Criptovalute stabili nonostante l'ordine esecutivo di Biden

Criptovalute stabili nonostante l'ordine esecutivo di Biden

Nonostante il presidente Joe Biden abbia emesso un ordine esecutivo per il settore crittografico, le criptovalute si sono mantenute stabili.
Nonostante il presidente Joe Biden abbia emesso un ordine esecutivo per il settore crittografico, le criptovalute si sono mantenute stabili.

Ultimamente le criptovalute non finiscono di stupire tutti gli appassionati di questo mercato. Mercoledì scorso, 9 marzo 2022, il presidente degli Stati Uniti, Joe Biden, ha emesso un ordine esecutivo sul settore crittografico. Era già nell’aria da tempo e tutti, da ogni parte del mondo, lo attendevano. Questo perché, fondamentalmente, avrebbe potuto influenzare l’andamento degli asset digitali.

In realtà, nonostante ciò, le criptovalute non solo si sono mantenute stabili, ma per tutta la giornata di mercoledì sono state scambiate al rialzo. Ciò dovuto al fatto che tale ordine esecutivo non ha aggiunto nuove normative al settore. Una buona notizia quindi per tutti coloro che vogliono investire e fare trading crypto. Un ottimo exchange è IQ Option dove puoi aprire un conto e provare una demo da 10.000 euro.

L’ordine esecutivo non scalfisce le criptovalute

Pare proprio che l’ordine esecutivo emesso da Biden non abbia minimamente scalfito le criptovalute. Al contrario, nella giornata di ieri i prezzi erano caratterizzati da un trend positivo. Ovviamente, come giusto che sia, in queste ore si è tutto stabilizzato. Dobbiamo infatti ricordarci che è in corso una guerra e che il prezzo del petrolio sta preoccupando il mondo intero. Inoltre, una minaccia nucleare non aiuta certo la stabilità, ma genera incertezza nei mercati.

Questo ordine esecutivo, mira a dirigere le agenzie federali affinché comunichino meglio in merito al loro lavoro nel settore delle criptovalute e, più in generale, delle risorse digitali. Tuttavia, in futuro potrebbe anche prevedere l’aggiunta di una regolamentazione. Attualmente però il clima sembra abbastanza rilassato sentendo la descrizione che ne ha fatto Marcus Sotiriou, analista di GlobalBlock:

L’ordine sembra relativamente benigno, dando quindi al mercato un po’ di chiarezza. Dato che molti investitori si erano preparati per i rischi al ribasso di questo evento aspettando in disparte, stiamo vedendo molti riacquistare bitcoin in quello che sembra essere un rally spot-driven.

Dello stesso avviso è anche Edward Moya. Ecco cosa ha dichiarato l’analista di Oanda ai microfoni di CoinDesk:

Un anno fa, i possessori di bitcoin avevano paura della regolamentazione, e ora il governo degli Stati Uniti vede il valore e le prospettive a lungo termine per l’innovazione e le opportunità. La regolamentazione è vista come un aspetto positivo per le criptovalute. Gran parte dell’industria delle criptovalute deve essere ripulita e ciò dovrebbe accadere una volta che le società di criptovalute avranno chiarezza normativa.

Il settore crittografico per ora potrebbe dormire sonni tranquilli. Visto che si tratta di una notizia positiva, può essere interessante cavalcare il momento investendo in criptovalute. Il modo più facile e sicuro è aprendo un conto su IQ Option.

*Il 67% dei conti degli investitori retail perde denaro negoziando CFD con questo fornitore. È necessario sapere come funzionano i CFD e se ci si può permettere di perdere i propri soldi

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 10 mar 2022
Link copiato negli appunti