CPU Intel, generazione Skylake

Santa Clara ha finalmente svelato i nuovi processori Core realizzati con processo produttivo a 14 nm, espressamente dedicati ai giocatori. Poco esaltanti gli incrementi prestazionali, rivelano i primi test

Roma – Passarono anni e infine venne il tempo di Skylake, microarchitettura che Intel ha implementato nelle CPU Core di sesta generazione e che si è incarnata in due nuovi processori (Core i7 e Core i5) dedicati ai videogiocatori dotati di GPU discreta e agli appassionati delle prestazioni pure.

Skylake

Una gestazione a dir poco tormentata , quella di Skylake: l’aggiornamento “tock” a 14nm delle CPU x86 di Intel arriva decisamente in ritardo sui tempi previsti a sostituire Broadwell , precedente architettura (anch’essa realizzata con processo produttivo a 14 nanometri) uscita sotto forma di processori per PC desktop appena pochi mesi or sono e destinata, inevitabilmente, a finire molto presto nel dimenticatoio.

Le prime due CPU Skylake a 14nm sono quindi Core i7-6700K e Core i5-6600K , due processori quad-core con potenza da vendere – e moltiplicatore sbloccato per l’overclock a prova di niubbo , come il suffisso “K” sta a indicare – e frequenza di base rispettivamente da 4GHz e 3,5GHz, supporto all’Hyper-Threading (solo Core i7) per 8 core “virtuali”, TDP da 91W, cache da 8 Megabyte, Socket LGA1151 e prezzo consigliato all’utente finale rispettivamente di 350 e 243 dollari.

Il nuovo socket si accompagna ovviamente a un chipset altrettanto rinnovato (Z170), in cui le novità principali sono rappresentate dalla disponibilità di piste per la connettività PCI Express molto superiori ai chipset di precedente generazione capaci di garantire velocità e performance migliorate anche con l’uso contemporaneo di più GPU (16x), schede di espansione e soluzione di storage a stato solido di nuova generazione (M.2, SATA Express, USB 3.1). Integrato anche il supporto per i nuovi moduli di memoria DDR4.

Se le tempistiche della presentazione di Skylake suggeriscono che le nuove CPU sono pensate per sostituire Broadwell, in realtà i due Core-ix di sesta generazione serviranno – o dovrebbero servire – soprattutto a pensionare Haswell, un’architettura (Core di quarta generazione) in circolazione da anni e che continua, ancora oggi, a fornire performance notevoli in ambito videoludico. A riprova della bontà di soluzioni Haswell come Core i7-4790, i primi test prestazionali registrano un miglioramento marginale (+5 per cento circa) sul fronte CPU e sostanzialmente nullo (o persino negativo) con GPU discreta.

Alfonso Maruccia

fonte immagine

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • prova123 scrive:
    navigazione precisa senza il segnale GPS
    questa è una vecchia idea molto interessante, ma sarebbe bene realizzata se fosse possibile avere in locale una copia delle mappe utilizzate.
  • Pietro scrive:
    Al solito
    Al solito, in google fanno progetti senza prima aver fatto indagini di mercato per capire a cosa e a chi possano servire
    • Francesco scrive:
      Re: Al solito
      Alcuni la chiamano "innovazione"...
      • Pietro scrive:
        Re: Al solito
        - Scritto da: Francesco
        Alcuni la chiamano "innovazione"...Se sei una piccola società che cerca di vendere la sua "invenzione" a una grande azienda la cosa va anche bene, ma se sei una grande azienda che cerca di vendere un prodotto al grande pubblico no.
    • saverio_ve scrive:
      Re: Al solito
      - Scritto da: Pietro
      Al solito, in google fanno progetti senza prima
      aver fatto indagini di mercato per capire a cosa
      e a chi possano
      servireVedere in anteprima come starebbe una stanza con dei mobili, con colori diversi alle pareti. Rilevare la tua taglia e provarti degli abiti. Senza contare tutte le applicazioni kinect style. pensa ad un muratore, un architetto, un cartongessista che deve prendere le misure di una stanza e ordinare i materiali, alla progettazione di un giardino.. quanto vuoi che vada avanti?Ma ci sono infinite applicazioni.
      • Prozac scrive:
        Re: Al solito
        - Scritto da: saverio_ve
        pensa ad un muratore, un architetto, un
        cartongessista che deve prendere le misure di una
        stanza e ordinare i materiali, alla progettazione
        di un giardino.. quanto vuoi che vada
        avanti?
        Ma ci sono infinite applicazioni.Già...Io sto lavorando a un progetto simile utilizzando iPad e questo:https://www.kickstarter.com/projects/occipital/structure-sensor-capture-the-world-in-3dAvere tutto in un unico dispositivo, diventa molto più comodo...
    • Alessandro scrive:
      Re: Al solito
      Non capisco questo commento acido.Tango può essere utile a tanti professionisti nel proprio lavoro.- Indoor mapping e scanning per l'ingegneria e l'architettura.- Applicazioni videoludiche in modalita VR e AR.- Computer vision per scopi di sicurezza, tracking e robotica.E chi più ne ha più ne metta.Insomma, ci troviamo davanti all'invenzione della ruota e qualcuno si lamenta perchè non ne vede l'utilizzo.Mi sembra una visione molto miope.
Chiudi i commenti