Criptovalute: i bambini di oggi saranno i crypto investitori di domani

Criptovalute: i bambini di oggi saranno i crypto investitori di domani

Secondo un sondaggio di T. Rowe Price, il 40% dei bambini intervistati pensa che le criptovalute saranno il futuro degli investimenti.
Secondo un sondaggio di T. Rowe Price, il 40% dei bambini intervistati pensa che le criptovalute saranno il futuro degli investimenti.

T. Row Price è una banca di investimenti statunitense. Recentemente ha indetto un sondaggio prendendo a campione circa 2.000 genitori e i loro figli di età compresa tra gli 8 e i 14 anni. Da questo studio è emerso che il 40% dei bambini pensa che le criptovalute saranno il futuro degli investimenti.

La cosa interessante è che i figli sembrano avere più conoscenza e famigliarità con le criptovalute dei loro genitori. Si tratta, rispettivamente, di un 57% contro un 47%, quindi una differenza del 10%. Tra questi dati è anche emerso che il 32% dei figli hanno un’esposizione attiva in asset digitali più dei genitori.

Queste informazioni, se apparentemente sembrerebbero solamente il frutto di un sondaggio circoscritto, rivelano qualcosa di molto importante sul futuro crittografico. Se attualmente l’adozione delle criptovalute è alle stelle, per vari motivi che ora non stiamo qui a elencare, immaginiamoci come sarà quando questi bambini, già abituati a gestire asset digitali e affini, cresceranno.

Una notizia alquanto positiva per le criptovalute in generale che, sostanzialmente, consolidano la prospettiva di un futuro importante nel mondo dell’investimento. Potrebbe diventare quindi interessante partecipare a questo mercato acquistando direttamente asset digitali e token attraverso un exchange fidato. Tra quelli disponibili spicca Bitpanda, che fornisce anche una carta di pagamento crypto.

I bambini vedono le criptovalute come forma di investimento futuro

Da quanto emerso, i bambini di oggi hanno già una certa famigliarità con le criptovalute e il loro mondo dell’investimento. Per alcuni, questa situazione, è preoccupante, facendo appello alla necessità di una maggiore alfabetizzazione crittografica. Altri invece ritengono che questo sia stimolante e significativo per un futuro dove il mercato crittografico assumerà non solo più forza, ma anche naturalezza.

Tra chi si è dimostrato preoccupato c’è proprio T. Rowe Price che, tramite un suo portavoce, ha chiarito come le criptovalute rappresentino un rischio di cui i bambini, molto spesso, non sono informati. Uno degli aspetti sostanziali è che, secondo la banca di investimenti statunitensi, i genitori parlino con i figli dei rischi associati a questa forma di investimento. Questa posizione, da parte dell’Istituto di Credito quotato in borsa, è del tutto normale.

Nondimeno, però, i sistemi di investimento attuali, se gestiti tramite exchange conosciuti, sono sicuri e affidabili. Programmi come investimenti a lungo termine automatizzati possono risultare interessanti dal punto di vista remunerativo. Inoltre, le criptovalute attualmente sono sempre più viste come un bene di rifugio capace di proteggere la ricchezza dall’inflazione.

Investire in criptovalute è facile, veloce e immediato. Bitpanda è un exchange sicuro che offre le migliori strategie e tecnologie per entrare in questo mercato con tutta la consapevolezza necessaria. Aprendo un conto gratuito oggi stesso potrai già iniziare ad acquistare asset digitali.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

Fonte: T. Rowe Price
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 6 apr 2022
Link copiato negli appunti