettivo" imho devono fare in modo che certe opzioni siano facilmente editabili.
          • FDG scrive:
            Re: Ho la 12.04
            - Scritto da: crumiro
            Ma "se vogliono raggiungere il loro obbiettivo"
            imho devono fare in modo che certe opzioni siano
            facilmente editabili.Diciamo che nelle condizioni ottimali non dovresti aver tanto bisogno di editare alcunché. Quindi o l'utility normalmente non serve o se serve vuol dire che la configurazione iniziale non va bene.
          • Trollollero scrive:
            Re: Ho la 12.04
            - Scritto da: FDG
            - Scritto da: crumiro


            Ma "se vogliono raggiungere il loro
            obbiettivo"

            imho devono fare in modo che certe opzioni
            siano

            facilmente editabili.

            Diciamo che nelle condizioni ottimali non
            dovresti aver tanto bisogno di editare alcunché.
            Quindi o l'utility normalmente non serve o se
            serve vuol dire che la configurazione iniziale
            non va
            bene.Si chiama "personalizzazione" concetto (ahime') il piu' delle volte ignoto agli utenti Apple.Per essere piu' diretti: quali sono le condizioni OTTIMALI sul MIO dispositivo lo DECIDO IO e le DEVO poter CONFIGURARE IO.A mano o via tool e' ininfluente, l'importante e' che possa metterci mano come e quando mi pare.
          • xxxxxxx scrive:
            Re: Ho la 12.04
            - Scritto da: Trollollero
            - Scritto da: FDG

            - Scritto da: crumiro




            Ma "se vogliono raggiungere il loro

            obbiettivo"


            imho devono fare in modo che certe
            opzioni

            siano


            facilmente editabili.



            Diciamo che nelle condizioni ottimali non

            dovresti aver tanto bisogno di editare
            alcunché.

            Quindi o l'utility normalmente non serve o se

            serve vuol dire che la configurazione
            iniziale

            non va

            bene.
            Si chiama "personalizzazione" concetto (ahime')
            il piu' delle volte ignoto agli utenti
            Apple.Non è ignoto, è sorpassato, visto che si è raggiunto il meglio del meglio.Mentre con Linux si perde tempo ancora nelle fasi iniziali, in OSX lo si fanella produzione di prodotti finali: immagini, musiche, ecc.
            Per essere piu' diretti: quali sono le condizioni
            OTTIMALI sul MIO dispositivo lo DECIDO IO e le
            DEVO poter CONFIGURARE
            IO.A quando il raggiungimento della creazione di qualcosa all'altezza?(e non parlo di testi, operazioni elementari o slides da scuola media).
          • xxxxxxx scrive:
            Re: Ho la 12.04


            Non è ignoto, è sorpassato, visto che si è

            raggiunto il meglio del

            meglio.

            Mentre con Linux si perde tempo ancora nelle
            fasi

            iniziali, in OSX lo si

            fa

            nella produzione di prodotti finali:
            immagini,

            musiche,

            ecc.


            XXXXXXX che trollata....... Bene, sono contento che ti dia fastidio.

            A quando il raggiungimento della creazione di

            qualcosa

            all'altezza?

            (e non parlo di testi, operazioni elementari
            o

            slides da scuola

            media).
            Applicativi bancari e assicurativi bastano ?Appunto: somme e sottrazioni, cose che lasciano leggero il sistema.Basta Open Office.I rendering audio e video sono altra cosa.Distanti miliardi di anni luce da cose come questahttp://en.wikipedia.org/wiki/Discrete_Universal_Denoiser
            Robetta dove girano normalmente milioni di euro
            al
            giorno....Come no, per alleggerire spudoratamente quelli che prendono 900 euro lordie proprietari di una Panda aumentando l'iva di un punto e il premio annuale,ci vuole un gran computer e un gran sistema operativo.Complimenti. (rotfl)(rotfl)(rotfl)
          • xxxxxxx scrive:
            Re: Ho la 12.04

            Va beh, non hai idea di cosa parli.
            Torna a giocare al giocone di turno....Ho capito.Come sempre scappate quando non sapete come controbattere.
          • Arcady scrive:
            Re: Ho la 12.04
            il loro obbiettivo è sviluppare un DE facile da usare out of the box, non un DE per poweruser, la configurazione avanzata dello stesso rientra nelle esigenze di questa seconda classe di utenza ma queste necessità sono ampiamente soddisfatte da altri DE
      • crumiro scrive:
        Re: Ho la 12.04
        Segna quello che vuoi.Tu rimani quello che sei, io pure.
      • collione scrive:
        Re: Ho la 12.04
        domanda: "tu su macos sei in grado di fare le stesse cose che si fanno con il configuratore di compiz?"ovviamente no, ma devi sempre aprir bocca anche solo per sparare XXXXXXX
    • stelvio scrive:
      Re: Ho la 12.04
      ma perché non provi kde? Ora è fatto veramente bene.. Se non hai schede nvidia, da evitare come la peste su linux
      • crumiro scrive:
        Re: Ho la 12.04
        Perché ora ho bisogno di gnome, francamente.Altrimente io di solito uso Fedora.PS: ho nVidia ma non mi trovo così male sinceramente.- Scritto da: stelvio
        ma perché non provi kde? Ora è fatto veramente
        bene.. Se non hai schede nvidia, da evitare come
        la peste su
        linux
        • crumiro scrive:
          Re: Ho la 12.04
          PS: essendo un sistema ibrido il desktop base usa intel (che funziona bene).uso Bumblebee e il modificatore di launcher optirun quando mi serve la grafica spinta (due volte all'anno???) e quindi la GeForce.
      • Pinco Panco scrive:
        Re: Ho la 12.04
        - Scritto da: stelvio
        ma perché non provi kde? Ora è fatto veramente
        bene.. Se non hai schede nvidia, da evitare come
        la peste su
        linuxSTRAQUOTONE... KDE 4.8 maggico, non vedo l'ora di mettere le mani sul 4.9.E dopo l'ultima nvidia fritta, ho imparato la lezione... ora monto solo le ati radeon sui miei piccìni!
    • Dottor Stranamore scrive:
      Re: Ho la 12.04
      - Scritto da: crumiro
      Altra cosa: unity gira & rigira fa un forte uso
      di compiz come base (più che unity
      ubuntu-desktop, sul quale però unity si
      appoggia)... e quindi, cara Canonical: perchè non
      migliorare compiz? Perchè non investire sui
      progetti che possono rendere Ubuntu
      migliore?
      Guarda che i maggiori sviluppatori di Compiz lavorano tutti per Canonical.E' compiz che è un progetto che ha dei problemi.Non mi sorprende che Gnome sia basato su Clutter.
      • crumiro scrive:
        Re: Ho la 12.04
        Si, ma lavorano a rilento.E non sono io a dirlo (non solo io).
        • Dottor Stranamore scrive:
          Re: Ho la 12.04
          - Scritto da: crumiro
          Si, ma lavorano a rilento.
          E non sono io a dirlo (non solo io).Uno di loro, forse il leader non ricordo sinceramente, ha già ammesso pubblicamente di aver fallito in modo pessimo. Non credo che sia un problema di andare a rilento, ci deve essere qualcosa che non va proprio alla base. Vedrai che prima o poi Unity non userà più compiz.
    • Burbero scrive:
      Re: Ho la 12.04
      - Scritto da: crumiro
      Altra cosa: unity gira & rigira fa un forte uso
      di compiz come base (più che unity
      ubuntu-desktop, sul quale però unity si
      appoggia)... e quindi, cara Canonical: perchè non
      migliorare compiz? Perchè non investire sui
      progetti che possono rendere Ubuntu
      migliore?Perché compiz prima o poi lo abbandoneranno, ha la data di morte già decisa in pratica. Per ora tirano a campare con quello.
  • becker scrive:
    procione radicale
    perchè tradurre sempre i nomi inglesi di Ubuntu!Poi procione radicale fa troppo ridere..e meno male che c'è la P (rotfl)
    • panda rossa scrive:
      Re: procione radicale
      - Scritto da: becker
      perchè tradurre sempre i nomi inglesi di Ubuntu!Perche' e' l'unico appiglio a cui possono attaccarsi gli utonti winari per sfogare la loro invidia.
      • Uha scrive:
        Re: procione radicale
        Credo, ma non ne sono sicuro, che la traduzione corretta sia Procione Scalciante
      • Nome e cognome scrive:
        Re: procione radicale
        - Scritto da: panda rossa
        - Scritto da: becker

        perchè tradurre sempre i nomi inglesi di
        Ubuntu!

        Perche' e' l'unico appiglio a cui possono
        attaccarsi gli utonti winari per sfogare la loro
        invidia.Indicami sulla bambola dove ti ha toccato il winaro cattivo.
        • Trollollero scrive:
          Re: procione radicale
          - Scritto da: Nome e cognome
          - Scritto da: panda rossa

          - Scritto da: becker


          perchè tradurre sempre i nomi inglesi di

          Ubuntu!



          Perche' e' l'unico appiglio a cui possono

          attaccarsi gli utonti winari per sfogare la loro

          invidia.

          Indicami sulla bambola dove ti ha toccato il
          winaro
          cattivo.Nel portafogli, estorcendomi soldi per la preinstallazione di un crapware.
          • Nome e cognome scrive:
            Re: procione radicale
            - Scritto da: Trollollero
            estorcendomi[img]http://images4.wikia.nocookie.net/__cb20120921044817/villains/images/9/95/Inigo-montoya.jpg[/img]Questa parola...
          • Trollollero scrive:
            Re: procione radicale
            - Scritto da: Nome e cognome
            - Scritto da: Trollollero

            estorcendomi

            [img]http://images4.wikia.nocookie.net/__cb2012092
            Questa parola...Quale, "crapware" ?Il nome in codice di tutte le release di Windows dagli anni '90 a oggi ?O "estorcendomi", termine direi adeguato visto che sono costretto a pagare per qualcosa che poi puntualmente rimuovo ?
          • Nome e cognome scrive:
            Re: procione radicale
            - Scritto da: Trollollero
            - Scritto da: Nome e cognome

            - Scritto da: Trollollero


            estorcendomi




            [img]http://images4.wikia.nocookie.net/__cb2012092

            Questa parola...
            Quale, "crapware" ?
            Il nome in codice di tutte le release di Windows
            dagli anni '90 a oggi
            ?

            O "estorcendomi", termine direi adeguato visto
            che sono costretto a pagare per qualcosa che poi
            puntualmente rimuovo
            ?Lo dici come se uno non potesse più comprare pezzi che vuole, il sistema operativo che vuole e assemblarsi il PC con le sue manucce.Poco tempo? Dita pesanti? Ci sono i preassemblati; qualsiasi negozio diverso dalle grandi catene li ha a listino.
          • Trollollero scrive:
            Re: procione radicale
            - Scritto da: Nome e cognome
            - Scritto da: Trollollero

            - Scritto da: Nome e cognome


            - Scritto da: Trollollero



            estorcendomi








            [img]http://images4.wikia.nocookie.net/__cb2012092


            Questa parola...

            Quale, "crapware" ?

            Il nome in codice di tutte le release di
            Windows

            dagli anni '90 a oggi

            ?



            O "estorcendomi", termine direi adeguato
            visto

            che sono costretto a pagare per qualcosa che
            poi

            puntualmente rimuovo

            ?

            Lo dici come se uno non potesse più comprare
            pezzi che vuole, il sistema operativo che vuole e
            assemblarsi il PC con le sue
            manucce.

            Poco tempo? Dita pesanti? Ci sono i
            preassemblati; qualsiasi negozio diverso dalle
            grandi catene li ha a
            listino.Lo dico come se uno volesse comprarsi un portatile (Asus, ad esempio) e scoprisse che non viene venduto, in Italia, senza un sistema operativo diverso dal finestrone....'spetta un po', sarai mica Dovella ?
          • Nome e cognome scrive:
            Re: procione radicale
            - Scritto da: Trollollero
            - Scritto da: Nome e cognome

            - Scritto da: Trollollero


            - Scritto da: Nome e cognome



            - Scritto da: Trollollero




            estorcendomi













            [img]http://images4.wikia.nocookie.net/__cb2012092



            Questa parola...


            Quale, "crapware" ?


            Il nome in codice di tutte le release di

            Windows


            dagli anni '90 a oggi


            ?





            O "estorcendomi", termine direi adeguato

            visto


            che sono costretto a pagare per
            qualcosa
            che

            poi


            puntualmente rimuovo


            ?



            Lo dici come se uno non potesse più comprare

            pezzi che vuole, il sistema operativo che
            vuole
            e

            assemblarsi il PC con le sue

            manucce.



            Poco tempo? Dita pesanti? Ci sono i

            preassemblati; qualsiasi negozio diverso
            dalle

            grandi catene li ha a

            listino.
            Lo dico come se uno volesse comprarsi un
            portatile (Asus, ad esempio) e scoprisse che non
            viene venduto, in Italia, senza un sistema
            operativo diverso dal
            finestrone....Ten seconds flat:http://www.asusworld.it/model.asp?m=Notebook&p=493http://www.trovaprezzi.it/prezzo_notebook_asus_k_53_u.aspx
            'spetta un po', sarai mica Dovella ?Non credo posti da anni.
          • bubba scrive:
            Re: procione radicale
            - Scritto da: Nome e cognome(..)

            Ten seconds flat:

            http://www.asusworld.it/model.asp?m=Notebook&p=493notevole. qualcosa di piu lento non c'era? che so un pentium III a 1200mhz.. :P
          • Nome e cognome scrive:
            Re: procione radicale
            - Scritto da: bubba
            - Scritto da: Nome e cognome
            (..)



            Ten seconds flat:




            http://www.asusworld.it/model.asp?m=Notebook&p=493
            notevole. qualcosa di piu lento non c'era? che so
            un pentium III a 1200mhz..
            :PMi chiamo ASUS io? Chiedilo a loro.Ho usato fino a pochi anni fa prima Mandriva e poi Ubuntu su un Pentium 3 1Ghz undercloccato a 750 (storia lunga) con ben 384 MB di RAM; ovviamente non era una macchia fatta per giocare a Crysis, ma per tutto il resto non ho mai avuto di che lamentarmi.R.I.P. cassone, sei in un posto migliore adesso.
          • nome e cognome scrive:
            Re: procione radicale

            Lo dico come se uno volesse comprarsi un
            portatile (Asus, ad esempio) e scoprisse che non
            viene venduto, in Italia, senza un sistema
            operativo diverso dal
            finestrone....E se io volessi un router, esempio dlink con un sistema operativo diverso dal pinguazzo?
          • Trollollero scrive:
            Re: procione radicale
            - Scritto da: nome e cognome

            Lo dico come se uno volesse comprarsi un

            portatile (Asus, ad esempio) e scoprisse che
            non

            viene venduto, in Italia, senza un sistema

            operativo diverso dal

            finestrone....

            E se io volessi un router, esempio dlink con un
            sistema operativo diverso dal
            pinguazzo?Deo gratias non ne trovi.Sulla roba importante quella porcheria a finestre non gira
          • nome e cognome scrive:
            Re: procione radicale


            sistema operativo diverso dal

            pinguazzo?
            Deo gratias non ne trovi.
            Sulla roba importante quella porcheria a finestre
            non
            giraEcco perché funzionano da schifo...
          • Trollollero scrive:
            Re: procione radicale
            - Scritto da: nome e cognome


            sistema operativo diverso dal


            pinguazzo?

            Deo gratias non ne trovi.

            Sulla roba importante quella porcheria a
            finestre

            non

            gira

            Ecco perché funzionano da schifo...Cerrrrrrrrrrrrto........ proprio da schifo.
        • collione scrive:
          Re: procione radicale
          a quanto pare nel file delle password http://www.tomshw.it/cont/news/windows-8-baratta-la-sicurezza-con-l-usabilita/40506/1.html(rotfl)
          • nome e cognome scrive:
            Re: procione radicale
            - Scritto da: collione
            a quanto pare nel file delle password
            http://www.tomshw.it/cont/news/windows-8-baratta-l

            (rotfl)Come al solito questi di microsoft arrivano sempre dopohttp://punto-informatico.it/1432648/PI/News/ubuntu-password-root-nuda.aspx(rotfl)
          • collione scrive:
            Re: procione radicale
            con la differenza che quello era un bug e questo è by design
          • Gianluca70 scrive:
            Re: procione radicale
            Oh Collione!"Secondo alcuni ricercatori tuttavia con l'acXXXXX fisico al sistema e privilegi d'amministratore è possibile risalire alla password dell'utente."AcXXXXX fisico + privilegi di amministratore?Hai bisogno di altro?Ma non si diceva che "Qualsiasi sistema che sia fisicamente accessibile è un sistema compromesso per definizione"?Monsieur De La Palisse sta ROTFLando nella tomba...
          • collione scrive:
            Re: procione radicale
            la parte che dice che le password sono stoccate in chiaro in un file di testo non ti risulta?lo sai vero che gli OS usano l'hashing + salting? ah già, io parlo di OS seri ovviamente (rotfl)
          • Gianluca70 scrive:
            Re: procione radicale
            Oh Collione!Sì certo, come il file passwd, con acXXXXX locale e diritti di root, boot, da CD e sai che ci vuole a resettarle tutte..." Sono di quest'opinione alcuni ricercatori (Adam Caudil e Per Thorseim), secondo cui con un acXXXXX diretto alla macchina si potrebbe recuperare la password dell'utente, conservata in forma testuale."Opinione, acXXXXX locale come admin, forma testuale: quale sarebbe il file di testo in chiaro secondo te?A casa mia Kerberos+AES+UnicodeHash, vieni a dirmi dove stanno le mie password locali, se lo sai... ;)
          • PinguinoCattivo scrive:
            Re: procione radicale
            - Scritto da: Gianluca70
            Oh Collione!

            Sì certo, come il file passwd, con acXXXXX locale
            e diritti di root, boot, da CD e sai che ci vuole
            a resettarle
            tutte...Nel passwd non ci sono più le password da 10 anni.Per quanto riguarda il resto, se accedi fisicamente alla macchina e fai boot da un cd è chiaro che sei il padrone del sistema, password o non password... (o forse in caso di fs criptato ci sarebbero problemi?) :D
          • Gianluca70 scrive:
            Re: procione radicale
            - Scritto da: PinguinoCattivo
            - Scritto da: Gianluca70

            Oh Collione!



            Sì certo, come il file passwd, con acXXXXX
            locale

            e diritti di root, boot, da CD e sai che ci
            vuole

            a resettarle

            tutte...

            Nel passwd non ci sono più le password da 10 anni.Rimembranze di Solaris 8 :)

            Per quanto riguarda il resto, se accedi
            fisicamente alla macchina e fai boot da un cd è
            chiaro che sei il padrone del sistema, password o
            non password... (o forse in caso di fs criptato
            ci sarebbero problemi?)
            :DSono pienamente d'accordo, se ho acXXXXX fisico ad un sistema solo un FS criptato ti salva (e.g. Bitlocker in Windows o prodotti di terze parti), in quell caso puoi anche avere credenziali di admin ma se non conosci la unlock/recovery key la vedo veramente dura :)
          • P.Inquino scrive:
            Re: procione radicale

            Rimembranze di Solaris 8 :)è ora di cambiare i libri su linux/*nix che tieni sotto le gambe del tavolo in cucina..hanno fatto la muffa...-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 25 ottobre 2012 22.01-----------------------------------------------------------
          • nome e cognome scrive:
            Re: procione radicale
            - Scritto da: collione
            la parte che dice che le password sono stoccate
            in chiaro in un file di testo non ti
            risulta?No, pero' risulta che come al solito tu leggi e non capisci...Windows 8 protegge la password con crittografia ma senza hashing [...] In particolare sarebbe possibile recuperare la chiave crittografica che protegge la password.
      • xxx scrive:
        Re: procione radicale
        cosa di "prenderà di mira le innovazioni di Windows 8 in ambito mobile" non ha capito? perchè un winaro dovrebbere essere invidioso?
      • xxxxxxx scrive:
        Re: procione radicale
        - Scritto da: panda rossa
        - Scritto da: becker

        perchè tradurre sempre i nomi inglesi di
        Ubuntu!

        Perche' e' l'unico appiglio a cui possono
        attaccarsi gli utonti winari per sfogare la loro
        invidia.Invidia di che?Ma se sono sempre i lignari che fanno i confronti con Windows.
      • pippo75 scrive:
        Re: procione radicale


        Perche' e' l'unico appiglio a cui possono
        attaccarsi gli utonti winari per sfogare la loro
        invidia.Ci hai sgamati, sei trobbo avanti, stiamo tutti rodendo per la pubblicità di Amazon, noi winari siamo senza. Magari con windows 8 accenderanno le fotocopiatrici.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 22 ottobre 2012 20.19-----------------------------------------------------------
  • matty scrive:
    normale
    Non ci vedo nulla di strano, è sempre il core team a prendere le decisioni
    • becker scrive:
      Re: normale
      - Scritto da: matty
      Non ci vedo nulla di strano, è sempre il core
      team a prendere le
      decisioniE' pur sempre un azienda deve avere un piano chiaro e concreto non possono prendere decisioni dettate dall'istinto, tra litigi e fanboy. E' impossibile mettere d'accordo tutti, basta vedetr Unity. L'importante è che tutto venga rilasciato in GPL dando alla comunità la possibilità di modificare e vedere come funziona dando la possibilità di disintallare. rimuovere una funzionalità che non interessa.
    • Shiba scrive:
      Re: normale
      - Scritto da: matty
      Non ci vedo nulla di strano, è sempre il core
      team a prendere le
      decisioniGià, mi chiedo proprio perché non mettano i primi che passano a prender decisioni...
Chiudi i commenti