Criptovalute: la Russia sceglie la strada del rigore

Criptovalute: la Russia sceglie la strada del rigore

Sembra un gioco delle parti in Russia, ora che la Banca Centrale si è aperta ai pagamenti in criptovalute il Governo pensa a una legge dura.
Sembra un gioco delle parti in Russia, ora che la Banca Centrale si è aperta ai pagamenti in criptovalute il Governo pensa a una legge dura.

Il Capo della Commissione della Duma di Stato Russa del mercato finanziario, Anatoly Aksakov, ha lasciato sorpreso tutto il mondo. Dopo l’avvicinamento di uno degli attori più contrari alle criptovalute, la Banca Centrale Russa, ha dichiarato qualcosa di sconcertante.

In altre parole, ha detto che la legge sulle criptovalute sarà dura e non arriverà nel prossimo futuro. Questa dichiarazione risale al 30 maggio 2022 quando, il Capo della Commissione, ha parlato apertamente nel centro stampa del Giornale Parlamentare di questa faccenda.

Se la Banca Centrale Russa ha allentato la sua opposizione nei confronti delle criptovalute, Aksakov ha fatto sapere che i recenti inasprimenti delle sanzioni americane, indirizzate anche all’utilizzo di Bitcoin come strumento per aggirarle, stanno facendo cambiare idea alla Russia in merito a questo tema:

Ci sono sospetti che i servizi di intelligence americani controllino in gran parte questo mercato, quindi non c’è alcun desiderio di cadere sotto il loro occhio invisibile o visibile quando effettuano transazioni finanziarie.

Quindi sembra che la strada stia ancora una volta subendo un’inversione a U e la Banca Centrale Russa che arrivi sempre in ritardo. Infatti, il disegno di legge sulle criptovalute prevede ancora modifiche, provvedendo così un regolamento rigoroso.

Tutti possono investire in criptovalute. Aprendo un conto su Bitpanda si possono acquistare, vendere, detenere e scambiare asset digitali. Oltre a offrire anche funzionalità di staking, Bitpanda mette a disposizione una carta di debito crittografica che trasforma i tuoi asset digitali in potere di acquisto compatibile al circuito Visa.

Criptovalute in Russia: il disegno di legge tarderà ancora

Da quanto è recentemente emerso dalle parole di Aksakov, il disegno di legge che regolamenterà le criptovalute non è imminente come inizialmente si pensava. Sono state chiare, dirette e concise le sue parole in merito:

Non credo che il documento comparirà alla Duma di Stato in un prossimo futuro. Anche la situazione del mercato delle criptovalute non aggiunge ottimismo: bitcoin è crollato molto sullo sfondo delle decisioni sulle sanzioni.

Da quanto emerso, la terza versione del disegno di legge sulla regolamentazione del mercato delle criptovalute è ancora sotto attento esame. Il suo studio prosegue e sembra non trovare ancora accordi per le accese discussioni e i nutriti dibattiti che genera.

Nonostante ciò, l’adozione delle criptovalute continua ad aumentare e la recente crisi finanziaria dimostra, ancora una volta, che possono rivelarsi una soluzione alternativa e interessante. Puoi aprire un conto e iniziare subito ad acquistarle. Se scegli Bitpanda avrai a disposizione una piattaforma facile e di immediata gestione.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 3 giu 2022
Link copiato negli appunti